18/03/2012 Angelico Biella-Benetton Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
ZakkTV
00Monday, March 19, 2012 12:13 AM
da www.benettonbasket.it

FINALE THRILLER DOPO UNA VERA BATTAGLIA: AL SUPPLEMENTARE VINCE IL CUORE DELLA BENETTON:94-96!
18/03/2012

ANGELICO BIELLA-BENETTON TV 94-96 d.1 t.s.(22-19; 34-37; 57-53; 79-79)

Benetton Basket a Biella in un match importantissimo nella volata finale per i play off, Treviso parte in quintetto con Mekel, Thomas, Viggiano (ex), Goree ed Ortner: inizio con un buon ritmo biancoverde, Ortner e Goree fanno breccia sotto canestro, poi Thomas mette una triplona da 8 metri allo scadere dei 24 secondi per mandare avanti Treviso 3-7 al 3’. Replicano bene i padroni di casa con Miralles che risponde sotto canestro ai due lunghi trevigiani, poi anche Pullen accelera e i piemontesi vanno sopra 9-7. La squadra di Djordjevic (che intanto ruota tutti e dieci i suoi giocatori) nella fase centrale del primo quarto non trova il bersaglio da tre, perde qualche banale pallone, Biella invece riceve ottime cose da un Soragna chirurgico (6 punti nel primo quarto per l’ex capitano biancoverde) e da Coleman: dal 12-11 del 5’ l’Angelico vola fino al 22-13 (break 9-0), mancano poco più di 30 secondi, ma la Benetton inventa un incredibile 6-0 con Ortner e una magia (canestro da 3 + fallo) da quattro punti di “San” Becirovic che manda le squadre in equilibrio sul 22-19 al primo mini riposo.

Nel secondo quarto le due squadre non offrono il meglio di se, con palle perse, infrazioni ed errori che spezzano il ritmo a entrambe. Si inizia con una sparatoria di Moldoveanu, che con due triple consecutive intervallate dalla risposta di Jurak portano Treviso in parità prima a quota 24, poi a quota 27, al 13’. Da lì inizia una raffica di errori delle due squadre, e al 17’ una bomba di Viggiano rompe l’astinenza e mette la Benetton avanti di un soffio, 29-30, ma pur sempre davanti. Coach Djordjevic ruota tutti i suoi play, dopo Mekel e Bulleri (in tandem con Becirovic, 500° in A per il capitano), tocca a De Nicolao provare a dare soprattutto ordine alla manovra e una limata alle palle perse della sua squadra. Al 18’ Treviso è ancora avanti 29-31, in un match a basse percentuali. Marcus Goree segna da tre su bella apertura di Becirovic e dà il massimo vantaggio trevigiano, +4 al 18’ (30-34). Risponde ancora Soragna, pareggia Coleman con uno schiaccione in traffico. In questo secondo quarto Treviso segna praticamente solo da tre, ancora “Tiger” Goree nell’ultimo possesso mette infatti la sua seconda tripla in fila per chiudere avanti (34-37) all’intervallo.

Terzo quarto, parte fortissimo Biella che aumenta la pressione in difesa e piazza un 11-2 con le folate di Coleman e Pullen, time out trevigiano sul 45-39 al 23’. Rientrano Bulleri e Becirovic per gestire l’emergenza, ma anche Jurak fa danni mentre la Benetton insiste senza successo sul tiro da tre, momento difficile, solo 2 punti segnati nei primi 5’ del terzo quarto, fino al 49-39 rotto solo da un canestro da fuori di Becirovic. Treviso prova la zona, Miralles e Jurak pero’ prendono rimbalzi in attacco importanti, ancora Soragna e Miralles al 26’ (53-41) puniscono severamente la Benetton che appare in difficoltà sul massimo svantaggio, -12. Bene Mekel che ci prova e con lui Moldoveanu, si lotta, ma ogni canestro è sudatissimo: 53-45 al 27’, il ritmo è ora altissimo, ma la Benetton sembra avere ancora energia, assorbita la sfuriata è Goree con un’altra tripla dall’angolo a dare il -7 (55-48) al 29’. Incredibile Marcus Goree che ancora incendia la retina dall’angolo opposto, quarta bomba (57-51) entrando nell’ultimo minuto del terzo quarto, poi la difesa e Mekel, si va al mini riposo a fine 3° quarto sul -4 (57-53).

Volata finale per una parte finale bellissima: Gal Mekel, stasera vivace ed autoritario in attacco (13 punti, 7 assist e 6 rimbalzi), segna in entrata il -2 di apertura ultimo quarto, poi la zona Benetton si conferma difficile da decifrare e ancora Gal imbecca Moldoveanu (59-57). Marcus Goree stasera non si ferma da tre se non con il fallo, e tre suoi tiri liberi permettono alla Benetton di passare avanti al 33’, 59-60 per una Treviso che con le unghie e con i denti prende la testa del match. Blitz difensivo di Ortner che anticipa e lancia il contropiede, ancora Moldoveanu, molto incisivo, mette la tripla in transizione per il +4 (59-63) al 34’. Viggiano, ex di turno, tiene vivo il fuoco da tre (61-66), ma Coleman risponde da campione. Bene l’intesa Mekel-Ortner, schiaccione dell’austriaco, ma Chessa spara da tre e a 3’30” dalla fine un solo punto divide le due squadre (la gara ora è molto bella): 67-68 per Treviso. Pullen pesca il jolly da tre e costringe coach Djordjevic al time out addirittura doppio sul 70-68 per Biella che ritorna avanti. Pullen ancora da due in entrata, Bulleri sbaglia da tre (72-68) a 2’20” dalla fine. Anche Jobey Thomas torna a segnare (73-70), ultimi due minuti palpitanti: come al solito non si molla mai, sotto di 5 Goree, incredibile, prende e tira la bomba del -2 (75-73). 25 punti e 5/6 da tre per Goree alla fine! (13/29 il totale Benetton da tre nella gara). Poi è giostra di tiri liberi, a -47” 77-74 per Biella, ma la palla ce l’ha la Benetton e Mekel inventa l’entrata con canestro e fallo, 2+1 per l’israeliano: ancora pari a quota 77 a -43”. Due tiri liberi di Soragna, Biella avanti a 29” dalla fine, ma eccezionale Mekel che va ancora dentro l’area a segnare il pareggio, 79 pari e negli ultimi secondi Biella non va a segno. Supplementari.

Si lotta duramente ad inizio overtime, Goree mostruoso schiaccia il +2, poi Mekel sbaglia di un soffio l’allungo, e Biella torna avanti ancora con Soragna, sua la tripla dell’83-81 Biella al 42’. Che sofferenza, Bulleri (freddo ai liberi nel finale) piazza la parità, poi super Goree che schiaccia ancora e sorpassa (83-85) a 2’30” salla fine. A forza di provarci Treviso riesce ad allungare, con il cuore e la grinta: Moldoveanu (18 punti e 4/8 da tre con 9 rimbalzi per un ottimo Vlad) piazza dall’arco il +4 di vantaggio (84-88), ma Pullen risponde da lontanissimo, +1 con due minuti da giocare, poi Coleman fa 1/2 e siamo ancora pari a quota 88. Capitan Bulleri freddissimo (88-90), Treviso avanti all’ultimo minuto: Viggiano fa 1/2 a -39”, +3, Pullen da due e a 20” dalla sirena è +1 Treviso: 90-91. Ennesimo finale thrilling per la Benetton Basket, è bravissimo Moldoveanu a fare 2/2 (90-93), poi altra girandola di tiri liberi, Coleman 2/2, Viggiano (10 punti per lui) 1/2, poi Pullen ne sbaglia uno su due a -6", sul rimbalzo Coleman (25 punti) ha ancora la palla buona, prova la tripla marcatissimo ma sbaglia e Treviso puo' esultare per il 94-96 che tiene vive le ambizioni play off. Una bella partita di carattere, quello che ci vuole alla squadra biancoverde.
ZakkTV
00Monday, March 19, 2012 12:16 AM
Quando mancavano pochi secondi alla fine del supplementare mi è partito il segnale di Treviso Uno...mi sono salvato in extremis con il sito di Veneto Uno. Buona gara del vampiro...ennesima partita tirata di questa stagione, mi pare che ora siano più quelle vinte che perse in maniera rocambolesca.
enricoutv83
00Monday, March 19, 2012 9:49 AM
Vittoria di carattere, l'ho seguita sul play by play della lega basket; direi che Mekel è stato decisivo per arrivare ai supplementari, poi grandi Goree e Moldoveanu; questa vittoria rilancia Treviso in prospettiva play-off, essendo potenzialmente a -2 da Varese (8a) e Avellino (9a).
zonastadio
00Monday, March 19, 2012 12:54 PM
Eh si infatti, e pensando a tutti i punti persi per strada con le piccole mamma mia..diciamo che comunque andare ai playoff sarebbe un ottimo risultato visto come si erano messe le cose, anche se poi al primo turno ci sarebbe una sconfitta sicura per 3-0
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:44 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com