2007/2008: Treviso-Albinoleffe

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3
dart1972
00Tuesday, April 15, 2008 10:57 AM
Nella 15^ giornata del girone di ritorno il Treviso affronta un' Albinoleffe ferito dall'importantissima sfida casalinga persa con il Brescia (nostro sucessivo avversario), e decisamente bisognoso dei tre punti per la lotta alla serie A.
Osservato speciale il bomber Cellini.
Treviso chiamato all'ennesima prova d'orgoglio, per rimanere aggrappato ad una serie B che inevitabilmente si fa sempre più lontana.
Fondamentale l'apporto del pubblico che deve essere numeroso e capace di incitare i nostri per tutta la partita.
Incontro durissimo, ma non proibitivo.
FORZA TREVISO.
enricoutv83
00Tuesday, April 15, 2008 2:41 PM
da www.fbctreviso.it
14/04/2008
Treviso-AlbinoLeffe, la prevendita
Si è aperta questa mattina presso le filiali di Veneto Banca la prevendita dei biglietti per la partita Treviso-AlbinoLeffe, in programma sabato prossimo, 19 aprile, alle ore 16.00 allo stadio Tenni.

La prevendita in banca proseguirà fino alle ore 13.30 di venerdì 18 aprile.

Sabato 19 aprile dalle ore 10.00 fino all'inizio della partita sarà possibile acquistare i biglietti presso i botteghini all''ex Foro Boario.

I prezzi possono essere consultati nella sezione biglietteria.
dart1972
00Tuesday, April 15, 2008 3:09 PM
Re: da www.fbctreviso.it
enricoutv83, 15/04/2008 14.41:

14/04/2008
Treviso-AlbinoLeffe, la prevendita
Si è aperta questa mattina presso le filiali di Veneto Banca la prevendita dei biglietti per la partita Treviso-AlbinoLeffe, in programma sabato prossimo, 19 aprile, alle ore 16.00 allo stadio Tenni.

La prevendita in banca proseguirà fino alle ore 13.30 di venerdì 18 aprile.

Sabato 19 aprile dalle ore 10.00 fino all'inizio della partita sarà possibile acquistare i biglietti presso i botteghini all''ex Foro Boario.

I prezzi possono essere consultati nella sezione biglietteria.



Ancora non capisco perchè non vengono proposti dei prezzi "simbolici".
E' fondamentale portare tanta gente allo stadio, e un euro a biglietto o un mini abbonamento di tre partite a 10 euro aiuterebbe.



Ultras Italia
00Tuesday, April 15, 2008 6:38 PM
bah penso che se facessero i biglietti ad un euro ci perderebbero controriamente al mantenere i prezzi allo stato attuale. discorso diverso se fosse la finale dei play-out...
Pako da napoli
00Tuesday, April 15, 2008 6:40 PM
visto le innumerevoli figure di merda che la nostra squardra raggiunge con grande bravura oramai c'è solo da guardarsi indietro e sperare almeno di finire la stagione quintultimi così da avere un leggero vantaggio nei play out! [SM=x397176]
centro storico
00Tuesday, April 15, 2008 7:44 PM
l'albinoleffe le prende
enricoutv83
00Tuesday, April 15, 2008 7:46 PM
Re: Re: da www.fbctreviso.it
dart1972, 15/04/2008 15.09:



Ancora non capisco perchè non vengono proposti dei prezzi "simbolici".
E' fondamentale portare tanta gente allo stadio, e un euro a biglietto o un mini abbonamento di tre partite a 10 euro aiuterebbe.




Per me è meglio che queste iniziative le tengano per il Grosseto o il Cesena, non trovi?
Magari sabato ci sarà più gente visto che l'Albinoleffe è quinto in classifica.
Mat-tv
00Tuesday, April 15, 2008 7:53 PM
4000 paganti x 1 € = 4000 euro
1500 paganti x 15 € = 22500 euro

18 mila euro piu', come minimo.

penso che adesso come adesso questi 18 mila euro siano come oro colato per la società.
enricoutv83
00Tuesday, April 15, 2008 8:01 PM
Senz'altro, ma anche se fossero 10.000 euro.
E poi vi dico, io ricordo l'anno scorso nella partita a 1 euro (Mantova) hanno nemmeno riempito la curva ma nel resto dello stadio c'erano vuoti.
Quindi se fosse una città e una tifoseria che riempisse lo stadio con queste iniziative, probabilmente le farebbero più spesso.
Ma se l'anno scorso, reduci dalla serie A, non hanno riempito lo stadio, vuoi riempirlo ora che c'è un pessimismo e un atmosfera da martellate sulle balle?
Per me ripeto, meglio farla col Cesena o col Grosseto l'entrata a cani e porci.
gallocapitano
00Tuesday, April 15, 2008 8:16 PM
Se ci va di lusso, pareggiamo.

Be dai non è detto ovviamente... perchè ogni partita è a sè! ma non c'è fiducia dai
dellafiore85
00Tuesday, April 15, 2008 9:47 PM
Re:
Mat-tv, 15/04/2008 19.53:

4000 paganti x 1 € = 4000 euro



4000 paganti...massa beo!
Da quanto tempo in casa non facciamo 4000 paganti?


enricoutv83
00Tuesday, April 15, 2008 9:47 PM
da www.fbctreviso.it
15/04/2008
Giudice Sportivo, nessun provvedimento disciplinare
La Lega Nazionale Professionisti ha reso note (C.U. n.241 del 15/04/2008) le decisioni del Giudice Sportivo, dottor Gianpaolo Tosel in merito alla quattordicesima giornata del girone di ritorno del campionato di serie B TIM.

Per quanto riguarda il Treviso, nessun provvedimento disciplinare. Tra le fila dell'AlbinoLeffe, prossima avversaria del Treviso, va invece rilevata la squalifica per una giornata effettiva di gara di Andrea Cristiano.



E questa è già una buona notizia.
Ora speriamo recuperi qualcuno tra Dal Canto, Barreto e Russotto, fermo restando che a Giunti la gastroenterite gli sarà passata, se no si prenda un imodium! [SM=x397155]
Davidetv90
00Tuesday, April 15, 2008 10:16 PM
E' brutto dirlo purtroppo...dico che se finisce con un pari ci va di culo,e ripeto che purtroppo è brutta sta cosa,ma mi viene da pensare così [SM=x397142]
gupina
00Wednesday, April 16, 2008 9:15 AM
visto che le previsioni chiamano pioggia per sabato mi sa che non si arriva nemmeno a 2000 spettatori paganti .. [SM=x397170]
dart1972
00Wednesday, April 16, 2008 9:21 AM
Re: Re: Re: da www.fbctreviso.it
enricoutv83, 15/04/2008 19.46:

Per me è meglio che queste iniziative le tengano per il Grosseto o il Cesena, non trovi?
Magari sabato ci sarà più gente visto che l'Albinoleffe è quinto in classifica.



Si forse hai ragione, anche se credo che comunque nonostante il fatto che giochiamo contro la quinta in classifica, sabato ci saranno sempre i soliti quattro gatti (tantopiù se le previsioni di Gupina sono corrette).
Il prezzo a un euro era per dire, ma l'idea del pacchetto di tre partite a 10 o 12 euro secondo me poteva portare nel complesso molta più gente e non tantissimi incassi in meno.

enricoutv83
00Wednesday, April 16, 2008 11:10 AM
Re:
gupina, 16/04/2008 9.15:

visto che le previsioni chiamano pioggia per sabato mi sa che non si arriva nemmeno a 2000 spettatori paganti .. [SM=x397170]

Anche a Mantova chiamavano diluvio universale, c'è stata invece una bella giornata dal punto di vista metereologico.
Se la pioggia dovesse portare punti, ben venga.
enricoutv83
00Wednesday, April 16, 2008 11:12 AM
Re: Re: Re: Re: da www.fbctreviso.it
dart1972, 16/04/2008 9.21:



Si forse hai ragione, anche se credo che comunque nonostante il fatto che giochiamo contro la quinta in classifica, sabato ci saranno sempre i soliti quattro gatti (tantopiù se le previsioni di Gupina sono corrette).
Il prezzo a un euro era per dire, ma l'idea del pacchetto di tre partite a 10 o 12 euro secondo me poteva portare nel complesso molta più gente e non tantissimi incassi in meno.


Si, un abbonamento di 3 partite sarebbe buono anche se si abbonassero solo 3-400 persone.
Ora chiedo, a qualcuno del forum interesserebbe questo discorso?
Perchè si potrebbe aprire un topic a riguardo.
vb6
00Wednesday, April 16, 2008 2:10 PM
Re: Re: Re: Re: Re: da www.fbctreviso.it
enricoutv83, 16/04/2008 11.12:

Si, un abbonamento di 3 partite sarebbe buono anche se si abbonassero solo 3-400 persone.
Ora chiedo, a qualcuno del forum interesserebbe questo discorso?
Perchè si potrebbe aprire un topic a riguardo.




Anche con ingresso gratuito non ci sarebbe il pienone.

Per i più Treviso è una squadraccia praticamente retrocessa. L'Albinoleffe poi è nessuno. A Treviso c'è pubblico solamente se la squadra gioca bene ed è nei primi posti della classifica. Molto meglio una C2 nei primi posti che una B negli ultimi e giocando male. Nel 1990 o nel 1994 ad esempio, la squadra giocava benissimo, era tra le prime in classifica, la gente si divertiva e veniva molto più volentieri di ora allo stadio. Ora ti incazzi oppure sei teso tutta la partita temendo di beccare il goal.

Dov'è il divertimento ?

Neanche la curva diverte più ne credo si diverta più. Sono spariti i cori di scherno, sostituiti da quelli di offesa; i cartelli a volte di spirito a volte umoristici sono vietati, al massimo c'è qualche coro di rimprovero a Gardini. L'allenatore ed il presidente non sono mai invocati ne rimproverati per rispetto del loro passato o dei soldi che hanno sborsato. Alla fine o ti annoi o ti incazzi.

Dov'è il divertimento ?

enricoutv83
00Wednesday, April 16, 2008 2:24 PM
Il 1990 se non sbaglio è l'anno spettacolo con Guidolin, nel 1994 è quello con D'Alessi, anche li bel calcio ma risultati altalenanti.
Hai però tirato fuori i due anni migliori in un decennio, quello che va dal 1984 al 93, considerato dai più, giustamente come gli anni di piombo del Treviso, vuoi anche per i problemi societari avuti in quegli anni.
Ti pare che sia anche solo paragonabile al periodo attuale?
Io quando vado allo stadio mi sembra di essere baciato dalla fortuna, perchè attualmente vediamo squadre come il Bologna, il Pisa, il Lecce, all'epoca ti beccavi il Caerano, la Pievigina e il Darfo Boario.
E' vero che negli ultimi 3 anni abbiamo vissuto più disgrazie che gioie, però ti ricoro anche che dal 2002 al 2005 il Treviso è stata una della squadre che giocava meglio al calcio in Italia.
enricoutv83
00Wednesday, April 16, 2008 3:10 PM
da www.gazzettino.it

Il Treviso è all'ultima spiaggia
Adesso anche Pillon vede nero

«Se non riusciremo a superare l’AlbinoLeffe dovremo pensare solo al play out»
Treviso

Dopo la sconfitta di Mantova, il Treviso pensa all'appuntamento casalingo con l'AlbinoLeffe che precederà la trasferta di Brescia: in sette giorni, dunque, la squadra biancoceleste affronterà due coriacee pretendenti alla promozione.

Intanto l'allenatore Bepi Pillon torna sullo scivolone di sabato in terra virgiliana: «Questa sconfitta non ci voleva esordisce - perché ci complica, e non poco, il percorso verso la salvezza».

D'Anna non è sembrato il difensore puntuale e preciso che conoscevamo.

«Da quando è arrivato a Treviso ha sempre disputato buone gare. Gli possiamo imputare l'errato rinvio contro il Ravenna che poi ha generato il calcio di rigore mentre sabato a Mantova ha completametne sbagliato la partita».

Non conveniva far giocare Bonucci che appare in buone condizioni?

«Fare certe valutazioni dopo una partita è sempre facile ma ho preferito puntare sull'esperienza visto che mancava anche Giunti. Sono stato anch'io giocatore e so che in certe partite il fattore esperienza è fondamentale».

Forse era preferibile far entrare prima Bocalon al posto di uno spento Lupoli.

«Bocalon è un giovane molto interessante e l'ho fatto entrare perché in attacco mancava peso ma non possiamo chiedergli troppo mentre Lupoli deve stare più tranquillo perché il gol, prima o poi, arriverà».

Quanto è pesata l'assenza di Barreto?

«Molto e quindi speriamo di recuperarlo per la gara di sabato prossimo con l'Albinoleffe perchè, per il nostro gioco, è un attaccante indispensabile».

Perché quando andate in vantaggio non riuscite poi a portare a casa la vittoria?


«Sarà la classifica o la poca personalità dei singoli giocatori ma quando segniamo un gol invece di chiudere la gara arretriamo il baricentro e lo rialziamo solamente nella ripresa quando gli avversari o hanno pareggiato o sono addirittura passati in vantaggio. E' evidente che dentro la testa di molti c'è qualche problema».

Cosa cambia adesso?

«Siamo davvero in una brutta situazione e non abbiamo altre possibilità che vincere sabato contro l'Albinoleffe (privo di Cristiano, appiedato dal giudice, n.d.r.) e se non dovessimo farcela dovremo pensare solo al play out».

ALBERTI - A Lancenigo si è visto anche Enrico Alberti, ex giocatore e dirigente del Treviso, che ha avuto Pillon a Bari quando ricopriva l'incarico di diesse. «Ho domicilio a Pescara dice - e residenza a Treviso, quindi ho dovuto ottemperare l'impegno civile delle votazioni ed ho deciso di venire a trovare Bepi per rincuorarlo».

Come l'ha trovato?

«Amareggiato perché proprio nella sua Treviso sta disputando un campionato non certo da ricordare. E pensare che anch'io, ad inizio stagione, avevo detto a Setten e a Pillon che la squadra biancoceleste sarebbe salita in serie A senza passare attraverso i play off, invece nel calcio di scontato non c'è proprio nulla».

Giampaolo Zorzo
vb6
00Wednesday, April 16, 2008 3:34 PM
Re:
enricoutv83, 16/04/2008 14.24:

Il 1990 se non sbaglio è l'anno spettacolo con Guidolin, nel 1994 è quello con D'Alessi, anche li bel calcio ma risultati altalenanti.
Hai però tirato fuori i due anni migliori in un decennio, quello che va dal 1984 al 93, considerato dai più, giustamente come gli anni di piombo del Treviso, vuoi anche per i problemi societari avuti in quegli anni.
Ti pare che sia anche solo paragonabile al periodo attuale?
Io quando vado allo stadio mi sembra di essere baciato dalla fortuna, perchè attualmente vediamo squadre come il Bologna, il Pisa, il Lecce, all'epoca ti beccavi il Caerano, la Pievigina e il Darfo Boario.
E' vero che negli ultimi 3 anni abbiamo vissuto più disgrazie che gioie, però ti ricoro anche che dal 2002 al 2005 il Treviso è stata una della squadre che giocava meglio al calcio in Italia.




Il mio scritto si riferiva alla capacità di attrazione della squadra, quest'anno prossimo a zero. Bisogna essere dei tifosi, forse come lo siamo noi, per andare a vedere questo che spesso non è un spettacolo ma una sofferenza. Chi di solito sta a casa, se ne sta a casa anche col biglietto gratis se crede che lo spettacolo sia modesto e che la sua squadra perda.

In assoluto l'anno che ricordo con più piacere è l'anno di Guidolin. Non ci fosse stato l'infortunio (alla schiena ?) del centravanti (basso e un po' rotondo se ricordo bene), quell'anno sarebbe stato C1. Andare a Caerano o a Pieve di soligo, se esci dallo stadio dopo aver vinto e giocato bene, per conto mio, ti diverte di più di andare a Vicenza, in B, ed ottenere con fortuna un pareggio, dopo aver sofferto tutta la partita.

La partecipazione ed il modo di participare degli anni 90' agli eventi a mio giudizio era molto diversa da adesso per questo ricordo con maggior piacere l'anno di Guidolin rispetto agli anni, peraltro molto felici, del 2002-2005 e questo si riferisce non solo al modo di tifare e di sfottere della curva ma a tutto l'ambiente calcio.



jacopoz 91
00Wednesday, April 16, 2008 4:49 PM
E' inutile dire che bisogna vincere e non pareggiare.Se giocassimo come all'andata sarebbe oro.
Se piove il tenni sarà veramente quasi deserto speriamo almeno che i 2000 abbonati ci siano tutti.Almeno loro.
ZakkTV
00Wednesday, April 16, 2008 9:42 PM
Speremo che piova.
enricoutv83
00Thursday, April 17, 2008 10:38 AM
Re: Re:
vb6, 16/04/2008 15.34:




Il mio scritto si riferiva alla capacità di attrazione della squadra, quest'anno prossimo a zero. Bisogna essere dei tifosi, forse come lo siamo noi, per andare a vedere questo che spesso non è un spettacolo ma una sofferenza. Chi di solito sta a casa, se ne sta a casa anche col biglietto gratis se crede che lo spettacolo sia modesto e che la sua squadra perda.

In assoluto l'anno che ricordo con più piacere è l'anno di Guidolin. Non ci fosse stato l'infortunio (alla schiena ?) del centravanti (basso e un po' rotondo se ricordo bene), quell'anno sarebbe stato C1. Andare a Caerano o a Pieve di soligo, se esci dallo stadio dopo aver vinto e giocato bene, per conto mio, ti diverte di più di andare a Vicenza, in B, ed ottenere con fortuna un pareggio, dopo aver sofferto tutta la partita.

La partecipazione ed il modo di participare degli anni 90' agli eventi a mio giudizio era molto diversa da adesso per questo ricordo con maggior piacere l'anno di Guidolin rispetto agli anni, peraltro molto felici, del 2002-2005 e questo si riferisce non solo al modo di tifare e di sfottere della curva ma a tutto l'ambiente calcio.




Quelli che non vengono anche col biglietto gratis non sono dei tifosi e quindi per me potrebbero starsene a casa in eterno.
Poi però c'è gente che ha speso 100 euro in serie A per la Juve, ma francamente di loro non me ne importa più di tanto.

L'attaccante dell'anno di Guidolin era Capuzzo?

Ma certo che se vai a giocare a Caerano e vinci è una grande soddisfazione, però voglio dire per una squadra come il Treviso che ha giocato quasi sempre in serie C, questi anni in serie B non li posso non considerare delle eccezioni e quindi me li godo alla grande, anche se ovviamente vinciamo meno gare rispetto alla serie C o alla serie D.

Il calcio comunque è cambiato, questo è evidente.
Ora gli stadi sono diventati dei bunker.
Non si possono più portare dentro tutti gli striscioni che si vuole, non si può più gridare ciò che si vuole e via dicendo.
Resta la passione, quella si, e vedendo te, che a quasi 60 anni non te ne perdi una allo stadio e quotidianamente scrivi su questo forum, mi fai ben sperare di conservare a lungo questa molla che mi scatta ogni fine settimana e mi porta a sostenere il Treviso sia in casa che in trasferta.
[SM=x397192]
vb6
00Thursday, April 17, 2008 2:25 PM
Re: Re: Re:
enricoutv83, 17/04/2008 10.38:

Quelli che non vengono anche col biglietto gratis non sono dei tifosi e quindi per me potrebbero starsene a casa in eterno.
Poi però c'è gente che ha speso 100 euro in serie A per la Juve, ma francamente di loro non me ne importa più di tanto.

L'attaccante dell'anno di Guidolin era Capuzzo?

Ma certo che se vai a giocare a Caerano e vinci è una grande soddisfazione, però voglio dire per una squadra come il Treviso che ha giocato quasi sempre in serie C, questi anni in serie B non li posso non considerare delle eccezioni e quindi me li godo alla grande, anche se ovviamente vinciamo meno gare rispetto alla serie C o alla serie D.

Il calcio comunque è cambiato, questo è evidente.
Ora gli stadi sono diventati dei bunker.
Non si possono più portare dentro tutti gli striscioni che si vuole, non si può più gridare ciò che si vuole e via dicendo.
Resta la passione, quella si, e vedendo te, che a quasi 60 anni non te ne perdi una allo stadio e quotidianamente scrivi su questo forum, mi fai ben sperare di conservare a lungo questa molla che mi scatta ogni fine settimana e mi porta a sostenere il Treviso sia in casa che in trasferta.
[SM=x397192]



Si era Capuzzo (non dirmi che te lo sei ricordato, perchè non ci credo). Concordo su tutto quello che hai scritto. E' un vero peccato che il Treviso non sia l'Albinoleffe, certamente la presenza allo stadio sarebbe, anche se di poco, superiore.
Lo stadio di Treviso è frequantato sempre più da gente vecchia (io sono tra questi) e i giovani che ci sono fanno cori "contro" (i vecchi della tribuna, i giocatori, i tifosi dell'alta squadra, Gardini,....) e mai a favore di qualcuno o semplicemente per fare una battuta, una risata. Gli stadi ora sono dei bunker per fronteggiare la violenza di chi è "contro". Questo, ma non solo, ha comportato l'allontanamento di moltissimi dello stadio. Io ho iniziato a frequentare lo stadio, da solo, in compagnia dei miei coetanei, a undici anni. Ora qualsiasi genitore è preoccutato se suo figlio va allo stadio, anche a trent'anni. Noi (voi) siamo in una città ospitale e civilissima, diamo (date) un segnale positivo, distinguendoci dalla massa degli stadi "contro". Voi siete il futuro della società. Un comportamento positivo, felice, solidale, vale molto di più centomila biglietti omaggio. Il nostro stadio fatiscente si deve riempire di famiglie. Voi potete essere il migliore biglietto omaggio con iniziative che sicuramente meglio di me potete intraprendere. La mia non vuole essere una predica ma solo un auspicio.


enricoutv83
00Thursday, April 17, 2008 2:48 PM
Re: Re: Re: Re:
vb6, 17/04/2008 14.25:



Si era Capuzzo (non dirmi che te lo sei ricordato, perchè non ci credo). Concordo su tutto quello che hai scritto. E' un vero peccato che il Treviso non sia l'Albinoleffe, certamente la presenza allo stadio sarebbe, anche se di poco, superiore.
Lo stadio di Treviso è frequantato sempre più da gente vecchia (io sono tra questi) e i giovani che ci sono fanno cori "contro" (i vecchi della tribuna, i giocatori, i tifosi dell'alta squadra, Gardini,....) e mai a favore di qualcuno o semplicemente per fare una battuta, una risata. Gli stadi ora sono dei bunker per fronteggiare la violenza di chi è "contro". Questo, ma non solo, ha comportato l'allontanamento di moltissimi dello stadio. Io ho iniziato a frequentare lo stadio, da solo, in compagnia dei miei coetanei, a undici anni. Ora qualsiasi genitore è preoccutato se suo figlio va allo stadio, anche a trent'anni. Noi (voi) siamo in una città ospitale e civilissima, diamo (date) un segnale positivo, distinguendoci dalla massa degli stadi "contro". Voi siete il futuro della società. Un comportamento positivo, felice, solidale, vale molto di più centomila biglietti omaggio. Il nostro stadio fatiscente si deve riempire di famiglie. Voi potete essere il migliore biglietto omaggio con iniziative che sicuramente meglio di me potete intraprendere. La mia non vuole essere una predica ma solo un auspicio.



Possiedo più di un libro sul Treviso e ho letto e riletto la storia talmente tante volte che determinati giocatori mi sono entrati in testa, ovviamente soprattutto quelli degli ultimi 20 anni...
Da quel che mi ricordo in quella squadra il portiere titolare era Raveane, poi c'era il buon Bepi Pillon, Andrea Seno che da noi spiccò il salto per arrivare all'Inter anni dopo, Lenisa che sarebbe diventato allenatore dell'Opitergina anni dopo, il mitico Strukelj e appunto Capuzzo di punta.
Come sai i discorsi sulla curva qui dentro sono banditi, per cui non posso rispondere all'altra parte del discorso, certo che iniziative come i biglietti omaggio possono riavvicinare gente allo stadio.
Ant91
00Thursday, April 17, 2008 6:45 PM
Fioi impermeabile e tutti allo stadio... [SM=x397192] [SM=x397192] [SM=x397192]

Comunque una bella cornice di gente non dispiacerebbe, ma se ci sono quelli che se sentono una goccia di pioggia se ne vanno è meglio essere pochi ma buoni...

Contro l'AlbinoLeffe 1 fisso...

FORZA RAGAZZI!!!! [SM=x397175] [SM=x397175] [SM=x397178]
FORZA TREVISO!!!! [SM=x397192] [SM=x397192] [SM=x397193]
Mat-tv
00Thursday, April 17, 2008 7:19 PM
Re: Re: Re: Re:
vb6, 17/04/2008 14.25:



Si era Capuzzo (non dirmi che te lo sei ricordato, perchè non ci credo). Concordo su tutto quello che hai scritto. E' un vero peccato che il Treviso non sia l'Albinoleffe, certamente la presenza allo stadio sarebbe, anche se di poco, superiore.
Lo stadio di Treviso è frequantato sempre più da gente vecchia (io sono tra questi) e i giovani che ci sono fanno cori "contro" (i vecchi della tribuna, i giocatori, i tifosi dell'alta squadra, Gardini,....) e mai a favore di qualcuno o semplicemente per fare una battuta, una risata. Gli stadi ora sono dei bunker per fronteggiare la violenza di chi è "contro". Questo, ma non solo, ha comportato l'allontanamento di moltissimi dello stadio. Io ho iniziato a frequentare lo stadio, da solo, in compagnia dei miei coetanei, a undici anni. Ora qualsiasi genitore è preoccutato se suo figlio va allo stadio, anche a trent'anni. Noi (voi) siamo in una città ospitale e civilissima, diamo (date) un segnale positivo, distinguendoci dalla massa degli stadi "contro". Voi siete il futuro della società. Un comportamento positivo, felice, solidale, vale molto di più centomila biglietti omaggio. Il nostro stadio fatiscente si deve riempire di famiglie. Voi potete essere il migliore biglietto omaggio con iniziative che sicuramente meglio di me potete intraprendere. La mia non vuole essere una predica ma solo un auspicio.





Bè un po' drastico sui cori, non è vero che si fanno solo "contro", anche se è vero che se ne fanno troppi. Inoltre mai fatti contro i "vecchi in tribuna" [SM=x397140]


Enrico perdonami [SM=x397168]
Supporters92
00Thursday, April 17, 2008 9:17 PM
forza ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!! [SM=x397192] [SM=x397204] [SM=x397192] [SM=x397193] [SM=x397193] [SM=x397177]
vb6
00Thursday, April 17, 2008 10:12 PM
Re:
Supporters92, 17/04/2008 21.17:

forza ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!! [SM=x397192] [SM=x397204] [SM=x397192] [SM=x397193] [SM=x397193] [SM=x397177]




Sulla La8, ho visto Piovaccari.
La mia stima per una persona per ha il coraggio di dire quello che pensa. Finalmente niente dichiarazioni di comodo, banali, per niente credibili. Un uomo che merita almeno alcune partite da titolare, non fosse altro per il suo coraggio.


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:14 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com