2011/2012: Sambonifacese-Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
enricoutv83
00Wednesday, November 23, 2011 12:49 PM
Domenica Treviso in trasferta a San Bonifacio.
Sambonifacese 12a in classifica con 18 punti.
Tra le loro file milita Cristian Manfredini, ex Lazio e Nazionale Italiana.
martheuz
00Wednesday, November 23, 2011 1:38 PM
Occhio a sottovalutare la Sanbonifacese. Secondo me è la classica partita che o chiudi subito, oppure rischi...
zonastadio
00Wednesday, November 23, 2011 2:04 PM
attenzione si, certo che visto il ruolino di marcia in trasferta finora sarebbe da aspettarsi un altra partita stile Valenzana o Giacomense. Vedremo, visto il periodo di forma dei nostri direi che ogni punto è oro colato..
Il mio canto libero.
00Wednesday, November 23, 2011 2:49 PM
La sambonifacese in casa non va male,il TREVISO di qualche settimana fa non avrebbe avuto certamente paura di loro,quello di ora invece???
enricoutv83
00Wednesday, November 23, 2011 7:51 PM
Nella sambonifacese due assenze pesanti per squalifica: il difensore Viskovic e il centrocampista Marianeschi.
manu-1993
00Thursday, November 24, 2011 5:31 PM
speremo ben .. TREVISO UNICA FEDE !!!
enricoutv83
00Saturday, November 26, 2011 12:08 PM
da www.forzatreviso.it

Il Treviso vuole dipingere il Derby di bianco e celeste

Venerdì 25 Novembre 2011 22:42 Enricotv

Andata dell'unico Derby regionale di questa stagione, con il Treviso che compie i 119 chilometri che lo separano da San Bonifacio con la speranza di continuare il suo splendido cammino in trasferta.

SAMBONIFACESE L'avversario non è dei più quotati del campionato, questo bisogna dirlo: la Sambonifacese staziona nella zona di media classifica con 18 punti, ma è molto più vicina ai play-out, che distano appena 2 punti, piuttosto che dai play-off, distanti 5 lunghezze.
Cammino abbastanza "usuale" quello finora svolto dai rossoblù, visto che sono una squadra che è partita con l'obiettivo di raggiungere una salvezza il più possibile tranquilla: 13 punti sono stati conquistati tra le mura amiche, grazie soprattutto a 4 vittorie, solo 1 il successo esterno, ovvero quello colto a Montichiari.
L'allenatore della compagine veronese, Flavio Carnovelli, predilisce il 4-4-2, ma per questa domenica dovrà fare a meno del terzino sinistro Viskovic (classe 1977, ex Vicenza in serie B) e il centrocampista Marianeschi (1989, ex Virtus Entella), due assenze sulla carta pesanti. Il portiere sarà probabilmente Bonato (1993), anche se Nardoni (1990, confermato) scalpita; i due terzini saranno probabilmente Caraceni (1991, ex Chioggiasottomarina) e Pisani (1992), mentre i due centrali sono Orfei (1976, ex in serie B di Modena, Venezia, Salernitana e Torino, alla Sambonifacese da 3 anni) e Daldegan (1980, ex Rovigo e Cologna Veneta); a centrocampo da segnalare la presenza di Manfredini (1975, ex in A Lazio, Fiorentina e Chievoverona, ma soprattutto 2 presenze in nazionale della Costa d'Avorio) sull'out di sinistra, mentre su quello di destra agirà Montagnani (1991, confermato, ex Primavera del Siena); i due centrali probabilmente saranno Tecchio (1987, al 3° anno alla Sambo, in precedenza al Vicenza in B e al Rovigo in C2) e Creati (1988, ex Mantova in B, anche lui al terzo anno di fila a San Bonifacio); davanti le punte saranno Zanetti (1986, 32 gol in due anni a Tamai in D, l'anno scorso 6 reti a Mezzocorona, quest'anno a quota 3) e Brighenti (1987, 14 gol al primo anno in prima squadra alla Virtus Vecomp Verona, 2 marcature a Pavia al primo anno in C2, mentre in due anni e mezzo in maglia rossoblù ha già segnato 18 gol, di cui 6 solo in queste prime 13 presenze stagionali).
Occhio alla difesa rossoblù: solo 3 squadre (Lecco, Valenzana e Giacomense) hanno subito più gol di loro, e il fatto che manchi uno dei due elementi di esperienza potrebbe rendere la loro porta ulteriormente vulnerabile.

TREVISO Visto che siamo in vena di cifre, diciamo anche che il Treviso ha conquistato in trasferta 17 punti (in 7 partite), mentre tra le mura amiche i punti totalizzati sono appena 13 (in 8 partite): l'altra volta abbiamo parlato di "mal di casa", questa volta vogliamo parlare di "squadra specializzata in blitz esterni"; già, perchè vincere 5 partite in trasferta su 7 (pareggiando le altre due) è veramente un risultato eclatante: in Italia, tra i professionisti, nessuna squadra è riuscita a conquistare una percentuale così alta di punti su quelli a disposizione (80%); quella che si avvicina di più è il Torino in serie B (74%).
Che cosa faccia esprimere meglio in trasferta i biancocelesti rispetto che in casa, questo al momento non ci è dato sapere; di certo la differenza di rendimento è evidente, e l'ipotesi più probabile è che quando i biancocelesti giocano in trasferta trovano difese meno chiuse e quindi possono dare più spazio alla costruzione di gioco di Giorico, alle invenzioni di Madiotto e Ferretti, e alla proverbiale concretezza di Perna; c'è chi sostiene anche che gli avversari affrontati in casa siano stati più "tosti" rispetto a quelli delle partite esterne, ma veramente ci riesce difficile pensare che un Casale o un'Alessandria siano meno forti del Lecco o del Borgo a Buggiano, con tutto il rispetto possibile per queste ultime due squadre.
Domenica l'unico in forse è Bandiera, che ha scontato il suo turno di squalifica ma non si sa se riuscirà a recuperare dall'infortunio subito a Portomaggiore, nell'incontro infrasettimanale di 10 giorni fa contro la Giacomense; le alternative nel suo ruolo per Zanin però non mancano (Stentardo, Maracchi e lo stesso Spinosa), per cui sarebbe importante recuperare del tutto il nostro capitano prima di rivederlo in campo, evitando rientri affrettati che potrebbero causare ricadute.
Infine una nota di Fantacalcio: se esistesse anche per la C2, vi consiglieremmo di puntare molto su Giovanni Madiotto, che è in un periodo di forma ottimale, dopo un avvio di stagione un po' stentato...
FORZA TREVISO!

Probabili formazioni.
Sambonifacese (4-4-2): Bonato; Caraceni, Orfei, Daldegan, Pisani; Montagnani, Tecchio, Creati, Manfredini; Zanetti, Brighenti.
Treviso (4-3-1-2): Sartorello; Cernuto, Biagini, Di Girolamo, Beccia; Maracchi, Giorico, Malacarne; Madiotto; Ferretti, Perna.
zonastadio
00Saturday, November 26, 2011 12:10 PM
assenti sicuri Gallon, Bandiera e Di Girolamo
enricoutv83
00Saturday, November 26, 2011 12:15 PM
Motivo delle assenze?
Bene che manchi Gallon, così Ferretti può rifiatare.
zonastadio
00Saturday, November 26, 2011 2:05 PM
infortunio tutti e 3...nulla di grave, dalla prossima torneranno disponibili, anche se resta qualche dubbio su Bandiera che oggi non era al Tenni ma in piscina (e non a divertirse).
zonastadio
00Saturday, November 26, 2011 2:06 PM
Al posto di Ferretti dovrebbe giocare Torromino ad ogni modo, anche se il mister non si è sbilanciato più di tanto
GigiBeghetto9
00Saturday, November 26, 2011 2:21 PM
Io la giocherei così:

4-3-2-1: Sartorello; Brunetti, Biagini, Visintin, Cernuto; Maracchi, Stentardo, Malacarne; Madiotto, Torromino; Perna...

Con l'opportunità di inserire Giorico per Brunetti, con Malacarne arretrato terzino sinistro e Cernuto spostato a destra... O anche Ferretti davanti e Beccia per Malacarne/Stentardo...
martheuz
00Saturday, November 26, 2011 3:34 PM
Secondo me Zanin cambierà poco o nulla e Ferretti deve giocare per recuperare.
enricoutv83
00Sunday, November 27, 2011 9:42 AM
www.larena.it/stories/Sport/309583__tre_partite_senza_subire_gol_la_sambo_...

Tre partite senza subire gol, la Sambo sorride

CON LA PORTA CHIUSA. I rossoblù strappano un punto d'oro nella trasferta in terra toscana, buona la prestazione di Nardoni che ha sostituito Bonato tra i pali
La truppa di Carnovelli si allontana dai bassifondi della classifica Ora va a caccia di punti importanti con la «corazzata» Treviso
24/11/2011

Il ritorno di Cristian Manfredini ha riportato serenità nella Sambo in serie positiva da tre partite

Terzo risultato utile consecutivo nel giro di una settimana per la Sambonifacese che si mantiene appena sopra la zona calda. Il pari a reti inviolate a Borgo a Buggiano soddisfa per la capacità di gestire una partita contro una diretta concorrente per la salvezza rimasta a due lunghezze dalla compagini rossoblù. Ma ancor di più è stata apprezzata la capacità di Cristian Manfredini e soci nell'approccio ad una sfida che alla vigilia nascondeva più di una insidia, non fosse altro per la lunga schiera d'infortunati e squalificati tra le fila del sodalizio dell'Est veronese. Invece Nardoni, buona la sua prestazione al posto del febbricitante Bonato, e compagni hanno saputo cristallizzare una gara che solo da metà ripresa ha visto la Sambo soffrire un pizzico più del lecito nel portare a casa un punto d'oro. Una flessione dovuta alla stanchezza di una formazione chiamata agli straordinari per via di un organico ridotto all'osso. Tanto che anche Gianluca Menegon, allenatore in seconda e in panchina al posto dello squalificato Carnovelli, non ha potuto più di tanto cambiare le carte in tavola.
SAMBO AUTORITARIA. E sinceramente non vi era assolutamente di bisogno soprattutto per il gioco espresso nella prima mezz'ora con i toscani più attenti a difendere che provare a portare scompiglio nella retroguardia veronese imperniata sul solito Giovanni Orfei, un punto di riferimento sempre puntuale. Al suo fianco Viskovic nel ruolo di libero, a volte fin troppo pedissequo nel passaggio indietro al portiere. Nardoni che ha dovuto fare i conti, in un paio di circostanze, con i suoi stessi compagni di squadra che hanno cincischiato più del lecito mettendo in apprensione l'estremo difensore decisivo in due frangenti sempre sul fantasista Grassi: dapprima uscendo a valanga sui piedi dell'attaccante azzurro poi volando per deviare in angolo un bolide dalla distanza. Per il resto ordinaria amministrazione.
LE PROTESTE. Ha protesto a lungo il Borgo a Buggiano per l'uscita di Nardoni su Grassi con l'attaccante terminato a terra. I toscani volevano assolutamente il calcio di rigore, l'arbitro ha fatto proseguire la partita. «A mio avviso è andato sul pallone», ha spiegato a fine partita Carnovelli relegato sugli spalti per via della squalifica. «Si è trattata di un'azione con grandi analogie con quella che abbiamo vissuto al contrario contro l'Entella. In quella circostanza oltre a non darci il penalty l'arbitro ha ammonito anche Brighenti per simulazione facendo cosi scattare la squalifica del nostro bomber. In questo caso l'arbitro, indeciso, ha lasciato correre sbagliando due volte. Se non ha visto gli estremi del calcio di rigore doveva allora sventolare il cartellino giallo sotto il naso di Grassi. E invece nulla«. Episodi che fanno capire come nel corso di un campionato torti e regali alla fine si compensino.
RETE INVIOLATE. Per la terza partita consecutiva la Sambo non ha subito gol. Un dato incoraggiante per una squadra rimasta a lungo la difesa più perforata del girone. Etichetta che ora passa al Lecco, Valenzana e Giacomense.
FINOTTO IN NAZIONALE . Poche ore prima di scendere in campo a Borgo a Buggiano il giovane attaccante rossoblù, classe '92, è stato raggiunto dalla inaspettata convocazione in nazionale Lega Pro per la storica partita che è stata giocata ieri pomeriggio ad Assisi contro la nazionale olimpica palestinese. Mattia ha fatto parte della selezione allenata del ct Veneri. Ad accompagnare l'attaccante a Coverciano, sede del ritiro della nazionale, è stato al termine della partita di domenica il direttore sportivo Mario Tesini. Per la cronaca hanno vinto gli «azzurrini» per uno a zero.
Stefano Joppi
claforevertv
00Sunday, November 27, 2011 2:48 PM
FERREEEETTI!!!! 1 a 0
GigiBeghetto9
00Sunday, November 27, 2011 3:20 PM
Brutta tegola: ammonito Giorico, era diffidato... Salterà Treviso-Cuneo...
Il Gera
00Sunday, November 27, 2011 6:22 PM
Per l ennesima volta grazie ragazzi.

AVVISO PER GLI PSEUDO TIFOSI che vengono in tribuna e distinti.
Il Gera al primo fischio o insulto verso i nostri, si alzera' e usera' le mani.
A costo di essere daspato.
Elogio alla non violenza?
Andate a cagarer
GigiBeghetto9
00Sunday, November 27, 2011 6:55 PM
Gera domenega vien in curva!
Il Gera
00Sunday, November 27, 2011 7:06 PM
Re:
GigiBeghetto9, 27/11/2011 18.55:

Gera domenega vien in curva!




meio si.
perchè sono davvero al limite della sopportazione.
Cmq, il miglior "insultatore" dei distinti l'ho visto un paio di volte a Lancenigo a vedere gli allenamenti.
La prossima volta farò una sorpresina: gli porto davanti 4-5 giocatori e lo inviterò a urlargli dietro "merde! vergogneve! andè casa!"
Sono proprio curioso di vedere la scenetta.

Forse già domani.
A proposito. A che ora si allenano adesso? E' un mese che non riesco più ad andare a Lance.
magnani75
00Sunday, November 27, 2011 7:51 PM
Re:
Il Gera, 27/11/2011 18.22:

Per l ennesima volta grazie ragazzi.

AVVISO PER GLI PSEUDO TIFOSI che vengono in tribuna e distinti.
Il Gera al primo fischio o insulto verso i nostri, si alzera' e usera' le mani.
A costo di essere daspato.
Elogio alla non violenza?
Andate a cagarer




Gera se no te vien in curva vegno mi darte na man sui distinti!!!
TV DOSSON
00Sunday, November 27, 2011 8:58 PM
Partita dominata nel secondo tempo sbagliati tre gol, Manfredini un cadavere in campo!
Gran gol del Cobra in pallonetto da lontano!
enricoutv83
00Sunday, November 27, 2011 11:20 PM
Ho ormai finito tutti gli aggettivi [SM=x397192]
martheuz
00Monday, November 28, 2011 12:08 PM
Vittoria importante, anche se sarebbero molto bello riuscire anche a vederle fuori casa...per carità già la radio è importante..specialmente mi diverto a sentire il post gara...
zonastadio
00Monday, November 28, 2011 7:51 PM
mi raccomando tutti, non troppo entusiasmo per la sesta vittoria su 8 partite fuori casa. non sia mai che si ecceda con i festeggiamenti
Tiz_76
00Monday, November 28, 2011 8:18 PM
Re:
zonastadio, 28/11/2011 19.51:

mi raccomando tutti, non troppo entusiasmo per la sesta vittoria su 8 partite fuori casa. non sia mai che si ecceda con i festeggiamenti




purtroppo non possiamo nasconderci che in casa, quindi nelle uniche partite che quasi tutti i tifosi quest'anno vedono dal vivo, abbiamo un ruolino da retrocessione o quasi (se poi ci tolgono la vittoria sul savona ancora peggio)
Il custode della cripta
00Monday, November 28, 2011 9:46 PM
Grande risultato, la Sambonifacese in casa è abbastanza tosta (ha vinto più di noi al Tenni), l'ultima sconfitta interna risaliva a quasi 2 mesi fa.

Sono preoccupato per domenica prossima. Con il Cuneo (mi fa paura) sarà durissima e sono previsti parecchi tifosi occasionali (Montebelluna-Treviso e Treviso-Mantova insegnano...).
enricoutv83
00Tuesday, November 29, 2011 12:15 AM
Re: Re:
Tiz_76, 28/11/2011 20.18:




purtroppo non possiamo nasconderci che in casa, quindi nelle uniche partite che quasi tutti i tifosi quest'ansno vedono dal vivo, abbiamo un ruolino da retrocessione o quasi (se poi ci tolgono la vittoria sul savona ancora peggio)

Siamo primi
zonastadio
00Tuesday, November 29, 2011 1:17 AM
In effetti tiz, se avessimo fatto in casa quello che abbiamo fatto in trasferta e viceversa avremmo esattamente gli stessi punti, e al massimo qualche tifoso contento in più. Ma la classifica non la fanno di certo gli stati d'animo dei tifosi..e peraltro in casa abbiamo raccolto 13 punti, che non sono neanche malissimo viste le squadre affrontate.
Mr.Angelo
00Tuesday, November 29, 2011 11:30 AM
Io non mi preoccupo minimamente, perchè ritengo che in prospettiva futura il trend potrà cambiare in senso più fisiologico...nel senso che in casa vinceremo con più continuità e, probabilmente, in trasferta porteremo a casa meno punti come solitamente succede. Salvo imprevedibilità concordo con Enrico che da qui a 10 partite la classifica se la giocheranno quelle 3/4 squadre.
enricoutv83
00Tuesday, November 29, 2011 12:22 PM
Nessuno ha visto la partita su Treviso uno?
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:28 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com