2011/2012: Treviso-Giacomense

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
enricoutv83
00Tuesday, March 27, 2012 12:45 AM
Io penso che da qui in avanti non bisogna più badare al sottile: conta solo vincere.
E' un campionato equilibratissimo, si può perdere con l'ultima (e noi con la valenzana non ci siamo andati molto lontani), si può vincere in casa delle prime (Casale e Rimini).
Domenica per me sarà durissima, se dovessimo vincere 1-0 al 90' su autogol a me andrebbe benissimo, ci metterei la firma subito.
ZakkTV
00Tuesday, March 27, 2012 1:28 AM
Verranno per pareggiare, si chiuderanno...
zonastadio
00Tuesday, March 27, 2012 1:40 AM
2 le cose fondamentali che secondo me dobbiamo fare: la prima è senz'altro riuscire a passare in vantaggio abbastanza presto, in modo da evitare che loro si mettano a fare il catenaccio (e data la loro classifica un punto agli emiliani andrebbe benissimo); la seconda evitare assolutamente le distrazioni specie nel finale di gare, perchè non sempre si può tornare in vantaggio (e va ricordato che la Valenzana avendo bisogno di vincere non aveva smesso di attaccare).
centro storico
00Tuesday, March 27, 2012 1:15 PM
in campo 11 wallace
TV DOSSON
00Wednesday, March 28, 2012 5:35 PM
Annientiamoli!
enricoutv83
00Thursday, March 29, 2012 12:36 AM
Fossimo in una piazza del sud, reduci da due vittorie di fila, con la squadra al quarto posto in campionato, con la reale possibilità di agganciare, se non il primo posto, almeno il secondo, ci sarebbero 3.000 persone.
....a Treviso, spero di arrivare a 1.200.
Ed è la terz'ultima partita in casa.
bj72
00Thursday, March 29, 2012 10:43 PM
prevedo i soliti 850/900
Il Gera
00Thursday, March 29, 2012 11:38 PM
Prevedo di insultare pesantemente un grebano.
TV DOSSON
00Friday, March 30, 2012 9:52 AM
Massimo 900 per me!
Il custode della cripta
00Friday, March 30, 2012 6:41 PM
Questa è un'altra partita che il "vero" Treviso deve e può vincere.
A mio avviso, i timori suscitati da Treviso-Valenzana fanno capire cosa significa avere un calendario più semplice degli altri: quando si è sottotono (come il Treviso in quel mercoledì) spesso si vince lo stesso, cosa che probabilmente non accadrebbe con avversari di maggior qualità.
zonastadio
00Friday, March 30, 2012 7:02 PM
Custode, hai qualche numero negativo sulla Giacomense in trasferta? Così domenica andiamo allo stadio prevenuti eh eh al contrario della partita di mercoledi scorso, quando ci hai colpiti con una raffica di numeri che per poco non venivano totalmente ribaltati
centro storico
00Friday, March 30, 2012 7:22 PM
un custode in grandissimo spolvero con la valenzana
martheuz
00Saturday, March 31, 2012 12:00 PM
Domenica che mi pare possa essere favorevole a noi, visto che le altre, a parte il San Marino, hanno tutte sfide rognose. Quindi bisognerebbe provare ad approfittarne.
Non penso che da qui in avanti si vedrà un gran calcio, ma sarà importante portare a casa i tre punti. Certo, vista oggi, dopo tutto quello che c'è stato in inverno, punterei davvero a giocarmi i primi due posti!!
enricoutv83
00Saturday, March 31, 2012 1:26 PM
lanuovaferrara.gelocal.it/sport/2012/03/30/news/giacomense-vagnati-contesta-macalli-1...


Giacomense, Vagnati contesta Macalli

Il capitano non è in sintonia col presidente di Lega Pro: «Anticostituzionale far giocare i giovani, le priorità sono altre»

MASI SAN GIACOMO. Le parole di Mario Macalli, presidente della Lega Pro, nell’intervista di qualche settimana fa rilasciata al nostro giornale, sono rimbombate per chilometri e chilometri. In Lega Pro, vi sono troppi giocatori e troppe “pippe”. E soprattutto non ha necessità di interpretazione il discorso sui calciatori “esperti”, spesso tacciati di voler continuare forzatamente l’attività invece di pensare al proprio futuro ed a quello della famiglia. I calciatori hanno incassato il colpo, ma non taciuto: Davide Vagnati, capitano della Giacomense, da anni è rappresentate di squadra presso l’Aic presieduta da Damiano Tommasi. «Il principio dell’obbligo di far giocare quest’anno i ’91 e lo scorso anno gli ’89 – racconta il capitano grigiorosso – è anticostituzionale. Non vi è meritocrazia, perché il giovane si gioca il posto con altri cinque della sua età, mentre gli altri compagni tra loro. Non ha molto senso come operazione, sia nella gestione dello spogliatoio, sia nelle scelte dell’allenatore. Il tecnico non ha la possibilità di trattare tutti allo stesso modo. Sarebbe come se il governo obbligasse un’azienda ad assumere su cento lavoratori, almeno dieci di 20 anni perché sono il futuro del Paese. E gli altri che hanno lavorato per anni, più bravi di loro, magari con famiglia e bambini? Devi far lavorare giovani di 20 anni a discapito di chi fin lì ha lavorato 30 anni in quel settore mantenendo la famiglia».
Macalli ha pure aggiunto che in Lega Pro molti dovrebbero giocare fino a quando hanno la possibilità di divertirsi, ovvero tra i 24 e 25 anni, smettendo “penose” operazioni di trascinamento di moglie e figli lungo tutta l’Italia. «Se un giocatore ha difficoltà fisiche è giusto che smetta prima. Ma nessuno ti regala niente, men che meno il contratto. Se un calciatore gioca fino a 35 o 38 anni significa che qualcuno crede ancora in lui e lo considera in grado di dare qualcosa alla causa, a livello fisico, tecnico o d’esperienza. Sono convinto che una squadra di soli giovani farebbe poca strada. Un mix con esperti dà al giovane maggior giovamento». E come si diceva all’inizio: in Italia vi sono troppi giocatori professionisti. «Il tema è uscito all’ultima riunione. E’ inutile tenere in vita più società possibili per avere più contratti. Non vogliamo questo». Le questioni da sistemare, che premono moltissimo ai giocatori, sono altre. «La prima è la sicurezza economica. Sarebbe più corretto far rilasciare alle società una fideiussione dell’importo di spesa dell’intera stagione. Altrimenti non permetti la sua iscrizione. Di conseguenza, vi saranno meno società, ma anche più sicurezza e serietà. Non siamo ciechi. Vediamo come sta andando l’economia: le società continuano a fallire». Tra i casi eclatanti, vi è quello del Savona, che non pagava stipendi, era sull’orlo del fallimento, ma continuava e continua a giocare in campionato. «Il Savona non sta facendo giocare i giovani, perché nel momento in cui non ha pagato il primo stipendio, non è arrivato più il contributo. Noi giochiamo con tutti giovani e loro con tutti esperti, ovvero una squadra molto forte. Macalli deve fare regole valide per tutti».
Per Vagnati non è nemmeno sensato eliminare i ripescaggi: «Se la Pistoiese vincesse i play off e chiedesse il ripescaggio, avendo la capacità economica, il bacino d’utenza e lo stadio, pagando una penale, sarebbe giusto ripescarla. Ma non è giusto far rimanere il Savona o il Taranto che non pagano gli stipendi». Per le società morose vi è anche un’altra proposta: «Se una società non paga, è giusto fermare il mercato in entrata: solo mercato in uscita. Inoltre, abbiamo domandato che siano innalzati i contratti minimi per gli esperti, passando da 13.500 a 20.000 euro». Infine, la novità già trapelata d’inserire in Lega Pro alcune squadre Primavera di serie A, come in Spagna: «Vi sarebbe più visibilità per la Lega, più contratti, più sponsor e maggiori ritorni economici. Così le società da anni in questa serie saranno obbligate a costruire giovani in casa propria, perché i club maggiori terranno i loro nella squadra B».
Enrico Menegatti
30 marzo 2012
zonastadio
00Saturday, March 31, 2012 3:10 PM
Out Cernuto, Paoli e Gallon, difesa obbligata con Beccia e Brunetti sugli esterni e Visintin - Di Girolamo centrali; a centrocampo penso giocherà sicuramente Giorico, al suo fianco Maracchi e Spinosa o Bandiera a seconda che Zanin voglia giocare con Torromino o meno, mentre in attacco Ferretti-Perna sono sicuri del posto.
TV DOSSON
00Sunday, April 1, 2012 10:46 AM
Ferretti la Tribuna lo mette in panca!
zonastadio
00Sunday, April 1, 2012 11:36 AM
Valente mette Cernuto (nemmeno convocato) titolare invece..insomma come sempre ci hanno preso in pieno
TV DOSSON
00Sunday, April 1, 2012 4:34 PM
1-0 ma non riusciamo a chiudere!
danielefiol90
00Sunday, April 1, 2012 5:41 PM
Ho sofferto fino alla fine.. penso di aver odiato ferretti per quel non tiro.. partita dominata ma che non siamo riusciti a chiudere .. fortunatamente stavolta ci è andata bene.. a mio avviso i migliori torromino e di girolamo..
zonastadio
00Sunday, April 1, 2012 7:21 PM
Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Come l'abbiamo ottenuta a questo punto della stagione direi che non è importante, e oltre tutto ormai ci dovremmo essere abituati a soffrire fino all'ultimo in casa. Vorrei ricordare che anche se non sembra ne abbiamo vinte 4 nelle ultime 5 pareggiando solo allo scadere col Bellaria, il che indica che comunque siamo in un discreto stato di forma. Oggi mi è piaciuto il fatto che in difesa non abbiamo concesso nulla di nulla, nemmeno sui calci piazzati finalmente. L'unica nota negativa della giornata, se vogliamo chiamarla così, è il successo del Casale nel finale, senza il quale saremmo stati soli al secondo posto. Detto questo godiamoci la vittoria e la classifica che resta positiva e proiettiamoci al prossimo turno, che sarà durissimo.
enricoutv83
00Sunday, April 1, 2012 8:58 PM
Volevamo una vittoria, cosa potevamo chiedere di più?
Magari il raddoppio, per perdere meno anni di vita possibile nel finale di partita?
zonastadio
00Sunday, April 1, 2012 10:47 PM
Piccola nota sui biglietti..appena c'è un attimo in più di gente va in mona tutto, e meno male che tutto sommato non c'era sto gran casino. Pazzesco poi che al botteghino sia necessario mostrare i documenti quando se si è già venuti basterebbe dire nome e cognome (tanto i documenti li controllano all'ingresso)..vero è che le regole sono così, ma con un po' di buon senso da parte di chi li vende si eviterebbero code infinite.
enricoutv83
00Sunday, April 1, 2012 10:55 PM
Le code c'entrano, ma non è comunque giustificabile un disinteresse simile.
859 spettatori per una partita del genere, con la squadra ancora in corsa non solo per la promozione diretta, ma anche per il primo posto, è da mani sui capelli; l'anno scorso per Treviso-Opitergina, terz'ultima partita casalinga, c'erano 1.089 spettatori: considerando che ce n'erano 200 da Oderzo (ma penso che oggi qualcuno da Masi San Giacomo c'era), c'era comunque più gente di oggi!
Se mettiamo anche che ci sono biglietti praticamente gratuiti per donne e studenti, mentre l'anno scorso non c'erano, si può tranquillamente dire che la promozione non solo non ha portato più gente allo stadio, ma addirittura ne ha tolta!
Il Gera
00Monday, April 2, 2012 8:18 AM
Re:
enricoutv83, 01/04/2012 22.55:

Le code c'entrano, ma non è comunque giustificabile un disinteresse simile.
859 spettatori per una partita del genere, con la squadra ancora in corsa non solo per la promozione diretta, ma anche per il primo posto, è da mani sui capelli; l'anno scorso per Treviso-Opitergina, terz'ultima partita casalinga, c'erano 1.089 spettatori: considerando che ce n'erano 200 da Oderzo (ma penso che oggi qualcuno da Masi San Giacomo c'era), c'era comunque più gente di oggi!
Se mettiamo anche che ci sono biglietti praticamente gratuiti per donne e studenti, mentre l'anno scorso non c'erano, si può tranquillamente dire che la promozione non solo non ha portato più gente allo stadio, ma addirittura ne ha tolta!




Io sono sicuro, ma non scopro l'acqua calda, che l'anno scorso c'era più gente perchè c'erano squadre più vicine e soprattutto più conosciute.
Il tifoso occcasionale magari a vedere Treviso vs Opitergina ci viene, a vedere Treviso-Giacomense (di cui io per primo non sapevo la provenienza) magari non vi viene.

Sulla situazione in classifica cèe poco da dire: cambia poco essere tra i primi o tra gli multimi. La C2 è di SCARSISSIMO richiamo, proprio per le squadre che vi partecipano, semisconosciute.

Se pensi che in serie b e in serie a, gli spettatori sono in cointinuo calo, figurati per una c2 con Giacomense, Entella, Bellaria, santarcangelo....ecc.....
TV DOSSON
00Monday, April 2, 2012 11:01 AM
Con la Sambonifacese faremo il pienone!
enricoutv83
00Monday, April 2, 2012 11:57 AM
Re: Re:
Il Gera, 02/04/2012 08.18:




Io sono sicuro, ma non scopro l'acqua calda, che l'anno scorso c'era più gente perchè c'erano squadre più vicine e soprattutto più conosciute.
Il tifoso occcasionale magari a vedere Treviso vs Opitergina ci viene, a vedere Treviso-Giacomense (di cui io per primo non sapevo la provenienza) magari non vi viene.

Sulla situazione in classifica cèe poco da dire: cambia poco essere tra i primi o tra gli multimi. La C2 è di SCARSISSIMO richiamo, proprio per le squadre che vi partecipano, semisconosciute.

Se pensi che in serie b e in serie a, gli spettatori sono in cointinuo calo, figurati per una c2 con Giacomense, Entella, Bellaria, santarcangelo....ecc.....




Serie C2 1995/96
TV-Livorno 2200 spettatori
TV-Pontedera 2000
TV-Baracca Lugo 2100
TV-Giorgione 3500
TV-Tolentino 1600
TV-Sandonà 4000
TV-Triestina 5000
TV-Centese 1500
TV-Forlì 2000
TV-Fermana 2500
TV-Ternana 4000
TV-Vis Pesaro 2700
TV-Fano 3200
TV-Ponsacco 3200
TV-Rimini 2800
TV-Cecina 2500
TV-Imola 4000

Davvero vuoi dirmi che Pontedera, Baracca Lugo, Tolentino, Centese, Fermana, Ponsacco e Cecina sono più famose di Giacomense, Santarcangelo, Borgo a Buggiano, Entella?
Le squadre blasonate c'erano all'epoca (Livorno, Triestina, Ternana e Rimini), ma ci sono anche oggi (Rimini, Mantova, Lecco, Casale e Pro Patria)...
Spiegami allora perchè a TV-Rimini all'epoca c'erano 2.800 spettatori, e quest'anno 1.059...
zonastadio
00Monday, April 2, 2012 11:58 AM
Re: Re:
Il Gera, 02/04/2012 08.18:




Io sono sicuro, ma non scopro l'acqua calda, che l'anno scorso c'era più gente perchè c'erano squadre più vicine e soprattutto più conosciute.
Il tifoso occcasionale magari a vedere Treviso vs Opitergina ci viene, a vedere Treviso-Giacomense (di cui io per primo non sapevo la provenienza) magari non vi viene.

Sulla situazione in classifica cèe poco da dire: cambia poco essere tra i primi o tra gli multimi. La C2 è di SCARSISSIMO richiamo, proprio per le squadre che vi partecipano, semisconosciute.

Se pensi che in serie b e in serie a, gli spettatori sono in cointinuo calo, figurati per una c2 con Giacomense, Entella, Bellaria, santarcangelo....ecc.....


Eh in effetti questo è un discorso sensatissimo..con squadre del genere chi è che viene invogliato ad andare allo stadio? Almeno con Montebelluna, Quinto, Opitergina ecc ecc si parlava di squadre locali conosciute a cui aggiungendo squadre come Belluno, Pordenone, Rovigo, Sandonà e Venezia si ottenevano almeno 8 partite di richiamo in un campionato. Questo lo dico avendo appurato ormai da tempo che la gente non viene allo stadio per il Treviso e basta, ma generalmente per vedere gli altri. E partite con Mantova, Rimini e anche Casale di mercoledi quando c'erano 700 persone alle 2 e mezza del pomeriggio di un giorno lavorativo confermano che più da come va il Treviso, il pubblico dipende tanto anche dall'avversario.

E poi giochiamo oggettivamente male quest'anno


dart1972
00Monday, April 2, 2012 11:59 AM
Re: Re: Re:
enricoutv83, 02/04/2012 11.57:




Serie C2 1995/96
TV-Livorno 2200 spettatori
TV-Pontedera 2000
TV-Baracca Lugo 2100
TV-Giorgione 3500
TV-Tolentino 1600
TV-Sandonà 4000
TV-Triestina 5000
TV-Centese 1500
TV-Forlì 2000
TV-Fermana 2500
TV-Ternana 4000
TV-Vis Pesaro 2700
TV-Fano 3200
TV-Ponsacco 3200
TV-Rimini 2800
TV-Cecina 2500
TV-Imola 4000

Davvero vuoi dirmi che Pontedera, Baracca Lugo, Tolentino, Centese, Fermana, Ponsacco e Cecina sono più famose di Giacomense, Santarcangelo, Borgo a Buggiano, Entella?
Le squadre blasonate c'erano all'epoca (Livorno, Triestina, Ternana e Rimini), ma ci sono anche oggi (Rimini, Mantova, Lecco, Casale e Pro Patria)...
Spiegami allora perchè a TV-Rimini all'epoca c'erano 2.800 spettatori, e quest'anno 1.059...



Enrico, cambia password: Custode ne fa uso improprio! [SM=g2172028]
enricoutv83
00Monday, April 2, 2012 12:03 PM
Re: Re: Re: Re:
dart1972, 02/04/2012 11.59:



Enrico, cambia password: Custode ne fa uso improprio! [SM=g2172028]

Il custode avrebbe impaginato il tutto molto meglio :D
zonastadio
00Monday, April 2, 2012 12:05 PM
Premettendo che ovviamente non c'ero (o meglio c'ero anche qualche volta ma avendo 6 anni non capivo una mazza) butto là alcune differenze.

Nel 95-96 il Treviso veniva da tanti campionati di c2 e d (l'ultima c1 risaliva a dieci anni prima), giocava un calcio spettacolare e oltre tutto non c'era ancora stato il calo di spettatori degli ultimi anni dovuto a tessere tesserine divieti controlli e quant'altro.

Adesso veniamo si da un fallimento, ma il ricordo di a b e c1 ad alti livelli è ancora bello fresco, quest'anno giochiamo discretamente maluccio e in più riuscire ad entrare allo stadio è un calvario (senza contare il marcio che c'è intorno al calcio negli ultimi anni) Aggiungendo pure il fatto che c'è crisi in giro, che ormai anche i bambini pagano per entrare e quindi come minimo una famiglia di 3 persone spende 20 euro per venire in curva e penso che le differenze siano evidenti. E inoltre c'è il discorso avversari...è vero che Tolentino Ponsacco ecc non erano tanto più famosi di quelli attuali, però date le stagioni precedenti all'epoca era la normalità trovare squadre così mentre adesso insomma..ci siamo abituati troppo bene.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:53 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com