Acd Treviso

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
ZakkTV
00Saturday, November 3, 2018 3:28 PM
www.calciotreviso.com/atlantis-sport-management-nuova-proprietaria-della-c-d-treviso/?fbclid=IwAR0Rroeziow9VdEYtixCyhKiupZLkwt46PdIzk3P9ZDGukpS7O8...

ATLANTIS SPORT MANAGEMENT NUOVA PROPRIETARIA DELL’A.C.D.TREVISO

In data odierna, la società ATLANTIS SPORT MANAGEMENT, con sede a Londra unitamente ad ulteriori associati presenti sul territorio trevigiano, è subentrata alla famiglia Visentin nel sodalizio associativo A.C.D.TREVISO.
Questa importante operazione, ha come finalità l’ingresso di A.C.D.TREVISO in una piattaforma internazionale calcistica avente scopo lo scouting, la selezione e la crescita di giovani talenti.
Il primario obbiettivo di ATLANTIS SPORT MANAGEMENT, sarà proseguire l’ottimo lavoro svolto dal Presidente Luca Visentin e riportare questo sodalizio in categorie più consone al suo blasone.

Si specifica inoltre, che a seguito dell’ingresso nell’A.C.D.TREVISO di ATLANTIS SPORT MANAGEMENT, il ruolo di direttore dell’area tecnica sarà affidato a Claudio Capuzzo.

Nei prossimi giorni verrà indetta una conferenza stampa per condividere con la piazza e i tifosi i progetti futuri e presentare il nuovo organigramma societario.

Con l’occasione si ringrazia il Presidente Luca Visentin.
A lui va un doveroso e grande grazie per l’impegno profuso con le sue sole forze nei confronti dell’A.C.D.TREVISO.
Per averlo salvato nel Marzo 2017 dalla sparizione del panorama calcistico e per aver conseguito nella scorsa annata il Trofeo Regione Veneto e tutti i titoli del settore giovanile oltre alla promozione in Eccellenza, mantenendo e rispettando gli impegni presi nel corso della sua gestione.
ZakkTV
00Saturday, November 3, 2018 3:29 PM
www.calciotreviso.com/precisazione-da-parte-della-nuova-proprieta-su-notizie-apparse-sui-quotidiani-odierni/?fbclid=IwAR3wNnxoTmGQ2vfZLebZ-naXM6AFqBDlRR-yGjiOAyp7K4H0qQ1...

COMUNICATO UFFICIALE DA PARTE DELLA NUOVA PROPRIETA’

A seguito delle notizie apparse oggi su alcuni giornali o testate giornalistiche online, in merito ad un possibile coinvolgimento in A.C.D.Treviso del Sig. Michele Dal Cin, si comunica che quest’ultimo non assumerà alcuna carica all’interno del sodalizio biancoceleste.
A.C.D.Treviso richiede a tutti gli organi di stampa di verificare direttamente con l’associazione la fondatezza delle notizie prima della relativa divulgazione.
animapersa64
00Saturday, November 3, 2018 3:54 PM
Caro Frank il tuo e' il pessimismo della ragione. E' tragicomico che la notizia bomba sia uscita il 2 novembre....Corvi neri all'orizzonte di una Halloween ritardata di qualche giorno
dart1972
00Saturday, November 3, 2018 4:02 PM
Proprio non capisco come Visentin abbia potuto lasciarci in mano a gente così, non me lo sarei mai aspettato.
Ritorno nel mio oblio, ci risentiamo fra qualche anno và.
FrankUK
00Saturday, November 3, 2018 4:40 PM
www.trivenetogoal.it/2018/11/03/treviso-michele-dal-cin-usciro-presto-dalla-atlantis-sport-management-non-coinvolto-nellacquisto-del-clu...

Fuori un altro...il conto alla rovescia e' cominciato...siamo stati svenduti ad una chimera...
FrankUK
00Saturday, November 3, 2018 4:40 PM
dart1972, 11/3/2018 4:02 PM:

Proprio non capisco come Visentin abbia potuto lasciarci in mano a gente così, non me lo sarei mai aspettato.
Ritorno nel mio oblio, ci risentiamo fra qualche anno và.



Dart, la domanda e' lecita, anzi lecitissima, alla luce delle buone cose che Mr 'V' ha fatto da quando e' arrivato - so che Zakk vede il bicchiere mezzo vuoto in preda allos sconforto, che condivido, e non gli do torto, ma non vorrei buttare 'the baby with the bath water' fuori dalla finestra, come dicono da queste parti.

Quando nella triste serata di Cornuda - dove i mini-eroi capitanati da Perna lasciarono il campo commossi e sconfitti, segnando l'inizio della fine - ebbi modo di conversare brevemente con Pini. In breve, si capiva che era animato da buone intenzioni, ma non poteva immaginarsi in che razza di casino si fosse andato a ficcare di fronte a: 1) la insopportabile indole dei politici locali; b) la totale apatia degli imprenditori locali, coi quali aveva ripetutamente cercato di interagire.

Alla fine, di fronte ai costi montanti e la necessita' di dare un taglio netto per porre fine a tutto quello stress, sappiamo che cedette tutto al Magnifico. E' un po' come il pensionato che ha un appartamento in affitto, ma che con la salute magari cagionevole, non ne puo' piu' di inquilini morosi e quindi decidere di vendere a chiunque e qualunque costo, basta che paghi. Detto, fatto, ed ecco che a comprarlo ti arriva magari la mafia Cinese o la ONG che poi ci piazza dentro gente poco raccomandabile. Oppure lo lasciano vuoto e viene occupato dai Rom, portando al degrado totale dell'immobile.

Visentin, come Pini, ha tirato avanti per un paio d'anni, da Presidente novello di calcio, sperando di raggiungere un obbiettivo sufficientemente alto entro i tempi ed il budget che aveva a disposizione. Purtroppo, come sottolinea anche Zakk, e' rimasto in braghe di tela anzitempo - prima di quanto ci aspettassimo, concordo in pieno con Zakk - e a benzina finita, ora scende dal mezzo, a qualsiasi costo.

Gli Inglesi dicono 'thrird time lucky', ma per nessuno dei due Presidenti c'e' stato un terzo tentativo, che secondo me sarebbe potuto andare in porto (leggi, vittoria in campionato), dopo essersi fatti le ossa nel mondo del calcio. Da questo punto di vista, posso capire il pensiero di chi dice 'neanche che cominci, caro mio, soprattutto qui a Treviso, serve altro'.

Ai tempi di Tiziano il Magnifico e subito dopo, il Comune, che millantava un suo ruolo di 'supervisore' e controllore delle parti in causa, fece a mio avviso una figuraccia - ergo co-responsabile della tragedia sportiva. Ora non credo, visto che tutto e' passato per 5 anni in mano a Visentin. E qui non posso non chiedermi: a parte l'incubo prettamente storico-societario (finiremo il campionato?), chi si accolla ora tutti i costi del settore giovanile, della messa a norma dello stadio, della manutenzione, etc.? Non mi stupirei se Visentin avesse dismesso l'attivita' per una pipa di tabacco ad una cricca di faccendieri e procacciatori d'affari (la Atlantis appare a tutti gli effetti come tale) che a sua volta cerchera' di piazzare l' 'affare', ma al contempo accumulando debiti i quali poi verranno rilevati da un'altra 'holding' o Magnifico.

Perche' purtroppo la conclusione laconica alla quale arriva Zakk pesa come una vergogna immane sulla citta': tutti si voltano dall'altra parte, e provinciali come sono/siamo, non sanno cosa sia fare gruppo per raggiungere degli obbiettivi. Neanche quando si consegna loro una societa' con un settore giovanile di successo e rifatto a tempo di record, e la pappa pronta in fatto di accordi col Comune.

Chievo, Cittadella, Sassuolo, Frosinone, Pordenone, gli esempi dentro e fuori il Veneto non mancano: cittadine anche piu' piccole di Treviso, ma con altra mentalita'.

Il giorno in cui abbatteranno il Tenni sara' un colpo mortale alla storia di questa citta', cosa che non credo saro' disposto a perdonare, di qualsiasi colore la giunta al comando.

Scusate, fine dello sfogo😪😓

Javara
00Saturday, November 3, 2018 4:48 PM
Mah, vediamo se riusciamo a chiudere sto campionato
FrankUK
00Saturday, November 3, 2018 5:36 PM
Re:
ZakkTV, 11/3/2018 3:28 PM:

http://www.calciotreviso.com/atlantis-sport-management-nuova-proprietaria-della-c-d-treviso/?fbclid=IwAR0Rroeziow9VdEYtixCyhKiupZLkwt46PdIzk3P9ZDGukpS7O8PFYfiC1g

Nei prossimi giorni verrà indetta una conferenza stampa per condividere con la piazza e i tifosi i progetti futuri e presentare il nuovo organigramma societario.




Io fossi in Mr Capuzzo starei molto, ma mooolto attento a cio' che dira' (o non dira'): prima di tutto, dovrebbe spiegare CHIARAMENTE se e come intende finire il campionato corrente: facendo debiti e/o non investendo a Dicembre - per quanto poco - o dando garanzie TANGIBILI che almeno una punta verra' assiduamente cercata sul mercato.

Personalmente, non so che farmene di elucubrazioni di lungo periodo e visioni 'internazionali': le faceva pure Nardin... Quanto a Visentin, credo sia consapevole che la gratitudine non e' lecito aspettarsela.😕
ZakkTV
00Saturday, November 3, 2018 6:06 PM
Ah, Dart, mi dispiace per quelli come te che ci avevano creduto fin dall'inizio. A Ponzano avevo riconosciuto che il tuo appoggio iniziale, quando tutti erano contrari, forse era giustificato. Ma dentro ho sempre avuto dei dubbi, soprattutto dopo questa strana estate. E adesso il cerchio si chiude.

Ne parlavamo proprio domenica in curva. Era sempre più chiaro il disinteresse forzato per il Treviso, e in settimana era anche uscito un articolo de Il Gazzettino di cui non sapevo nulla. "Al primo che passa e gli fa un'offerta che non non gli faccia rimettere troppo rispetto a quanto speso, lo vende al volo", si scherzava. Era tutto già fatto, in realtà. Tuttavia non capisco come, nonostante tutto, ci sia ancora che ringrazia. Bah...

Per fortuna l'inefficenza societaria (sede più volte chiusa negli orari in cui ci si poteva abbondare, segno di scollamento totale e, evidentemente, anche menefreghismo da parte di alcuni) mi ha impedito di abbonarmi. Ho già dato un anno e mezzo fa con le tristissime "trasferte" di Giavera.

Non so né quando dureranno né cosa combineranno questi "inglesi"😆... non mi fiderei neanche se portassero il Treviso in Serie C in due anni. Abbiamo testato la sostanza di queste società in passato, per non parlare della loro data di scadenza. Diciamo che dieci anni dopo la storia potrebbe ripetersi. "Festeggeremo" i 110 anni come il centenario? Da me non avranno neanche un euro. A loro non cambierà nulla, ma io voglio risparmiarmi anche questa sofferenza. Pur essendo quello di ieri un epilogo sempre più prevedibile, nonostante una pacifica rassegnazione, ho avuto comunque una serata inquieta e una notte insonne.
claforevertv
00Saturday, November 3, 2018 6:18 PM
Tutto era abbastanza chiaro e come ho scritto quelche tempo fa se Visentin esce di scena a sto punto non mi interessa nulla. Cosi’ e’ stato effettivamente e penso che in molti se lo aspettassero dopo questi ultimi due/tre mesi tragici , due/tre mesi dove la gestione societaria e’ stata ai livelli del tragico innominabile N. Poca fiducia nel presente stiamo a vedere ma la situazione e’ brutta credo. Volevo fare un ringraziamento e un mancato ringraziamento. Il “ringraziamento” va agli “splendidi” imprenditori trevigiani. Il mancato ringraziamento al presidente uscente. Io non lo ringrazio e mai lo ringrazierò. Saluti e in bocca al lupo a tutti.
claforevertv
00Saturday, November 3, 2018 6:29 PM
La presa per il culo era abbastanza chiara visti i risultati e le cappelle di dilettantismo lassismo e superficialità di questi ultimi tempi. Poi ....qualche volta essere presi per il culo e’ un esigenza fisiologica per qualche tifoso del Treviso. Della serie :” la verita ce l’ho chiara davanti agli occhi ma non la voglio vedere”. Ma anche questo e’ piu che comprensibile. Ora vediamo quello che succede credo che occorra capire chi sono questi qua , se esiste qualcuno di solido o se e’ solo fumo negli occhi. Lo sapremo molto presto. Non anticipiamo le sentenze...la verità verra’ a galla molto presto
FrankUK
00Sunday, November 4, 2018 1:35 PM
POI HA CAMBIATO IDEA...
www.trivenetogoal.it/2018/11/04/liventina-treviso-pasa-partita-che-potrebbe-cambiare-lumore-della-squadra-e-visentin-ha-cambiato-ide...

Con che umore scenderanno in campo i nostri, Dio solo sa... Neanche il tempo di godersi la prima sudata vittoria dopo secoli che arriva l'incertezza totale...

ZakkTV
00Sunday, November 4, 2018 9:09 PM
Ennesima conferma di quanto si dice da mesi. L'imbarazzante silenzio estivo e la campagna acquisti confusionaria e senza logica è la dimostrazione che il "progetto" era già abortito. Si era capito già mesi fa che il "progetto" era già a rischio, e non solo per gli ostacoli per lo stadio Tenni. Adesso scopriamo che negli stessi giorni in cui avveniva la cessione a squadra e giocatori veniva comunicato tutt'altro. Come detto la squadra ha i suoi limiti evidenti, ma in questa situazione societaria avremmo fatto qualche brutta figura anche con un organico migliore.
LaMiaCittà
00Monday, November 5, 2018 6:46 PM
ZakkTV
00Monday, November 5, 2018 7:00 PM
Per carità, considerato il tipo di società, rivoluzionerebbero tutto lo staff anche se fossimo ai primi posti. Essendo ultimi, si sentono ancor più legittimati a fare quello che vogliono. Da notare che hanno esonerato l'allenatore prima ancora di convocare - almeno attraverso i canali ufficiali - una conferenza stampa di presentazione. E' facile immaginare l'umore della squadra, manca ancora quasi un mese al mercato di dicembre.
FrankUK
00Monday, November 5, 2018 8:41 PM
ZakkTV, 11/5/2018 7:00 PM:

Per carità, considerato il tipo di società, rivoluzionerebbero tutto lo staff anche se fossimo ai primi posti. Essendo ultimi, si sentono ancor più legittimati a fare quello che vogliono. Da notare che hanno esonerato l'allenatore prima ancora di convocare - almeno attraverso i canali ufficiali - una conferenza stampa di presentazione. E' facile immaginare l'umore della squadra, manca ancora quasi un mese al mercato di dicembre.

Zakk, stasera sono io che dormiro' male: ma ti pare una cosa sensata, per non dire decente? Novello Zamparini, il Sig. Capuzzo...o forse dovrei chiamarlo 'Sir', visto che è uno degli 'Inglesi'...Ma se fossi un giocatore io comincerei a guardarmi intorno. E intanto abbiamo creato ancora piu' tensione dentro il gruppo, o no? Passatemi i pomodori e i cavoli marci - metaforici, vista la distanza - per la press conference de mme cojoni. .🤤
LaMiaCittà
00Monday, November 5, 2018 10:02 PM
Io per questi "inglesi" nutro zero fiducia e aggiungo che ho un dubbio bello grosso. Come pensano di fare qualche soldo con questo acquisto? Ormai la stagione è iniziata e a parte qualche biglietto singolo di qualche coraggioso non possono guadagnare altri soldi. L'unica è rivendere la squadra oppure aspettare settembre per scappare via con i soldi degli abbonamenti in stile Nardin.

Comunque oggi stavo ripensando al buon Diquigiovanni. All'epoca ero uno dei contrari al suo arrivo ma ripensandoci credo che in fondo ho (abbiamo) sbagliato. In nome di una teorica verginità non si è fatto arrivare una persona seria con i soldi. Teorica perché come si può pensare che dopo tutti questi fallimenti e cambi di proprietà la nostra squadra sia ancora pura? La Spal si è fusa, il Vicenza pure e tanti altri qualche trucchetto l'hanno adottato quindi in generale la cosa è ampiamente accettata. Al prossimo giro per me va bene tutto pur di uscire da questa merda.
ZakkTV
00Monday, November 5, 2018 11:00 PM
Siamo al punto di partenza, come due anni fa con il plurifallito e i vari successori legati al corvo. Non lo so, la situazione sembra anche peggiore, a prescindere da come finirà il campionato. Chi compra la società ha anche la gestione dello stadio, giusto? Chissà quali clausole ci sono nel contratto, se la convenzione - come spero - salta di fronte a mancanza di lavori e gravi inadempienze.

ZakkTV
00Tuesday, November 6, 2018 7:11 PM
FrankUK
00Tuesday, November 6, 2018 9:17 PM
ZakkTV, 11/6/2018 7:11 PM:


Beh siamo giusti, Realini ha parlato senza fronzoli e almeno ci ha messo la faccia. Detto cio', la sensazione che si sia in presenza di un azzardo si è rafforzata.

Quindi, faranno la questua fino a fine campionato cercando qualche onesto pedalatore col lanternino nella nebbia più totale.

Interessante che poi questi siano andati a bussare a tante porte ricevendo solo pernacchie...fino a sfondare una porta aperta a Treviso, il classico ricettacolo dei gamblers sia nostrani che d'oltre frontiera.

E comunque, dite quel che volete, ma a me l'esonero di Pasa non è andato giu'. Capisco che è un classico - largo agli amici di lungo dorso - ma oltre a mettere in discussione le motivazioni dei giocatori - correnti e futuri arrivi - mi interrogo pure su quelle dell'allenatore....
ZakkTV
00Wednesday, November 7, 2018 7:22 PM
www.trivenetogoal.it/2018/11/07/treviso-capuzzo-da-il-benservito-a-tre-giocatori-e-se-ne-vanno-anche-il-segretario-e-il-preparatore-dei-portier...

Treviso, Capuzzo dà il benservito a tre giocatori. E se ne vanno anche il segretario e il preparatore dei portieri…

mercoledì 7 novembre 2018 - Ore 13:00 - Autore: Staff Trivenetogoal


Giocatori lasciati liberi e dimissioni: il nuovo calcio Treviso sembra il porto delle nebbie. Non c’è infatti pace per la società che, pur senza un quadro dirigente definito, offre quotidianamente clamorose novità. Vengono presi provvedimenti, ma nessuno sa chi decide e con quale titolo si stia muovendo vista l’assenza di una struttura societaria. Sembra quasi una società fantasma. Il presidente uscente Luca Visentin, squalificato per 9 mesi, non è abilitato a esercitare la funzione che non ha mai delegato a nessuno. Dall’altra parte la cordata inglese non ha ancora svelato le proprie carte né presentato progetto, programma e nuova dirigenza. Nonostante se ne siano viste di tutti i colori le puntate da aggiungere alla telenovela sembrano infinite. Ieri, il responsabile dell’area tecnica, Claudio Capuzzo, ha comunicato ai difensori Dukic e Capogrosso e al centrocampista Stentardo di ritenersi liberi in quanto non rientrano nei piani tecnici del nuovo allenatore. C’è il dubbio che l’operazione sia legata a questioni economiche più che tecniche. I tre giocatori hanno preso atto delle decisioni della nuova proprietà ma hanno anche risposto che continueranno ad allenarsi fino a quando la società salderà le due mensilità che ancora mancano e che, in base al contratto stipulato con Luca Visentin, ora sono a carico dell’Atlanta Sport Management, finanziaria londinese proprietaria della società di via Foscolo. A proposito di sede e di segreteria, nel tardo pomeriggio di ieri sono arrivate altre due docce gelate. Il segretario Leandro Casagrande ha rassegnato le dimissioni, prontamente accolte. Oltre a Casagrande, una leggenda della società biancoceleste, si è dimesso anche Paolo Mazzobel, preparatore dei portieri.

[…]

(Fonte: Gazzettino. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)
ZakkTV
00Wednesday, November 7, 2018 7:41 PM
Scontatissimo, i primi che tagliano sono i più esperti e, suppongo, costosi. Adesso voglio vedere se li pagano... se non saldano ci saranno conseguenze, ma a noi cosa interessa? Perché il Treviso inteso come Acd Treviso non vedo che futuro possa avere. I nuovi si è già capito di che sostanza sono (ma non c'erano dubbi già dopo l'annuncio) e dove ci porteranno. Anche se un imprenditore con soldi o un magnate (fantascienza) decidesse di fare calcio a Treviso, di certo non andrebbe a fare affari con una società che con le due gestioni precedenti ha accumulato un guaio dopo l'altro. Dopo il caso estico su tesseramenti fasulli e firme false "whatsappate" scoppiato a più di un anno di distanza ci si può aspettare di tutto, anche che saltino furoi altri scheletri nell'armadio.

L'unica cosa che mi rode un po' è la questione Tenni, perché ci siamo giocato un bel jolly di credibilità. Per fortuna, con un po' di ritardo, anche altri tifosi mi sembra stiano aprendo gli occhi sul presidente "salvatore". Altro che ringraziamenti...
Adesso sì che il Treviso potrà tornare a esistere solo con l'intervento di un nome pesante e, dunque, più credibile. Altrimenti è meglio l'oblio e almeno un anno sabbatico.
LaMiaCittà
00Wednesday, November 7, 2018 7:53 PM
Beh dai forse riusciamo a battere il record di Nardin, falliti a Novembre appena iniziato, grazie Visentin! Comunque anche io spero arrivi questo benedetto anno sabbatico, ma anche 2-3 se serve a far arrivare uno un minimo serio.
FrankUK
00Wednesday, November 7, 2018 8:03 PM
Re:
LaMiaCittà, 11/7/2018 7:53 PM:

Beh dai forse riusciamo a battere il record di Nardin, falliti a Novembre appena iniziato, grazie Visentin! Comunque anche io spero arrivi questo benedetto anno sabbatico, ma anche 2-3 se serve a far arrivare uno un minimo serio.



E se nel frattempo, con il pretesto del 'tanto non serve perche' la squadra non c'e' piu' (sabbatico=non pervenuto) oppure 'tanto sono in terza categoria' qualcuno decidesse di far sparire il Tenni?

LaMiaCittà
00Wednesday, November 7, 2018 8:26 PM
Re: Re:
FrankUK, 07/11/2018 20.03:



E se nel frattempo, con il pretesto del 'tanto non serve perche' la squadra non c'e' piu' (sabbatico=non pervenuto) oppure 'tanto sono in terza categoria' qualcuno decidesse di far sparire il Tenni?


Questo è l'unico problema
bj72
00Wednesday, November 7, 2018 9:38 PM
Perfino il nostro sindaco (sul corriere del Veneto) esprime il suo scetticicismo riguardo questa nuova società.
claforevertv
00Wednesday, November 7, 2018 11:18 PM
Re: Re:
FrankUK, 07/11/2018 20.03:



E se nel frattempo, con il pretesto del 'tanto non serve perche' la squadra non c'e' piu' (sabbatico=non pervenuto) oppure 'tanto sono in terza categoria' qualcuno decidesse di far sparire il Tenni?


D’accordissimo. Questo e’ il problema non esiste l’anno sabbatico. Se si ferma quel poco che ancora c’e sparisce tutto , calcio e stadio a treviso e non si riparte piu.
claforevertv
00Wednesday, November 7, 2018 11:21 PM
Qua i messaggi iniziali sono inquietanti. Aiutoooooooo
ZakkTV
00Wednesday, November 7, 2018 11:54 PM
www.trivenetogoal.it/2018/11/07/treviso-i-dubbi-del-sindaco-conte-quando-le-cose-vengono-fatte-cosi-in-sordina-non-e-trasparente-voglio-vederci-chiaro/59659/?fbclid=IwAR2tP2QoURI4FnayaVQaVFfrnKLbNhsb9Btl1Gh0E-dMgKTqTxu...

Treviso, i dubbi del sindaco Conte: “Quando le cose vengono fatte così in sordina non è trasparente: voglio vederci chiaro”

mercoledì 7 novembre 2018 - Ore 20:38 - Autore: Staff Trivenetogoal


Mario Conte, sindaco di Treviso, è rimasto spiazzato dalla cessione del Treviso Calcio all’Atlantic Sport Management: «Francamente sono un po’ preoccupato dalla notizia – dice Conte al Corriere del Veneto – perché quando le cose vengono fatte così in sordina non è tutto così trasparente. Faremo le verifiche del caso perché abbiamo a cuore il bene degli sportivi. Vogliamo essere protagonisti delle verifiche ed eventualmente anche della costruzione della realtà del futuro perché Treviso merita molto. Speriamo che le novità siano positive». Dubbi anche sull’annunciata conferenza stampa di presentazione, di cui il sindaco non è a conoscenza. «Io non conosco nessuno dei nuovi proprietari – replica Conte – forse sarebbe stato opportuno che mi avessero incontrato prima della cessione. Cercherò di capire quale sia il progetto ma anche il futuro dello stadio. C’è in ballo la storia calcistica di una città, ci devono essere le adeguate garanzie. Vogliamo vederci molto chiaro perché i tifosi trevigiani sono stanchi di tutte le delusioni patite negli ultimi anni».
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:04 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com