Eccellenza 2014/2015: Treviso - Calvi Noale

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
ZakkTV
00Friday, December 5, 2014 10:41 AM
12 vittorie e un pari in 13 partite, una squadra di alieni questo Calvi Noale. Si sapeva che fossero più forti, ma i sette punti dall'altrettanto quotato Nervesa la dicono lunga sull'impresa che sta compieno la squadra di Soncin, che ora sarebbe in Serie D col Vittorio Veneto se non ci fosse stata la riforma della Lega Pro con conseguente blocco di ripescaggi. In squadra hanno due nostri ex come il portiere Fortin e il centrocampista ex capitano Bandiera, in attacco la punta di diaamante è Viola che lo scorso anno era andato al Giorgione a dicembre... tornato all'ovile sta facendo sfracelli. In attacco hann oanche un giovane figlio d'arte come Fantinato e un più esperto Moretto. In difesa l'uomo di esperienza è il casse '79 Coletto, per il resto la squadra è abbastanza giovane, anche in confronto a squadre più scarse. Noi dobbiamo provarci, anche un pareggio sarebbe un'impresa, ma non sarei soddisfatto perché per rilanciarci veramente servirebbero due successi nelle ultime due partite. Questa stagione dalla mediocrità attuale rischia di trasformarsi in un fallimento... sportivo s'intende.
giotv
00Friday, December 5, 2014 2:19 PM
La perderà una partita questo Calvi prima o poi..
Speriamo sia domenica questa
enricoutv83
00Friday, December 5, 2014 4:24 PM
812 paganti.
magnani75
00Friday, December 5, 2014 6:31 PM
cè il ponte....715 spettatori!!!
giotv
00Friday, December 5, 2014 7:23 PM
723
centro storico
00Friday, December 5, 2014 7:48 PM
807
claforevertv
00Friday, December 5, 2014 9:16 PM
799 spettatori col Noale
bj72
00Friday, December 5, 2014 9:50 PM
Re:
claforevertv, 05/12/2014 21:16:

799 spettatori col Noale




629 spettatori..
Diciamo che c'é il ponte ma soprattutto tenendo in considerazione che il nostro campionato è quasi finto....ok si lotta per mantenere una posizione per i playoff...ma di questo alla gente non frega piú una mazza...mancassero due giornate al termine del campionato ciô avrebbe un senso,ma alla penultima del girone d'andata l"interesse é pari a "0"
bj72
00Friday, December 5, 2014 9:52 PM
Re: Re:
bj72, 05/12/2014 21:50:




629 spettatori..
Diciamo che c'é il ponte ma soprattutto tenendo in considerazione che il nostro campionato è quasi finto....ok si lotta per mantenere una posizione per i playoff...ma di questo alla gente non frega piú una mazza...mancassero due giornate al termine del campionato ciô avrebbe un senso,ma alla penultima del girone d'andata l"interesse é pari a "0"




Sarei stato ancora piú basso con il numero...ma cerco di essere ottimista
Mat-tv
00Saturday, December 6, 2014 8:01 AM
Partita da 1x2.

Spettatori 805
ZakkTV
00Saturday, December 6, 2014 9:09 AM
827.
Javara
00Saturday, December 6, 2014 11:58 AM
Hai ragione Zakk, anche un pareggio sarebbe positivo, ma non possiamo permetterci di perdere altri punti. Conto quindi in una prova di coraggio dei ragazzi, anche perché le partite in cui haanno giocato meglio ultimamente sono sempre quelle con le più forti.

817 per me.
Mr.Angelo
00Saturday, December 6, 2014 2:33 PM
832 presenti
Murdock FBC
00Saturday, December 6, 2014 5:43 PM
754 spettatori
enricoutv83
00Sunday, December 7, 2014 8:41 AM
www.acdtreviso.it/mr-rorato-sara-un-treviso-arrabbiato/

MR.RORATO “SARA’ UN TREVISO ARRABBIATO”

DICEMBRE 6, 2014
Contro il Calvi Noale, scenderà in campo un Treviso arrabbiato per la mancata qualificazione alla finale di Coppa Italia. La squadra che si è allenata sia venerdi’ pomeriggio che sabato mattina è pronta ad affrontare la capolista come sottolinea il mister Gianluca Rorato:

“I ragazzi hanno voluto fortemente far ancor più gruppo in questi giorni, chiedendomi di allenarci anche sabato mattina e di concludere la preparazione a questa sfida con un pranzo al termine della seduta di sabato.La cosa mi ha fatto enormemente piacere e questo sottolinea come tutto il gruppo sia legato a questi colori e abbia una voglia matta di lottare per questa società e di risalire la china al più presto”.

COME ACCENNAVO IN APERTURA D’INTERVISTA SARA’ UN TREVISO ARRABBIATO QUELLO CHE AFFRONETRA’ LA SQUADRA DI SONCIN?

“Assolutamente si, perchè abbiamo ampiamente dimostrato che di fronte alla corazzata del girone A, non siamo per nulla inferiori e per cui siamo consci delle nostre potenzialità che sono insite nel nostro gruppo. C’e’ tanta volta di riscatto. Uscire dalla coppa è stata una delusione e poteva esser una valida alternativa per un eventuale salto di categoria. Poco male, inutile guardare il passato, ci concentriamo nel presente e vogliamo raggiungere i play off e per farlo dobbiamo cominciare la nostra risalita contro il Calvi. Dobbiamo far punti assolutamente”.

PURTROPPO PERO’ PER UN MESE IL TREVISO SARA’ PRIVO DEL SUO CANNONIERE

“E’ una novità che nessuno voleva…sono arrivati sabato mattina gli esiti degli esami di Angelo Conte che purtroppo si è strappato al flessore della coscia e sarà out per un mese. A lui si aggiungono le assenze di Minto che è ancora indietro di condizione ed Orfino che è squalificato”.

CHE PARTITA DOVRA’ FARE IL TREVISO?

“Una gara accorta. Il Calvi è una squadra espertissima che ti affronta a viso aperto e ti da la possibilità di giocare ma alla prima occasione o alla minima distrazione ti punisce. Dovremmo esser bravi a sfruttare le nostre caratteristiche e a tamponare le loro iniziative,credo che questa sarà la chiave di volta della sfida”.

AUTHOR: Stefano "Stene" Ali - Addetto Stampa
CATEGORY: News
enricoutv83
00Sunday, December 7, 2014 8:45 AM
www.venetouno.it/notizia/42751/da-una-capolista-all-altra-treviso-al-tenni-contro-...

06/12/2014
Alle 14.30 big match con la dominatrice incontrastata del girone B
DA UNA CAPOLISTA ALL'ALTRA: TREVISO AL TENNI CONTRO IL NOALE

Rorato: "Grande fiducia nei miei ragazzi", diretta su Veneto Uno

TREVISO - Dopo la beffarda eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Camposampiero, domani il Treviso torna al Tenni per affrontare un'altra capolista, il Calvi Noale, autentico rullo compressore del girone: su 13 gare 12 vittorie ed un pari. Dice mister Gianluca Rorato: "Squadra costruita per vincere, ha tante qualità, fra cui quella di saper vincere nei finali di gara, ma anche qualche punto debole, attraverso i quali cercheremo di colpirla. Il Noale fa sfogare gli avversari, gli fa credere di poter fare il colpo ma poi ti colpisce senza quasi che te ne accorgi. Io però ho grande fiducia nei miei ragazzi, li ho visti tranquilli e caricati." E' l'occasione comunque per i biancocelesti di dare un colpo d'ala ad una classifica che oggi li vede fuori dai playoff. Orfino è qualificato, Conte è fuori un mese.
TREVISO (4-4-2): Bortolin; G. Granati, Ton, Zamuner, Pilotto; Del Papa, Livotto, Campagnolo, Hysa; Mason, Dal Compare. All. Rorato.

Diretta su Veneto Uno
enricoutv83
00Sunday, December 7, 2014 8:49 AM
www.calvinoale.it/prima-squadra-news.php?nid=100

06 dic 2014
Treviso, una sfida dal profumo di passato.


Manca ormai poco all'impegnativa trasferta a Treviso, crocevia fondamentale per il prosieguo del campionato. Ma anche sfida con una realtà dal passato calcistico importante, e che sappiamo aver lasciato bei ricordi in alcuni protagonisti dell'odierna cavalcata noalese. Da Andrea Bandiera a Giovanni Soncin con il quale nella consueta chiaccherata settimanale partiamo proprio da quei momenti, nel lontano 1996-1997, quando, non se ne abbia a male il nostro mister, tra le fila trevigiane scendeva in campo un giovane centrocampista

e in maglia Treviso

"Era un Treviso che veniva da due promozioni consecutive, un gruppo affiatato in cui mi sono inserito bene. Un bel spogliatoio retto da un ottimo allenatore (Giuseppe Pillon n.d.a.), ma anche da grandi professionisti. Quale il motivo del successo? Era una squadra composta da giovani che avevano voglia di farsi vedere e giocatori che avevano avuto l'opportunità di calcare i campi delle massime serie professionistiche ma che avevano ancora tanto da dare. Poi nei momenti di difficoltà venivano fuori l'esperienza di Loris Pradella (ora osservatore per il Milan), Ezio Rossi, Daniele Pasa che riportavano la calma e la concentrazione. Fu una bella stagione culminata con la promozione in serie B. Poi la mia esperienza al Tenni continuò ancora per un anno, ma era un Treviso molto diverso da quello che incontreremo domani, sono cambiate molte cose, ma fa sempre un certo effetto tornare a giocare lì"

Tra le altre cose l'anno successivo arrivò anche Massimo Susic... corsi e ricorsi.

Ma torniamo alla sfida attuale alla quale arriviamo in quali condizioni mister?

" I ragazzi sono tutti disponibili, anche Fantinato sembra aver recuperato dopo un lavoro differenziato. Peccato per il maltempo che ha condizionato la preparazione, ma abbiamo lavorato bene lo stesso. Sarà una sfida molto avvincente. Noi non dobbiamo assolutamente perdere, anzi dobbiamo tornare dal Tenni con un risultato positivo perché sarà la prossima domenica, certo, pensiamo sempre ad una sfida per volta sicuramente, ma arrivare alla contesa con il Nervesa con il vantaggio immutato ci darebbe maggiore sicurezza. Il Treviso ha cambiato conduzione tecnica, dopo Davide Tentoni la squadra è stata affidata ad un tecnico esperto come Gianluca Rorato, affiancato dal vice Stefano Realini. All'esordio è arrivato un pareggio con la Vigontina e sono usciti ai rigori dalla coppa in settimana. L'impegno della semifinale non dovrebbe incidere più di tanto sul rendimento della formazione avversaria, almeno per la prima ora. Forse poi potrebbe farsi sentire la stanchezza per aver giocato su un terreno pesante. Ma sono sicuro che loro saranno determinatissimi. Sono di fronte al loro pubblico e non vogliono perdere l'occasione di mettere in difficoltà la capolista. Noi dovremo essere ancora più determinati di loro, perché vogliamo continuare con la nostra striscia positiva. Non sarà facile, prima o poi verranno momenti difficili, non che non ce ne siano già stati, ma il gruppo ha risposto alla grande. Arriveranno, spero più tardi possibile o anche mai, anche risultati non positivi, allora dovremo essere bravi ad incassare e proseguire."

Come quel suo Treviso che conquistò la B, mister.

Pronti allora per la sfida del Tenni?

Diretta Fb e Twitter sui nostri social dal Tenni dalle ore 14.30.

Forza Calvi!
steno76@
00Sunday, December 7, 2014 9:51 AM
711 spettatori
Vota Juninho
00Sunday, December 7, 2014 1:36 PM
747, con partita ricca di gol.
[SM=g4174350] [SM=g4174352] [SM=g4174350]
FrankUK
00Sunday, December 7, 2014 1:39 PM
FrankUK forecast
729
dart1972
00Sunday, December 7, 2014 2:16 PM
747
Arrivo
ZakkTV
00Sunday, December 7, 2014 8:12 PM
www.venetouno.it/notizia/42756/il-big-match-finisce-0-0-ma-il-treviso-ha-giocat...

07/12/2014

Partita quasi dominata dai biancocelesti ma il Calvi Noale resiste

IL BIG MATCH FINISCE 0-0, MA IL TREVISO HA GIOCATO MEGLIO

I padroni di casa finiscono in 10 per l'espulsione di Livotto

TREVISO-CALVI NOALE 0-0
TREVISO (4-4-2): Bortolin 6; G. Granati 6.5, Ton 6.5, Zamuner 6, Pilotto 6.5; Del Papa 7, Livotto 6.5, Campagnolo 6, Hysa 6 (st 19' Cissè 5); Mason 5.5 (st 29' Vianello sv), Dal Compare 6.5. A disp.Franceschini, T. Granati, Marangon, Fraccaro, Lazzari. All. Rorato 7.
CALVI NOALE (4-3-3): Fortin 6; Bianchi 6.5, Coletto 7, Giubilato 6, Caraceni 6; Griggio 5.5, Bandiera 6, Moretto 5 (st 12' Fantinato 7); Gregorio 6.5, Viola 5 (st 37' Dell'Andrea sv), Rizzato 6.5 (st 26' Zanon 6). A disp. Veggian, Ballin, Codato, Chinellato. All. Soncin 6
ARBITRO: Mazzarà di Palermo 5
NOTE Giornata uggiosa, campo in buone condizioni. Espulso al 41’ st Livotto per doppia ammonizione. Ammoniti: Zamuner, Livotto, Griggio, Viola, Giubilato, Ton, Dal Compare. Angoli 6-1 per il Treviso. Rec. Pt 0’ st 4’. Spettatori 838, incasso 4158.

PRIMO TEMPO

3': palla recuperata da Dal Compare che entra in area ma invece di tirare cerca di ridare la palla al compagno: il Noale si rifugia in corner.
Treviso più aggressivo, Noale a disagio.
10': ammonito Zamuner per fallo di mano.
20': prima puntata in avanti del Calvi, Moretto in area ma palla ribattuta da Zamuner.
22': ammonito Livotto per gioco falloso.
La gara si innervosisce, molti i falli.
28': da corner, colpo di testa di Livotto, debole e para Fortin.
35': azione solitaria di Bandiera, tiro a lato.

FINE DEL PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

5': Mason ruba palla a metà campo e si invola, Fortin esce fino ai 30 metri e lo precede di piede.
7': azione tambureggiante del Treviso, che tuttavia non riesce ad andare al tiro.
12': tiro in diagonale di Dal Compare da posizione difficile, alto.
14': errore di Ton, si invola Viola che in area spara a lato.
15': ammonito Griggio per gioco falloso.
838 spettatori, incasso 4158.
24': Dal Compare spizza di testa per Masion anticipato di un soffio da Fortin.
25': Del Papa da sinistra scodella in area, di testa gira Livotto, di poco a lato.
32': ammonito Viola per gioco falloso.
36': ammonito Giubilato per gioco falloso.
39'. ammonito Ton per gioco falloso.
41': seconda ammonizione per Livotto, che probabilmente era entrato sul pallone: espulso.
4 minuti di recupero.
47': ammonito Dal Compare per perdita di tempo.

FINISCE LA PARTITA
FrankUK
00Sunday, December 7, 2014 9:10 PM
Di + non si poteva sperare
Prestazione positiva in difesa, con Livotto che a centrocampo ricordava quasi il Furino dei bei tempi andati, x me miglior prestazione dell'anno. Dal Compare superlativo insieme a Ton (scivolata a parte).

Hysa ha visto poco il pallone, non so bene come mai, un'arma non sfruttata dalla squadra il suo tiro da fuori.

Ero seduto di fianco ad un tifoso del Noale il quale ha usato due aggettivi per descrivere il ns. n. 10, seguiti da "...ma par carita', tegneveo voialtri, mi no vojo piu' vedarlo..." Non so se avete notato la reazione durante la sostituzione con Cisse' una volta avvicinatosi alla panchina...

Confidavo nello sprint dello stesso Cisse', ma purtroppo il coloured e' un altro che non ha visto palla, non so se + per demeriti propri o perche' sulla fascia destra di lanci non se ne sono visti molti.

Noale che merita la posizione in classifica, centrocampo superiore al nostro e difesa ben disposta in campo. Risultato tutto sommato giusto.

NB: Rorato non ha smesso un attimo di dare istruzioni e gridare dalla panchina. Una cosa che non ho mai visto fare a Tentoni (anche quando me lo sarei aspettato).

Aspetto con impazienza la nuova punta e forse un centrocampista.

'Rorato for president' [SM=g21720 [SM=g4174351] 27]


FrankUK
00Sunday, December 7, 2014 9:15 PM
Re:
Mr.Angelo, 12/6/2014 2:33 PM:

832 presenti




Complimenti, Mr, uno smacco portentoso al Vescovo... [SM=g2172119]
ZakkTV
00Monday, December 8, 2014 8:24 AM
Ottimo primo tempo, buono il secondo, dove due errori difensivi potevano costare carissimo. Grandi protagoniti Del Papa e Dal Compare, i due ex "panchinari". Oggi, purtroppo, abbiamo avuto anche la conferma di quanto sbagliato sia stato il mercato estivo: i più deludenti sono stati proprio Campagnolo, tornato ai suoi standard dopo due partite sufficienti, e Mason, che da quanto ho letto è uscito senza dare la mano a Rorato. Secondo me, considerato il rapporto qualità-prezzo, siamo giunti al capolinea, perché la società deve intervenire proprio nei loro due ruoli, e prima di spendere bisogna liberare...

Che dire, assume i contorni sempre più grotteschi il nostro calciomercato: il rendimento più alto ce l'hanno quelli della vecchia guardia, e se proprio bisogna fare i pignoli lo stesso Hysa si allenava col Treviso già dallo scorso campionato. Il resto, come detto, l'ha fatto il precedente allenatore, che in accordo col direttore sportivo ha fatto ruotare la rosa (come se il Treviso in Eccellenza potesse permettersi esperimenti!) con continui cambi di modulo. Parere personale: abbiamo buttato via un girone. Sicuramente saremmo stati dietro a Calvi Noale e Nervesa, ma con altrettanto sicurezza affermo che potevamo stare più vicini ai play-off.
claforevertv
00Monday, December 8, 2014 10:14 AM
Re:
ZakkTV, 08/12/2014 08:24:

Ottimo primo tempo, buono il secondo, dove due errori difensivi potevano costare carissimo. Grandi protagoniti Del Papa e Dal Compare, i due ex "panchinari". Oggi, purtroppo, abbiamo avuto anche la conferma di quanto sbagliato sia stato il mercato estivo: i più deludenti sono stati proprio Campagnolo, tornato ai suoi standard dopo due partite sufficienti, e Mason, che da quanto ho letto è uscito senza dare la mano a Rorato. Secondo me, considerato il rapporto qualità-prezzo, siamo giunti al capolinea, perché la società deve intervenire proprio nei loro due ruoli, e prima di spendere bisogna liberare...

Che dire, assume i contorni sempre più grotteschi il nostro calciomercato: il rendimento più alto ce l'hanno quelli della vecchia guardia, e se proprio bisogna fare i pignoli lo stesso Hysa si allenava col Treviso già dallo scorso campionato. Il resto, come detto, l'ha fatto il precedente allenatore, che in accordo col direttore sportivo ha fatto ruotare la rosa (come se il Treviso in Eccellenza potesse permettersi esperimenti!) con continui cambi di modulo. Parere personale: abbiamo buttato via un girone. Sicuramente saremmo stati dietro a Calvi Noale e Nervesa, ma con altrettanto sicurezza affermo che potevamo stare più vicini ai play-off.




D'accordo al 100%.
Abbiamo lasciato indietro punti d'oro. Potevamo essere molto più avanti con il minimo sforzo in più. Ma forse non tutto è perduto. Senza dare colpe a nessuno, (soprattutto la società non merita ne critiche ne colpe),adesso via chi non è stato minimamente all'altezza della situazione. E avanti con 2/3 innesti di qualità nei punti chiave che tutti sappiamo (che sappiamo da molto tempo per la verità).
biban
00Monday, December 8, 2014 11:46 AM
Secondo me avessimo un Viola (l'attaccante centrale del Calvi) al posto del fantomatico bomber pseudo Inzaghi de' noantri e Moretto al posto di Campagnolo saremmo tranquillamente al secondo posto e molto più vicini al Noale. Poi sono tutti "se e ma" ma vorrei proprio capire chi ha fatto la campagna acquisti.
Ieri i migliori: Livotto e Del Papa, Dal Compare ha un piede ed una velocità quantomeno da Lega Pro...guarda caso la "vecchia guardia".
Inoltre se io fossi Rorato, visto il mancato saluto ed il pugno alla panchina, l'Inzaghi de' noantri andrebbe a giocare il restante tempo che manca a essere ceduto con la Juniores.
Il mio canto libero.
00Monday, December 8, 2014 8:07 PM
anche dal compare mi è piaciuto molto ieri, ha giocato una partita di enorme sacrificio, insieme a livotto migliore in campo. del papa ha giocato bene nel primo tempo, ma dimostra di essere fuori condizione visto che nel secondo tempo è sparito dal campo. peggiori in campo: campagnolo e mason. la cosa veramente più evidente è la rinnovata linfa che rorato ha dato di questa squadra, i giocatori sembrano rigenerati e siamo molto più solidi dietro. bisogna però cambiare qualcosa davanti, difficile vincere senza attaccanti. ora speriamo succeda qualcosa nei prossimi giorni in sede di mercato, in modo da avere già domenica prossima più possibilità di tornare a vincere.

buona serata a tutti e FORZA TREVISO!!!!!! [SM=g4174350] [SM=g4174351] [SM=g4174352]
enricoutv83
00Tuesday, December 9, 2014 12:10 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2014/12/08/news/treviso-ferma-noale-vince-solo-ai-punti-1.10457518?re...

Treviso, la fatica di passare in vantaggio
Un’altra bella prestazione contro la capolista Noeale, ma niente gol per i biancocelesti che porta a casa solo un punto
Tags
CALCIO


08 dicembre 2014


Un'azione del Treviso Calcio con il Noale
TREVISO. Altra capolista al Tenni, altro 0-0, altra vittoria ai punti del Treviso. Campodarsego e Calvi Noale andranno in D ma hanno trovato la squadra che li ha fermati tre volte. Poi uno va a guardare la classifica, il Treviso lo trova a -17 e si chiede il perché. I motivi sono noti, questa squadra gioca un bel calcio ma davanti fa una fatica boia. E, non essendo pugilato, la sua superiorità resta fine a se stessa. La realtà dice inoltre che il Treviso riesce ad esprimersi in tale maniera quasi esclusivamente con le grandi (ha tremato anche il Nervesa), non con chi sta dietro. Ed ha detto anche un’altra cosa: al mercatino natalizio Tonicello sta cercando un centrattacco di peso ed un ragioniere di metà campo, con i quali ieri il Treviso avrebbe sganciato i siluri in grado di affondare la corazzata veneziana.

In verità nessuna paratissima dei portieri, solo robetta facile, anche se quello che non ha mai dovuto distrarsi è stato il vecchio Fortin, perché i biancocelesti qualche situazione da brividi nei suoi pressi l’hanno pur creata. E pure presto: all’uscita dai blocchi come previsto il più lesto è il Treviso, che va in pressing alto e qualche serio imbarazzo al Noale lo crea, come al 3’ quando Dal Compare ne semina due, poi smarca sulla sinistra dell’area Mason il quale, invece di sparare il diagonale, tenta di ridare la sfera al compagno, che viene anticipato in angolo.

Gli orange (sembra un Argentina-Olanda in formato ridotto) continuano a starsene quieti nei loro 20 metri in attesa degli eventi e del calo di un avversario che sanno aver speso tesori di energie a metà settimana.

L’andazzo è questo per quasi mezzora, biancocelesti molto propositivi soprattutto sul centro destra, dove il ticket Del Papa-Dal Compare mette in angustie Caraceni e Coletto. Partita caratterizzata anche da un certo nervosismo per il metro arbitrale non sempre uniforme. Verso la mezzora comunque i marpioni veneziani iniziano a prendere le misure, anticipano spesso gli avversari a metà campo e cercano di costruire qualcosa soprattutto a sinistra con l’attivo Rizzato. L’unico però a farsi veramente vedere è Andrea Bandiera: sua al 35’ l’azione solitaria che lo porta a sparare fuori appena fuori dal limite.

Ancor più veemente è l’inizio trevigiano della ripresa, azioni tambureggianti negli ultimi 20 metri ma nessuno che riesca ad andare al tiro: questo è stato il grande limite del Treviso ieri. Ed al 14’ potrebbe venire castigato da Viola che sfrutta il primo errore di Ton per involarsi verso Bortolin, davanti al quale ciabatta malamente a lato. La gara ora davvero si infiamma, squadre allungate e si capisce che può accadere di tutto, ci provano prima Dal Compare poi Gregorio, su cui è bravo Bortolin. Generosissima la squadra di casa, meriterebbe davvero la rete ma, come mercoledì, è un giudizio fine a se stesso: bravo il Noale a tenere dietro e con il veloce Fantinato a tenere in apprensione la difesa locale.

Negli ultimi minuti giocatori stremati, Del Papa accasciato con i crampi, con il Calvi che dà l’impressione di essere più a suo agio nei finali caldi. A maggior ragione quando Livotto viene espulso per un secondo giallo (entrata fallosa) che forse non c’era: a proposito, ieri c’era un arbitro della sezione di Palermo, dimostratosi non proprio una cima. Non c’era bisogno di farne venire uno da così lontano, di scarsi ce ne sono anche più vicino.

CALCIO


08 dicembre 2014
enricoutv83
00Tuesday, December 9, 2014 12:13 AM
www.trevisotoday.it/sport/risultato-partita-treviso-cavi-noale-7-dicem...

Calcio, risultato della partita Treviso - Calvi Noale

Il Calvi Noale è una di quelle squadre con cui non perdere è già un gran risultato: finisce 0-0 al Tenni una partita molto combattuta.

Alessandro Cecconato 7 Dicembre 2014

fonte: Radio Veneto 1

Il Treviso cerca i tre punti in ottica playoff, ma per strapparli deve affrontare una partita tutt’altro che facile: oggi si gioca al Tenni dove l’avversario è il Calvi Noale, rullo compressore che in 13 gare ha totalizzato 12 vittorie e un pareggio. Queste le parole di mr. Rorato alla vigilia: " Il Calvi Noale è una squadra costruita per vincere, ha tante qualità, fra cui quella di saper vincere nei finali di gara, ma anche qualche punto debole. Il Noale fa sfogare gli avversari, ma poi ti colpisce senza che te ne accorgi. Io però ho grande fiducia nei miei ragazzi, li ho visti tranquilli e caricati."

Il Treviso inizia la partita con tanta grinta, al 3’ dopo una bella azione di Dal Compare è subito corner per la squadra di casa, il primo quarto d’ora di gioco vede gli ospiti rintanati nella propria metà campo. Al 22’ già due ammoniti, prima Zamuner e poi Livotto: la partita è piuttosto nervosa. Il primo tempo si conclude con nessuna effettiva occasione da rete, il Treviso si mostra più aggressivo ma poco preciso sotto porta.

All’inizio del secondo tempo la squadra di casa continua a tenere il pallino del gioco, il pressing è alto ma l’azione offensiva viene puntualmente bloccata fuori dall’area avversaria. Al 12’ ci prova ancora Dal compare con un diagonale da posizione difficile ma la palla finisce alta; risponde il Calvi Noale con Viola, anche lui a tu per tu con il portiere calcia sopra la traversa. A venti minuti dalla fine è un continuo botta e risposta specie tra i portieri che rispondo sempre puntualmente, le due squadre si contendono il centrocampo: la partita è in forte equilibrio. Continua il nervosismo, nel giro di 7 minuti tre nuove ammonizioni: al 32’ Viola, al 36’ Giubilato e al 39’ Ton per gioco falloso; passano due minuti e Livotto viene espulso per doppio cartellino giallo. I 4 minuti di recupero concessi non stravolgono il corso della partita, il match termina in parità.

TREVISO (4-4-2): Bortolin; G. Granati, Ton, Zamuner, Pilotto; Del Papa, Livotto, Campagnolo, Hysa; Mason, Dal Compare. All: Rorato.

CALVI NOALE (4-3-3): Fortin; Bianchi, Coletto, Giubilato, Caraceni; Griggio, Bandiera, Moretto; Gregorio, Viola, Rizzato. All: Soncin
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:45 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com