Eccellenza 2015/2016: Real Martellago-TREVISO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
www.forzatreviso.it
00Friday, January 22, 2016 2:35 PM
STADIO COMUNALE DI MARTELLAGO (VE) DOMENICA 7/2 ORE 15.00 [SM=g4174350]
FrankUK
00Monday, February 1, 2016 7:23 PM

www.vigontinacalcio.it/news/1506/vigontina-real_martellago_1-4.nessun_dramma_punizione_eccess...

A leggere la cronaca della partita di Vigonza si capisce che gli stenti della squadra di casa son dovuti ad una fase congiunturale sfortunata, + che a un calo psicologico: hanno l'infermeria piena e ieri, anche con le riserve, han beccato legni a ripetizione. Vedremo cosa combineranno domenica prossima a S. Dona'. Io pronostico un pareggio, dopodiche' con il rientro dei rimanenti infortunati, per me la cuccagna e' finita: o vinciamo col Martellago e ci portiamo a -3 in caso di pareggio loro, altrimenti sara' davvero improba sorpassarli.
enricoutv83
00Tuesday, February 2, 2016 12:04 PM
Anche qua gran calma: se andiamo a prendere i giocatori scesi in campo nel match di andata (probabilmente la miglior prestazione della Vigontina di quest'anno, Real Martellago-Vigontina 0-4), "solo" M. Masiero, Boscaro (ceduto nel frattempo alla Robeganese con Dal Compare) e Nassivera ieri non erano presenti. Diciamo anche che finora la forza della Vigontina è stata il fatto di avere 15 giocatori che hanno giocato almeno 10 presenze in questo campionato, quindi una rosa di giocatori interscambiabili. Degli 11 scesi in campo contro il Martellago, solo Eulogi (sostituito dopo 1 tempo dal bomber N. Masiero però!) e Marcolin non fanno parte di questi 15.
Non sto dicendo che non avessero assenze pesanti ma da qua a dire che hanno l'infermeria piena ce ne passa...
Perchè dopo un grandissimo inizio di campionato, mi sembra che abbiano rallentato un bel po': vincere 3 partite delle ultime 10 tutto è meno che una media da promozione diretta. Molto dipenderà da cosa faranno domenica a San Donà contro quelli che sono diventati i favoriti numero 1 alla promzione diretta.
LaMiaCittà
00Wednesday, February 3, 2016 12:13 AM
Secondo me domenica la Vigontina non vince. Un pareggio sarebbe l'ideale perchè rallenterebbe i padovani e anche i sogni di gloria del San Donà 1922. Per quanto riguarda noi un pareggio ci starebbe strettino in ottica primo posto. Purtroppo abbiamo fatto troppi pochi punti all'andata e adesso ne paghiamo le conseguenze. Interessante vedere come il Real abbia fatto la voce grossa con le "piccole" piuttosto che con le "grandi" (escludendo ovviamente l'ultima partita). Sconfitta 0-4 contro Istrana e Vigontina, un'altra sconfitta al Tenni 1-0, pareggio contro il Liapiave a San Polo per 1-1, sconfitta contro il San Donà 1922 per 0-1 e infine pareggio per 0-0 a Istrana. Ultima cosa: una vittoria domenica varrebbe doppio visto che fra una giornata arriva sulla carta un avversario agevole e cioè l'Union Pro.
FrankUK
00Wednesday, February 3, 2016 10:31 PM
Re:
enricoutv83, 02/02/2016 12:04:

Anche qua gran calma: se andiamo a prendere i giocatori scesi in campo nel match di andata (probabilmente la miglior prestazione della Vigontina di quest'anno, Real Martellago-Vigontina 0-4), "solo" M. Masiero, Boscaro (ceduto nel frattempo alla Robeganese con Dal Compare) e Nassivera ieri non erano presenti. Diciamo anche che finora la forza della Vigontina è stata il fatto di avere 15 giocatori che hanno giocato almeno 10 presenze in questo campionato, quindi una rosa di giocatori interscambiabili. Degli 11 scesi in campo contro il Martellago, solo Eulogi (sostituito dopo 1 tempo dal bomber N. Masiero però!) e Marcolin non fanno parte di questi 15.
Non sto dicendo che non avessero assenze pesanti ma da qua a dire che hanno l'infermeria piena ce ne passa...
Perchè dopo un grandissimo inizio di campionato, mi sembra che abbiano rallentato un bel po': vincere 3 partite delle ultime 10 tutto è meno che una media da promozione diretta. Molto dipenderà da cosa faranno domenica a San Donà contro quelli che sono diventati i favoriti numero 1 alla promzione diretta.



Chiariamo: 'piena' di assenze importanti, almeno a quell che si legge dagli articoli. E indubbiamente molo sfortunati. Insomma, la sconfitta e' arrivata x una serie di eventi, come del resto e' successo in passato pure a noi. Vigontina a parte, xche' pensi che il S. Dona' sia il favorito no. 1 ?

enricoutv83
00Thursday, February 4, 2016 12:33 AM
Re: Re:
FrankUK, 03/02/2016 22:31:



Chiariamo: 'piena' di assenze importanti, almeno a quell che si legge dagli articoli. E indubbiamente molo sfortunati. Insomma, la sconfitta e' arrivata x una serie di eventi, come del resto e' successo in passato pure a noi. Vigontina a parte, xche' pensi che il S. Dona' sia il favorito no. 1 ?


Il San Donà a mio avviso è la squadra più completa del campionato.
Lo era già nel girone di andata, ma la partenza a rilento senza il bomber Pedrozo gli ha fatto perdere un bel po' di punti (conquistati appena 5 punti nelle prime 7 partite). Poi, nelle successive 12 partite hanno fatto 26 punti, grazie anche a 11 gol di Pedrozo e 9 di De Freitas, coppia che potrebbe giocare tranquillamente in Serie D.
In difesa hanno Ton (senza problemi fisici e autore di 4 gol) e da gennaio De March, anche questi in serie D giocherebbero senza nessun problema.
A centrocampo a gennaio hanno preso Nicoletti (sempre giocato in D) che va ad aggiungersi all'argentino D'Amico e soprattutto alla nostra vecchia conoscenza Di Prisco.
Insomma secondo proprio dovessi scegliere chi far vincere domenica, mi prenderete per pazzo, ma preferirei la Vigontina.
bj72
00Thursday, February 4, 2016 5:38 AM
Quoto...
FrankUK
00Thursday, February 4, 2016 5:37 PM
Re: Re: Re:
enricoutv83, 04/02/2016 00:33:

Il San Donà a mio avviso è la squadra più completa del campionato.
Lo era già nel girone di andata, ma la partenza a rilento senza il bomber Pedrozo gli ha fatto perdere un bel po' di punti (conquistati appena 5 punti nelle prime 7 partite). Poi, nelle successive 12 partite hanno fatto 26 punti, grazie anche a 11 gol di Pedrozo e 9 di De Freitas, coppia che potrebbe giocare tranquillamente in Serie D.
In difesa hanno Ton (senza problemi fisici e autore di 4 gol) e da gennaio De March, anche questi in serie D giocherebbero senza nessun problema.
A centrocampo a gennaio hanno preso Nicoletti (sempre giocato in D) che va ad aggiungersi all'argentino D'Amico e soprattutto alla nostra vecchia conoscenza Di Prisco.
Insomma secondo proprio dovessi scegliere chi far vincere domenica, mi prenderete per pazzo, ma preferirei la Vigontina.



Dall'analisi, direi quindi che il LiaPiave dovra' incartarsela anche quest'anno e noi avremo non una, ma due corazzate a contendere il primo e/o secondo posto. Insomma, noi ci saremo anche rinforzati, ma gli altri non son rimasti a guardare.
www.forzatreviso.it
00Friday, February 5, 2016 1:15 PM
www.forzatreviso.it/?p=12665

SCONTRO PLAYOFF Il Treviso affronta la quinta forza del campionato
5 febbraio 2016

Dopo la trasferta a Sedico solo gioie per noi. In successione Liapiave in casa nostra, Vittorio Falmec in trasferta e Saonara Villatora da noi, 8 goal fatti e 2 subiti. Miglior attacco del campionato.

Le partite della diciannovesima giornata:

Calcio Istrana 1964 1-0 Cornuda Crocetta 1920
F. C. Nervesa 2-2 Eclisse Carenipievigina
Feltreseprealpi 1-1 Vittorio Falmec S. M. Colle
Godigese 2-0 Fc Union Pro
Treviso 3-1 Calcio Saonara Villatora
Union Qdp 0-1 Sandonà 1922
Union San Giorgio Sedico 0-1 Liapiave
Vigontina Calcio 1-4 Real Martellago
Probabilmente Godigese-Union Pro finirà 0-3 a tavolino a causa del solito errore che si commette nell’andare sotto il numero minimo di under che devono essere presenti in campo; stesso caso successo l’anno scorso al Passarella (adesso San Donà 1922) proprio contro di noi al Tenni.

La classifica con la quale il Treviso si presenterà a Martellago:

POS SQUADRA PT G V N P F S DR MI
1 Vigontina Calcio 36 19 10 6 3 31 16 15 -1
2 Liapiave 32 19 9 5 5 24 19 5 -5
3 Treviso 31 19 8 7 4 32 19 13 -8
4 Sandonà 1922 31 19 9 4 6 29 26 3 -6
5 Real Martellago 30 19 8 6 5 23 17 6 -9
6 Calcio Istrana 1964 28 19 7 7 5 28 18 10 -9
7 Union Qdp 26 19 6 8 5 22 21 1 -11
8 Eclisse Carenipievigina 26 19 7 5 7 19 20 -1 -13
9 F. C. Nervesa 25 19 6 7 6 26 28 -2 -12
10 Calcio Saonara Villatora 25 19 6 7 6 14 15 -1 -14
11 Cornuda Crocetta 1920 23 19 5 8 6 21 23 -2 -14
12 Union San Giorgio Sedico 22 19 5 7 7 20 24 -4 -17
13 Godigese 20 19 4 8 7 22 21 1 -17
14 Vittorio Falmec S. M. Colle 20 19 4 8 7 22 29 -7 -19
15 Fc Union Pro 19 19 5 4 10 16 31 -15 -20
16 Feltreseprealpi 11 19 2 5 12 8 30 -22 -28
La prossima giornata vedrà affrontarsi le prime 6 squadre della classifica in 3 match che potrebbero cambiare il volto del campionato.

Cominciando ad analizzare la nostra partita andremo in provincia di Venezia per la seconda volta in stagione a far visita al Real Martellago. Come suggerisce il nome è la squadra di Martellago comune con poco più di 20000 abitanti e si trova in linea d’aria a meno di 10 km a sud di Zero Branco poco più in la della provincia di Treviso. È una neopromossa reduce da un campionato di promozione pazzesco con 80 punti raccolti su 90 disponibili e quest’anno in eccellenza non sta affatto deludendo con attualmente un ottimo quinto posto. Sarà una sfida che vedrà opposte 2 squadre reduci da ottime partite: da una parte un Real Martellago capace di infliggere nel padovano un 1-4 alla capolista diventando la prima squadra a sconfiggerla in casa loro, dall’altra un Treviso che si presenta con 3 goal inflitti alla miglior difesa del campionato e un tris di vittorie di tutto rispetto.

Real Martellago - Foto squadra
La rosa del Real Martellago 2015/16 – © tuttocampo.it

I veneziani in casa non sono invincibili infatti hanno perso ben 2 volte per 0-4 contro Istrana e Vigontina e una volta per 0-1 contro il San Donà 1922. In ogni caso una partita non facile contro una squadra che comunque è quinta in classifica a 30 punti e che all’andata siamo riusciti a battere all’ultimo faticando moltissimo. Senza fare inutili conti superflui è sufficiente dire che possiamo batterli e un’altra vittoria ci porterebbe almeno una di queste 3 cose: il secondo posto, qualche altro punto rosicchiato alla vetta oppure un ulteriore consolidamento del terzo posto. Questo accadrebbe anche grazie agli altri 2 scontri d’alta classifica: Liapiave-Istrana scontro tra seconda e sesta e il big match di giornata che vedrà affrontarsi San Donà 1922 e Vigontina rispettivamente quarta e prima del campionato.

Per commentare il pre-partita di Real Martellago-Treviso, usare l’apposito thread sul forum.

Una ventesima giornata che si preannuncia spumeggiante:

Cornuda Crocetta 1920 – Godigese
Eclisse Carenipievigina – Feltreseprealpi
Fc Union Pro – Union San Giorgio Sedico
Liapiave – Calcio Istrana 1964
Real Martellago – Treviso
Sandonà 1922 – Vigontina Calcio
Union Qdp – F. C. Nervesa
Vittorio Falmec S. M. Colle – Calcio Saonara Villatora
www.forzatreviso.it
00Saturday, February 6, 2016 12:36 PM
www.calciotreviso.com/mister-claudio-ottoni-commenta-la-settimana-e-lincontro-con-il-real-mar...

MISTER CLAUDIO OTTONI COMMENTA LA SETTIMANA E L’INCONTRO CON IL REAL MARTELLAGO

Il percorso nel girone di ritorno è ancora lungo. Come intende impostare il Suo lavoro con la squadra nelle prossime settimane?

Noi continueremo con questa determinazione e mentalità, speriamo sia quella vincente. Sappiamo che dobbiamo combattere con squadre molto forti e ben organizzate, alcune alla nostra pari altre superiori. Se continueremo su questa direzione credo che ci potremo togliere qualche altra soddisfazione.

Mister quindi risulta difficile fare dei pronostici?

Difficile perché c’è molto equilibrio tra le squadre, si deve ogni domenica tener conto dei risultati inaspettati, perciò personalmente preferisco non fare dei pronostici.

Domenica giochiamo la 20° giornata di campionato contro il Real Martellago. La gara di andata ha visto la vittoria casalinga del Treviso per 1 a 0. Che tipo di squadra andrete ad affrontare?

Sicuramente una squadra ben organizzata che pratica un buon calcio, stanno attraversando un ottimo momento. E’ la prima squadra che è riuscita a battere la capolista in casa con un risultato tondo 1 a 4, perciò il loro morale è alle stelle. Anche noi stiamo attraversando un ottimo momento, per tanto credo che sarà un’ottima partita.

Settimana difficile questa, tra piccoli infortuni e stati influenzali che hanno condizionato le sedute di allenamento. Spera di poter recuperare più elementi possibili in vista della partita di domenica?

E’ stato un inizio di settimana particolare, ma spero per domenica di recuperare qualcuno anche se in settimana non ha potuto allenarsi al cento per cento.

Sicuramente difficile il Suo compito in questi giorni, sarebbe un peccato vanificare il buon lavoro svolto, ma grazie alla Sua esperienza, crede di poter avere una squadra competitiva domenica?

Indipendentemente dalle eventuali assenze, spero di sì perché anche domenica scorsa contro il Saonara Villatora abbiamo dovuto sostituire un paio di elementi a causa dell’assenza di Sagui, ma i cambi che ho proposto hanno dimostrato il loro valore ugualmente. Perciò’ posso stare tranquillo anche se ci sarà qualche assenza.

La squadra infatti sta dimostrando di avere la giusta amalgama anche in presenza di qualche difficoltà. Qual’è il segreto del mestiere?

Nessun segreto, devo ringraziare la società e il Direttore Sportivo Casagrande. Avevamo un bel gruppo prima, ora con qualche elemento nuovo ho potuto aumentare il tasso tecnico di questa squadra, come confermano i risultati delle ultime partite.

Qual’è l’atteggiamento con cui vorrebbe che i suoi ragazzi si approcciassero agli allenamenti settimanali?

Io penso sempre in maniera spensierata, con il sorriso, il calcio è un gioco. Allo stesso tempo devono dimostrare serietà, per rispetti verso la società, i tifosi e tutto lo staff tecnico che li segue con passione.

18gennaio1909
00Saturday, February 6, 2016 7:13 PM
Partita e giornata in generale decisamente importanti.
Ottoni non capisco se abbia fatto pretattica o ha avuto veramente tutti questi problemi.
Resta il fatto che non fa nessun nome degli acciaccati quindi non e' che si capisca molto chi non ci sara'.
Spero che chi andra' in campo possa essere al top perche' domani abbiamo bisogno di una prestazione super di tutti per portare a casa dei punti.
www.forzatreviso.it
00Sunday, February 7, 2016 8:54 AM
www.venetouno.it/notizia/46934/il-treviso-alle-15-gioca-a-martellago-per-fa...

06/02/2016
Biancocelesti in cerca della quarta vittoria consecutiva
IL TREVISO ALLE 15 GIOCA A MARTELLAGO PER FARE POKER
Ottoni: "Importante ma non decisiva", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Scontro diretto per i biancocelesti oggi alle 15 a Martellago, nella giornata in cui si affrontano anche San Donà e Vigontina e Lipiave ed Istrana. Il Treviso arriva da tre successi di fila ma questo è un match molto insidioso: i veneziani sono un punto più sotto e meditano il sorpasso. Dice mister Claudio Ottoni: "Al Martellago a Vigonza sarà anche andata bene, ma ha pur sempre segnato quattro reti: si tratta di una squadra ben organizzata ed allenata, con gente di categoria superiore come Ciullo e Vianello. E’ uno scontro diretto, non decisivo ma certo importante; anzi febbraio sarà un mese che dirà parole importanti in questo senso. Ne dovrebbe uscire una bella partita. Il Martellago è squadra che gioca e fa giocare, a maggior ragione quando è in casa sua e vorrà attaccare. Ma anche il Treviso vuole fare una partita a viso aperto. Per lo spettacolo spero davvero che non piova, noi amiamo giocare palla a terra."
TREVISO (4-4-2): Schincariol; Prosdocimi, Giovannini, Bellotto, Furlan; Di Salvo, Mastellotto, Casella, Biondo; Zanardo, Moretto. All. Ottoni.
Diretta su Veneto Uno.
www.forzatreviso.it
00Sunday, February 7, 2016 12:42 PM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/02/04/news/ottoni-obiettivo-playoff-1.12899590?re...

QUI TREVISO
Ottoni: «Obiettivo playoff...»
TREVISO. Il suo Treviso è in piena rincorsa, ma se gli parli di possibilità di riaggancio in vetta mister Claudio Ottoni preferisce il basso profilo. «Ma no, ma quale aggancio, non vogliamo pensarci:...

04 febbraio 2016

TREVISO. Il suo Treviso è in piena rincorsa, ma se gli parli di possibilità di riaggancio in vetta mister Claudio Ottoni preferisce il basso profilo. «Ma no, ma quale aggancio, non vogliamo pensarci: ai ragazzi dico sempre di concentrarsi solo sulla prossima partita, non ci possiamo permettere previsioni, tabelle e quant’altro. Fino ad un paio di mesi fa sappiamo bene dove eravamo, e non lo dico solo per decenza, quindi è molto meglio vivere alla giornata. Semmai aspettiamo le prossime 4-5, se saremo ancora lì allora sicuramente ce la giocheremo»
Ottoni che fate, giocate a nascondino?
«Ma noi non vogliamo nasconderci: stiamo attraversando un ottimo momento, al tempo stesso dobbiamo continuare come stiamo facendo, con umiltà, anche se naturalmente siamo consapevoli che il Treviso è una buona squadra».
E quindi qual è il vostro reale obiettivo?
«Quello di migliorarci sempre, di domenica in domenica, risalendo progressivamente la china. Domenica scorsa per la verità speravo di essere secondo, ma è stato importante che la Vigontina abbia perso in casa, anche se è stata parecchio sfortunata e non meritava di perdere 4-1: ha preso pali, traverse, ha mancato occasioni, salvataggi sulla riga mentre il Martellago ha sfruttato tutto ciò che poteva. Voglio dire che i padovani non mi sembrano in crisi, gli mancavano parecchi titolari: si tratta solo di un episodio».
I suoi risultati degli ultimi mesi non sono però esaltanti.
«È vero, ma il distacco era rimasto più o meno invariato. La Vigontina può anche permettersi qualche passaggio a vuoto, sta vivendo di rendita, sfruttando nel momento difficile il vantaggio accumulato prima: accade a tante squadre ad ogni livello».
Ma è una società che può puntare alla serie D?
«All’inizio non avevano quell’obiettivo, ma ora immagino che con questi risultati avranno iniziato a crederci».
Voi invece ci credete?
«Puntiamo al mantenimento dei playoff, poi si vedrà. E poi con la storia dei ripescaggi
non si sa mai, sarebbe meglio arrivare almeno secondi».
Domenica sarete a Martellago: come la vede?
«La vedo male. Loro saranno galvanizzati e noi abbiamo una decina fra infortunati ed influenzati, l’altro giorno ci siamo allenati in 11».
Silvano Focarelli

04 febbraio 2016
FrankUK
00Sunday, February 7, 2016 2:22 PM
Re:
www.forzatreviso.it, 07/02/2016 12:42:

http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/02/04/news/ottoni-obiettivo-playoff-1.12899590?ref=search

QUI TREVISO
Ottoni: «Obiettivo playoff...»
TREVISO. Il suo Treviso è in piena rincorsa, ma se gli parli di possibilità di riaggancio in vetta mister Claudio Ottoni preferisce il basso profilo. «Ma no, ma quale aggancio, non vogliamo pensarci:...

04 febbraio 2016

TREVISO. .... importante che la Vigontina abbia perso in casa, .... i padovani non mi sembrano in crisi, gli mancavano parecchi titolari: si tratta solo di un episodio».

La Vigontina può anche permettersi qualche passaggio a vuoto, sta vivendo di rendita, sfruttando nel momento difficile il vantaggio accumulato prima: accade a tante squadre ad ogni livello».

«Puntiamo al mantenimento dei playoff, poi si vedrà. E poi con la storia dei ripescaggi non si sa mai, sarebbe meglio arrivare almeno secondi».
Domenica sarete a Martellago: come la vede?
«La vedo male. Loro saranno galvanizzati e noi abbiamo una decina fra infortunati ed influenzati, l’altro giorno ci siamo allenati in 11».
Silvano Focarelli

04 febbraio 2016



Ah, ecco, mi pareva...concordo col Mr riguardo alla Vigontina. Quanto a noi, e' vero che non fa nomi, ma sicuramente gli acciacchi + o - influenzali non gli avranno fatto fare gli allenamenti che voleva. Mi preoccupa un po' la difesa, di fronte ad una squadra molto dinamica e relativamente giovane anche davanti. Bellotto ha giocato bene domenica, ma non e' proprio un giovincello, ergo spero che il campo non sia troppo pesante.

Ottoni x me parla saggiamente: anche arrivando secondi, ma con una squadra sempre + rodata e affiatata e con i campi asciutti in Maggio/Giugno, potremmo dire la nostra. Metti che anche perdiamo sul filo di lana alla fase interregionale, magari ci ripescano come la Liventina. L'importante e' andare + avanti possibile e migliorare l'affidabilita'. [SM=g4174362] [SM=g4174364]
FrankUK
00Sunday, February 7, 2016 5:01 PM
Evvai!
Incredibile, quattro vittorie su quattro test diversi, miglior attacco e difesa ormai che ha quasi chiuso il gap con la migliore (Vigontina). Focarelli ha parlato di possibile partita della svolta... Per me la 'svolta' sta anche nella panchina + lunga: Cattelan si e' fatto trovare presente, il che da una gran iniezione di fiducia a tutto l'ambiente.

Non so cosa voglia di + la piazza per venire allo stadio e riempire quel cavolo di tribuna...

Forza ragazzi, avanti tutta. [SM=g10633] [SM=g4174363] [SM=g4174364]
bj72
00Sunday, February 7, 2016 5:08 PM
[SM=g4174350]
LaMiaCittà
00Sunday, February 7, 2016 6:20 PM
Bravi ragazzi, bellissimo poker e secondo posto agguantato! Liapiave sorpassato sia dal Treviso che dal San Donà 1922. Ora si fa veramente ma veramente interessante, le prime 4 tutte racchiuse in soli 3 punti. Siamo ad una vittoria in meno rispetto al girone d'andata in un terzo delle partite e a livello di goal fatti, subiti e differenza reti stiamo migliorando sempre più rispetto agli altri. Lecito chiedersi ora se la Vigontina saprà ricominciare a vincere e continuerà a lottare per il primo posto fino alla fine o se è destinata a lasciare il posto ad altri (per me più probabile la seconda come ho già detto). San Donà '22 che a questo punto sembra far più paura della Vigontina ma anche noi cominciamo a non scherzare. Forza Treviso, ancora 10 partite tutte da vivere! [SM=g4174350]
18gennaio1909
00Sunday, February 7, 2016 7:37 PM
Non ho visto la partita ma mi pare di capire vittoria da grande squadra.
Non potevamo davvero chiedere di più visto che si tratta di una vittoria in casa di una diretta concorrente.
Contento per Cattelan che e' tornato al gol dopo non so quanti mesi!
E adesso sotto con l'Union Pro.
Non dobbiamo sottovalutare nessuno!
FrankUK
00Sunday, February 7, 2016 8:12 PM
Re:
18gennaio1909, 07/02/2016 19:37:


Non dobbiamo sottovalutare nessuno!



Infatti, dopo aver fatto un (capo)lavoro di fino per risollevare il morale a quello che sembrava un gruppo di pastafrolla, ora il pericolo sta nel compiacersi. Ottoni lo sa, ma credo che oggi abbia una leva in piu' da sfruttare che prima proprio non esisteva: la concorrenza per i ruoli in campo, almeno un paio credo. Il fatto che Furlanetto abbia segnato la settimana scorsa e Cattelan oggi non puo' che essere di buon auspicio.

Credo inoltre che Biondo non stia facendo rimpiangere Dal Compare, per cui c'e' solo da sperare che non arrivino mazzate con infortuni + o - seri. Oggi Moretto ha subito una contrattura muscolare, il che quasi me l'aspettavo visto il lavoro di sfiancamento al quale si sottopone e soprattutto su campi pesanti. Del resto, e' quello il suo impiego + efficace, da quanto visto nelle ultime due settimane.

Per finire, si devono mettere in testa che se han fatto fuori LiaPiave, Martellago e Saonara, tre ottime squadre, non possono farsi prendere dal panico contro la prossima avversaria, anche andassero in svantaggio.
www.forzatreviso.it
00Sunday, February 7, 2016 11:01 PM
www.venetogol.it/2016/02/07/cattelan-non-perdona-real-ko-0-1-e-il-treviso-ingrana-la-quarta...

Cattelan non perdona! Real ko 0-1 e il Treviso ingrana la quarta...
Un gol di rapina dell'attaccante biancoceleste fa volare il Treviso al secondo posto a -2 dalla vetta.


REAL MARTELLAGO 0 - 1 TREVISO

Marcatori: Cattelan 21'st

Real Martellago: Baldan, Bello (Polacco 1'st), Molin, Giubilato, Toso, Zugno, Da Lio, Minio (Vianello 3'st), Gemelli, Ciullo (De Tuoni 27'st), Di Lalla. A disposizione: Cestaro, Fabbri, Polacco, Vianello, Riello, Canaj, De Tuoni.

Allenatore: Vianello.

Treviso: Schincariol, Prosdocimi, Furlan, Mastellotto, Giovannini, Bellotto, Biondo, Casella (Granati 48'st), Cattelan, Di Salvo (Sagui 15'st), Moretto (Furlanetto 8'st). A diposizione: Gottardi, Donè, Sagui, Granati, Moretti, Furlanetto.

Allenatore: Ottoni.

Arbitro: sig. Daniele Sbardella (Sez. Belluno).

Assistenti: sig. Marco Bonello (Sez. Este); sig. Paolo Brunzin (Sez. Portogruaro).

ANGOLI: 3-1 per il Martellago.

AMMONIZIONI: Real Martellago VIANELLO 5'ST; Treviso BIONDO 33'PT, FURLANETTO 13'ST.

Doveva aspettare il suo momento e il suo momento è arrivato. Con un gol pesantissimo Alessandro Cattelan mette il suo marchio sulla vittoria del Treviso a Martellago. Una vittoria quella ottenuta ai danni della formazione di Matteo Vianello che porta a -2 dalla capolista Vigontina i ragazzi di Ottoni e che ora potranno anche sfruttare l'entusiasmo del pubblico trevigiano ritornato in maniera più copiosa a supportare i biancocelesti.

Una gara che poteva benissimo finire in parità con un Martellago arioso nella manovra e abile sempre a creare gioco ma che come dimostrato in questa parte di campionato fatica un po' a trovare la via della rete. Nell'altra sponda invece un Treviso gagliardo, ordinato che ha portato via i 3 punti come fanno le grandi squadre. Fuori Zanardo per una botta al costato rimediata in settimana Cattelan si è fatto trovare pronto al 21' della ripresa quando ha ribadito in rete una respinta dell'estremo difensore Baldan su un tiro da fuori area di Mastellotto. Tre punti d'oro che valgono la quarta vittoria consecutiva e il superamento del Liapiave bloccato dall'Istrana in casa.

Scritto da Redazione Venetogol il 07/02/2016
www.forzatreviso.it
00Sunday, February 7, 2016 11:53 PM
www.forzatreviso.it/?p=12682

POKER DI VITTORIE Blitz del Treviso a Martellago (0-1)
7 febbraio 2016

Basta un tap-in di Cattelan a metà secondo tempo per permettere al Treviso di fare il colpaccio al Comunale di Martellago e portare a 2 i punti di distacco dalla capolista Vigontina, sconfitta nello scontro diretto a San Donà per 1-0.
Defezione importantissima per mister Ottoni nelle vicinanze della partita: Zanardo non ce la fa (botta presa in settimana) e si accomoda in tribuna. Al suo posto, a far coppia con Moretto in avanti, scelto Cattelan. Si gioca in un clima veramente freddo, con pioggia e vento a farla da padrone.
Nel primo tempo la partita è bloccata e le occasioni latitano: la migliore per il Treviso è un tiro-cross dalla sinistra Di Salvo bloccato a terra da Baldan, mentre per il Martellago clamorosa palla gol capitata sui piedi di Toso, che non riesce a ricevere per un soffio un assist su punizione di Minio da ottima posizione. In questa prima frazione però è il Martellago a farsi preferire come possesso palla e come intensità. Pagheranno questo sforzo nel secondo tempo? Quanto basta, ci verrebbe da dire ora. Ad inizio ripresa infatti è il Treviso a fare la partita e dopo un’occasionissima capitata sui piedi di Moretto (che non riesce a segnare per la terza domenica di fila, ma sicuramente sarà soddisfatto comunque), che in diagonale prova a infilare sotto le gambe Baldan, ma l’estremo difensore gialloblù è reattivo nel deviare in angolo. Il Treviso passa al 22′: percussione centrale di Mastellotto, tiro di punta per sorprendere Baldan che respinge lateralmente; sul pallone si avventa Catellan che di destro a porta vuota fa esplodere letteralmente il “settore ospiti” gremito dai numerosi tifosi biancocelesti scesi a Martellago. A questo punto arriva la prevedibile reazione del Martellago che nell’ultimo quarto d’ora schiaccia letteralmente il Treviso nella sua metà campo. Occasionissima prima per De Tuoni che non riesce a deviare in rete di testa un tiro-cross dalla destra; poi nel recupero Vianello sfiora il gol dell’ex, con un diagonale pericolosissimo che fa la barba al palo.
Finisce con i giocatori del Treviso nuovamente in festa sotto la curva, ma non prima di essersi uniti in un abbraccio collettivo a metà campo: quello che sembra è che Ottoni oltre aver dato una fisionimia tecnico-tattica a questa squadra, ha creato un gruppo di giocatori molto unito che stanno scalando la classifica e sarà difficile da battere per tutte le restanti 10 squadre che il Treviso affronterà in questo ultimo terzo di campionato. Non è un caso che Cattelan, che non segnava da inizio dicembre e che con l’arrivo di Zanardo era finito nel dimenticatoio, abbia firmato una vittoria veramente d’oro e che potrebbe dare ulteriore fiducia a questa squadra. Grazie a questa vittoria e al contemporaneo pareggio del Liapiave contro l’Istrana, inoltre, il Treviso è salito al secondo posto in classifica in coabitazione con la corazzata San Donà. Ne vedremo delle belle, stay tuned…

REAL MARTELLAGO-TREVISO 0-1 (0-0)
Marcatore: Cattelan 21’st.
Real Martellago: Baldan, Bello (Polacco 1’st), Molin, Giubilato, Toso, Zugno, Da Lio, Minio (Vianello 3’st), Gemelli, Ciullo (De Tuoni 27’st), Di Lalla. A disposizione: Cestaro, Fabbri, Riello, Canaj.
Allenatore: Vianello.
Treviso: Schincariol, Prosdocimi, Furlan, Mastellotto, Giovannini, Bellotto, Biondo, Casella (Granati 48’st), Cattelan, Di Salvo (Sagui 15’st), Moretto (Furlanetto 8’st). A diposizione: Gottardi, Donè, Moretti.
Allenatore: Ottoni.
Arbitro: sig. Daniele Sbardella (Sez. Belluno).
Assistenti: sig. Marco Bonello (Sez. Este); sig. Paolo Brunzin (Sez. Portogruaro).
www.forzatreviso.it
00Monday, February 8, 2016 11:37 AM
www.calciotreviso.com/20-giornata-del-campionato-girone-di-ritorno-real-martellago-treviso-le-for...

RISULTATO FINALE

REAL MARTELLAGO 0 – 1 TREVISO

Marcatori: Cattelan 21’st.

Real Martellago: Baldan, Bello (Polacco 1’st), Molin, Giubilato, Toso, Zugno, Da Lio, Minio (Vianello 3’st), Gemelli, Ciullo (De Tuoni 27’st), Di Lalla. A disposizione: Cestaro, Fabbri, Polacco, Vianello, Riello, Canaj, De Tuoni.

Allenatore: Vianello.

Treviso: Schincariol, Prosdocimi, Furlan, Mastellotto, Giovannini, Bellotto, Biondo, Casella (Granati 48’st), Cattelan, Di Salvo (Sagui 15’st), Moretto (Furlanetto 8’st). A diposizione: Gottardi, Donè, Sagui, Granati, Moretti, Furlanetto.

Allenatore: Ottoni.

Arbitro: sig. Daniele Sbardella (Sez. Belluno).

Assistenti: sig. Marco Bonello (Sez. Este); sig. Paolo Brunzin (Sez. Portogruaro).





La società comunica che il giocatore Paolo Zanardo non è sceso in campo a causa di alcuni dolori al costato: sono seguiti degli accertamenti medici da cui non sono emerse complicanze. Il giocatore resta a disposizione di Mister Ottoni per la ripresa degli allenamenti.



Si è conclusa con una sofferta vittoria di misura l’ostica trasferta in terra veneziana del Treviso. Condizionate dalle cattive condizioni del terreno di gioco a causa del maltempo, le squadre si sono pressoché equivalse nel primo tempo durante il quale il Real Martellago ha avuto qualche opportunità, impegnando l’estremo difensore trevigiano in due importanti interventi. Nella ripresa il Treviso è uscito via via alla distanza prendendo le redini del gioco, nonostante le difficoltà di manovra dovute al terreno pesante. La supremazia si è concretizzata con il meritato gol del vantaggio al minuto 21’st quando Cattelan a finalizzato in rete una fulminea ripartenza del Treviso. Dopo il gol del vantaggio c’è stata la reazione dei padroni di casa che hanno sfiorato il pareggio in un paio di occasioni neutralizzate prontamente dal portiere Schincariol. Con questa vittoria il Calcio Treviso, approfittando anche del passo falso della capolista Vigontina, si porta in classifica a due sole lunghezze dalla vetta.

Mister Claudio Ottoni raggiunto telefonicamente:_DSC7920

“Le cattive condizioni atmosferiche hanno reso difficile il gioco palla a terra. Nei momenti in cui è stato possibile si sono viste belle cose, in altri abbiamo buttato via molti palloni, non abbiamo giocato al meglio proprio per le condizioni del terreno di gioco che non faceva risaltare le nostre caratteristiche. Abbiamo avuto alcuni problemi fisici e dovuti ai contrasti durante la partita, qualche infortunio. Speriamo non sia nulla di grave e che possano recuperare presto, parlo di Di Salvo, Moretto e Casella che ho dovuto sostituire. Siamo abituati a lavorare in emergenza durante la settimana, ma spero non siano infortuni gravi. Oggi ci siamo presentati davanti ad un Martellago che pratica un buon calcio, siamo stati cinici a sfruttare le occasioni create e ad ottenere i tre punti in una giornata difficile”.

Il Centrocampista Daniele Casella commenta così la gara:

IMG-20151222-WA0004“Dopo lo scivolone di Sedico la società ci ha chiesto di migliorare perché viste le nostre qualità era un peccato non provare a fare qualcosa di importante. Oggi abbiamo affrontato un’ottima squadra che gioca un buon calcio, anche noi stiamo portando a casa degli ottimi risultati e alla domanda se vogliamo vincere il campionato, rispondiamo che prima di tutto vogliamo fare bene e in dieci partite cercare di realizzare più vittorie possibili. Le somme si tireranno a fine Aprile. Non solo io personalmente come anche Zanardo e Donè, ma tutta la squadra sta lavorando insieme e il merito va a tutti i miei compagni”.
enricoutv83
00Monday, February 8, 2016 1:02 PM
Immaginavo sarebbe stata una battaglia, è andata meglio di ogni più rosea previsione. Il Martellago è un'ottima squadra, ma ne avevamo avuto prova anche nella partita di andata dove avevamo vinto forse anche immeritatamente. Abbiamo vinto, potevamo pareggiare o anche perdere, ma siamo stati bravi a non prendere gol nel primo tempo, si sarebbe messa male.
Come temevo, il San Donà ha battuto la Vigontina. L'ha fatto con un po' di fortuna (non che noi ne abbiamo avuta di meno, eh!) anche perchè la Vigontina ha giocato ancora senza Comin, con un uomo in meno per un tempo e ha preso un incrocio nel finale, ma hanno vinto e il loro score ora parla di 29 nelle ultime 13 partite in cui hanno recuperato 12 dei 14 punti di distacco che avevano dalla Vigontina.
[SM=g4174350]
www.forzatreviso.it
00Tuesday, February 9, 2016 12:35 AM
www.venetouno.it/notizia/46934/il-treviso-grande-e-cattelan-il-suo...

06/02/2016
1-0 a Martellago, quarta vittoria consecutiva, la vetta ora è a -2
IL TREVISO È GRANDE E CATTELAN È IL SUO PROFETA
Partita durissima su un campo molto pesante


MARTELLAGO - La rimonta del Treviso non si ferma nemmeno a Martellago: quarta vittoria consecutiva e vetta ora a -2. Partita ben giocata pur su un campo pesante, senza un attimo di tregua, risolta nella ripresa da una rete di Cattelan, sceso in campo solo per il forfait di Zanardo all'ultimo minuto a causa del riacutizzarsi di una botta per Zanardo.

REAL MARTELLAGO-TREVISO 0-1
REAL MARTELLAGO (4-4-1-1): Baldan 6; Bello 6 (st 1' Polacco 5.5), Toso 6.5, Zugno 6, Molin 6; Da Lio 6.5, Giubilato 5.5, Minio 5 (st 3' D. Vianello 6), Di Lalla 6; Ciullo 6 (st 28' De Tuoni 6.5); Gemelli 6.5. A disp. Cestaro, Fabbri, Riello, Canaj. All. M. Vianello 6.5.
TREVISO (4-4-2): Schincariol 6.5; Prosdocimi 7, Giovannini 8, Bellotto 7.5, Furlan 7; Di Salvo 6 (st 15' Sagui 6), Mastellotto 7, Casella 7 (st 48' Granati sv), Biondo 6; Cattelan 7.5, Moretto 6 (st 8' Furlanetto 6.5). A disp. Gottardi, Donè, Moretti. All. Ottoni. 7
ARBITRO: Sbardella di Belluno 6.
MARCATORE: st 22' Cattelan
NOTE Freddo, vento e pioggia, campo pesante. Ammoniti Biondo, D. Vianello e Furlanetto. Angoli 3-1 per il Martellago. Spettatori 400. Rec. 1’-4’.
PRIMO TEMPO
Campo scivoloso e pesante, squadre in precario equilibrio.
22': tocco di mano in area di Toso, giudicato involontario.
25': Schincariol esce a farfalle ma la difesa libera.
31': gran diagonale di Di Lalla, fuori di poco.
33': ammonito Biondo.
Un minuto di recupero.
45': su punizione di Minio e spizzata di Da Lio palla che sfila in area: Toso in scivolata non ci arriva per un soffio.

FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

1': spunto di Moretto in area, sinistro forte in diagonale che Baldan devia a fatica con le gambe.
5': ammonito D. Vianello.
13': ammonito Furlanetto.
22':Treviso in vantaggio. Percussione di Mastellotto, il tiro è deviato da Baldan, arriva Cattelan che infila. Non segnava dal 13 dicembre.
30': dopo rimpallo, colpo di testa di De Tuoni da due passi ma palla oltre la traversa.
4 minuti di recupero.
47': Vianello entra in area a sinistra e fa partire un diagonale che sfila di poco a lato.

FINE DELLA PARTITA

Le altre partite della 20^ giornata

Cornuda Crocetta – Godigese 1-1*, Eclisse Careni Pievigina – Feltreseprealpi 3-0, Liapiave – Istrana 1-1, S. Donà – Vigontina 1-0, Union Pro – S. Giorgio Sedico 2-1, Union Qdp – Nervesa 1-2, VitorioFalmec – Saonara Villatora 0-1.

* giocata sabato

La classifica

Vigontina 36; Treviso, S. Donà 34; Liapiave 33; Real Martellago 30, Careni Pievigina, Istrana 29; Nervesa, Saonara Villatora 28; Union Qdp 26; Cornuda Crocetta 24; S. Giorgio Sedico, Union Pro 23; Vittorio Falmec 20; Godigese 18; Feltreseprealpi 11.
www.forzatreviso.it
00Wednesday, February 10, 2016 10:56 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/02/08/news/ruggito-treviso-la-vetta-e-a-due-punti-1.12925494?re...

Ruggito Treviso: la vetta è a due punti
Calcio Eccellenza. I biancocelesti espugnano Martellago grazie al gol di Cattelan

08 febbraio 2016

Con i tre faccia a faccia fra le prime sei ieri doveva per forza essere una giornata campale. E lo è stata. Tutti i giochi si sono completamente riaperti ed il Treviso ora sa che ce la può fare. Soprattutto sa che non dipenderà più solo dalle disgrazie altrui, adesso ha il destino nelle proprie mani, anzi nei piedi: il primo posto, che vale la promozione diretta in D, è lì, quasi lo può toccare. E segnatevi un paio di date: 13 marzo, Treviso-San Donà, 10 aprile, Vigontina-Treviso. L’errore poi sarebbe dimenticare che c’è sempre il Liapiave a -3 e che il 6 marzo ospiterà la Vigontina. E che ruolo sapranno recitare Martellago ed Istrana, in questo momento lievemente più attardate? Ad esempio il 21 febbraio c’è Istrana-Vigontina e nell’ultima giornata San Donà-Martellago. Insomma,
scontri diretti determinanti, ma occhio a non inciampare con le medio-piccole. E comunque con altri 30 punti in palio hai voglia a far calcoli: l’unica è fare come dice Ottoni, si pensa solo alla partita più vicina senza tante tabelle e previsioni. Che oltretutto portano male. (s.f.)

08 febbraio 2016
www.forzatreviso.it
00Thursday, February 11, 2016 9:39 PM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/02/08/news/le-pagelle-1.12925180?re...

LE PAGELLE

08 febbraio 2016

SCHINCARIOL 6.5: Una sola sbavatura, l’uscita a vuoto, poi solo sicurezza, sia con palla a terra che in aria.
PROSDOCIMI 7: Ottimo tempismo, impeccabile a destra.
GIOVANNINI 8: Un gigante d‘area. Ha calamitato decine di palloni, una assoluta sicurezza davanti al suo portiere.
BELLOTTO 7.5: Non è stato da meno del collega di ruolo: belle chiusure, di testa pure lui un muro di gomma.
FURLAN 7: Cresciuto anche lui molto bene alla distanza.
DI SALVO 6: Un po’ in difficoltà nel primo tempo ma non demerita. SAGUI 6 :Per mezz’ora fa il suo dovere.
MASTELLOTTO 7: Il polmone del centrocampo, capace anche di puntare a rete: mezzo gol appartiene a lui.
CASELLA 7: Giocatore d’ordine, bel punto di riferimento.
BIONDO 6: Poco appariscente, comunque sempre utile.
CATTELAN 7.5: Si
merita tutti i riflettori: a parte la rete, pomeriggio di grande abnegazione. Bravissimo Ale.
MORETTO 6: Per due volte è lì ma gli manca la freddezza. FURLANETTO 6.5: Di mestiere ne ha da vendere: si vede.
OTTONI 7: Il suo Treviso ormai va con il pilota automatico. (s.f.)

08 febbraio 2016
www.forzatreviso.it
00Friday, February 12, 2016 2:23 PM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/02/09/news/banda-ottoni-musica-sopraffina-il-treviso-ha-trovato-anche-il-gioco-1.12931585?re...

Banda Ottoni, musica sopraffina Il Treviso ha trovato anche il gioco

Calcio Eccellenza. Il mister biancoceleste si gusta il secondo posto: « C’è più determinazione e meno timore: in altri tempi questa ultima partita non l’avremmo vinta. Meno solisti e più orchestralità»

09 febbraio 2016
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:41 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com