Eccellenza 2015/2016: TREVISO-San Donà

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
www.forzatreviso.it
00Monday, March 7, 2016 10:56 AM
STADIO OMOBONO TENNI DOMENICA 13/3 ORE 15.00 [SM=g4174350]
enricoutv83
00Monday, March 7, 2016 5:36 PM
La partita dell'anno, senza se e senza ma. Purtroppo mancano più di 141 ore...
LaMiaCittà
00Monday, March 7, 2016 7:08 PM
Sicuramente la partita dell'anno fino adesso ma Vigontina-Treviso alla terzultima giornata potrebbe essere ancora più importante. Match che quasi sicuramente porterà ad una svolta e molto dipenderà anche dalla Vigontina. Chi perde dirà probabilmente addio al primo posto ciò non toglie che non firmerei per un pareggio. Avanti Treviso [SM=g4174350]
www.forzatreviso.it
00Tuesday, March 8, 2016 2:29 PM
[IMG]http://oi66.tinypic.com/sexbte.jpg[/IMG]
FrankUK
00Tuesday, March 8, 2016 6:15 PM
Gia', quale occasione migliore per abbandonare la comoda poltroncina al coperto.... sfiga vuole che anche stavolta il prossimo dei miei sempre + frequenti ritorni in patria non coincida con il big match... lo speravo, perche' vi assicuro avrei rispolverato dal cassetto la bandiera biancoceleste 180 x 150 [SM=g4174364] ancora minuziosamente ripiegata nel cassetto assieme alla maglia della Serie B... [SM=g4174366]

Non so se la societa' legge il forum, ma credo che ora sarebbe il momento buono per lanciare una mini-campagna promozionale come fecero l'anno scorso in un paio di occasioni: biglietti omaggio alle scuole, 2x1, sconti donne, qualsiasi cosa si possa gettare nel calderone. Non vorrei strafare, ma potrebbero pure distribuire delle bandierine bianche e/o celesti a tutti i Trevigiani in tribuna da sventolare all'ingresso in campo. Facciano pure una telefonata a Silvano F. perche' la Tribuna stavolta dedichi piu' spazio al TV nell'edizione del Venerdi' e del Sabato (siamo praticamente scomparsi dalle pagine sportive, a giudicare da cio' che (non) si vede negli ultimi tempi.

Pazienza. Spero che sfondino i 700, complice il bel tempo, e che i nostri non toppino per l'ennesima volta nei momenti che contano. E mi riferisco in particolare a gente come Zanardo....
[SM=g4174350] [SM=g2172027] [SM=g4174363] [SM=g4174369] [SM=g4174370] [SM=g4174371] [SM=g10633]

www.forzatreviso.it
00Wednesday, March 9, 2016 12:06 AM
www.calciotreviso.com/comunicato-a-c-d-treviso-3/

COMUNICATO A.C.D. TREVISO



In occasione della partita di calcio di Domenica prossima tra il Treviso e il Sandonà 1922, il Presidente Paolo Pini ha esteso l’invito a partecipare all’evento al Treviso Academy A.s.d.4

In tale contesto I Draghi, la scuola di tifo corretto promossa dalla Provincia di Treviso, assieme alla Cooperativa Comunica, animerà i bambini ed i ragazzi che hanno aderito alla nostra iniziativa.

Inoltre al termine della gara, grazie al progetto del Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS 9, in collaborazione con le Associazioni di Categoria, il Gruppo degli Alcuni e il Comune di Treviso, Merenda Sana, ci sarà la disrtibuzione di un kit merenda a tutti i bambini e ragazzi presenti.

EDEN TV CANALE DIGITALE 86 – MEDIA PARTNER DELL’EVENTO

MIRCO VILLANOVA – INTERVISTE POST PARTITA
giotv
00Friday, March 11, 2016 2:02 PM
Re:
FrankUK, 08/03/2016 18.15:

Gia', quale occasione migliore per abbandonare la comoda poltroncina al coperto.... sfiga vuole che anche stavolta il prossimo dei miei sempre + frequenti ritorni in patria non coincida con il big match... lo speravo, perche' vi assicuro avrei rispolverato dal cassetto la bandiera biancoceleste 180 x 150 [SM=g4174364] ancora minuziosamente ripiegata nel cassetto assieme alla maglia della Serie B... [SM=g4174366]

Non so se la societa' legge il forum, ma credo che ora sarebbe il momento buono per lanciare una mini-campagna promozionale come fecero l'anno scorso in un paio di occasioni: biglietti omaggio alle scuole, 2x1, sconti donne, qualsiasi cosa si possa gettare nel calderone. Non vorrei strafare, ma potrebbero pure distribuire delle bandierine bianche e/o celesti a tutti i Trevigiani in tribuna da sventolare all'ingresso in campo. Facciano pure una telefonata a Silvano F. perche' la Tribuna stavolta dedichi piu' spazio al TV nell'edizione del Venerdi' e del Sabato (siamo praticamente scomparsi dalle pagine sportive, a giudicare da cio' che (non) si vede negli ultimi tempi.

Pazienza. Spero che sfondino i 700, complice il bel tempo, e che i nostri non toppino per l'ennesima volta nei momenti che contano. E mi riferisco in particolare a gente come Zanardo....
[SM=g4174350] [SM=g2172027] [SM=g4174363] [SM=g4174369] [SM=g4174370] [SM=g4174371] [SM=g10633]




io sinceramente mi auguro di sfondare i 900
FrankUK
00Friday, March 11, 2016 5:18 PM
Re: Re:
giotv, 3/11/2016 2:02 PM:



io sinceramente mi auguro di sfondare i 900



E io mi associo all'augurio, ma diffido del pubblico nostrano, soprattutto di quello di mezza eta'... Confido invece in un centinaio di anime in arrivo da S. Dona'...
enricoutv83
00Saturday, March 12, 2016 12:02 PM
Anche io mi auguro di sforare i 900, ma ci sono diverse problematiche:
1- abbiamo pochi abbonati; l'anno scorso ce n'erano molti di più quindi il dato era spesso gonfiato.
2- il San Donà che affrontiamo domani non è altro che il vecchio Passarella che dopo il cambio denominazione ha sia perso diversi tifosi del vecchio Passarella che non acquistato tifosi di San Donà, che continuano a preferire il San Donà che milita in Seconda Categoria.
3- domani gioca anche TVB, che voglia o no qualche spettatore ce lo toglie (massa fadiga far stadio e palazzetto lo stesso giorno...)

Si ha qualche notizia riguardo il recupero di Moretto e Di Salvo?
Di Prisco è squalificato, non male...
FrankUK
00Saturday, March 12, 2016 5:49 PM
Re:
enricoutv83, 3/12/2016 12:02 PM:

Anche io mi auguro di sforare i 900, ma ci sono diverse problematiche:
1- abbiamo pochi abbonati; l'anno scorso ce n'erano molti di più quindi il dato era spesso gonfiato.
2- il San Donà che affrontiamo domani non è altro che il vecchio Passarella che dopo il cambio denominazione ha sia perso diversi tifosi del vecchio Passarella che non acquistato tifosi di San Donà, che continuano a preferire il San Donà che milita in Seconda Categoria.
3- domani gioca anche TVB, che voglia o no qualche spettatore ce lo toglie (massa fadiga far stadio e palazzetto lo stesso giorno...)

Si ha qualche notizia riguardo il recupero di Moretto e Di Salvo?
Di Prisco è squalificato, non male...



Bravo Heinreken, stavo proprio domandandomi quali fattori potrebbero influire sul totale presenze. L'anno scorso avevamo il TotOmobono Tenni a tenerci sulle spine, quest'anno il clima e' stato poco motivante ad intraprendere il giochino nuovamente (magari l'anno venturo, chissa').

Ti diro', a un certo punto mi domando se non sia + importante - a parte gli incassi x la societa' - la 'qualita' della quantita'. Per dire: se in tribuna per l'occasione finissero invece che i soliti quattro gatti che si esaltano x un po' a tifare a gran voce - a volte scrutati come dei pazzi da altri presenti... - almeno un'altra dozzina di persone, non sarebbe male.

Cosi' come in curva se per l'occasione ritornassero un'altra quindicina di anime urlanti, sarebbe gia' un successo. Probabilmente avremo un manipolo di bambini volonterosi, se l'iniziativa pro-Draghi funzionera'. Ma temo sempre che, curva a parte, le ugole si raffreddino subito se i nostri non dovessero mostrare manovre un po' convincenti...

Per quel che riguarda il tempo meterologico, pare sia previsto cielo soleggiato o semicoperto, quindi almeno li' dovremmo essere OK. Speriamo che Ottoni faccia il resto a livello psicologico prima, tattico poi. Mi domando: che intenzioni avra' il S. Dona'? Se la giochera' a viso aperto oppure adottera' un atteggiamento prudente limitandosi a colpire in contropied (un po' peggio x noi, forse)?
www.forzatreviso.it
00Saturday, March 12, 2016 6:45 PM
www.venetouno.it/notizia/47254/treviso-alle-15-contro-il-sandon-fuori-i...

12/03/2016
Al Tenni atteso big match fra le inseguitrici della Vigontina
TREVISO ALLE 15 CONTRO IL SANDONÀ: FUORI I SECONDI
Claudio Ottoni: "Rispetto per tutti, paura per nessuno"

TREVISO - Alle 15 di domani appuntamento al Tenni per il big match contro il San Donà: si scontrano le due seconde, a due punti dalla Vigontina. Da qui si evince l'importanza di un match molto delicato per entrambe. Per mister Ottoni qualche problema tra gli under per la indisponibilità di Di Salvo e Sagui, tutti e due del '97. In compenso rientra Moretto, ma solo in panchina. Dice il mister: " Speravo di recuperare qualcuno dei ’97, invece niente, quindi devo ricorrere ai ’98. Purtroppo stiamo giocando la fase cruciale del campionato non con tutti gli effettivi a disposizione, ed è un peccato. Ad ogni modo non ci lamentiamo. Come tutti gli scontri diretti i punti valgono doppio, ma non dimentichiamo che poi mancheranno altre sei gare, quindi ci saranno tanti altri punti in palio. Il San Donà è pericoloso in ogni reparto. Comunque il Treviso ha rispetto per tutti ma non teme nessuno: se penso a come eravamo messi tre mesi fa i ragazzi stanno facendo degli ottimi risultati. Un po’ come i veneziani. Ma credo che per la D siano in lizza anche Martellago e soprattutto Liapiave, che deve ancora recuperare un incontro. Pensavo che oggi la classifica fosse più delineata invece s‘è ingarbugliata ancor più."

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Prosdocimi, Giovannini, Bellotto, Furlan; Antonioli, Casella, Biondo, Mastellotto; Zanardo, Cattelan. All. Ottoni.
18gennaio1909
00Saturday, March 12, 2016 11:22 PM
Il non recupero di Di Salvo e Sagui e' una brutta tegola per la nostra squadra.
Purtroppo Antonioli non e' allo stesso livello e a Moriago della battaglia si e' visto.
Confido in un ingresso a partita in corso per Moretto.
Forza TREVISO!
www.forzatreviso.it
00Sunday, March 13, 2016 8:25 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/03/10/news/derby-treviso-sandona-il-pari-non-serve-a-niente-1.13105486?re...

«Derby Treviso-Sandonà il pari non serve a niente»
Calcio Eccellenza. Zanardo lancia un appello: «Serve il pubblico delle grandi occasioni. Può essere davvero il dodicesimo uomo». Giovannini: «Più grinta»

10 marzo 2016


TREVISO. Il termine sarà pure abusato ma ci sta bene: fuori i secondi. Domenica c’è Treviso-Sandonà, entrambe a due punti dalla Vigontina. Chi perde rischia di essere tagliato fuori; se poi dovesse finire pari, tutti e due potrebbero scivolare a -4. Ma questo derby Sile-Piave si presenta stimolante anche per altri motivi: i veneziani presentano tre ex come Matteo Ton, Andrea Zamuner e Luca Di Prisco (squalificato), hanno appena perso in casa con il San Giorgio Sedico e allo Zanutto nell’andata furono beffati, dopo una aspra battaglia, da una rete di Prosdocimi. In verità anche il Treviso ha un ex, Daniele Casella. «Però quando giocavo io si chiamava Sandonà-Jesolo, altri tempi. Tre punti pesanti in palio, certo, è uno scontro diretto, anche se poi a che serve batterli se perdi contro le altre? Io spero che al Tenni domenica ci sia una degna cornice di pubblico che ci dia una spinta in più. Anzi, faccio proprio un appello, se in curva facciamo un bel pienone giocheremo in 12 contro 11...».
Nemmeno il Treviso da parte sua viene da una prestazione brillante, lo scialbo 0-0 con l’Union QdP non è esattamente la migliore premessa per affrontare quella che è tuttora considerata la favorita per la D. Il centrattacco Paolo Zanardo però il pari di domenica se lo tiene stretto. «Per me il bicchiere è mezzo pieno: abbiamo preso un punto da un campo difficile e siamo a due dalla prima. Io, è vero, ho mancato quell’occasione sottoporta: quando il portiere esce non è facile segnare, ma in effetti si è trattato di un errore».
Cosa c’è da temere di più di questo Sandonà? «La scorsa estate con la Triestina li avevo affrontati in amichevole: hanno un attacco temibile, soprattutto con Pedrozo (capocannoniere del girone con 12 reti ndr), ad ogni modo saremo in casa nostra ed anch’io spero che ci siamo parecchi tifosi: giocare in un stadio gremito come il Tenni dev‘essere bello. Sono abbastanza ottimista».
Gianluca Giovannini, difensore centrale, riconosce che per battere il Sandonà bisognerà vedere un Treviso migliore.
«A Moriago non abbiamo fatto una prestazione eccelsa, gli avversari stavano tutti dietro la palla, il punto va bene ma se vogliamo ambire al primo posto dobbiamo fare certamente molto meglio, magari a livello di grinta. Siamo ancora in lizza, guardiamo avanti».
Come andrà affrontata una brutta bestia come il Sandonà?
«Con tanta umiltà dal primo minuto, ma anche giocare a viso aperto. Alla tifoseria chiediamo di starci vicino, ce la stiamo mettendo tutta: non siamo il Real Madrid o il Barcellona, il Treviso gioca in Eccellenza, tuttavia spero che alla fine i risultati arriveranno».
Silvano Focarelli
FrankUK
00Sunday, March 13, 2016 12:24 PM
Re:
www.forzatreviso.it, 3/13/2016 8:25 AM:

http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/03/10/news/derby-treviso-sandona-il-pari-non-serve-a-niente-1.13105486?ref=search

«Derby Treviso-Sandonà il pari non serve a niente»
Calcio Eccellenza. Zanardo lancia un appello: «Serve il pubblico delle grandi occasioni. Può essere davvero il dodicesimo uomo». Giovannini: «Più grinta»

10 marzo 2016


TREVISO. Il termine sarà pure abusato ma ci sta bene: fuori i secondi. Domenica c’è Treviso-Sandonà, entrambe a due punti dalla Vigontina. Chi perde rischia di essere tagliato fuori; se poi dovesse finire pari, tutti e due potrebbero scivolare a -4. Ma questo derby Sile-Piave si presenta stimolante anche per altri motivi: i veneziani presentano tre ex come Matteo Ton, Andrea Zamuner e Luca Di Prisco (squalificato), hanno appena perso in casa con il San Giorgio Sedico e allo Zanutto nell’andata furono beffati, dopo una aspra battaglia, da una rete di Prosdocimi. In verità anche il Treviso ha un ex, Daniele Casella. «Però quando giocavo io si chiamava Sandonà-Jesolo, altri tempi. Tre punti pesanti in palio, certo, è uno scontro diretto, anche se poi a che serve batterli se perdi contro le altre? Io spero che al Tenni domenica ci sia una degna cornice di pubblico che ci dia una spinta in più. Anzi, faccio proprio un appello, se in curva facciamo un bel pienone giocheremo in 12 contro 11...».
Nemmeno il Treviso da parte sua viene da una prestazione brillante, lo scialbo 0-0 con l’Union QdP non è esattamente la migliore premessa per affrontare quella che è tuttora considerata la favorita per la D. Il centrattacco Paolo Zanardo però il pari di domenica se lo tiene stretto. «Per me il bicchiere è mezzo pieno: abbiamo preso un punto da un campo difficile e siamo a due dalla prima. Io, è vero, ho mancato quell’occasione sottoporta: quando il portiere esce non è facile segnare, ma in effetti si è trattato di un errore».
Cosa c’è da temere di più di questo Sandonà? «La scorsa estate con la Triestina li avevo affrontati in amichevole: hanno un attacco temibile, soprattutto con Pedrozo (capocannoniere del girone con 12 reti ndr), ad ogni modo saremo in casa nostra ed anch’io spero che ci siamo parecchi tifosi: giocare in un stadio gremito come il Tenni dev‘essere bello. Sono abbastanza ottimista».
Gianluca Giovannini, difensore centrale, riconosce che per battere il Sandonà bisognerà vedere un Treviso migliore.
«A Moriago non abbiamo fatto una prestazione eccelsa, gli avversari stavano tutti dietro la palla, il punto va bene ma se vogliamo ambire al primo posto dobbiamo fare certamente molto meglio, magari a livello di grinta. Siamo ancora in lizza, guardiamo avanti».
Come andrà affrontata una brutta bestia come il Sandonà?
«Con tanta umiltà dal primo minuto, ma anche giocare a viso aperto. Alla tifoseria chiediamo di starci vicino, ce la stiamo mettendo tutta: non siamo il Real Madrid o il Barcellona, il Treviso gioca in Eccellenza, tuttavia spero che alla fine i risultati arriveranno».
Silvano Focarelli



Tutti che invocano il pubblico come arma in +, a Treviso... si dice bene, non siamo ne' il Real Madrid ne' il Barcellona, pubblico incluso! Spero si impegnino comunque, ma concordo che l'assenza di Di Salvo controbilancia un po' quella di Di Prisco. Speriamo bene, ma sono 'cicinin preoccupato', come dice Crozza. [SM=g4174350] [SM=g4174366] [SM=g4174364] [SM=g4174369] [SM=g9313]
LaMiaCittà
00Sunday, March 13, 2016 5:07 PM
Incredibile, bastava un goal ed eravamo primi in solitaria. Terza volta che ci sfugge il primo posto. Pareggio giusto e probabilmente sarebbe finita 0-0 anche in 11 contro 11. Poche occasioni da entrambi le parti. Classifica sempre più corta e difficile da pronosticare.
FrankUK
00Sunday, March 13, 2016 5:09 PM
CVD
Non so se ho capito male io, ma neanche 'sta domenica niente radiocronaca?

Comunque, stavolta non mi rallegro ne' di un'altra previsione azzeccata, ne' del fatto che siamo a secco di gol da + di 180 minuti, men che meno che con mezzora in superiorita' numerica non abbiamo concluso un accidente.

Oggi era vitale vincere x tanti motivi, incluso l'appeal promozionale sul pubblico. Forse sara' stata anche una partita combattuta, ma lasciare il pubblico senza vittoria e senza reti e' deludente. Involuzione di gioco? Stanchezza fisica? Errori tattici? Chi ha visto la partita puo' esprimersi x aiutare i 'non vedenti' a capirne di +...

Da quel poco che e' trapelato da RV1, pare che i palloni buoni - pochi - siano capitati tutti a Cattelan, forse in giornata no.

Di positivo? Non abbiamo perso, il che vuol dire un misero punticino rosicchiato alla vetta e conservazione del vantaggio sugli scontri diretti col S. Dona'. [SM=g2172092] [SM=g2172099] [SM=g2172102] [SM=g4174368]

PS: Qualche giocatore reclamava il pubblico 'delle grandi occasioni'? Sono stati accontentati (1200!), credo, ma i paganti non sono stati ricambiati, credo.
LaMiaCittà
00Sunday, March 13, 2016 10:59 PM
Rispondendo alla tua domanda Frank personalmente ho visto delle squadre disposte abbastanza bene sul campo e a mio avviso sono rimaste sullo 0-0 perchè si sono annullate a vicenda.
enricoutv83
00Monday, March 14, 2016 1:47 AM
Sicuramente di fronte oggi avevamo una signor squadra per la categoria, ma sinceramente non fare UN tiro in porta che sia uno in 90 minuti di cui più di 30 con un uomo in più mi sembra veramente troppo per continuare a sperare con ottimismo nel primo posto; non sto dicendo che non vinceremo sicuramente questo campionato ma da oggi si fa molto più dura.
Una vittoria nelle ultime 4 giornate, astinenza da gol salita a 170', ma ribadisco che la cosa che più mi preoccupa è questa regressione sul piano del gioco: lenti, impacciati, prevedibili.
Oggi salvo solamente la difesa (fermare un attacco come quello Sandonatese non è cosa da poco) e Zanardo; il resto dal 5,5 in giù.
www.forzatreviso.it
00Monday, March 14, 2016 12:35 PM
www.forzatreviso.it/?p=12767

VINCE SOLO IL TENNI In 1200 non riescono a sospingere il Treviso verso il primo posto (0-0)
14 marzo 2016

La settimana scorsa dopo Moriago avevamo sentenziato “Poco da segnalare”. Oggi invece non c’è stato “Nulla da segnalare”. Una partita tatticissima, che più tattica non si può, tantissima paura di perdere per le due squadre che quindi sono annullate a vicenda.
Ottoni conferma la difesa e l’attacco di Moriago, mentre a centrocampo sceglie un atteggiamento più prudente, togliendo Mastellotto (un po’ in ombra nelle ultime partite) e inserendo Moretti.
Nel primo tempo un’occasione per parte: per il Treviso con Cattelan che da buona occasione sciupa un assist di Zanardo concludendo sull’esterno della rete, strozzando troppo il tiro; per il San Dona’ rete annullata per fuorigioco a De Freitas.
Nel secondo tempo, se possibile, ancora meno da segnalare, se non l’espulsione per doppia ammonizione a D’Amico dopo un quarto d’ora, che lascia al Treviso il predominio territoriale ma nessun tiro in porta.
Sul web è già partito il “processo” a Ottoni: secondo molti l’atteggiamento del Treviso è stato troppo remissivo. Possiamo essere d’accordo, ma solo parzialmente: una sconfitta ieri ci avrebbe fatto precipitare a -3 dalla vetta, mentre così restiamo a -1 e con uno scontro diretto in meno da disputare. Certo, il Martellago ha vinto e si è avvicinato, ma la Vigontina e l’Istrana hanno perso, Liapiave e Pievigina hanno pareggiato: delle prime 7 in classifica ha vinto, appunto, solo il Martellago. E’ una gara a chi fa peggio, bastano veramente 2-3 vittorie di fila per spiccare il volo verso il primo posto. Il Treviso, tra dicembre e febbraio, ha compiuto una grandissima rincorsa (21 punti in 9 partite) che gli ha permesso di ritornare in corsa per la vittoria finale del campionato; ora però serve aumentare il ritmo-punti in queste ultime 6 partite: avevamo parlato di 10 finali dopo la vittoria di Martellago, abbiamo fatto almeno 5 punti nelle ultime 4 partite, e nonostante questo siamo ancora ampiamente in corsa. Fermarci sarebbe veramente un peccato mortale!

TREVISO-SAN DONA’ 1922 0-0

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Prosdocimi, Giovannini, Bellotto, Furlan (st 7′ Donè); Antonioli (st 40′ Nardellotto), Casella, Biondo, Moretti; Zanardo (st 28′ Furlanetto), Cattelan. A disp. Gottardi, Granati, Mastellotto, Moretto. All. Ottoni.
SANDONA’ 1922 (4-4-2): D’Este; Vivan (st 22′ Ballarin), De March, Ton, Zamuner; Costantini, (st 48′ Traine) D’Amico, Yarboye (st 38′ Carbonetti), Nicoletti; De Freitas, Pedrozo. A disp. Saltarel, Zuccon, Da Silva, Mone. All. Andretta.
ARBITRO: Cavaliere di Paola
SPETTATORI: 1200
giotv
00Monday, March 14, 2016 2:04 PM
Non ci resta che sperare nel recupero di Di salvo e Moretto. Non capisco perchè ieri Ottoni abbia tolto Cattelan per Furlanetto in 11 contro 10.
giotv
00Monday, March 14, 2016 2:12 PM
Aggiungo che Moretti purtroppo è inguardabile.
ZakkTV
00Monday, March 14, 2016 6:50 PM
Di punti ne sono stati buttati via tanti e contro squadre di bassa classifica, ma uno scontro diretto vale doppio, specialmente se puoi giocare venti minuti in superiorità numerica e non fai nulla per vincere. Colpa di chi va in campo, ma Ottoni, che reputo comunque il miglior allenatore del Treviso per questo triennio dilettantistico, mi pare ci abbia messo del suo. Avrò visto poche partite, ma per quel poco ho maturato la convinzione che per una squadra senza goleador sia fondamentale giocare con almeno tre giocatori offensivi. Mancando Moretto va anche bene partire con due, ma nel momento in cui si è in superiorità numerica, perché far entrare Furlanetto e togliere Cattelan? Credevo di essere l'unico ad avere avuto questo dubbio, ma a fine partita ho sentito altri "vicini" lamentarsi..
Per il resto squadra troppo macchinosa nella manovra, lenta nel ripartire per sfruttare le debolezze di un Sandonà più deludente del previsto, forse penalizzato dalla mancanza di Di Prisco.
A proposito, allucinante quello che doveva essere il nostro "regista" per mercato estivo: imbarazzante anche solo nei movimenti senza palla; e quando gli arrivava sembrava che qualcuno avesse premuto il tasto della moviola. Ma dove vuoi andare con giocatore così? Anche i difensori quando prendevano palla davano più sicurezza. Capisco gli infortunati, ma piuttosto metto anche uno sbarbatello della juniores. Lenta corsa dinoccolata, zero tecnica. Avremmo giocato meglio in 10, cosa che ironica della sorte ha fatto il Sandonà dopo l'espulsione.
Grazie alle mediocrità (o equilibrio, per i più ottimisti) di questo girone, si rimane incredibilmente ancora in corsa, e il merito lo si deve anche al Sandonà, che visto quanto ha speso avrebbe dovuto dominare il campionato.
Stasera differita della gara su Eden Tv, credo utile solo per sentire la prestazione canora della curva.
enricoutv83
00Monday, March 14, 2016 8:05 PM
E pensare che, a mio modestissimo parere, ieri è stata la miglior prestazione stagionale per Moretti! Non ho veramente dubbi a riguardo... Ha perso meno palloni rispetto al solito e ha svolto il suo solito compito di copertura.
Io resto convinto di una cosa: Cattelan e Zanardo non possono giocare insieme. Sono due punte decisamente statiche per via delle caratteristiche (Cattelan) e dell'età (Zanardo): per me un titolare fisso dovrebbe essere Moretto o, se dovesse essere non ancora al 100%, Furlanetto. Poi Cattelan o Zanardo. Oppure entrambi, ma con uno tra Moretto e Furlanetto, in campo in caso di situazione da ribaltare.
Comunque se fossi Ottoni sarei furioso della gestione della mezz'ora in superiorità numerica: possesso palla lento e sterile, una manna per il San Dona' che riusciva sempre a recuperare palla e lanciarsi in contropiede.
FrankUK
00Monday, March 14, 2016 10:50 PM
Re:
giotv, 3/14/2016 2:04 PM:

Non ci resta che sperare nel recupero di Di salvo e Moretto. Non capisco perchè ieri Ottoni abbia tolto Cattelan per Furlanetto in 11 contro 10.



Probabilmente xche' Cattelan era in riserva e sperava in un giocatore d'attacco fresco x creare + difficolta' agli avversari con un uomo in meno. E forse non si e' fidato a 'rischiare' Cattelan con Furlanetto entrambi in campo x paura di sbilanciarsi. Ma da quel che ho capito, non sarebbe cambiato granche', per la mancanza di movimento da centrocampo in su.

Concordo con Enrico sui dubbi riguardo alla vittoria del campionato, anche xche' non credo che sulla carta abbiamo un calendario facile. A cominciare dalle prossime due, recupero con Pievigina e trasferta a Nervesa, anche questi mine vaganti dopo il KO assestato alla Vigontina.

Ripeto, mi consolo che almeno muoviamo la classifica (9 pareggi in tutto, uno in meno delle due squadre + pareggione di tutto il girone) e non restiamo a bocca asciutta come a Sedico e Mogliano, ma viviamo e speriamo sempre + sulle disgrazie altrui... Io nutro ancora qualche speranza che con la bella stagione e la squadra al completo si possano fare dei playoff da leoni...ma sta involuzione tattica mi fa dubitare. Anche perche' non mi pare si sia ancora trovata la soluzione tattica x scardinare i catenacci che Ottoni spesso e volentieri si trova ad affrontare.

Cavolo, ma nessuno che riesca a sparare una cannonata da fuori area?? Quando leggo le cronache delle altre squadre, leggo spesso di gol con tiri da lunga distanza. Noi no, a parte Cattelan quando e' in giornata. [SM=g2172033]
FrankUK
00Monday, March 14, 2016 11:06 PM
Re:
ZakkTV, 3/14/2016 6:50 PM:

Di punti ne sono stati buttati via tanti e contro squadre di bassa classifica, ma uno scontro diretto vale doppio, specialmente se puoi giocare venti minuti in superiorità numerica e non fai nulla per vincere.
A proposito, allucinante quello che doveva essere il nostro "regista" per mercato estivo: imbarazzante anche solo nei movimenti senza palla; e quando gli arrivava sembrava che qualcuno avesse premuto il tasto della moviola. Ma dove vuoi andare con giocatore così? Anche i difensori quando prendevano palla davano più sicurezza. Capisco gli infortunati, ma piuttosto metto anche uno sbarbatello della juniores.



E qui torniamo su un discorso gia' fatto in passato, anche in tempi + bui...con il mercato invernale abbiamo eliminato alcune lacune e migliorato il rendimento rispetto all'andata, ma e' evidente che sia rimasta una lacuna grave in un ruolo nevralgico. Quindi, secondo me Zakk ci hai preso in pieno: anche io ho visto poche partite, ma Moretti e' quello che proprio non mi ha mai convinto (Moretto pure, ma pare si sia trovato il modo di riposizionarlo in maniera efficace).

Vorrei che Ottoni leggesse il tuo commento e preso da illuminazione folgorante sabato mattina si svegliasse con il nome del tanto auspicato juniores in mente. Della serie: vai e fatti onore. Almeno un tempo si potrebbe provare, o no? [SM=g10655]
FrankUK
00Monday, March 14, 2016 11:29 PM
Ho appena visto gli highlights e letto l'intervista di Ottoni post partita. Mi pare che le rarissime occasioni in avanti non si siano concretizzate per imprecisione di chi faceva il passaggio: l'idea c'era, l'esecuzione proprio no, ergo neanche Cattelan ci poteva arrivare. Se almeno quei rarissimi palloni in penetrazione fossero pennellati giusti..

Non ho ben compreso la giustificazione del mister sullo 'stato di salute' della squadra: dopo due settimane di break causa maltempo e solo due potenziali titolari fuori, davvero l'impatto degli assenti e' cosi' grande?

Infine, non sono d'accordo con chi lamentava - su altri forum - la mancanza di Dal Compare che in una partita come questa avrebbe - condizionale - potuto essere decisivo. Il DC dell'anno scorso o dell'anno prima forse, ma ora mi pare esagerato.

Unico spettacolo: la curva. [SM=g4174363] [SM=g4174369]
Fulvio Luna Romero
00Tuesday, March 15, 2016 7:04 PM
Arrivo lungo, ma arrivo.
Io domenica ho visto la partita che mi aspettavo di vedere. Due squadre forti e ben organizzate che hanno fatto una partita esclusivamente tattica. A mio avviso, vincere sarebbe stato importante ma non fondamentale. Ma perdere avrebbe voluto dire rinunciare al primo posto in via definitiva. quindi capisco gli atteggiamenti in campo.
Anch'io, come altri, sono rimasto un po' perplesso dal cambio Cattelan/Furlanetto, ma escludendo che Ottoni sia autolesionista, credo abbia voluto comunque tutelarsi. L'unica volta che abbiamo perso palla a centrocampo, il San Donà è partito con un contropiede a tre pericolosissimo.
Detto questo, guardo il bicchiere mezzo pieno: siamo in vantaggio negli scontri diretti, abbiamo mangiato un punto alla vigontina, e la nostra difesa non ha subito goal da un attacco devastante.
I processi a Ottoni... va beh, non mi stancherò mai di ricordare che il nostro pubblico, poco più di un anno fa, ha fatto saltare il mister di una squadra neopromossa, ai playoff, dopo una sconfitta con una squadrà che è salita in d, a causa di un errore del portiere... siamo fatti così.
interessante anche la notizia di Frank Uk sulle considerazioni in merito a Dal Compare: giocatore straordinario in promozione. In eccellenza tenuto in panchina da: Tentoni, Rorato, Susic e Ottoni. Nessuno dei 4 ne capisce un'ostia?
Chiudo con un'ultima considerazione, molto impopolare: domenica, in tribuna, ho sentito per 90 minuti commenti del tipo: femo schifo, no semo boni de xogàr, otoni nol capisse niente, che forti i sui che scarsi i nostri, lori si che i xè na bea squadra...
Ecco, se questo è il prezzo per essere in 1200, preferisco tornare ad essere in 500, ma con gente che viene allo stadio per passione vera, e non per sparare cazzate a raffica in una costante lamentela.
FrankUK
00Wednesday, March 16, 2016 1:45 AM
Re:
Fulvio Luna Romero, 3/15/2016 7:04 PM:


Chiudo con un'ultima considerazione, molto impopolare: domenica, in tribuna, ho sentito per 90 minuti commenti del tipo: femo schifo, no semo boni de xogàr, otoni nol capisse niente, che forti i sui che scarsi i nostri, lori si che i xè na bea squadra...
Ecco, se questo è il prezzo per essere in 1200, preferisco tornare ad essere in 500, ma con gente che viene allo stadio per passione vera, e non per sparare cazzate a raffica in una costante lamentela.



Ecco, lo sapevo....adesso ci siamo giocati il jolly per un altro 'pienone'. Commenti dei 'tribuni' chiaramente troppo severi, ma Domenica era importante - x la propaganda - centrare almeno uno di due obiettivi: vincere, con una squadra che 'fa schifo'; oppure pareggiare ma a suon di gol, dal 2-2 in su. Invece, 0-0 stitico che secondo me ha fatto danni e compromesso futuri incassi del genere, almeno nel breve/medio periodo.

Detto cio', concordo che e' bene muovere la classifica. Certo che se va avanti cosi' il campionato e' capace di vincerlo la Vigontina vivendo di rendita sul girone d'andata...
www.forzatreviso.it
00Wednesday, March 16, 2016 1:42 PM
www.venetogol.it/2016/03/13/eccellenza-b-treviso-e-sandona-non-si-fanno-male-finisce-0-0...

Eccellenza B, Treviso e Sandonà non si fanno male. Finisce 0-0...
Le parole di mister Ottoni nel post gara...

TREVISO 0 - 0 SANDONA' 1922

Treviso: Schincariol, Prosdocimi, Furlan (Donè 7'st), Antonioli (Nardellotto 41'st), Giovannini, Bellotto, Biondo, Casella, Cattelan (Furlanetto 28'st), Moretti, Zanardo. A disposizione: Gottardi, Donè, Granati, Mastellotto, Nardellotto, Moretto, Furlanetto.
Allenatore: Claudio Ottoni.

Sandonà 1922: D'Este, Vivan (Ballarin 21'st), Zamuner, D'Amico,De Marchi, Ton, Costantini, Yarboye (Carbonetti 38'st), De Freitas, Nicoletti, Pedrozo. A disposizione: Saltarel, Zuccon, Soares, Carbonetti, Ballarin, Mone, Traine.
Allenatore: stefano Andretta.

Arbitro: sig. Ermes Cavaliere (sez. di Paola).
Assistenti: sig. Paolo Tomasi (sez. di Schio); sig. Luigi Dal Bosco (sez. di Verona).

Spettatori: 1200.
Ammoniti: Casella, Zamuner, Moretti.
Espulsi: D'Amico.
Angoli: 5 a 2.

Finisce con un pari 0-0 al Tenni. Risultato che prima della gara non sarebbe stato gradito a nessuna delle due squadre ma che complice la sconfitta interna della capolista Vigontina va preso come oro colato.
Claudio Ottoni mister del Treviso commenta così la gara odierna.

"Non c'è stata da parte nostra nessuna paura di perdere. Ci abbiamo provato, ma abbiamo affrontato una squadra molto brava in difesa. Sapevamo che il Sandonà 1922 è una squadra ostica, peccato per l'occasione sfumata, visto che anche oggi la capolista Vigontina ha perso. Però molte persone si devono rendere conto che non si gioca da soli. C'è sempre un avversario da affrontare. In questo caso il Sandonà 1922 che è una squadra che sta nelle zone alte della classifica come noi. Ce la siamo giocata oggi. Non tutti sanno le nostre difficoltà, le regole dei giovani da schierare in campo e le assenze che abbiamo da parecchie settimane. Tutto influisce. Bisogna tener conto di questo. Guardando in dietro forse in alcune partite, se avessimo messo la stessa attenzione di oggi con altre squadre, certe gare non le avremo perse.
Oggi per entrambe le squadre è stata più decisiva la difesa che l'attacco, pur avendo loro e noi, giocatori in testa alla classifica marcatori. Non è detto che se si gioca in superiorità numerica si vinca facile. Le persone non sanno gli stati di salute della squadra. Dobbiamo essere contenti del pareggio di oggi vista la rosa a mia disposizione in questo momento. Noi ci proveremo fino alla fine.
La classifica è ancora molto equilibrata, perciò domenica dopo domenica, per noi sono tutte finali. Questa situazione non me la aspettavo. Ci vuole determinazione e convinzione fino alla fine".
Scritto da Redazione Venetogol il 13/03/2016
enricoutv83
00Thursday, March 17, 2016 1:55 AM
Re: Re:
FrankUK, 14/03/2016 22.50:



Probabilmente xche' Cattelan era in riserva e sperava in un giocatore d'attacco fresco x creare + difficolta' agli avversari con un uomo in meno. E forse non si e' fidato a 'rischiare' Cattelan con Furlanetto entrambi in campo x paura di sbilanciarsi. Ma da quel che ho capito, non sarebbe cambiato granche', per la mancanza di movimento da centrocampo in su.

Concordo con Enrico sui dubbi riguardo alla vittoria del campionato, anche xche' non credo che sulla carta abbiamo un calendario facile. A cominciare dalle prossime due, recupero con Pievigina e trasferta a Nervesa, anche questi mine vaganti dopo il KO assestato alla Vigontina.

Ripeto, mi consolo che almeno muoviamo la classifica (9 pareggi in tutto, uno in meno delle due squadre + pareggione di tutto il girone) e non restiamo a bocca asciutta come a Sedico e Mogliano, ma viviamo e speriamo sempre + sulle disgrazie altrui... Io nutro ancora qualche speranza che con la bella stagione e la squadra al completo si possano fare dei playoff da leoni...ma sta involuzione tattica mi fa dubitare. Anche perche' non mi pare si sia ancora trovata la soluzione tattica x scardinare i catenacci che Ottoni spesso e volentieri si trova ad affrontare.

Cavolo, ma nessuno che riesca a sparare una cannonata da fuori area?? Quando leggo le cronache delle altre squadre, leggo spesso di gol con tiri da lunga distanza. Noi no, a parte Cattelan quando e' in giornata. [SM=g2172033]



Se le squadre di testa vanno così lente, il motivo è solo uno: è un campionato equilibratissimo. Il Treviso nel girone A con 39 punti sarebbe quinto in classifica, e per di più a pari merito. Non parlatemi però di mediocrità: sia Treviso che San Donà hanno squadre costruite quasi interamente con giocatori che hanno giocato anni in serie D, se facciamo tutta questa fatica a vincere vuol dire che le altre squadre non sono male male.
Riguardo la lacuna di cui parli nella zona nevralgica, non sono d'accordo: Casella è un regista che per l'Eccellenza è un lusso, solo che non può inventarsi da solo il gioco, soprattutto se i suoi compagni non fanno molto movimento senza la palla.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:30 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com