Eccellenza 2016/2017: San Giorgio Sedico - TREVISO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
www.forzatreviso.it
00Monday, September 12, 2016 9:22 PM
STADIO COMUNALE DI SEDICO (BL) SABATO 17/9 ORE 15.30 [SM=g4174350]
www.forzatreviso.it
00Tuesday, September 13, 2016 10:08 AM
corrierealpi.gelocal.it/sport/2016/09/01/news/moretti-a-sedico-una-societa-spettacolare-1....

Moretti: «A Sedico una società spettacolare»
Eccellenza. Il neo acquisto del San Giorgio è ottimista: «Subito la salvezza, poi potremo divertirci»

01 settembre 2016

SEDICO. A meno di venti giorni dal big match di campionato tra San Giorgio Sedico e Treviso, il nuovo regista biancorossoceleste Marco Moretti (ex centrocampista proprio del Treviso) valuta positivamente le settimane di preparazione estiva e l'esordio in Coppa Italia Eccellenza.
Lo 0-0 maturato domenica in casa dell'Union QdP tiene in corsa i sedicensi, che tra tre giorni si giocheranno la qualificazione nel match interno con il Cornuda Crocetta. «La squadra si è sempre preparata con molta attenzione durante il precampionato e mi trovo a far parte di un gruppo molto buono che possiede delle grosse potenzialità. Nella prima uscita ufficiale abbiamo un po' sofferto il caldo, così come i nostri avversari, ma si sono viste alcune cose positive. In ogni caso abbiamo grandi possibilità per poter fare meglio».
Che stagione ti aspetti?
«Quello di Eccellenza è un campionato nel quale ho maturato un bel po' di esperienza, dato che ci gioco da una decina d'anni. Quest'anno si è livellato verso l'alto. Le cosiddette squadre materasso, infatti, sono sempre meno. Sarà un campionato tosto. Tra le favorite vedo senza dubbio il San Donà, il Liapiave e il Nervesa, che penso superiori alle altre. In particolare il San Donà sarà la squadra da battere».
E dal Treviso (che affronterete tra una ventina di giorni in campionato e che conosci molto bene avendoci giocato fino alla scorsa stagione) che notizie arrivano?
«A Treviso quest'anno è cambiato tutto rispetto alla passata stagione. La società è stata venduta e dei giocatori in pratica è restato soltanto Giovannini. La squadra è ancora un cantiere aperto e la loro dimensione è ancora da definire. Ogni anno ci sono tante cose che possono fare la differenza in un ambiente delicato e difficile come quello di Treviso. Si sa, però, che partono ogni anno per disputare un campionato di medio-alta classifica».
Com'è stato l'arrivo al San Giorgio Sedico e quali sono i tuoi obiettivi per la stagione che ha appena preso il via?
«A Sedico ho trovato una società spettacolare e un gruppo sanissimo. Con Sandro Tormen, il nostro allenatore in seconda, avevo già giocato
a Sacile, mentre Polesana lo conoscevo per aver vestito la maglia della Feltrese qualche anno fa. Il mister è preparato e stiamo lavorando bene. Dovremo ottenere la salvezza in fretta, non all'ultima giornata come l'anno scorso, e poi quello che verrà sarà tutto guadagnato». (n.p.)

01 settembre 2016
www.forzatreviso.it
00Wednesday, September 14, 2016 1:19 AM
corrierealpi.gelocal.it/sport/2016/09/12/news/san-giorgio-parte-col-piede-giusto-1....

San Giorgio parte col piede giusto
Un acuto di Radrezza su punizione vale i tre punti (meritati) in casa del neopromosso Borgoricco

12 settembre 2016

BORGORICCO. Con un gol su punizione di Andrea Radrezza, subentrato nel primo tempo a Marcolin, il San Giorgio Sedico si regala il migliore degli esordi in campionato. Sul terreno di gioco della neopromossa Borgoricco, squadra nuova alla categoria ma pesantemente rinforzata nel corso dell'estate, i sedicensi non esprimono un gioco scintillante ma meritano la vittoria grazie alla pennellata dell'ex capitano del Belluno.
Nella formazione titolare l'allenatore sedicense Alessandro Ferro opera tre cambi rispetto alla partita di Coppa pareggiata otto giorni fa contro il Cornuda Crocetta. In difesa Guarino prende il posto dell'altro fuoriquota Longo, in mezzo al campo Lorenzo Moretti viene preferito a Solagna mentre in attacco gioca dal primo minuto il centravanti Furlan (in panchina Radrezza) che fa coppia con Marcolin.
Il primo tempo si chiude senza reti. A rendersi più pericoloso di tutti è capitan Andrea Pilotti che, a metà della prima frazione, conclude bene ma senza riuscire a centrare lo specchio della porta presidiata da Nalin. Gli ospiti, dal canto loro, difendono con ordine, costruiscono e ripartono ma non riescono a mettere in seria difficoltà l'estremo difensore sedicense Pazzaia, preferito ancora una volta a Da Rif.
Al 20', in precedenza, l'attaccante ex Vigontina Marcolin era stato costretto a lasciare il campo per un colpo al naso.
Al suo posto entra Radrezza. Proprio quest'ultimo, al 63', si incarica di battere un calcio di punizione dai venticinque metri che supera la barriera e si insacca senza dare scampo al numero uno locale. I padroni di casa cercano di reagire con orgoglio e, al 70', colpiscono un palo con Fardin, sfortunato nel concludere sul legno dall'interno dell'area di rigore biancorossoceleste. I sedicensi, dal canto loro, vanno vicini alla segnatura anche con Furlan, che però si fa parare il tiro da Nalin. Nel finale i bellunesi cercano di gestire il vantaggio di misura costruito grazie alla giocata vincente di Radrezza mentre gli uomini di casa, che pur attaccano per provare a pareggiare, non riescono a bucare la difesa guidata dai centrali De Checchi e Polesana. Tra una settimana Pilotti e compagni affronteranno a Ricolt di Sedico
il Treviso, squadra contro la quale si sono sempre fatti valere negli ultimi confronti in Eccellenza. Non è escluso che il match si possa giocare con ventiquattr'ore d'anticipo, sabato pomeriggio, per consentire ai tifosi locali ed ospiti di affluire numerosi alla supersfida. (n.p.)

12 settembre 2016
www.forzatreviso.it
00Wednesday, September 14, 2016 10:07 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/09/13/news/perna-si-confessa-rigore-inesistente-era-fallo-fuori-area-1.14097361?re...

Perna si confessa «Rigore inesistente era fallo fuori area»
Calcio. La rivelazione del bomber del Treviso dopo l’Istrana «Servono rinforzi, il campo del Tenni va dato in gestione»

13 settembre 2016


TREVISO. «Il rigore? Inesistente: era fallo ma fuori area. I due gol annullati? Sul primo Giovannini l’ha presa di mano, sul secondo il fuorigioco non c’era. La squadra? Ha bisogno di 5-6 rinforzi». Se qualcuno aveva dei dubbi su chi sia il leader del Treviso eccolo servito: si tratta del Cobra, al secolo Massimo Perna, l’ultimo arrivato che parla già con il piglio di chi ha in mano lo spogliatoio e sa come farsi sentire in società. Del resto questa aria l’ha già respirata, uno come lui a questi livelli è destinato a fare la differenza: il suo Treviso è partito bene, Perna continua a segnare ma ha anche il coraggio di dare giudizi onesti e non di comodo. «Contro l’Istrana abbiamo rischiato in due occasioni, gara a ritmi lenti, troppo caldo e ci alleniamo assieme da poco. E poi quel campo: me lo ricordavo diverso, non capisco perché il Comune non lo dia in gestione, se lo devono tenere in queste condizioni meglio affidarlo ad altri».
A parte il campo, cos’altro hai ritrovato al Tenni?
«Ho ritrovato la gente, i tifosi piano piano si stanno riavvicinando, speriamo di riportarli allo stadio. Domenica erano circa 300, magari più avanti saranno anche di più».
C’è un sistema infallibile per avere pubblico: vincere.
«Esatto. Ma per vincere ci vuole ancora qualcosa, servono urgentemente altri giocatori; inoltre dobbiamo lavorare parecchio come squadra, tecnicamente e tatticamente. Certe gare bisognerebbe vincerle in maniera più agevole».
A 36 anni ti sei sorbito 90 minuti a quasi 40 gradi tornando anche in difesa a dar man forte sui corner…
«Mi sto allenando dal 12 luglio, fisicamente sto bene; poi è chiaro che per riprendere il ritmo partita, tra il caldo, il cambio di preparazione, ci vuole ancora un po’ di tempo. Credo che fra un paio di gare sarò pronto».
Sabato a Sedico: dovete far punti anche in trasferta.
«Il Treviso deve fare punti sempre
e ovunque: questo campionato è difficile, oltre a noi ci sono altre 3-4 squadre che vogliono primeggiare e noi ci dobbiamo ancora sistemare definitivamente. Però dai, andiamo avanti: domenica non abbiamo preso gol; i gol invece li stiamo facendo e speriamo di continuare così». (s.f.)

13 settembre 2016
enricoutv83
00Wednesday, September 14, 2016 2:52 PM
Re:
www.forzatreviso.it, 14/09/2016 10.07:

La squadra? Ha bisogno di 5-6 rinforzi

Morbido proprio...
giotv
00Wednesday, September 14, 2016 3:49 PM
Secondo me Perna non ha presente quanto basso sia il livello dell'eccellenza
enricoutv83
00Thursday, September 15, 2016 1:09 PM
Questo è vero, ma credo anche che un paio di rinforzi non farebbero male (un portiere e un attaccante esterno); inoltre era da anni che un giocatore del Treviso non si esponeva in questo modo. Bene così! Dategli la fascia subito!
www.forzatreviso.it
00Friday, September 16, 2016 12:34 AM
corrierealpi.gelocal.it/sport/2016/09/13/news/san-giorgio-sedico-probabile-anticipo-a-sabato-con-il-treviso-1....

ECCELLENZA - DA VALUTARE MARCOLIN DOPO LA BOTTA AL NASO
San Giorgio Sedico, probabile anticipo a sabato con il Treviso
SEDICO. Si giocherà sabato alle 15,30 a Ricolt di Sedico, con molta probabilità, l'attesissima sfida di Eccellenza tra il San Giorgio Sedico e il Treviso. L'anticipo è stato chiesto e, salvo...
di Nicola Pasuch

13 settembre 2016

SEDICO. Si giocherà sabato alle 15,30 a Ricolt di Sedico, con molta probabilità, l'attesissima sfida di Eccellenza tra il San Giorgio Sedico e il Treviso. L'anticipo è stato chiesto e, salvo sorprese, verrà accordato dalla federazione e ufficializzato nel comunicato di domani.
Come in passato, la società ha deciso di giocare con ventiquattr'ore d'anticipo per consentire a tutti gli appassionati di calcio bellunesi di affluire sulle tribune di Sedico e assistere al match.
Le due squadre hanno cominciato il campionato alla grande, vincendo la gara d'esordio. Il Treviso si è imposto per 2-0 nella sfida casalinga con l'Istrana, un'altra squadra che non nasconde le ambizioni di fare bene in questo campionato. Il San Giorgio Sedico, invece, ha espugnato Borgoricco grazie ad un gol segnato nella ripresa su calcio di punizione da Andrea Radrezza.
Nella gara l'altro attaccante Marcolin ha subito un duro colpo al naso che lo ha costretto ad uscire. Nelle prossime ore lo staff valuterà l'entità dell'infortunio ma i tecnici auspicano di averlo a disposizione già nell'appuntamento di sabato con il Treviso. Nei due precedenti allo stadio comunale di Sedico con il Treviso i biancorossocelesti hanno ottenuto un pareggio e una vittoria. Nel 2014-2015 finì 1-1 con reti di Padovan su rigore e Zamuner, l'anno scorso si imposero i bellunesi grazie alle segnature di Solagna e Pilotti. Tra gli ex di questa partita spicca il nuovo centrocampista del San Giorgio Sedico Marco Moretti.
Già giocatore della Feltrese, si era trasferito al Treviso dove ha militato per più d'una stagione affermandosi come titolare indiscusso a metà campo. Per lui la voglia di rifarsi e provare a conquistare la seconda vittoria stagionale sarà ancora più grande. Proprio per accogliere al meglio i numerosi tifosi attesi all'appuntamento, il San Giorgio Sedico ha operato alcuni significativi interventi agli impianti sportivi sedicensi (interventi che d'ora in avanti renderanno lo stadio maggiormente fruibile).
Poco distante dall'ingresso dello stadio, infatti, è stata pavimentata una
vasta zona che finora era ricoperta dal prato. Lì è stata prevista l'installazione un altro bar, oltre a quello già presente dalla parte opposta della tribuna. In questo modo, sarà possibile accogliere ancor meglio gli spettatori che arriveranno a gremire le tribune dell'impianto sedicense.

13 settembre 2016
www.forzatreviso.it
00Friday, September 16, 2016 1:01 PM
www.figcvenetocalcio.it/download.ashx?act=vis&file=%2ffiles%2f2178%2f0%2fFile%2f2734%2fCom...

CAMPIONATO DI ECCELLENZA
GIRONE B – 2^ di Andata
Liventina – Cornuda Crocetta 1920 Anticipata al 17/09/2016 Inizio ore 16.00
Union San Giorgio Sedico – Treviso Anticipata al 17/09/2016 Inizio ore 16.00
www.forzatreviso.it
00Saturday, September 17, 2016 9:53 AM
www.venetouno.it/notizia/48678/anticipo-il-treviso-vuole-far-punti-anche-...

16/09/2016
Gara ostica alle 15.30 nel bellunese per i biancocelesti
ANTICIPO: IL TREVISO VUOLE FAR PUNTI ANCHE A SEDICO
Certo il debutto del neo acquisto Dalla Riva


TREVISO - Prima trasferta di campionato per il Treviso che oggi alle 15.30 sarà impegnato a Sedico in anticipo. Dopo il successo sull'Istrana ai biancocelesti si chiede una conferma, peraltro non facile, visto che il terreno dei bellunesi è sempre stato ostico. Dice mister Carmine Esposito-per noi sarebbe importante iniziare a dare una certa continuità ai risultati, quindi dobbiamo far punti anche fuori casa, sarebbe un segnale importante a tutto il girone. Peccato per il tempo, il campo pesante non ci favorisce, comunque in settimana abbiamo lavorato bene su entrambe le fasi. Io poi sto imparando solo adesso a conoscere la categoria, però diciamo che sono anche gli altri a doversi preoccupare di noi."
L’unico dubbio di Esposito è Romeo, che l’altro giorno è stato colpito da febbre alta, di certo c’è l’esordio di Stefano Dalla Riva al posto di Frassetto

TREVISO (4-3-3) Renzi; Bruno, Romeo, Giovannini, Dalla Riva; Spadari, Ricci, Livotto; Bettini, Zojzi, Perna. All. Esposito
enricoutv83
00Saturday, September 17, 2016 12:24 PM
Ok che siamo solo alla seconda giornata, però 4 delle 5 squadre che si trovano a 3 punti si scontrano: Sedico-Treviso e Martellago-Saonara.
Ovviamente importante è anche Portomansuè-Liapiave.
bj72
00Saturday, September 17, 2016 5:55 PM
Io sto lavorando...
Ho visto che abbiamo perso...
È vero??
Murdock FBC
00Saturday, September 17, 2016 6:32 PM
Re:
bj72, 17/09/2016 17.55:

Io sto lavorando...
Ho visto che abbiamo perso...
È vero??



Perso per 1-0 purtroppo... mai na gioia [SM=g10655]
bj72
00Saturday, September 17, 2016 6:33 PM
Re: Re:
Murdock FBC, 17/09/2016 18.32:



Perso per 1-0 purtroppo... mai na gioia [SM=g10655]




E che cazzo...!!!!
enricoutv83
00Saturday, September 17, 2016 7:39 PM
claforevertv
00Saturday, September 17, 2016 9:23 PM
Come e' stata la partita...notizie? Commenti?
enricoutv83
00Sunday, September 18, 2016 10:47 AM
Me l'aspettavo così sinceramente, niente di più niente di meno: una battaglia dove speravo di uscire almeno imbattuto stavolta, ma non è stato così. Scusate ma, per quanto il Treviso sia una buona squadra con ottime individualità (Giovannini, Ricci, Spadari, Bettini, Perna), come si può pretendere di essere più avanti del San Giorgio Sedico che da tre anni milita in Eccellenza e ogni anno si ripresenta ai nastri di partenza praticamente con la stessa formazione (rispetto al 2-1 di gennaio c'erano 7 confermati in campo e 3 in panchina, contro i soli Giovannini e Tiberio Granati per noi, peraltro con quest'ultimo fuori ruolo). A metà settembre, e dopo un'estate burrascosa anche sotto il profilo sportivo per la nostra squadra, non possono non avere un gran vantaggio nei nostri confronti.
Se poi ci aggiungiamo il fatto che molti dei nostri giocatori sono alla seconda partita di Eccellenza in carriera (per carità, non stiamo parlando della Champions League ma ormai lo sanno anche i muri del Tenni che quando si va a Sedico, Moriago, Istrana, Feltre etc. etc. troviamo contro 11 indemoniati pronti a farci la pelle...), ed ecco che il quadro non può essere positivo.
Ieri con un po' di fortuna avremmo anche potuto pareggiare, abbiamo avuto 2-3 occasioni clamorose, ma meno di loro che hanno legittimato la vittoria.
Bisogna ripartire, coraggio.
Tiz_76
00Sunday, September 18, 2016 11:10 AM
ogni maledetta domenica (o sabato o mercoledi...) in cui da tanti anni si perde in campi infimi che neanche la geografia riesce a trovare, mi domando se non era meglio chiudere la baracca e ripartire solo fra qualche anno in presenza di una società più che solida (gli altri capoluoghi di provincia non hanno problemi in queste categorie ridicole a stravincere il campionato e non mi si venga a dire che poi bisognerebbe ripartire dalla terza perchè non è vero) piuttosto che farsi umiliare così e infangare 100 anni di storia
www.forzatreviso.it
00Sunday, September 18, 2016 12:54 PM
www.forzatreviso.it/?p=12963

RITORNO SUL PIANETA TERRA Il Treviso come al solito lascia le penne a Sedico (1-0)
17 settembre 2016

Quando si dice un campo stregato: terza trasferta della storia del Treviso a Sedico, terza trasferta senza vittorie. Questa volta è addirittura arrivata una sconfitta, la seconda consecutiva ai piedi delle Dolomiti.
Il ritorno sul pianeta terra è, come spesso accade, decisamente doloroso. Nessuno pensava di vincere a mani basse il campionato ma nella fatal-Sedico dopo il pareggio stentatissimo con mister Tentoni due anni fa e la sconfitta sanguinosa con mister Ottoni dopo la pausa invernale l’anno scorso, i tifosi biancocelesti si aspettavano ben altra prestazione o quantomeno un risultato positivo che potesse smuovere la classifica. Invece come spesso è accaduto in questi 3 anni di sofferenza in Eccellenza, il Treviso ha fallito la prova verità ed è tornato nella mediocrità che ormai da troppo tempo lo attanaglia.
Mister Esposito deve rinunciare a Romeo per febbre, al suo posto Giannetti al centro della difesa in coppia con Giovannini. Dopo un buon inizio, senza però creare grosse occasioni, il Treviso per 20 minuti è in bàlia del San Giorgio Sedico che ha colpito una traversa su calcio di punizione (inesistente perchè viziato da fuorigioco segnalato dal guardialinee) e avuto almeno un paio di occasioni clamorose per passare in vantaggio. Poi, nel finale di tempo, due occasioni clamorose anche per i biancocelesti con Zojzi e Bettini. Ad inizio di ripresa il gol che decide la partita, con Pilotti che infila Renzi raccogliendo un cross di Dassiè. Il Treviso prova a reagire ma l’unico pericolo serio è un cross rasoterra di Perna non raccolto da nessuno. Finisce con i giocatori biancocelesti comunque applauditi dalla cinquantina di tifosi saliti fino a Sedico. Domenica prossima match molto duro contro la corazzata Portomansuè…

SAN GIORGIO SEDICO – TREVISO 1-0 (0-0)
RETE: 50′ Pilotti (S)
S. GIORGIO SEDICO: Pazzaia, Guarino, Coslovich, De Checchi, Polesana, Moretti M, Moretti L, Dassie, Furlan, Pilotti, Radrezza
A disposizione: Da Rif, Rimoldi, Doriguzzi, Solagna, Longo, D’Inca’, Marcolin
Allenatore:Ferro
TREVISO: Renzi, Granati, Dalla Riva, Spadari, Giannetti, Giovannini, Bettini, Ricci, Zojzi, Livotto, Perna
A disposizione: Saltarel, Bruno, Cicconi, Nicoletti, Anita, Tamburrino, Frassetto
Allenatore: Esposito
claforevertv
00Sunday, September 18, 2016 2:05 PM
Una sconfitta a Sedico a inizio anno non e' cosi' grave. Qualche volta il calcio dipende da singoli episodi. Con grinta, coraggio e volonta' ce la giocheremo con tutti per tornare in D. Forza!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:37 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com