Eccellenza 2016/2017: TREVISO - Portomansuè

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
www.forzatreviso.it
00Thursday, September 22, 2016 3:48 PM
STADIO OMOBONO TENNI DOMENICA 25/9 ORE 15.30 [SM=g4174350]
www.forzatreviso.it
00Thursday, September 22, 2016 10:56 PM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/07/22/news/portomansue-parte-la-caccia-alla-salvezza-1....

Portomansuè, parte la caccia alla salvezza
MANSUE’. Alla ripresa degli allenamenti per la nuova stagione, quella del ritorno nel campionato di Eccellenza, dopo due stagioni di purgatorio nel campionato di Promozione, mancano ancora una decina...

22 luglio 2016

MANSUE’. Alla ripresa degli allenamenti per la nuova stagione, quella del ritorno nel campionato di Eccellenza, dopo due stagioni di purgatorio nel campionato di Promozione, mancano ancora una decina di giorni, ma quella che si respirava mercoledì sera alla presentazione del PortoMansuè era un’aria carica di entusiasmo e voglia di fare. Tante facce conosciute, qualcuna nuova del tutto o in parte, come quella del neo tecnico dei liventini, il trevigianissimo Maurizio De Pieri, che torna letteralmente a cassa dopo un decennio di “esilio” in Friuli. Questo il primo pensiero del nuovo tecnico dei biancoverdi: «L’obiettivo è far crescere questa squadra e la società in simbiosi, per far sì che trovi una sua collocazione in questo girone davvero difficile». E Roberto Lucchese, storico dirigente biancoverde, pone come primo obiettivo stagionale quello della coppa disciplina, già conquistata lo scorso anno. E mentre non vedono l’ora di tornare in campo una vecchia conoscenza della scorsa stagione, come Carlo Zorzetto che a fargli compagnia troverà Enrico Da Ros insieme all’ivoriano Yves Gnago, e un difensore di peso come Riccardo Perissinotto, sono venti i giocatori che De Pieri avrà dal 3 agosto.
Questi i venti convocati: Portieri: Nicola Sartorello (90), Nicola Ronchese (98). Difensori: Riccardo Perissinotto (88), Yuri Toppan (90), Michele Dei Negri (91), Riccardo Brichese (93), Riccardo Zambon (97). Centrocampisti: Godfred Hagan
(87), Ennio Granieri (88), Lorenzo Zucchiatti (94), Fabio Santarossa (97), Luca Galiazzo (98), Matteo Cester (89). Attaccanti: Enrico Da Ros (88), Yves Gnago (92), Carlo Zorzetto (93), Giancarlo Bustamante (96), Riccardo Barattin (97), Bade Rizt (98), Angelo Akabuogu (99).
Marco Guerrato

22 luglio 2016
enricoutv83
00Friday, September 23, 2016 3:45 PM
Sartorello, Gnago e anche Toppan. Partita molto complicata, servirà una grande prestazione per portare a casa i 3 punti, loro sono indicati come la possibile sorpresa del campionato.

Mat-tv
00Sunday, September 25, 2016 8:52 AM
Re:
enricoutv83, 23/09/2016 15.45:

Sartorello, Gnago e anche Toppan. Partita molto complicata, servirà una grande prestazione per portare a casa i 3 punti, loro sono indicati come la possibile sorpresa del campionato.





Peccato, molto peccato che ai Maccan non è mai ciavato un cazzo del Treviso calcio...
FrankUK
00Sunday, September 25, 2016 5:41 PM
Re:
enricoutv83, 9/23/2016 3:45 PM:

Sartorello, Gnago e anche Toppan. Partita molto complicata, servirà una grande prestazione per portare a casa i 3 punti, loro sono indicati come la possibile sorpresa del campionato.





Noi invece non siamo affatto una sorpresa... [SM=g2172020] [SM=g10950] Vuoi vedere che ha ragione Perna? Servono 5 rinforzi...i numeri, impietosi, sembrano suggerire di prendere tutto in difesa...a proposito, i soldi ci sono? I giocatori sul mercato pure? [SM=g2172112]

CINQUE pappine in casa, e il simpaticone di Gnago due volte a segno, TV a un punto dai playout...non c'e' che dire, come garantirsi un'affluenza allo stadio costantemente sotto i 300.

Aspettiamo le prossime 4 partite e vediamo dove cavolo saremo in classifica a fine Ottobre, sebbene non so cosa sia lecito sperare contro Favaro (gia' perso in coppa) e contro due pezzi grossi come Liventina e S. Dona'. Facciamo finta che oggi sia stato solo un brutto sogno.
claforevertv
00Sunday, September 25, 2016 7:06 PM
No no, si vada subito sul mercato. Meno chiacchiere sugli assetti societari, stadi, assessori ecc, e piu attenzione alle questioni sportive. Correre ai ripari subito! Subito!!!!
FrankUK
00Sunday, September 25, 2016 7:28 PM
Re:
claforevertv, 9/25/2016 7:06 PM:

No no, si vada subito sul mercato. Meno chiacchiere sugli assetti societari, stadi, assessori ecc, e piu attenzione alle questioni sportive. Correre ai ripari subito! Subito!!!!



Bene, ci puo' stare: ad Ottobre, sono tutti in fila ad aspettare che il TV venga a prelevarli, orgogliosi di unirsi ad una societa' blasonata, efficiente e solvente?

Giusto x curiosita', alla luce dei risultati, la cordata Ferrarese, Ticinese, fritto misto culatello/emmenthal, sara' disposta a fare 'an offer we cannot refuse' che soddisfi il venditore? [SM=g4174383]
Brohi31
00Sunday, September 25, 2016 8:17 PM
Inizio ad essere stanco. Ogni anno speranze, promesse che sarà l'anno giusto, promesse di investimenti, addirittura cordate interessate.

Squadra rifondata, mercato che sembra fatto bene, prima partita che da speranze che la promessa "quest'anno è l'anno buono" si possa avverare e poi prendi schiaffi in coppa e in casa...

Lasciando perdere il comune e la stampa locale. Il primo non ci tiene a noi, preferendo il basket, e il secondo che addirittura sputa veleni e accuse infondate pur di screditare una squadra.


Basterebbe un faccia a faccia, per un volta: o remiamo tutti dalla stessa parte (comune con aiuti, stampa con una campagna "di avvicinamento della popolazione al calcio" e la società che tira fuori i soldi), oppure meglio chiudere baracca e cancellare una storia centenaria. Il Treviso Calcio ed i tifosi non si meritano tutta sta merda.
FrankUK
00Sunday, September 25, 2016 8:31 PM
Re:
Brohi31, 9/25/2016 8:17 PM:

...o remiamo tutti dalla stessa parte (comune con aiuti, stampa con una campagna "di avvicinamento della popolazione al calcio" e la società che tira fuori i soldi), oppure meglio chiudere baracca e cancellare una storia centenaria. Il Treviso Calcio ed i tifosi non si meritano tutta sta merda.



Sintesi perfetta, Brohin, che cozza contro la mentalita' locale da compagnucci da parrocchietta : ognun per se', Dio per tutti.
Realmente, non so quanti altri passi falsi si possano permettere prima di trovarsi solo con gli abbonati allo stadio (60?). E x passi falsi non intendo subire goleade casalinghe, semplicemente sconfitte e/o pareggi scialbi...

Chi ha visto la partita potra' commentare se l'allenatore c'ha messo del suo, tatticamente, o se proprio i ns. sono - per l'ennesimo anno - fragilini psicologicamente.
bj72
00Sunday, September 25, 2016 10:24 PM
Re: Re:
FrankUK, 25/09/2016 20.31:



Sintesi perfetta, Brohin, che cozza contro la mentalita' locale da compagnucci da parrocchietta : ognun per se', Dio per tutti.
Realmente, non so quanti altri passi falsi si possano permettere prima di trovarsi solo con gli abbonati allo stadio (60?). E x passi falsi non intendo subire goleade casalinghe, semplicemente sconfitte e/o pareggi scialbi...

Chi ha visto la partita potra' commentare se l'allenatore c'ha messo del suo, tatticamente, o se proprio i ns. sono - per l'ennesimo anno - fragilini psicologicamente.



Un altro anno di eccellenza (intendo anche il prossimo )andrebbe a spegnere l'entusiasmo e la.passione degli ormai pochi stenitori incalliti rimasti..io potrei essere uno di questi..
Ok!!è vero che l'amore x una squadra non ha categoria...ma cazzo!!a tutto c'è un limite

ZakkTV
00Sunday, September 25, 2016 10:51 PM
Loro forti, certo, ma noi disastrosi con un portiere che non dà sicurezza a una difesa già di suo pessima e imbarazzante, e qualche minima responsabilità ce l'ha anche l'allenatore. Come altri ho pensato che Perna, forse, non aveva tutti i torti, vivendo certe situazioni dall'interno. Non so se servono 5-6 acquisti, ma sicuramente la metà, nello specifico un portiere e due difensori, di cui un centrale. Non so neanche perché discuterne, tanto so già che con questa gente non c'è futuro anche ottenendo risultati degni del nostro sempre più sbiadito blasone.
enricoutv83
00Sunday, September 25, 2016 11:41 PM
Cercando di lasciar perdere il fatto che 5 gol in casa non li avevamo presi nemmeno l'anno della serie A sommando quelli presi contro Juve, Milan, Roma e Inter (4 in tutto in 4 partite), che non li prendavamo da oltre 18 anni (8 marzo 1998, Treviso-Reggiana 0-5, eravamo 0-3 alla mezz'ora come oggi) e che abbiamo perso contro una squadra ambiziosa e, diciamolo chiaramente, piena di soldi, ma se sommiamo la somma degli abitanti dei due paesi non si arriva a 6.000 (5.008 Mansuè, addirittura 755 Portobuffolè), ecco provo a fare un'analisi il più possibile razionale di quello che (purtroppo) hanno visto oggi i miei occhi.
Cercando di dividere i pensieri tra fase difensiva e fase offensiva, posso tranquillamente dire, anzi confermare, che sotto quest'ultimo aspetto non siamo affatto male: Spadari, Nicoletti e soprattutto Ricci sono dei buoni palleggiatori, gli esterni Bettini, Zojzi, Tamburrino e Ciccone sono, chi più chi meno, pericolosi in fase offensiva anche se difettano parecchio in fase conclusiva, e Perna è sempre pericolosissimo, avendo segnato anche oggi (terzo gol in 4 partite ufficiali da quando è tornato) e un palo clamoroso preso. Lungi da me dire che abbiamo un attacco spumeggiante, ma i gol e le occasioni, Sedico a parte, sono sempre arrivati.
Ma la fase difensiva? Veramente vogliamo parlarne? Un disastro, non ho mai visto una cosa così imbarazzante al Tenni. E certo che di partite in questo stadio ne ho viste 300 circa. L'errore comunque è a monte, comunque: se si sceglie di destinare 2 dei 3 under nel reparto arretrato (il portiere e il terzino destro), non si può scegliere come altri 3 difensori Giovannini (e fin qua...), Romeo, che l'anno scorso faceva panchina alla Triestina in D, e Dalla Riva che è un altro under! Ma che senso ha dico io? Ma per dire 3 nomi che sono passati per il Treviso negli ultimi anni, mettici Ton a fianco di Giovannini e magari Furlan sulla sinistra! Come si può essere competitivi con una difesa così? O almeno, se vuoi Dalla Riva a sinistra, mettici un portiere di un certo livello in porta, come potrebbe essere il Sartorello visto oggi...
www.forzatreviso.it
00Monday, September 26, 2016 9:03 AM
www.venetouno.it/notizia/48736/treviso-choc-portomansu-passeggia-e-lo-trav...

25/09/2016
Derby in salita con poker degli ospiti già nel primo tempo
TREVISO CHOC PORTOMANSUÈ PASSEGGIA E LO TRAVOLGE 5-2
Doppiette di Zorzetto e Gnago, poi Brichese, Perna e Bettini

TREVISO - Una umiliazione che al Tenni non si vedeva da anni: biancocelesti travolti dalla neopromossa Portomansuè che ha rifilato loro una clamorosa cinquina (ma i gol avrebbero potuto essere sette) approfittando di una retroguardia a dir poco imbarazzante. Gara già chiusa nel primo tempo, terminato 4-1.

TREVISO-PORTOMANSUE' 2-5

TREVISO (4-3-3): Renzi 5; Bruno 5 (st 22' Tamburrino 6), Romeo 4.5, Giovannini 4.5, Dalla Riva 5; Spadari 5, Nicoletti 5 (st 30' Ciccone sv), Ricci 5; Bettini 6, Perna 6, Zojzi 4.5 (st 33' Sabatino sv). A disp. Saltarel, Giannetti, Granati, Livotto. All. Esposito 5.
PORTOMANSUE' (4-4-2): Sartorello 6; Brichese 7, Perinotto 6.5, Toppan 6, Boateng 6.5; Rizk 7, Badereddine 7, Da Ros 6 (st 12' Hagan 6.5), Galiazzo 6 (pt 40' Zambon 6); Zorzetto 7.5 (st 34' Cester sv), Gnago 7.5. A disp. Ronchese, Zanata, Zucchiati, Santarossa. All. De Pieri 7.
ARBITRO: Piccolo di Castelfranco 7.
MARCATORI Pt 4' Zorzetto, 14' Brichese, 28' Gnago, 33' Perna, 37' Zorzetto. St 15' Gnago, 44' Bettini.
NOTE Giornata calda. Ammoniti Spadari, Zorzetto e Romeo. Angoli 5-3 per il Treviso. Spettatori 500. Rec. Pt 1’-st 4’.

PRIMO TEMPO

3': azione di Bettini che entra in area e tira, respinta casuale di un difensore.
4': Portomansuè in vantaggio. Lanciato in contropiede solitario Zorzetto entra in area e dalla sinistra scavalca Renzi in uscita con un pallonetto.
6': Bettini fa tutto da solo, botta centrale respinta da Sartorello.
7': gran tiro dalla distanza di Giovannini, pallone che sibila a lato.
14': raddoppio del Portomansuè. Parte Gnago al centro, salta due avversari e serve sulla destra l'accorrente Brichese, diagonale non trattenuto da Renzi.
28': tris del Portomansuè. Scende Brichese sulla destra e mette in mezzo, Gnago è pronto alla deviazione sottomisura.
33': il Treviso accorcia le distanze. Bettini serve Perna in area, controllo e rete da distanza ravvicinata.
36': Gnago tutto solo si presenta al cospetto di Renzi ma non riesce a saltarlo in dribbling.
37': poker del Portomansuè. Difesa trevigiana assente, Zorzetto al centro supera Romeo e brucia Renzi.
1' di recupero.

FINE PRIMO TEMPO

SECONDO TEMPO

1': Ciccone da destra crossa, arriva Perna ma il tocco è deviato in angolo.
5': ammonito Spadari.
7': ammonito Zorzetto.
8': ammonito Romeo.
14': discesa coast to coast di Boateng che entra in area senza che nessuno lo contrasti, ma la conclusione è a lato.
15': cinquina degli ospiti. Scatta Gnago al centro eludendo il fuorigioco, stavolta a tu per tu con Renzi lo infila con un tocco all'incrocio.
23': gol di Tamburrino annullato per fuorigioco.
31': palo di Perna a due passi da Sartorello.
44': secondo gol del Treviso. Bettini su punizione da 18 metri infila Sartorello.
4' di recupero.
47': sventola dal limite di Sabatino, Sartorello respinge in corner.

FINE DELLA PARTITA

DAGLI SPOGLIATOI

CARMINE ESPOSITO "La partita era già compromessa all’inizio, così si fa fatica a rimontare: sono stati errori dei singoli ma io lavoro sul gruppo non incolpo nessuno, quello che sbaglia sono io. I ragazzi hanno fatto la loro partita, hanno lottato sino alla fine. La sconfitta è pesante ma dovuta a disattenzioni, come in Coppa: tre tiri e tre gol. Ci mettiamo del nostro, chiaro, ma siamo anche sfortunati."
MAURIZIO DE PIERI "Tutto facile? Di facile non c’è mai niente ma, ovvio, essere passati subito ci ha aperto la partita. Conosciamo bene questo ambiente, sapevo che dopo due sconfitte era in difficoltà ed abbiamo avuto un atteggiamento aggressivo ma pure di attesa intelligente: chiaro che più passavano i minuti e più ci avrebbero lasciato spazio. Il Treviso in casa è obbligato a vincere. Se poi vai al riposo sul 4-1 non ci capisce bene dove finiscano i nostri meriti e dove inizino i demeriti degli avversari."


GLI ALTRI RISULTATI

Istrana-Favaro V. 1-2, Villatora Saonara-Union San Giorgio Sedico 0-1, Cornuda Crocetta-Borgoricco 1-2, Union Pro-Liventina 1-1, LiaPiave-Real Martellago 4-1, Union QDP-Giorgione 2-2.

LA CLASSIFICA

Union San Giorgio Sedico 9, Nervesa 7, Borgoricco, Favaro V. Villatora-Saonara 6, LiaPiave , Sandonà e Portomansuè 5, Treviso e Real Martellago 3, Union Pro e Union QDP 2, Giorgione 1, Istrana e CornudaCrocetta 0.
FrankUK
00Monday, September 26, 2016 11:25 AM
Re:
www.forzatreviso.it, 9/26/2016 9:03 AM:

http://www.venetouno.it/notizia/48736/treviso-choc-portomansu-passeggia-e-lo-travolge-5-2


MAURIZIO DE PIERI "Conosciamo bene questo ambiente, sapevo che dopo due sconfitte era in difficoltà ed abbiamo avuto un atteggiamento aggressivo ma pure di attesa intelligente: chiaro che più passavano i minuti e più ci avrebbero lasciato spazio"

L'han capito a Portomansue', mi sa che il resto del girone pure...se davvero i singoli difensori sono una calamita' naturale, non so che tattica si possa adottare: centrocampo a 5-6 di contenimento x proteggere chi dietro non ci piglia proprio? [SM=g2172112]
steno76@
00Monday, September 26, 2016 11:44 AM
Mi trovo completamente d'accordo con Enrico.
La cosa incredibile è il fatto che abbiamo costruito molto in attacco, anche con buone giocate (il gol di Perna ad esempio) e perfino nell'agonia e negli errori del secondo tempo ho visto pregevoli azioni, ad esempio di Zojzi e del numero 7, stop perfetti, uomini saltati, cose mai viste l'anno scorso, dove a volte facevamo fatica ad arrivare in area.
Il guaio è che la difesa è stata ridicola e il portiere totalmente inadeguato. Non è possibile che al quarto minuto uno riesca a farsi tutto il campo indisturbato e andare a segnare, non è possibile che un portiere non blocchi una palla che sia una, non è possibile che un difensore regali una palla del genere a un avversario mentre sul 3-1 cerchiamo una rimonta (che per me non era fantascienza) non è possibile che Gnagno e il numero 9 senza fare nessuna fatica riescano a buggerare i difensori passandogli attorno o anticipandoli di continuo.

E' chiaro che poi il secondo tempo diventa un'agonia e non hanno senso i discorsi "Ecco guarda loro come sono piazzati bene in campo", logico che dopo il 4-1 loro siano tranquilli e giochino consci che sta loro riuscendo tutto, ma nel primo tempo sono stati bravi e veloci nei contropiedi ma tutt'altro che imperforabili in difesa.
Spero sia stata una partita del tipo Treviso-Reggiana (anche a me è venuta subito in mente) ma di sicuro occorre qualche difensore serio e un portiere umano.
Credo che anche nel secondo tempo, con portieri invertiti avremmo potuto fare 5-5 pur giocando male
FrankUK
00Monday, September 26, 2016 2:28 PM
Grazie a Steno ed Heinrecken che almeno suppliscono alla relativa poverta' di commenti della stampa locale nell'analisi tecnica.

Quindi, mi pare di capire, dalla cintola in su ci sono ancora margini di miglioramento, per il resto, un colabrodo. Non sento invettive particolari contro Esposito (a parte uno sul blog di VenetoGol che lo definisce inadatto/inadeguato) il che e' una consolazione (si e' fra l'altro preso la colpa per le cappelle individuali).

Mentre si aspetta che la societa' corra ai ripari col Baffo - sempre che le opzioni a breve sul mercato ci siano - io come minimo proverei a cambiare portiere: e' una bestemmia dare la possibilita' a chi sta in panchina di farsi almeno due partite?
enricoutv83
00Monday, September 26, 2016 3:30 PM
Dalla cintola in su saremmo buoni, certo, ma in difesa la situazione è catastrofica. Quando andremo a far visita al San Donà che ha lo stesso attacco dello scorso anno cosa succederà? Altra manita? Io credo e spero si possa correre ai ripari con il mercato, mi pare che Biondo l'anno scorso sia arrivato ad inizio ottobre. Bene, che corrano ai ripari anche quest'anno, siamo a -6 dalla prima...
giotv
00Monday, September 26, 2016 3:35 PM
anche giovannini mi pare arrivò ad ottobre circa..
Qui in primis bisogna cambiare il portiere. Praticamente ogni tiro è un gol
enricoutv83
00Tuesday, September 27, 2016 12:41 AM
Peraltro ho scoperto che Dalla Riva è un '95: la cosa mi fa ancora più imbestialire, perchè sulla sinistra abbiamo due alternative, una è Dalla Riva che è un '95, l'altra è Frassetto che è un '94. Nessuno dei due è under, nessuno dei due è un terzino sinistro coi controattributi, in modo tale da giustificare il fatto di avere, oltre a un portiere 20enne, un terzino destro 19enne e un esterno d'attacco 18enne, anche un terzino sinistro 21enne.
Comunque prendetemi per matto, ma secondo me in questo momento siamo addirittura presi meno peggio dell'anno scorso. Un anno fa di questi tempi avevamo appena pareggiato contro il derelitto Vittorio Veneto con la seguente formazione: Schincariol; Sagui (st 1' Orfino), Bellotto, Prosdocimi, Furlan; Antoniol (pt 24' Biondo), Moretti, Bonotto (st 1' Di Salvo); E. Moretto, Cattelan, Dal Compare. Allenatore: Susic. Di questi rimpiango solo Schincariol e Furlan. Per il resto tra Giovannini e Prosdocimi prendo il primo tutta la vita, mentre dal centrocampo in su prendo quelli di quest'anno senza nemmeno pensarci.
Aggiungo quello che dico da anni: se cambi ogni anno squadra, o sei decisamente più forte degli altri (e non è il caso di quest'anno) o la partenza non può che essere a rilento. Lo è stato l'anno scorso, lo è quest'anno. Non è un caso che la partenza migliore di questi tre anni in Eccellenza è stata quella di 2 anni fa con Tentoni: stesso allenatore dell'anno prima, metà squadra titolare dell'anno prima. Che poi i rinforzi non ci abbiano permesso di fare il salto di qualità è stato evidente a tutti, ma nelle prime 6 giornate avevamo fatto 11 punti, cosa che quest'anno sarà possibile solo vincento tutte le prossime 3... [SM=g4174350]
www.forzatreviso.it
00Tuesday, September 27, 2016 10:25 AM
www.forzatreviso.it/?p=12983

UMILIAZIONE STORICA Il Portomansuè travolge il Treviso al Tenni (2-5)
26 settembre 2016

Ci eravamo illusi dopo le prime 3 vittorie, ora ci tocca proprio dirlo: il Treviso è in crisi nera. Giunti alla terza sconfitta di fila, dopo la brutta prestazione di Sedico e la discreta, ma sfortunata, prova di Favaro, ieri è arrivato il patatrac. Una prestazione difensiva veramente ignobile, un reparto arretrato che ha fatto acqua da tutte le parti, con il profilico attacco Portomansuetano che ha fatto vedere i sorci verdi ai superstiti del tifo biancoceleste.
Dire che il Treviso ieri abbia giocato una brutta partita non è propriamente corretto, basti pensare che nel primo tempo ha creato diverse occasioni da gol, soprattutto con Bettini che dopo pochi minuti ha avuto l’occasione di portare i biancocelesti in vantaggio, replicata pochi minuti più tardi sempre da una sua azione personale sulla sinistra; idem per un tiro dalla distanza di Giovannini che per poco non finisce sotto l’incrocio dei pali. Il problema è che nel frattempo dalla parte opposta il Portomansuè ne ha fatti 3 in meno di mezz’ora, con Zorzetto, Brichese e Gnago, con una prestazione difensiva catastrofica. Al 33′ il solito Perna scaraventa in rete un pallone servito dal solito Bettini, ma 3 minuti più tardi è il solito Zorzetto a chiudere la partita, qualora ci fosse la necessità. Si va al riposo sull’1-4 e al Tenni in molti si chiedono se siamo su scherzi a parte.
La ripresa vede il Portomansuè, sicuro del risultato, a giocare al gatto col topo con il Treviso che per 45 minuti prova una tardiva reazione. Al 60′ arriva addirittura la quinta rete per i biancoverde, con Gnago (doppietta anche per lui), mentre il Treviso per realizzare la seconda rete deve prima farsi annullare un gol per sospetto fuorigioco (Tamburrino) e cogliere un palo di testa (Perna con deviazione decisiva di Sartorello). Infine, punizione e meritato gol per Bettini, prima che nel recupero Sartorello devii sopra la traversa un bel diagonale di Sabatino.
I 3 gol il Treviso li avrebbe meritati tutti, ma la larga sconfitta è assolutamente meritata. Sta ora alla squadra e all’allenatore organizzare una reazione sul campo, mentre è compito della società correre subito ai ripari sul mercato per cercare di non compromettere subito una stagione che rischia di affossarci definitivamente.

TREVISO-PORTOMANSUE’ 2-5 (1-4)

TREVISO (4-3-3): Renzi; Bruno (st 22′ Tamburrino), Romeo, Giovannini, Dalla Riva; Spadari, Nicoletti (st 30′ Ciccone sv), Ricci; Bettini, Perna, Zojzi (st 33′ Sabatino). A disp. Saltarel, Giannetti, Granati, Livotto. All. Esposito.
PORTOMANSUE’ (4-4-2): Sartorello; Brichese, Perinotto, Toppan, Boateng; Rizk, Badereddine, Da Ros (st 12′ Hagan), Galiazzo (pt 40′ Zambon); Zorzetto (st 34′ Cester), Gnago. A disp. Ronchese, Zanata, Zucchiati, Santarossa. All. De Pieri.
ARBITRO: Piccolo di Castelfranco.
MARCATORI Pt 4′ Zorzetto, 14′ Brichese, 28′ Gnago, 33′ Perna, 37′ Zorzetto. St 15′ Gnago, 44′ Bettini.
NOTE Giornata calda. Ammoniti Spadari, Zorzetto e Romeo. Angoli 5-3 per il Treviso. Spettatori 500. Rec. Pt 1’-st 4’.
Brohi31
00Tuesday, September 27, 2016 4:36 PM
enricoutv83, 27/09/2016 00.41:

Peraltro ho scoperto che Dalla Riva è un '95: la cosa mi fa ancora più imbestialire, perchè sulla sinistra abbiamo due alternative, una è Dalla Riva che è un '95, l'altra è Frassetto che è un '94. Nessuno dei due è under, nessuno dei due è un terzino sinistro coi controattributi, in modo tale da giustificare il fatto di avere, oltre a un portiere 20enne, un terzino destro 19enne e un esterno d'attacco 18enne, anche un terzino sinistro 21enne.
Comunque prendetemi per matto, ma secondo me in questo momento siamo addirittura presi meno peggio dell'anno scorso. Un anno fa di questi tempi avevamo appena pareggiato contro il derelitto Vittorio Veneto con la seguente formazione: Schincariol; Sagui (st 1' Orfino), Bellotto, Prosdocimi, Furlan; Antoniol (pt 24' Biondo), Moretti, Bonotto (st 1' Di Salvo); E. Moretto, Cattelan, Dal Compare. Allenatore: Susic. Di questi rimpiango solo Schincariol e Furlan. Per il resto tra Giovannini e Prosdocimi prendo il primo tutta la vita, mentre dal centrocampo in su prendo quelli di quest'anno senza nemmeno pensarci.
Aggiungo quello che dico da anni: se cambi ogni anno squadra, o sei decisamente più forte degli altri (e non è il caso di quest'anno) o la partenza non può che essere a rilento. Lo è stato l'anno scorso, lo è quest'anno. Non è un caso che la partenza migliore di questi tre anni in Eccellenza è stata quella di 2 anni fa con Tentoni: stesso allenatore dell'anno prima, metà squadra titolare dell'anno prima. Che poi i rinforzi non ci abbiano permesso di fare il salto di qualità è stato evidente a tutti, ma nelle prime 6 giornate avevamo fatto 11 punti, cosa che quest'anno sarà possibile solo vincento tutte le prossime 3... [SM=g4174350]



Io capirò poco di sta cosa, ma ha degli aspetti positivi il cambiare mezza (se non tutta) squadra ogni stagione?

FrankUK
00Tuesday, September 27, 2016 5:43 PM
Re:
Brohi31, 9/27/2016 4:36 PM:



Io capirò poco di sta cosa, ma ha degli aspetti positivi il cambiare mezza (se non tutta) squadra ogni stagione?




Domanda lecita, ma che andrebbe riformulata come segue: perche' non si riescono a trattenere almeno tre quarti dei giocatori dalla stagione precedente? Per es. gente come Moresco, Gnago, Zanardo e perfino Bidogia - per dire quelli che mi vengono in mente ora - tutti a segno (alcuni a ripetizione) nelle rispettive squadre. E visto che siamo nella melma in difesa, Ton sta da un'altra parte, senza sfigurare.

A parte il 'mercenario' Gnago, il resto mi pare proprio se ne siano andati perche' non ne potevano + di fronte al vuoto decisionale, beghe continue dentro la societa', tra societa' e Comune, etc... Ton pago' le sue esternazioni verso Tentoni, ma anche lui era a quel punto gia' arcistufo.

Il difetto - atavico - 'sta nel manico, e continuiamo a vederne e subirne gli effetti... mettiamoci poi che non abbiamo un vivaio da cui pescare almeno il classico jolly a stagione e le speranza sono praticamente ridotte a zero.

E' vero quello che dice Enrico che quest'anno almeno le abbiamo imbroccate davanti, il che - a voler vedere il bicchiere mezzo pieno - e' gia' qualcosa. Ma con quale affidabilita' - non solo finanziaria - alle spalle della squadra? Se riusciranno ad aggiustare la difesa e se riusciranno a fare i play-off, per me sara' solo un caso...
Brohi31
00Tuesday, September 27, 2016 5:58 PM
Re: Re:
FrankUK, 27/09/2016 17.43:

Brohi31, 9/27/2016 4:36 PM:



Io capirò poco di sta cosa, ma ha degli aspetti positivi il cambiare mezza (se non tutta) squadra ogni stagione?




Domanda lecita, ma che andrebbe riformulata come segue: perche' non si riescono a trattenere almeno tre quarti dei giocatori dalla stagione precedente? Per es. gente come Moresco, Gnago, Zanardo e perfino Bidogia - per dire quelli che mi vengono in mente ora - tutti a segno (alcuni a ripetizione) nelle rispettive squadre. E visto che siamo nella melma in difesa, Ton sta da un'altra parte, senza sfigurare.

A parte il 'mercenario' Gnago, il resto mi pare proprio se ne siano andati perche' non ne potevano + di fronte al vuoto decisionale, beghe continue dentro la societa', tra societa' e Comune, etc... Ton pago' le sue esternazioni verso Tentoni, ma anche lui era a quel punto gia' arcistufo.

Il difetto - atavico - 'sta nel manico, e continuiamo a vederne e subirne gli effetti... mettiamoci poi che non abbiamo un vivaio da cui pescare almeno il classico jolly a stagione e le speranza sono praticamente ridotte a zero.

E' vero quello che dice Enrico che quest'anno almeno le abbiamo imbroccate davanti, il che - a voler vedere il bicchiere mezzo pieno - e' gia' qualcosa. Ma con quale affidabilita' - non solo finanziaria - alle spalle della squadra? Se riusciranno ad aggiustare la difesa e se riusciranno a fare i play-off, per me sara' solo un caso...



Esatto, alla fine non l'ho scritto ma la società ha solo colpe per le continue rivoluzioni. I giocatori vogliono certezze, ma lassù nessuno ha idee chiare su niente... Ci mettessero un po' più di passione e sicuramente 3-4 a stagione riusciremmo a trattenerli...
FrankUK
00Tuesday, September 27, 2016 7:33 PM
Re: Re: Re:
Brohi31, 9/27/2016 5:58 PM:



Esatto, alla fine non l'ho scritto ma la società ha solo colpe per le continue rivoluzioni. I giocatori vogliono certezze, ma lassù nessuno ha idee chiare su niente... Ci mettessero un po' più di passione e sicuramente 3-4 a stagione riusciremmo a trattenerli...



Bro, sicuramente la passione aiuta, ma credo che Pini un po' di passione ce l'avesse anche, per poi comunque gettare la spugna dopo due giri... Mi rendo conto che sconfiniamo qui nell'altro thread sulla societa', per cui mi limito a dire che ci vorrebbe + serieta' professionale onde evitare di vedere post come quello di Zakk e altri su abbonamenti, orari, etc.
Fulvio Luna Romero
00Tuesday, September 27, 2016 8:46 PM
Per un puro colpo di culo domenica non c'ero.
Perché se prendere due goal da quel cafone di Gnago è brutto, farsi massacrare dal Portomansuè è terribile, con tutto il rispetto per una società che si sta dimostrando molto seria.
Lo 0-5 con la Reggiana lo ricordo, Sullo che saltava sistematicamente Ardenghi. Ma mi pare che la gara dopo ci siamo riscattati. Cosa che temo oggi non accadrà.
Non sto a fare processi a un reparto o all'altro, anche se mi pare che la poca maturità di Renzi e vicini fosse già emersa (anche nella vittoria casalinga con l'Istrana ho visto un portiere terribilmente insicuro), perché il problema è a monte: una società che non ho ancora capito cosa voglia, a parte agitare le acque con proclami e accuse al comune.
Se le cose devono girare, deve andare bene tutto: dal presidente al magazziniere.
Se a luglio e agosto vedo e sento il tira molla che ho visto e sentito, mi faccio delle domande.
Se sento parlare di Real, progetto Empoli, Lega Pro, posso anche mettermi a sorridere.
Ma se la prima di campionato vedo Corvezzo in tribuna vip, mi passa la voglia.
Chi mi legge qui sa che ho sempre preso le difese delle società, soprattutto delle persone che ci credevano e ci hanno provato fregati dall'inesperienza. Ma qui, vedendo girare l'uomo che ha mentito a una città è una squadra, mi auguro solo sia capitato lì per caso. Altrimenti mi viene facile capire perché le cose non stanno girando.
In tutti questi il fatto di essere stato il settimo a fare l'abbonamento, non gioca sulla mia autostima.
FrankUK
00Tuesday, September 27, 2016 10:22 PM
Re:
Fulvio Luna Romero, 9/27/2016 8:46 PM:


In tutti questi il fatto di essere stato il settimo a fare l'abbonamento, non gioca sulla mia autostima.



Bravo FLR, e a proposito di abbonamenti, anche qui c'e' una domanda in sospeso (Enrico) sull'altro thread: la societa' e' in grado di far sapere al popolo bue quante tessere hanno sottoscritto i tifosi fino ad oggi? O e' troppo imbarazzante? [SM=g2172102] [SM=g2172095] [SM=g2172092]
Fulvio Luna Romero
00Wednesday, September 28, 2016 12:02 PM
Comunque tre squalificati per due giornate, compreso Perna, sono un buon risultato. Oltre alle 5 castagne.
enricoutv83
00Wednesday, September 28, 2016 12:11 PM
Re:
Brohi31, 27/09/2016 16.36:



Io capirò poco di sta cosa, ma ha degli aspetti positivi il cambiare mezza (se non tutta) squadra ogni stagione?


Ha tutto un senso logico. Due anni fa dopo la pessima stagione con Tentoni-Rorato la società ha deciso di stravolgere la squadra perchè con quella precedente sarebbe stata dura ritornare in D. Risultato: partenza di campionato disastrosa e primo posto compromesso nelle prime giornate.
Quest'estate invece nuova società, nuova direzione, nuovi giocatori. Spesso i giocatori sono infatti portati dai dirigenti, in primis dal direttore sportivo, in questo caso molti sono stati portati dai procuratori. Risultato: 2 sconfitte nelle prime 3 partite.
Rispondendo alla tua domanda, cambiare ha degli aspetti positivi se il livello tecnico si alza decisamente, ma bisogna anche fare i conti che, ad inizio campionato, si trovano squadra più rodate o che giocano a memoria come il San Giorgio Sedico, che infatti ha fatto 3 su 3.
enricoutv83
00Wednesday, September 28, 2016 1:50 PM
Re: Re:
FrankUK, 27/09/2016 22.22:



Bravo FLR, e a proposito di abbonamenti, anche qui c'e' una domanda in sospeso (Enrico) sull'altro thread: la societa' e' in grado di far sapere al popolo bue quante tessere hanno sottoscritto i tifosi fino ad oggi? O e' troppo imbarazzante? [SM=g2172102] [SM=g2172095] [SM=g2172092]

Quest'anno mi pare di aver capito che la società non rilascerà il numero esatto di spettatori presenti allo stadio alla domenica (paganti + abbonati). Era un'usanza dell'ex segretario Bighouse che mi dispiace proprio aver perso, davvero. Faceva molto british. Dovremo accontentarci delle stime come quella di questa domenica (500, secondo me un po' scarsetti, più o meno saremmo stati 450).
Speriamo che ci dicano almeno il numero degli abbonati, non capisco di cosa si debbano vergognarsi.
enricoutv83
00Wednesday, September 28, 2016 2:34 PM
Re:
Fulvio Luna Romero, 27/09/2016 20.46:

Per un puro colpo di culo domenica non c'ero.
Perché se prendere due goal da quel cafone di Gnago è brutto, farsi massacrare dal Portomansuè è terribile, con tutto il rispetto per una società che si sta dimostrando molto seria.
Lo 0-5 con la Reggiana lo ricordo, Sullo che saltava sistematicamente Ardenghi. Ma mi pare che la gara dopo ci siamo riscattati. Cosa che temo oggi non accadrà.
Non sto a fare processi a un reparto o all'altro, anche se mi pare che la poca maturità di Renzi e vicini fosse già emersa (anche nella vittoria casalinga con l'Istrana ho visto un portiere terribilmente insicuro), perché il problema è a monte: una società che non ho ancora capito cosa voglia, a parte agitare le acque con proclami e accuse al comune.
Se le cose devono girare, deve andare bene tutto: dal presidente al magazziniere.
Se a luglio e agosto vedo e sento il tira molla che ho visto e sentito, mi faccio delle domande.
Se sento parlare di Real, progetto Empoli, Lega Pro, posso anche mettermi a sorridere.
Ma se la prima di campionato vedo Corvezzo in tribuna vip, mi passa la voglia.
Chi mi legge qui sa che ho sempre preso le difese delle società, soprattutto delle persone che ci credevano e ci hanno provato fregati dall'inesperienza. Ma qui, vedendo girare l'uomo che ha mentito a una città è una squadra, mi auguro solo sia capitato lì per caso. Altrimenti mi viene facile capire perché le cose non stanno girando.
In tutti questi il fatto di essere stato il settimo a fare l'abbonamento, non gioca sulla mia autostima.

L'abbonamento, secondo me, va fatto a prescindere. Qua stiamo parlando della sopravvivenza del nostro club, e credo proprio che se attuassimo una protesta "tutti-a-casa" (attuata altrove in Italia, ad esempio i tifosi della Lazio) il Treviso Calcio morirebbe perchè senza introiti al botteghino non ci sarebbe futuro per noi. E sinceramente io preferisco sempre la sopravvivenza alla morte. Se poi tra 10-12 anni saremmo ancora tra i dilettanti regionali allora ne riparleremmo. Quindi, a prescindere dalla presenza ingombrante del corvo, quei 70 o 120 euro che hai speso sono un gesto di amore nei confronti del Treviso Calcio.
L'anno scorso sentivo gente che sosteneva la presenza di grossi imprenditori che sarebbero stati disposti a prendere il mano il Treviso Calcio ma con la condizione che la dirigenza dell'epoca si fosse messa da parte. Bene, la dirigenza si è fatta da parte ma mi pare che l'unico si è fatto avanti è stato il nardo. Quindi, sopravviviamo e vediamo cosa succederà. Ci sono società più o meno gloriose, come la Pistoiese, l'Ancona, l'Alessandria e il Messina che hanno dovuto mangiare polvere per 4-5 anni tra Eccellenza e D prima di poter tornare tra i professionisti. Però poi ce l'hanno fatta quindi non vedo perchè non dovremmo farcela anche noi.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:58 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com