Play-off Eccellenza 2015/2016: TREVISO-Liapiave

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
www.forzatreviso.it
00Monday, April 25, 2016 11:30 AM
STADIO OMOBONO TENNI DOMENICA 1/5 ORE 15.00 [SM=g4174350]
18gennaio1909
00Monday, April 25, 2016 1:31 PM
Partita tostissima.
In caso di parita' al novantesimo si passa in finale oppure si va ai supplementari?
www.forzatreviso.it
00Monday, April 25, 2016 5:43 PM
www.calciotreviso.com/mister-claudio-ottoni-fa-il-punto-della-situazione-prima-della-ripartenza-nei-...

MISTER CLAUDIO OTTONI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE PRIMA DELLA RIPARTENZA NEI PLAYOFF

“Ribadisco che non ci deve essere nessun rammarico. I ragazzi sono stati bravi ieri e durante tutto l’arco del campionato. Non capisco il senso di un eventuale rammarico nostro, forse altre squadre lo possono avere visto che erano di molte lunghezze davanti a noi. Abbiamo fatto sicuramente un buon girone di ritorno, in recupero. Meritiamo i punti che abbiamo fatto. Noi sapevamo che il destino non era unicamente nelle nostre mani e così è stato. Onore e merito alla vincitrice del campionato. Sicuramente non si meritava di perdere lo scontro diretto con loro in casa, ma il calcio è anche questo. In qualsiasi gioco la componente fortuna è a volte fondamentale e determinante, in quell’occasione noi non ne abbiamo avuta”.


“Da qui in avanti sappiamo che il cammino nei playoff è un terno al lotto, fatto inizialmente da partite secche. Abbiamo comunque a nostra disposizione 2 risultati su 3 e il vantaggio di giocare in casa davanti al nostro pubblico che spero numeroso a nostro sostegno. Dal punto di vista di gioco non siamo una squadra che sa amministrare il risultato e questo è il nostro tallone di Achille. L’obbiettivo rimane quantomeno passare i turni del nostro girone il 1 e 8 Maggio, accedendo così alla fase nazionale”.


“I ragazzi devono essere contenti di quello che hanno fatto fino ad ora e lavorare serenamente in vista delle prossime partite, importanti e decisive. Noi conosciamo la nostra forza e soprattutto dobbiamo riconoscere i nostri limiti e ripartire da questi come gruppo. Il Liapiave è una squadra che ha sempre fatto campionati di vertice, ha vinto la Coppa Veneto ed ha una società alle spalle ambiziosa. Loro come anche la Vigontina hanno avuto il crollo maggiore nella seconda parte del campionato. Speriamo non stiano attraversando davvero un buon momento. Noi dalla nostra parte abbiamo il fattore campo: dobbiamo giocare per vincere”.


#FORZATREVISO

#CREDIAMOCIFINOALLAFINE
www.forzatreviso.it
00Tuesday, April 26, 2016 9:45 AM
www.liapiave.it/index.php?c=3

Con fatica, ma l´obiettivo play-off è centrato!
25-04-2016 20:16 - News Generiche

FELTRESE - LIAPIAVE 1-2

FELTRESE: Casanova (st 44´ Menel), Da Rugna, Resenterra, Damo, Akrafi, Cancelliere (st 35´ Miotti), Kumar, Canova (st 6´ Stefani), Ba, Mele, Bellot. All. Pelligra
LIAPIAVE: Fuser, Boro (st 21´ El Bakhtaoui), Bianchi, Pettenà, Bortot, Cittadini, Abazi, Cattai (st 26´ Basei), Manzan (st 1´ Dal Mas), Benetton, Furlan. All. Piovesan
ARBITRO: Soldà di Treviso
RETI: pt 12´ Furlan, 45´ Mele; st 43´ Abazi
NOTE: Ammoniti Da Rugna, Furlan e Bianchi. Calci d´angolo 7 a 3 per il Liapiave. Spettatori 150 circa.

Fonte: Ufficio Stampa
enricoutv83
00Tuesday, April 26, 2016 11:40 AM
Io credo che ai play-off ci sono arrivate le squadre più attrezzate per la vittoria del campionato. Probabilmente più anche della Pievigina, che sulla carta era una buona squadra e nulla più, al pari di Vigontina e Nervesa. Il calcio è così, non basta fare la squadra più forte per vincere il campionato...
Tra l'altro, c'è una curiosità di queste semifinali play-off: le squadre tra di loro nella regular season hanno vinto un incontro a testa. Noi abbiamo perso a San Polo e vinto al Tenni contro il Liapiave. il Sandonà ha espugnato Martellago ma il Martellago ha espugnato Sandonà. Equilibrio quindi evidentissimo, sono due partite in cui può succedere di tutto.
Pensare di giocare per conservare il pareggio per 120' sarebbe da folli, meglio giocare per vincere e magari poi trovarsi al pareggio alla fine..
www.forzatreviso.it
00Tuesday, April 26, 2016 2:02 PM
Chiesto l'anticipo alle ore 15.00 sempre di domenica 1 maggio per permette ai tifosi di andare sia al Tenni che al Palaverde.
www.forzatreviso.it
00Wednesday, April 27, 2016 12:23 AM
www.liapiave.it/Treviso-Liapiave-Play-Off-info-biglietti-e-accre...

Treviso - Liapiave Play Off: info biglietti e accrediti
26-04-2016 17:43 - News Generiche

In occasione della gara di domenica 1° Maggio allo Stadio "O. Tenni" di Treviso alle ore 15.00, valevole per i Play-Off di Eccellenza, tra le società ACD Treviso e A.S.D. Liapiave, le parti comunicano, in relazione ai vigenti regolamenti federali, quanto segue:

- La società organizzatrice della gara è l´ACD Treviso;
- Ogni società di Eccellenza del girone "B" può richiedere n. 1 accredito, previa richiesta via mail acdtreviso@gmail.com entro e non oltre Sabato 30 Aprile 2016;
- Stampa, Fotografi ed eventuali emittenti televisive dovranno far pervenire entro il 30 Aprile 2016 via mail acdtreviso@gmail.com richiesta di accredito stampa su carta intestata con timbro e firma del responsabile;
- Gli abbonamenti emessi dalle società per le gare di campionato non sono validi;
- Gli abbonati della ACD Treviso possono mantenere il loro posto previo acquisto in prevendita del biglietto nei giorni di Giovedì e Venerdì dalle ore 15,30 alle ore 18,30 e Domenica mattina dalle ore 9,30 alle ore 12,00;
- Prevendita libera a Treviso presso la sede in via Ugo Foscolo 3 (ingresso 6): Giovedì e Venerdì dalle ore 15,30 alle ore 18,30 e Domenica mattina dalle ore 9,30 alle ore 12,00;
- L´ingresso per i ragazzi sino a 14 anni gratuito, previa presentazione documento di riconoscimento all´ingresso dello stadio;
- Il botteghino allo stadio sarà aperto dalle ore 13,30.


A.C.D. TREVISO A.S.D.LIAPIAVE

Fonte: Ufficio Stampa
FrankUK
00Wednesday, April 27, 2016 3:43 PM
Re:
18gennaio1909, 4/25/2016 1:31 PM:

Partita tostissima.
In caso di parita' al novantesimo si passa in finale oppure si va ai supplementari?




In virtù della miglior posizione in classifica, per superare il turno al Treviso basterebbe un pareggio dopo i tempi supplementari.

Pero' speriamo non serva perche' vorrebbe dire spomparsi per mezz'ora in + con un match ancora + difficile alle porte.
giotv
00Wednesday, April 27, 2016 5:17 PM
Liapiave che nel girone di ritorno ha fatto 20 punti (15 partite). Speriamo non si sveglino proprio con noi
enricoutv83
00Wednesday, April 27, 2016 7:21 PM
Il Liapiave secondo me può vincere o perdere con chiunque.
Attenzione massima per quanto mi riguarda, se sono arrivati comunque quinti un motivo ci sarà...
FrankUK
00Wednesday, April 27, 2016 10:12 PM
Re:
giotv, 4/27/2016 5:17 PM:

Liapiave che nel girone di ritorno ha fatto 20 punti (15 partite). Speriamo non si sveglino proprio con noi




Gia', visto che hanno aspettato fino a due minuti dalla fine per abbattere la derelitta Feltrese...
enricoutv83
00Thursday, April 28, 2016 2:41 PM
Si, certo, ma a Feltre mancavano anche molti titolari, su tutti Gagno e Florean, ma anche Tegon e Fiorotto. Molto dipende da se e chi riusciranno a recuperare.
A noi mancherà Furlan per squalifica e non è un assenza facile da colmare perchè ultimamente era sempre tra i migliori in campo.
Detto questo, posso darvi atto sul fatto che i favoriti siamo noi, ma vi ricordo che in classifica abbiamo finito appena 3 punti sopra di loro, non 15. Sarà una partita non facile, vedrete...
giotv
00Thursday, April 28, 2016 3:03 PM
Re:
enricoutv83, 28/04/2016 14.41:

Si, certo, ma a Feltre mancavano anche molti titolari, su tutti Gagno e Florean, ma anche Tegon e Fiorotto. Molto dipende da se e chi riusciranno a recuperare.
A noi mancherà Furlan per squalifica e non è un assenza facile da colmare perchè ultimamente era sempre tra i migliori in campo.
Detto questo, posso darvi atto sul fatto che i favoriti siamo noi, ma vi ricordo che in classifica abbiamo finito appena 3 punti sopra di loro, non 15. Sarà una partita non facile, vedrete...




Non sarà una partita facile assolutamente. Intendevo solo dire che dovremmo stare meglio noi rispetto a loro.
www.forzatreviso.it
00Friday, April 29, 2016 11:13 AM
www.calciotreviso.com/primo-turno-playoff-marco-bellotto-e-paolo-zanardo-enrico-moretto-e-tiberio-granati-intervistati-durante-gli-allenamenti-sett...

PRIMO TURNO PLAYOFF: MARCO BELLOTTO E PAOLO ZANARDO, ENRICO MORETTO E TIBERIO GRANATI INTERVISTATI DURANTE GLI ALLENAMENTI SETTIMANALI

Domenica 1 Maggio alle ore 15 il Treviso sarà impegnato nell’incontro con il Liapiave, valevole per il primo turno dei playoff. Ricordiamo che i Biancocelesti, essendo classificati secondi, giocheranno in casa e avranno a disposizione 2 risultati su 3 (una vittoria o un pareggio), per passare al secondo turno.


Capitano Marco Belotto, vi state preparando all’incontro con il Liapiave. Che squadra andrete ad affrontare Domenica?

“Sicuramente un’ottima squadra formata da giocatori di esperienza e da giovani di qualità. Starà a noi dimostrare tutto e passare così il turno”.

Come ci si deve preparare e caricare in vista di questo importante impegno?

“Come nelle altre settimane anche se è una finale per noi. Dobbiamo preparare bene la partita, allenarci e caricarci. Tutte le quattro squadre partecipanti ai playoff sono ottime, per il momento restiamo concentrati sulla partita di domenica contro il Liapiave”.

Paolo Zanardo, ti si può dipingere come l’uomo dell’ultimo minuto. Ultimamente hai firmato alcune vittorie con una tua rete nel finale gara. Cosa si prova?

“Tantissima gioia, dimostra che ci crediamo sempre fino all’ultimo minuto. Mi è andata bene sia a Vigonza che a Castello di Godego, purtroppo abbiamo vinto il campionato, ma ci ha permesso di partire avvantaggiati in questi playoff. Continuiamo a crederci”.

8 reti segnate da quando sei arrivato a Treviso. Ti ritieni soddisfatto o ci stai riservando qualche altro asso nella manica per questa nuova fase?

“Spero sicuramente di giocarmi qualche altra carta, perché nei playoff più avanti riesci ad andare, più sei avvantaggiato come Treviso in caso di un’eventuale graduatoria. Per il momento ci prepareremo bene per la gara di Domenica, poi personalmente aggiungo che mi piacerebbe rimanere in questa piazza, speriamo in Serie D”.


Tiberio Granati, nella regular season con il Liapiave avete ottenuto una vittoria nel girone di ritorno e una sconfitta in andata. Come affronterete questa squadra Domenica al Tenni?

“E’ una partita di playoff, quindi sarà una finale. Abbiamo ottenuto una vittoria nel girone di ritorno in quanto la nostra squadra è cresciuta. Il Liapiave è una squadra abituata ad occupare le posizioni alte della classifica, quindi sarà una partita molto difficile.Ci prepareremo con la consapevolezza che ci andiamo a giocare tutto, il nostro obbiettivo”.

Cosa significherebbe per un giovane giocatore come te accedere alla fase nazionale, oltretutto indossando la maglia della tua città?

“Un sogno, considerando tutto il mio percorso calcistico dalle giovanili in questa piazza, per me sarebbe un bel risultato”.

Enrico Moretto, 8 reti durante il campionato. Speri di migliorati in questa prossima fase?

“Spero di raggiungere la doppia cifra. Il mio infortunio nella seconda parte del campionato ha inciso parecchio e fatalità è arrivato nel momento migliore, della squadra e personale. Ho voglia di togliermi qualche altra soddisfazione”.

Domenica affronterete il Liapiave per la terza volta in questa stagione. Ci dai la tua impressione su questa squadra?

“E’ sicuramente una squadra attrezzata che aveva come obbiettivo la vittoria del campionato. E’ riuscita ad agganciare i playoff all’ultimo e non so se sta attraversando un periodo negativo. Sicuramente verrà al Tenni per vincere. Sarà fondamentale la nostra preparazione mentale, perché ormai quella fisica è stata affinata durante il campionato”.



IN BOCCA AL LUPO BIANCOCELESTI!
FrankUK
00Friday, April 29, 2016 5:22 PM
Re:
www.forzatreviso.it, 4/29/2016 11:13 AM:

http://www.calciotreviso.com/primo-turno-playoff-marco-bellotto-e-paolo-zanardo-enrico-moretto-e-tiberio-granati-intervistati-durante-gli-allenamenti-settimanali/

PRIMO TURNO PLAYOFF: MARCO BELLOTTO E PAOLO ZANARDO, ENRICO MORETTO E TIBERIO GRANATI INTERVISTATI DURANTE GLI ALLENAMENTI SETTIMANALI

Domenica 1 Maggio alle ore 15 il Treviso sarà impegnato nell’incontro con il Liapiave, valevole per il primo turno dei playoff. Ricordiamo che i Biancocelesti, essendo classificati secondi, giocheranno in casa e avranno a disposizione 2 risultati su 3 (una vittoria o un pareggio), per passare al secondo turno.


Capitano Marco Belotto, vi state preparando all’incontro con il Liapiave. Che squadra andrete ad affrontare Domenica?

“Sicuramente un’ottima squadra formata da giocatori di esperienza e da giovani di qualità. Starà a noi dimostrare tutto e passare così il turno”.

Come ci si deve preparare e caricare in vista di questo importante impegno?

“Come nelle altre settimane anche se è una finale per noi. Dobbiamo preparare bene la partita, allenarci e caricarci. Tutte le quattro squadre partecipanti ai playoff sono ottime, per il momento restiamo concentrati sulla partita di domenica contro il Liapiave”.

Paolo Zanardo, ti si può dipingere come l’uomo dell’ultimo minuto. Ultimamente hai firmato alcune vittorie con una tua rete nel finale gara. Cosa si prova?

“Tantissima gioia, dimostra che ci crediamo sempre fino all’ultimo minuto. Mi è andata bene sia a Vigonza che a Castello di Godego, purtroppo abbiamo vinto il campionato, ma ci ha permesso di partire avvantaggiati in questi playoff. Continuiamo a crederci”.

8 reti segnate da quando sei arrivato a Treviso. Ti ritieni soddisfatto o ci stai riservando qualche altro asso nella manica per questa nuova fase?

“Spero sicuramente di giocarmi qualche altra carta, perché nei playoff più avanti riesci ad andare, più sei avvantaggiato come Treviso in caso di un’eventuale graduatoria. Per il momento ci prepareremo bene per la gara di Domenica, poi personalmente aggiungo che mi piacerebbe rimanere in questa piazza, speriamo in Serie D”.


Tiberio Granati, nella regular season con il Liapiave avete ottenuto una vittoria nel girone di ritorno e una sconfitta in andata. Come affronterete questa squadra Domenica al Tenni?

“E’ una partita di playoff, quindi sarà una finale. Abbiamo ottenuto una vittoria nel girone di ritorno in quanto la nostra squadra è cresciuta. Il Liapiave è una squadra abituata ad occupare le posizioni alte della classifica, quindi sarà una partita molto difficile.Ci prepareremo con la consapevolezza che ci andiamo a giocare tutto, il nostro obbiettivo”.

Cosa significherebbe per un giovane giocatore come te accedere alla fase nazionale, oltretutto indossando la maglia della tua città?

“Un sogno, considerando tutto il mio percorso calcistico dalle giovanili in questa piazza, per me sarebbe un bel risultato”.

Enrico Moretto, 8 reti durante il campionato. Speri di migliorati in questa prossima fase?

“Spero di raggiungere la doppia cifra. Il mio infortunio nella seconda parte del campionato ha inciso parecchio e fatalità è arrivato nel momento migliore, della squadra e personale. Ho voglia di togliermi qualche altra soddisfazione”.

Domenica affronterete il Liapiave per la terza volta in questa stagione. Ci dai la tua impressione su questa squadra?

“E’ sicuramente una squadra attrezzata che aveva come obbiettivo la vittoria del campionato. E’ riuscita ad agganciare i playoff all’ultimo e non so se sta attraversando un periodo negativo. Sicuramente verrà al Tenni per vincere. Sarà fondamentale la nostra preparazione mentale, perché ormai quella fisica è stata affinata durante il campionato”.

Allora, Zanardo dice che vuol restare e parrebbe dimostrare che l'ambiente e' un po' meglio del finale dell'anno scorso (dove invece Moresco se ne volle andare). E Moretto dice che la condizione fisica c'e'...quindi mi aspetto che corrano tanto quanto se non + di quelli del LiaPiave domenica...


IN BOCCA AL LUPO BIANCOCELESTI!




www.forzatreviso.it
00Friday, April 29, 2016 9:05 PM
www.forzatreviso.it/?p=12865

AVANTI TUTTA Derby trevigiano nel primo turno
29 aprile 2016

Il campionato è finito ma la stagione assolutamente no. Abbiamo affrontato un cammino lungo pieno di difficoltà ma nonostante ciò siamo stati bravi a non mollare e siamo riusciti in extremis ad agguantare un ottimo secondo posto il quale ora ci permette di poter gestire le prime 2 partite. La prima sarà contro il Liapiave per dare vita alla quarta sfida contro di loro in questa stagione. Al momento il bilancio dice 2 vittorie per loro e una per noi e chi ha giocato in casa ha sempre vinto. Non hanno fatto un girone di ritorno brillantissimo e non a caso nelle ultime 4 giornate sono riusciti a raccogliere solamente 4 punti contro i nostri 12. Probabilmente arriviamo alla sfida più in forma noi anche se dovremo fare a meno di Furlan ma fortunatamente avremo dalla nostra il fattore campo e 2 risultati su 3; non sarà comunque una partita facile considerando che sono comunque arrivati quinti a soli 3 punti di distanza da noi. Se vinceremo troveremo la vincente dell’altra semifinale cioè una tra San Donà 1922 e Real Martellago.

Per commentare il pre-partita Treviso-Liapiave usare l’apposito thread sul forum.

Il meccanismo dei playoff: il primo turno vede opposte la seconda classificata contro la quinta e la terza contro la quarta, si gioca in casa della meglio classificata e in caso di pareggio si va ai supplementari, in caso di ulteriore pareggio passa la squadra di casa. Le vincenti delle 2 sfide si affrontano sempre in casa della miglior classificata con lo stesso regolamento precedente per determinare il vincitore della sfida. Finita questa fase ce ne sarà una seconda costituita da altri 2 turni. La seconda fase è nazionale ed è costituita dalle 28 squadre aventi diritto. 28 squadre perchè in Italia sono presenti 28 gironi di Eccellenza, in numero variabile regione per regione, dove la prima va direttamente in Serie D e poi in base ai vari regolamenti regionali una squadra per girone ha diritto a partecipare ai playoff nazionali. Sono necessari poi 2 turni per scremare le 28 squadre qualificate e portarle a 7 perchè per la Serie D ci sono solo 36 posti di cui 28 vengono occupati dalle vincitrici dei vari gironi, uno dalla squadra campione della Coppa Italia Dilettanti e i restanti 7 da quelle che arrivano dai playoff. Se dovessimo arrivare a questa fase affronteremmo nella prima sfida la squadra ligure Magra Azzurri e nel secondo turno una lombarda. Queste ultime sfide extraregionali vengono determinate a sorteggio e vengono giocate in una doppia sfida andata e ritorno. Passando tutti i turni la Serie D sarebbe automatica ma se non dovessimo arrivare fino in fondo resterebbe solo il ripescaggio e il buon esito di questo dipenderebbe da quanto andiamo avanti.

I risultati dell’ultima giornata:

Calcio Istrana 1964 3-0 Vittorio Falmec S. M. Colle
Cornuda Crocetta 1920 0-3 Eclisse Carenipievigina
F. C. Nervesa 1-1 Calcio Saonara Villatora
Feltreseprealpi 1-2 Liapiave
Godigese 0-1 Treviso
Sandonà 1922 0-1 Real Martellago
Union Qdp 1-1 Fc Union Pro
Vigontina Calcio 1-2 Union San Giorgio Sedico
La classifica finale:

POS SQUADRA PT G V N P F S DR MI
1 Eclisse Carenipievigina 52 30 15 7 8 36 25 11 -8
2 Treviso 51 30 14 9 7 47 29 18 -9
3 Sandonà 1922 49 30 14 7 9 46 35 11 -11
4 Real Martellago 48 30 13 9 8 38 29 9 -12
5 Liapiave 48 30 13 9 8 40 35 5 -12
6 Calcio Istrana 1964 46 30 12 10 8 43 29 14 -14
7 Vigontina Calcio 44 30 12 8 10 41 32 9 -16
8 F. C. Nervesa 43 30 11 10 9 48 45 3 -17
9 Cornuda Crocetta 1920 40 30 10 10 10 39 36 3 -20
10 Union San Giorgio Sedico 39 30 9 12 9 31 32 -1 -21
11 Calcio Saonara Villatora 38 30 9 11 10 21 27 -6 -22
12 Fc Union Pro 38 30 10 8 12 32 40 -8 -22
13 Union Qdp 36 30 7 15 8 29 31 -2 -24
14 Godigese 34 30 8 10 12 42 41 1 -26
15 Vittorio Falmec S. M. Colle 24 30 5 9 16 28 52 -24 -36
16 Feltreseprealpi 15 30 3 6 21 15 58 -43 -45

I verdetti:

Campione e promossa in Serie D: Eclisse Carenipievigina
Qualificate ai playoff: Treviso, San Donà 1922, Real Martellago e Liapiave
Qualificate ai playout: Union QdP e Godigese
Retrocesse direttamente in Promozione: Vittorio Falmec e Feltreseprealpi
www.forzatreviso.it
00Sunday, May 1, 2016 1:03 PM
www.venetouno.it/notizia/47643/treviso-liapiave-nei-playoff-una-d...

30/04/2016
Primo turno alle 15 al Tenni della seconda fase di campionato
TREVISO-LIAPIAVE, NEI PLAYOFF UNA È DI TROPPO
Claudio Ottoni: "Non ci accontenteremo del pari"


TREVISO - I playoff iniziano anche per il Calcio Treviso, non solo per la De' Longhi. Denominazione inesatta, si tratta di gare secche, dove sono le squadre ospiti a dover vincere a tutti i costi. Infatti al Treviso contro il Liapiave, oggi alle 15 al Tenni, per passare il turno sarà sufficiente il pareggio. Così la vede alla vigilia mister Claudio Ottoni: "Siamo tranquilli: ci presentiamo senza avere nulla da recriminare e con la volontà di andare sino in fondo senza troppi assilli. Chiaro che giocheremo per vincere, non siamo squadra che si accontenta del pari, anche perché il Liapiave è avversario esperto e pericoloso soprattutto davanti, anche se nel ritorno è un po’ calato."
Paolo Zanardo conta di ripetere la prodezza di Godego: "Spero sicuramente di giocarmi qualche altra carta, perché nei playoff più avanti vai, più sei avvantaggiato come Treviso in caso di un'eventuale graduatoria. Personalmente aggiungo che mi piacerebbe rimanere in questa piazza, speriamo in Serie D."

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui, Giovannini, Bellotto, Donè; Biondo Casella, Granati, Mastellotto; Zanardo, Moretto. All. Ottoni.
FrankUK
00Sunday, May 1, 2016 5:09 PM
Tutti i salmi finiscono in gloria
Missione compiuta, ma pagata a caro prezzo da quel che leggo: Zanardo come Jamie Vardy, [SM=g4174354] sperando in una sola giornata di squalifica invece che due... [SM=g2172022]

Due domande secche x chi vuol rispondere:

1-le due ammonizioni, soprattutto quella x simulazione, ci stavano o l'arbitro ha cannato (nel frangente e magari nella direzione di una partita alquanto nervosa, mi sembra).

2-Su Venetogol dicevano di 1500 spettatori: confermate, cosi' a occhio e croce?

Complimenti ai nostri, ora vediamo chi uscira' vivo da S. Dona'...[SM=g4174350]
FrankUK
00Sunday, May 1, 2016 5:57 PM
Ho appena visto [SM=g2172102] [SM=g2172020] ora su RV1 l'aggiornamento sul dato spettatori che risponde a una delle mie domande: 693....

Non ho parole, anzi una: VERGOGNEVE! 4 vittorie filate, promozione diretta sfiorata, esordio playoff e facciamo quasi la meta' degli spettatori col S. Dona' in campionato... O gli altri 900 erano in coda ai botteghini del Palaverde?

E per fortuna che Ottoni aveva invocato il supporto in massa dei tifosi...

[SM=g4174383]
ZakkTV
00Sunday, May 1, 2016 7:34 PM
L'importante era vincere e passare, ma resta l'amaro per una vittoria che poteva essere meno difficoltosa e penalizzante in vista della finale. Zanardo, sebbene la prima ammonizione fosse esagerata, è andato a cercare un secondo rigore che l'arbitro non avrebbe dato dopo il primo, a mio modo di vedere molto generoso. Invece si è preso un rosso e salterà la finale con il Sandonà, che in trasferta è anche più forte.
Assenza pesantissima la sua, perché con un centrocampo pittuosto abulico (del resto con nostro 10 preferito in campo, oltre a un tiro alle stelle a porta quasi vuota, cos'altro ci si poteva aspettare?), era l'uomo attorno a cui ruotava la manovra. In ogni caso mi è piaciuto anche Casella, gol a parte. In difesa qualche incertezza di troppo nel liberare l'area (panico ad ogni calcio d'angolo o palla in area), ma Giovanini si conferma un elemento fondamentale (quando è mancato per tre partite l'ultima volta mi pare abbiamo preso 8 gol). Dal canto suo Schincariol ha riscattato alcune papere stagionali con un paio di miracoli a tu per tu con l'avversario. In ogni caso, abbiamo sbagliato troppo davanti e concesso altrettanto dietro, tanto che ai punti il pareggio non era certo un risultato scandaloso. E con quell'ingenuità di Zanardo ci siamo complicati la vita, vivendo il finale in apnea.
Inutile dire che comettendo tutti questi errori tra una settimana la fase nazionale ce la sogniamo...

FrankUK
00Sunday, May 1, 2016 8:42 PM
Zakk, mi sa che hai ragione su tutta la linea... Che dire? Speriamo in un Cattelan in giornata di grazia..
bj72
00Sunday, May 1, 2016 9:30 PM
Il San Doná ha passato il turno vincendo 3-0....sti cazzi...
La vedo dura
Fulvio Luna Romero
00Sunday, May 1, 2016 9:56 PM
Diciamo che su Zanardo, a mio modo di vedere, c'era più fallo quando si è fatto buttare fuori, che quando gli hanno dato il rigore.
Detto questo: l'avversario era tosto, molto tosto. I nostri hanno alternato varie fasi, però quando ci siamo messi a spingere viaggiavamo forte. Non so se sommando le ultime 10 partite ho visto tutti questi tiri.
Imprecisi, terribilmente imprecisi. Però ci hanno provato. E non dimentichiamo che il vento ha dato parecchio fastidio.
Tirando le somme; il pareggio non sarebbe stato uno scandalo, ma ad un certo punto non lo sarebbe stato nemmeno un 4-0 per noi.
Guardò con ottimismo al Sandonà, anche se l'assenza di Zanardo pesa.
Ultimo, il pubblico: 1500 no, ma a mio avviso nemmeno i 700 di venetouno. Anzi, una discreta cornice con anche tifosi ospiti.
LaMiaCittà
00Sunday, May 1, 2016 9:59 PM
Re:
bj72, 01/05/2016 21.30:

Il San Doná ha passato il turno vincendo 3-0....sti cazzi...
La vedo dura



In realtà ha vinto 2-1 ma sarà lo stesso una partita difficile, più di oggi. La prima battaglia è andata ora sotto con la seconda. Comunque ho notato una singolare coincidenza; nelle ultime 2 stagioni ci sono stati 3 Treviso-Liapiave e tutti e 3 sono stati sbloccati con un rigore a nostro favore.
Fulvio Luna Romero
00Monday, May 2, 2016 11:35 AM
Infatti i ragazzi del liapiave sono piuttosto incazzati per la coincidenza.
www.forzatreviso.it
00Monday, May 2, 2016 2:27 PM
www.forzatreviso.it/?p=12875

BUONA LA PRIMA Il Treviso soffre, ma batte il Liapiave (2-0)
2 maggio 2016

La prima è andata. Certo, si è trattata di una sofferenza atroce, ma chi pensava di trovare ai play-off degli avversari-comparsa probabilmente non ha mai visto una post-season in vita sua. Treviso e Liapiave in campionato erano divise da appena 3 punti, difficile pensare a una partita non equilibrata, e infatti così è andata. Anzi, per buona parte del primo tempo il Liapiave ha messo alle corde il Treviso, senza riuscire però a sbloccare la partita.
Ottoni ha dovuto rinunciare a Furlan, al suo posto Donè. Ha preferito Moretti a Mastellotto, lasciando nuovamente in panchina Cattelan.
Come detto in apertura, il primo tempo è quasi esclusivamente ad appannaggio del Liapiave. Prima è Gagno che manca clamorosamente un pallone invitantissimo in mezzo all’area. Poi diventa protagonista Schincariol, che prima blocca un colpo di testa di Abazi e un tiro da fuori dello stesso Gagno; poi respinge di pugno un tiro dalla distanza pericolosissimo di Furlan. E il Treviso? La prima occasione è a metà primo tempo con Moretti, il cui tiro a botta sicura viene respinto in angolo; poi sono Moretti e Donè a concludere alto da buona posizione. Nel finale di tempo, l’occasionissima per Gagno, che a tu per tu con Schincariol calcia sui piedi del portierone biancoceleste, assolutamente protangonista in questo primo tempo.
Nel secondo tempo la musica cambia e lo si vede fin da subito. Zanardo fa le prove generali con un tiro da fuori area, alto. Stesso risultato per Moretti, da posizione ancora migliore. Al 62′ però il Treviso passa: Zanardo viene atterrato in area da Bortot. Per i gialloblù in tribuna è simulazione netta, mentre dalla curva e per l’arbitro, decisamente più vicini all’azione, è rigore netto. Bortot protesta e viene espulso per doppia ammonizione a causa delle sue proteste. Dagli 11 metri Zanardo è come al solito precisissimo e spiazza Dal Bo. Undici minuti più tardi è Donè che ha sui piedi la palla del raddoppio, ma il suo tiro-cross sbatte sulla traversa. Il “rimbalzo” è preda di Zanardo che viene nuovamente atterrato in area, ma questa volta per l’arbitro è ammonizione e quindi espulsione, perchè il nostro centravanti è già stato ammonito: parità numerica stabilita. Nel finale di gara il Liapiave mette alle strette i biancocelesti, ma a parte un paio di mischie in area questo forcing porta a un nulla di fatto. Il Treviso quindi prova a chiudere la gara, sprecando prima un comodo contropiede e poi, sempre in contropiede, siglando la rete del 2-0 con Casella che batte in diagonale l’incolpevole Dal Bo.
Avanziamo quindi al secondo turno, corrispondente ai nostri quarti di finale. Affronteremo l’ostico Sandonà, che ieri ha battuto il Martellago per 2-1. Si gioca al Tenni e avremo nuovamente due risultati su 3. Basteranno?


TREVISO-LIAPIAVE 1-0
TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui (st 30′ Di Salvo), Giovannini, Bellotto, Donè; Biondo, Casella, Granati, Moretti (st 40′ Mastellotto); Zanardo, Moretto (st 32′ Cattelan). A disp. Gottardi, Prosdocimi, Antonioli, Furlanetto. All. Ottoni.
LIAPIAVE (4-3-3): Dal Bo; Bortoluzzi (st 35′ Boro), Bortot, Cittadini, Fiorotto; Gagno (st 1′ Florean), Pettenà, Benetton; El Bakahtaoui (st 18′ Dal Mas), Abazi, Furlan. A disp. Fuser, Cattai, Basei, Manzan. All. Piovesan
ARBITRO: Scialla di Vicenza.
MARCATORI: st 16′ rig. Zanardo, 47′ Casella.
NOTE Giornata variabile. Angoli 7-6 per il Liapiave. Espulsi st 16’ Bortot e 29’ Zanardo entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: Fiorotto, Zanardo, Pettenà, Biondo e Donè. Spett. 693 Rec. 1’-6’.
giotv
00Monday, May 2, 2016 3:31 PM
Re:
www.forzatreviso.it, 02/05/2016 14.27:

http://www.forzatreviso.it/?p=12875

BUONA LA PRIMA Il Treviso soffre, ma batte il Liapiave (2-0)
2 maggio 2016

La prima è andata. Certo, si è trattata di una sofferenza atroce, ma chi pensava di trovare ai play-off degli avversari-comparsa probabilmente non ha mai visto una post-season in vita sua. Treviso e Liapiave in campionato erano divise da appena 3 punti, difficile pensare a una partita non equilibrata, e infatti così è andata. Anzi, per buona parte del primo tempo il Liapiave ha messo alle corde il Treviso, senza riuscire però a sbloccare la partita.
Ottoni ha dovuto rinunciare a Furlan, al suo posto Donè. Ha preferito Moretti a Mastellotto, lasciando nuovamente in panchina Cattelan.
Come detto in apertura, il primo tempo è quasi esclusivamente ad appannaggio del Liapiave. Prima è Gagno che manca clamorosamente un pallone invitantissimo in mezzo all’area. Poi diventa protagonista Schincariol, che prima blocca un colpo di testa di Abazi e un tiro da fuori dello stesso Gagno; poi respinge di pugno un tiro dalla distanza pericolosissimo di Furlan. E il Treviso? La prima occasione è a metà primo tempo con Moretti, il cui tiro a botta sicura viene respinto in angolo; poi sono Moretti e Donè a concludere alto da buona posizione. Nel finale di tempo, l’occasionissima per Gagno, che a tu per tu con Schincariol calcia sui piedi del portierone biancoceleste, assolutamente protangonista in questo primo tempo.
Nel secondo tempo la musica cambia e lo si vede fin da subito. Zanardo fa le prove generali con un tiro da fuori area, alto. Stesso risultato per Moretti, da posizione ancora migliore. Al 62′ però il Treviso passa: Zanardo viene atterrato in area da Bortot. Per i gialloblù in tribuna è simulazione netta, mentre dalla curva e per l’arbitro, decisamente più vicini all’azione, è rigore netto. Bortot protesta e viene espulso per doppia ammonizione a causa delle sue proteste. Dagli 11 metri Zanardo è come al solito precisissimo e spiazza Dal Bo. Undici minuti più tardi è Donè che ha sui piedi la palla del raddoppio, ma il suo tiro-cross sbatte sulla traversa. Il “rimbalzo” è preda di Zanardo che viene nuovamente atterrato in area, ma questa volta per l’arbitro è ammonizione e quindi espulsione, perchè il nostro centravanti è già stato ammonito: parità numerica stabilita. Nel finale di gara il Liapiave mette alle strette i biancocelesti, ma a parte un paio di mischie in area questo forcing porta a un nulla di fatto. Il Treviso quindi prova a chiudere la gara, sprecando prima un comodo contropiede e poi, sempre in contropiede, siglando la rete del 2-0 con Casella che batte in diagonale l’incolpevole Dal Bo.
Avanziamo quindi al secondo turno, corrispondente ai nostri quarti di finale. Affronteremo l’ostico Sandonà, che ieri ha battuto il Martellago per 2-1. Si gioca al Tenni e avremo nuovamente due risultati su 3. Basteranno?


TREVISO-LIAPIAVE 1-0
TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui (st 30′ Di Salvo), Giovannini, Bellotto, Donè; Biondo, Casella, Granati, Moretti (st 40′ Mastellotto); Zanardo, Moretto (st 32′ Cattelan). A disp. Gottardi, Prosdocimi, Antonioli, Furlanetto. All. Ottoni.
LIAPIAVE (4-3-3): Dal Bo; Bortoluzzi (st 35′ Boro), Bortot, Cittadini, Fiorotto; Gagno (st 1′ Florean), Pettenà, Benetton; El Bakahtaoui (st 18′ Dal Mas), Abazi, Furlan. A disp. Fuser, Cattai, Basei, Manzan. All. Piovesan
ARBITRO: Scialla di Vicenza.
MARCATORI: st 16′ rig. Zanardo, 47′ Casella.
NOTE Giornata variabile. Angoli 7-6 per il Liapiave. Espulsi st 16’ Bortot e 29’ Zanardo entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: Fiorotto, Zanardo, Pettenà, Biondo e Donè. Spett. 693 Rec. 1’-6’.



Mi pare sia stato Donè a prendere la traversa sul quel tiro cross


www.forzatreviso.it
00Monday, May 2, 2016 4:42 PM
Re: Re:
giotv, 02/05/2016 15.31:



Mi pare sia stato Donè a prendere la traversa sul quel tiro cross



Hai perfettamente ragione. Modifichiamo. Grazie mille [SM=g2172027]
enricoutv83
00Tuesday, May 3, 2016 1:08 AM
Re:
FrankUK, 01/05/2016 17.57:

Ho appena visto [SM=g2172102] [SM=g2172020] ora su RV1 l'aggiornamento sul dato spettatori che risponde a una delle mie domande: 693....

Non ho parole, anzi una: VERGOGNEVE! 4 vittorie filate, promozione diretta sfiorata, esordio playoff e facciamo quasi la meta' degli spettatori col S. Dona' in campionato... O gli altri 900 erano in coda ai botteghini del Palaverde?

E per fortuna che Ottoni aveva invocato il supporto in massa dei tifosi...

[SM=g4174383]

Ma, sinceramente, quanta gente ti aspettavi venisse Frank?
Io 8-900 massimo, veramente, e considerato anche il fatto che si giocava contro il Liapiave che è, nel suo piccolo, una delle tifoserie più numerose di questo campionato.
Ieri probabilmente c'erano veramente 800 spettatori, ma tanti erano addetti ai lavori (avevo letto che ogni squadra del campionato di Eccellenza poteva chiedere un accredito). E' stata la terza partita con più spettatori dell'anno, dopo Treviso-Sandonà e proprio Treviso-Liapiave. Si trattava peraltro di una giornata piovosa, in cui c'era la quasi contemporaneità con la prima play-off della TVB. A tal proposito, è vero che anticipare il nostro calcio d'inizio è stata una mossa intelligente, ma è altrettanto vero che considerare che la gente al Palaverde inizia ad andare prima, moooolto prima della palla a due, dato che in quasi tutto il palazzo i posti non sono numerati. E poi, inutile girarci attorno, in questo momento del calcio a Treviso non gliene frega a nessuno. Prima TVB, ora anche l'Imoco campione d'Italia, se siamo d'accordo sul fatto che il trevigiano vuole l'evento, cosa gliene può importare degli "ottavi di finale" per salire in serie D quando ha nel giro di 24 ore prima play-off per salire in A1 e poi lo scudetto?
Aggiungo che domenica secondo me non ci sarà tanta gente, è previsto bel tempo ma questo Sandonà non ha tanti tifosi...
enricoutv83
00Tuesday, May 3, 2016 1:23 AM
Re:
ZakkTV, 01/05/2016 19.34:

L'importante era vincere e passare, ma resta l'amaro per una vittoria che poteva essere meno difficoltosa e penalizzante in vista della finale. Zanardo, sebbene la prima ammonizione fosse esagerata, è andato a cercare un secondo rigore che l'arbitro non avrebbe dato dopo il primo, a mio modo di vedere molto generoso. Invece si è preso un rosso e salterà la finale con il Sandonà, che in trasferta è anche più forte.
Assenza pesantissima la sua, perché con un centrocampo pittuosto abulico (del resto con nostro 10 preferito in campo, oltre a un tiro alle stelle a porta quasi vuota, cos'altro ci si poteva aspettare?), era l'uomo attorno a cui ruotava la manovra. In ogni caso mi è piaciuto anche Casella, gol a parte. In difesa qualche incertezza di troppo nel liberare l'area (panico ad ogni calcio d'angolo o palla in area), ma Giovanini si conferma un elemento fondamentale (quando è mancato per tre partite l'ultima volta mi pare abbiamo preso 8 gol). Dal canto suo Schincariol ha riscattato alcune papere stagionali con un paio di miracoli a tu per tu con l'avversario. In ogni caso, abbiamo sbagliato troppo davanti e concesso altrettanto dietro, tanto che ai punti il pareggio non era certo un risultato scandaloso. E con quell'ingenuità di Zanardo ci siamo complicati la vita, vivendo il finale in apnea.
Inutile dire che comettendo tutti questi errori tra una settimana la fase nazionale ce la sogniamo...

Cosa vuoi che ti dica Zakk, ormai i contatti in area sono o rigore o ammonizione per simulazione. In pratica il lasciar correre non esiste più, pazzesco.
Ottoni ha preferito Moretti perchè garantisce maggior copertura di Mastellotto. Probabilmente, avessimo dovuto giocare per un solo risultato come a Vigonza e a Castello di Godego avremmo giocato con il più offensivo Mastellotto.
L'avevo detto, sarebbe stata una battaglia, il Liapiave è stato costruito (come il Martellago e il Sandonà) per vincere il campionato...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:22 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com