Play-off Eccellenza 2015/2016: TREVISO-Sandonà

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
www.forzatreviso.it
00Monday, May 2, 2016 4:56 PM
STADIO OMOBONO TENNI DOMENICA 8/5 ORE 16.30 [SM=g4174350]
enricoutv83
00Tuesday, May 3, 2016 1:32 AM
Speravo nel Martellago ma in realtà in cuor mio sapevo di dover trovare loro.
Squadra dalla qualità smisurata, ribadisco che non so come abbiano fatto a non vincere il campionato visto che erano quelli con più qualità di tutti. Anche di noi si, inutile girarci tanto attorno.
Mancherà Zanardo e sarà un'assenza pesantissima, ma mi reputate un pazzo se dico che è il giocatore più ovviamente sostituibile visto che abbiamo Cattelan in panchina?
FrankUK
00Tuesday, May 3, 2016 2:17 PM
Re:
enricoutv83, 5/3/2016 1:32 AM:

Speravo nel Martellago ma in realtà in cuor mio sapevo di dover trovare loro.
Squadra dalla qualità smisurata, ribadisco che non so come abbiano fatto a non vincere il campionato visto che erano quelli con più qualità di tutti. Anche di noi si, inutile girarci tanto attorno.
Mancherà Zanardo e sarà un'assenza pesantissima, ma mi reputate un pazzo se dico che è il giocatore più ovviamente sostituibile visto che abbiamo Cattelan in panchina?



Assolutamente no, Herr Heinrecken. Basta che Cattelan, come dicevo, sia in giornata di grazia. Sarebbe stato ancora + problematico se invece di una punta avessimo perso un difensore, soprattutto Giovannini (uno spasso anche quando festeggia i gol alla 'one-man-band').

Comunque, Frank presente [SM=g4174366] [SM=g4174363] [SM=g4174370] . E gli altri 999? [SM=g4174383]
www.forzatreviso.it
00Wednesday, May 4, 2016 3:07 PM
www.calciotreviso.com/comunicato-stampa-congiunto/

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

In occasione della gara di Domenica 08 Maggio 2°Turno Play-Off tra la società A.C.D. Treviso e A.C. Sandonà 1922 che si svolgerà alle ore 16:30, le parti comunicano, in relazione ai vigenti regolamenti federali, quanto segue:

La società organizzatrice A.C.D. Treviso.
Ogni società di Eccellenza del girone “B” può richiedere n. 1 accredito, previa richiesta via mail acdtreviso@gmail.com entro e non oltre Sabato 07 Maggio 2016.
Stampa, Fotografi ed eventuali emittenti televisive dovranno far pervenire entro il 07 Maggio 2016 via mail acdtreviso@gmail.com richiesta di accredito stampa su carta intestata con timbro e firma del responsabile.
Gli abbonamenti emessi dalle società per le gare di campionato non sono validi.
Per gli abbonati della A.C.D. Treviso possono mantenere il loro posto previo acquisto in prevendita del biglietto nei giorni di Mercoledì e Venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 e Domenica mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:00.
Prevendita a Treviso presso la sede in via Ugo Foscolo 3 (ingresso 6): Mercoledì e Venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 e Domenica mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:00.
L’ingresso per i ragazzi sino a 14 anni gratuito, previa presentazione documento di riconoscimento presso l’ingresso dello stadio.
Il botteghino allo stadio sarà aperto dalle ore 15:00.
Il costo dei biglietti per la Tribuna sarà di 10 euro, per la curva 6 euro.
A.C.D. TREVISO

A.C. SANDONA’ 1922
www.forzatreviso.it
00Wednesday, May 4, 2016 11:15 PM
www.calciotreviso.com/4535-2/

INTERVISTA AI GIOCATORI ALESSANDRO CATTELAN ED ENRICO MORETTO

Domenica 08 Maggio 2016 alle ore 16:30 si giocherà il 2° Turno Playoff. I nostri ragazzi saranno impegnati in una gara difficile contro il Sandonà 1922. Chi passerà questo turno accederà alla fase nazionale…

ALESSANDRO CATTELAN, classe 1989.

Come vi state preparando in vista della gara contro il Sandonà 1922?

“Stiamo lavorando e preparando come abbiamo fatto nel campionato di quest’anno alla vigilia delle sfide con loro, cercando la giusta concentrazione per non sbagliare nulla. La gara di domenica sarà inizialmente una partita un po’ tattica, di studio tra le due squadre. Noi abbiamo un risultato in più che ci può agevolare”.

Molte sono le aspettative da parte di tutti per il proseguo nella fase nazionale…

“Anche da parte nostra ci sono queste grandi aspettative per passaggio del turno. Siamo consapevoli di non poter commettere nessun errore. Ne basta uno per fermare la nostra corsa”.

Domenica sarà un’occasione importante per te per ritornare al gol. Sei pronto per questa sfida?

“Mi sto allenando bene, fisicamente sono a posto e cercherò di tornare a segnare domenica. Sarebbe importante per me e per tutta la squadra”.



ENRICO MORETTO, classe 1984.

Anche per te domenica sarà un’occasione per vederti ancora protagonista, magari con un gol che manca da alcune gare…

“Mi sto preparando bene alla gara di domenica come nelle altre settimane, non voglio essere sotto pressione per un eventuale gol o meno. Se arriverà una mia rete bene, altrimenti comunque l’importante sarà portare a casa il risultato”.

Che avversario andrete ad affrontare domenica? Quale loro caratteristica vi preoccupa maggiormente?

“Temiamo la loro organizzazione di gioco e le loro individualità. Hanno ottimi giocatori in ogni reparto e soprattutto il capo cannoniere del girone davanti. Tutta la nostra squadra si sta allenando e a parte l’assenza di Zanardo, l’intera rosa è a disposizione “.

Cosa vorrebbe dire per te e per la squadra proseguire la corsa alla promozione nella fase nazionale? Numerose sono le aspettative da parte della vostra tifoseria che vi sta sostenendo fino alla fine.

“Le aspettative da parte di tutti ci sono dall’inizio stagione, oramai credo siamo abituati alla pressione. Si aspettavano tutti la nostra vittoria del campionato, ma non è stato così. Il nostro girone ha visto molte squadre allo stesso livello e la classifica finale lo ha confermato. La capolista è arrivata ad una sola lunghezza da noi e alle nostre spalle squadre a pochi punti. Se dovessimo arrivare alla fase nazionale sarebbe un ottimo risultato, quantomeno andare in Liguria o eventualmente per avere una buona posizione in graduatoria in caso di ripescaggi”.
www.forzatreviso.it
00Saturday, May 7, 2016 10:27 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2016/05/06/news/treviso-batti-il-sandona-per-continuare-il-sogno-1.13426368?re...

CALCIO ECCELLENZA: IL PLAYOFF
Treviso, batti il Sandonà per continuare il sogno
TREVISO. Il cammino intrapreso dal Treviso verso la serie D conoscerà domenica un ostacolo tra i più duri, il Sandonà degli ex Ton, Zamuner e Di Salvo: si gioca al Tenni alle 16.30, biglietti a 10 e...

06 maggio 2016

TREVISO. Il cammino intrapreso dal Treviso verso la serie D conoscerà domenica un ostacolo tra i più duri, il Sandonà degli ex Ton, Zamuner e Di Salvo: si gioca al Tenni alle 16.30, biglietti a 10 e 6 euro. Così mister Claudio Ottoni: «Affronteremo una grande squadra che come noi voleva essere promossa subito, ma ora si trova nei playoff. Ed in situazioni così l'obiettivo deve essere andare avanti il più possibile. Noi ci proveremo come anche i nostri avversari, che vengono da un fine campionato un po' deludente, non tanto per mancanza di prestazioni ma di risultati. Sicuramente hanno subito sconfitte in maniera immeritata. Noi veniamo invece da un momento felice, sotto l'aspetto fisico e soprattutto psicologico: cercheremo di sfruttare le nostre armi». Gianluca Giovannini dovrà tenere a bada un tipo come De Freitas. «Li abbiamo affrontati già due volte ed ora c’è il piccolo vantaggio di giocare in casa, con due risultati a disposizione, ma dobbiamo scendere in campo come domenica scorsa per vincere e condurre il gioco, onde evitare i supplementari. Entrambe sono state costruite per vincere, la spunterà chi avrà la migliore condizione psicofisica». Enrico Sagui è ben carico: «Esperienza nuova per me, non sono abituato a giocare a questi livelli: sicuramente un palcoscenico importante ed un'iniezione di adrenalina».
Infine Daniele Casella: «Il Sandonà è un ottimo avversario molto quadrato, fisico e tecnico, il miglior attacco in assoluto. Temiamo un po' la loro velocità e i loro due attaccanti ma andremo convinti, sarà una partita secca e una vera finale. Ce la metteremo tutta». (s.f.)

06 maggio 2016
www.forzatreviso.it
00Sunday, May 8, 2016 1:03 PM
www.venetouno.it/notizia/47717/playoff-secondo-turno-alle-16-30-treviso...

07/05/2016
Dopo l'eliminazione della Liventina al Tenni altro derby Sile-Piave
PLAYOFF SECONDO TURNO: ALLE 16.30 TREVISO-SANDONÀ
Ottoni: "Non ci accontenteremo del pareggio"


TREVISO Secondo turno dei playoff e il Treviso, dopo aver eliminato il Liapiave 2-0, è ancora al Tenni per affrontare alle 16.30 il Sandonà degli erx Ton, Zamuner e Di Salvo. Al Treviso basta il pari: se sarà tale anche al 90’ si andrà con mezzora di supplementari, senza rigori. "Abbiamo questo piccolo vantaggio, ma di gestire il pareggio non ci pensiamo neppure-dice mister Claudio Ottoni-non l’abbiamo fatto con il Liapiave e non lo faremo nemmeno stavolta. Il Sandonà è molto forte, soprattutto in attacco con De Freitas ed il rientrante Pedrozo ma non credo che partiranno in quarta, anche perché inizia a far caldo davvero e potremmo stare in campo anche per un paio d‘ore. Da parte nostra direi che stiamo giocando un buon calcio, nell’ultimo mese le abbiamo vinte tutte dopo aver fatto una grande rimonta. Quindi sono fiducioso."

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui, Giovannini, Bellotto, Furlan; Granati, Casella, Biondo, Mastellotto; Cattelan, Moretto. All. Ottoni.
18gennaio1909
00Sunday, May 8, 2016 7:09 PM
Purtroppo non puoi badare solo a preservare lo 0-0 quando hai 2 risultati su 3.
Perche' puo' andarti bene ma non sempre.
Oggi e' stata scritta un'altra pagina tristissima del calcio a Treviso.
L'ennesima.
Che futuro ci aspetta?
ZakkTV
00Sunday, May 8, 2016 7:59 PM
Un fallimento che si concretizza definitivamente, la stagione non è stata certo buttata oggi, e comunque non solo durante la stagione. Certo, vista la mediocrità generale del campionato si poteva fare il colpaccio, ma la frittatona (con uova marce) è stata comicamente preparata in estate con la costruzione di una squadra mediocre. Per dirla tutta, di questo campionato da incubo salvo (e, per quel che importa, confermerei per l'anno prossimo se avremo una squadra) solo Giovannini, Zanardo, Casella e Biondo, tutti giocatori arrivati a stagione in corso. Inutile esprimere desiderata e richieste per il futuro, perché è più nebuloso che mai dopo il secondo fallimenti sportivo consecutivo. Diciamo che se il Tenni potesse piangere, dalle scrostate mura della nostra vetusta casa gronderebbe acqua copiosamente...
claforevertv
00Sunday, May 8, 2016 8:13 PM
Si grande delusione oggi. Squadretta inconsistente che nn si puo dire che non abbia dato tutto oggi. Ma quello che ha dato e' poco perche la qualita' non c'e'. Davanti poi una cosa ridicola. Arbitro contro. Adessoil campionato e' finito. Bisogna fare il possibile (e l'impossibile) per ottenere il ripescaggio. Alla morte. Alltrimenti saranno cazzi per chi ha nell'anima questi colori. E ce ne sono ancora molti nonostante questa merda .
bj72
00Sunday, May 8, 2016 10:21 PM
Per chiedere,ed essere ripescati,ci vogliono soldi....tanti soldi!!!
Quelli che qui a Treviso non ci sono.
ZakkTV
00Sunday, May 8, 2016 10:40 PM
Ma no, dai, bisognava quanto meno accedere alla fase nazionale per permettersi di presentare - più che sperare - la domanda di ripescaggio. E sarebbe stato ancora troppo poco, visto che ci saranno pochi ripescaggi. E in ogni caso, dove vuoi andare con una società senza il peso economico per fare la serie D, poca esperienza e capacità - come ampiamente dimostrato per il secondo anno di fila nonostante i vari rimpasti - e senza uno straccio di settore giovanile?
FrankUK
00Sunday, May 8, 2016 11:37 PM
Re:
18gennaio1909, 5/8/2016 7:09 PM:

Purtroppo non puoi badare solo a preservare lo 0-0 quando hai 2 risultati su 3.
Perche' puo' andarti bene ma non sempre.
Oggi e' stata scritta un'altra pagina tristissima del calcio a Treviso.
L'ennesima.
Che futuro ci aspetta?




Oggi si sarebbe potuto comunque andare avanti se avessero aprofittato di almeno due occasioni clamorose. In particolare, non so come cavolo abbia fatto il nostro a non segnare di testa dal limite dell'area piccola nel primo tempo. Non parliamo poi di Cattelan, nervoso fin troppo e reo di aver mancato lo specchio della porta da dentro l'area prima del rigore.

In realta', il loro centrocampo nel secondo tempo ha preso il sopravvento con noi che sbagliavamo una miriade di passaggi anche elementari. Neanche i supplementari siam riusciti a guadagnarci..
FrankUK
00Sunday, May 8, 2016 11:39 PM
Re: Re:
FrankUK, 5/8/2016 11:37 PM:




Oggi si sarebbe potuto comunque andare avanti se avessero aprofittato di almeno due occasioni clamorose. In particolare, non so come cavolo abbia fatto il nostro a non segnare di testa dal limite dell'area piccola nel primo tempo. Non parliamo poi di Cattelan, nervoso fin troppo e reo di aver mancato lo specchio della porta da dentro l'area prima del rigore: palla sulle reti di protezione invece dell'incrocio.
Almeno Granati e Moretto si son dannati l'anima, ma non basta..

In realta', il loro centrocampo nel secondo tempo ha preso il sopravvento con noi che sbagliavamo una miriade di passaggi anche elementari. Neanche i supplementari siam riusciti a guadagnarci..




FrankUK
00Sunday, May 8, 2016 11:42 PM
Re:
ZakkTV, 5/8/2016 7:59 PM:

Un fallimento che si concretizza definitivamente, la stagione non è stata certo buttata oggi, e comunque non solo durante la stagione. Certo, vista la mediocrità generale del campionato si poteva fare il colpaccio, ma la frittatona (con uova marce) è stata comicamente preparata in estate con la costruzione di una squadra mediocre. Per dirla tutta, di questo campionato da incubo salvo (e, per quel che importa, confermerei per l'anno prossimo se avremo una squadra) solo Giovannini, Zanardo, Casella e Biondo, tutti giocatori arrivati a stagione in corso. Inutile esprimere desiderata e richieste per il futuro, perché è più nebuloso che mai dopo il secondo fallimenti sportivo consecutivo. Diciamo che se il Tenni potesse piangere, dalle scrostate mura della nostra vetusta casa gronderebbe acqua copiosamente...




Agreed, e Schincariol, dopo avergli fatto passare le vacanze a calciare di prima sui rinvii..?
claforevertv
00Monday, May 9, 2016 2:19 AM
In fondo siamo arrivati secondi ad un punto dalla prima , abbiamo centrato la seconda fase dei play off, c'e' il blasone sono tre anni tra promozione ed eccellenza che siamo fermi. Non credo che chiedere il ripescaggio sia cosi assurdo anzi. Insomma qualsiasi cosa per uscire da qui, qualsiasi mezzo e' lecito. Dai fioi chi lo regge un altro anno in eccellenza.
FrankUK
00Monday, May 9, 2016 10:58 AM
Re:
claforevertv, 5/9/2016 2:19 AM:

In fondo siamo arrivati secondi ad un punto dalla prima , abbiamo centrato la seconda fase dei play off, c'e' il blasone sono tre anni tra promozione ed eccellenza che siamo fermi. Non credo che chiedere il ripescaggio sia cosi assurdo anzi. Insomma qualsiasi cosa per uscire da qui, qualsiasi mezzo e' lecito. Dai fioi chi lo regge un altro anno in eccellenza.




2) la promozione in Serie D di Vigasio e/o Sandonà tramite i playoff nazionali di Eccellenza. Ammissione che si verificherebbe con assoluta certezza nel caso di vittoria nelle finali playoff (andata il 5 e ritorno il 12 giugno), ma che potrebbe arrivare anche tramite ripescaggio nell’ipotesi di sconfitta nelle finali stesse, come accaduto l’anno scorso alla Liventina (la Lnd riproporrà il meccanismo della graduatoria alternata tra le perdenti dei playout di D e le perdenti dei playoff nazionali di Eccellenza). Vigasio e Sandonà al momento sono “solo” alle semifinali dei playoff nazionali (15 e 22 maggio): l'eventuale mancato superamento del prossimo turno con abbinamenti interregionali, molto probabilmente non lascerebbe alcuna speranza di ripescaggio.

Figurarsi noi che siamo usciti ancora prima.... mi sa che ha ragione Zakk. Io confermo quanto detto tempo fa: al terzo tentativo, l'anno prossimo, la societa' dovrebbe aver imparato qualcosa dalle annate precedenti. Ultima chance, poi chissa'.
giotv
00Monday, May 9, 2016 10:59 AM
Delusione totale.
Purtroppo capirei chiunque decidesse di smettere di seguire questa squadra. (non è il mio caso)
claforevertv
00Monday, May 9, 2016 1:36 PM
Re: Re:
FrankUK, 09/05/2016 10.58:




2) la promozione in Serie D di Vigasio e/o Sandonà tramite i playoff nazionali di Eccellenza. Ammissione che si verificherebbe con assoluta certezza nel caso di vittoria nelle finali playoff (andata il 5 e ritorno il 12 giugno), ma che potrebbe arrivare anche tramite ripescaggio nell’ipotesi di sconfitta nelle finali stesse, come accaduto l’anno scorso alla Liventina (la Lnd riproporrà il meccanismo della graduatoria alternata tra le perdenti dei playout di D e le perdenti dei playoff nazionali di Eccellenza). Vigasio e Sandonà al momento sono “solo” alle semifinali dei playoff nazionali (15 e 22 maggio): l'eventuale mancato superamento del prossimo turno con abbinamenti interregionali, molto probabilmente non lascerebbe alcuna speranza di ripescaggio.

Figurarsi noi che siamo usciti ancora prima.... mi sa che ha ragione Zakk. Io confermo quanto detto tempo fa: al terzo tentativo, l'anno prossimo, la societa' dovrebbe aver imparato qualcosa dalle annate precedenti. Ultima chance, poi chissa'.



Va bene...ma noi non siamo ne il Vigasio ne il Sandona con tutto il rispetto. Comunque se lo dite voi mi fido buonanotte a tutti
www.forzatreviso.it
00Monday, May 9, 2016 3:40 PM
www.forzatreviso.it/?p=12880

SCONFITTA RIGOROSA Il Sandonà espugna il Tenni e ci elimina dai play-off (0-1)
9 maggio 2016

Non sempre le tattiche conservatrici e razionali (o apparentemente tali) portano a buoni risultati. E’ il nostro caso nella partita di oggi, contro una squadra più forte di noi tecnicamente e che ha meritato di vincere. Certo, pareggiando non avremmo rubato nulla, ma non si può sperare di difendersi e agire in contropiede. A volte ci può andare bene, altre volte ci può andare male.
Nonostante il predominio territoriale degli ospiti, il Treviso ha avuto 3 occasionissime, 2 nel primo tempo e 1 nel secondo, e sempre con Cattelan, ma le ha sbagliate tutte: un colpo di testa troppo centrale e due tiri da buonissima posizione, a tu per tu con il portiere, finiti alle stelle.
Attenzione però: sarebbe facile prendersela con il nostro centravanti, diventato di scorta da gennaio con l’arrivo di Zanardo ma, seppur sia inevitabile chiedersi come diavolo abbia fatto a non realizzare almeno una delle tre ghiottissime occasioni, non sentiamo di prendercela solo con lui. Dopo la terza occasione sbagliata, a metà secondo tempo, il Treviso ha lasciato ulteriormente campo al Sandonà, facendosi schiacciare nella propria metà campo e dopo due pericoli scampati grazie a falli tattici ha inevitabilmente subito il gol, su rigore procurato da Costantini e realizzato da De Freitas. A quel punto il Treviso si è riversato nella metà campo sandonatese, ma a parte un paio di mischie nell’ultimo quarto d’ora non è successo praticamente nulla e il Sandonà ha quindi potuto festeggiare l’accesso alla fase nazionale dei play-off mentre ovviamente la sconfitta ha lasciato strascichi all’interno dell’ambiente biancoceleste, basti pensare ai ragazzi della curva, che dopo aver commoventemente incitato la squadra per 90 minuti e oltre, a fine partita hanno fatto percepire tutto il loro disappunto.
Benvenuti all’ennesima estate torrida del calcio a Treviso, dovremmo essere arrivati alla decima puntata…

TREVISO-SANDONA’ 0-1 (0-0)

TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui, Giovannini, Bellotto, Furlan; Granati, Casella, Biondo (st 37′ Furlanetto), Mastellotto; Cattelan, Moretto. All. Ottoni.
SANDONA’ (4-3-3): D’Este; D’Amico (st 46′ Vivan), De Marchi, Ton, Yarboye (st 29′ Zamuner); Di Prisco, Carbonetti, Nicoletti; Costantini (st 38′ Traine), De Freitas, Pedrozo. All. Andretta.
ARBITRO: Emmanuele (Pisa)
MARCATORE: st 33′ rig. De Freitas
SPETTATORI: 873
FrankUK
00Monday, May 9, 2016 7:16 PM
Re: Re: Re:
claforevertv, 5/9/2016 1:36 PM:



Va bene...ma noi non siamo ne il Vigasio ne il Sandona con tutto il rispetto. Comunque se lo dite voi mi fido buonanotte a tutti



Cla, mi par di capire che tu sostenga il ruolo del 'blasone' come fattore influenzante le decisioni dei parrucconi della Lega. A tal proposito sono scettico, anche perche' non siamo il Bari, con dietro un'eminenza grigia come Matarrese, ne' Parma o Udinese con dietro sindaci con un minimo di amor proprio. Anzi nel ns. caso avremmo amministratori indirettamente interessati all'affondamento...

E' frustrante, ma a meno che non salti fuori un altro Diquingiovanni dell'ultima ora, restiamo dove siamo, sperando di ripartire da meta' squadra attuale, come recita lo Zakk-pensiero. [SM=g2172117]
FrankUK
00Monday, May 9, 2016 7:38 PM
Silenzio e basta
Gente, spero qualcuno possa spiegarmi certi interventi messi in atto domenica nei confronti dei tifosi del S. Dona' che sinceramente stento a comprendere.

Cominciamo dai 5 minuti prima del calcio d'inizio. Entra in campo una bionda in tuta che conduce due tizi - del TV calcio? della Lega? - gesticolando e scuotendo la testa in direzione del corner in curva nord dove campeggiano 5 bandiere: Brasiliana, Argentina, Camerunense, Irlandese ed Italiana. Bandiere prontamente rimosse e infagottate, con ritirata strategica dei tre nel tunnel.

Gia' lo stadio fa una tristezza boja a vedersi, con tutto quel cemento 'a vista', nel grigiore generale. Quella volta che ci troviamo un qualcosa che vagamente ci ricorda i bei tempi andati e aggiunge un po' di colore, NO: via tutto, verboten... Posso dirlo? Non mi e' piaciuto per niente. Vuoi vedere che adesso ci vuole la domanda in carta bollata per appendere quattro stracci? O la Lega dilettanti ritiene nei propri regolamenti che sia 'politicamente scorretto' usare le bandiere associate alla nazionalita' dei propri beniamini?

Passiamo poi al 'sequestro cautelativo' in tribuna nel secondo tempo: arrivano tre della Polizia a sequestrare le trombe a due tifosi (DUE) del S. Dona' (uno con i capelli grigi, l'altro non ho visto bene). Da quel che ho capito, allertati da qualcuno di fede biancoceleste, oltremodo disturbato dall'assordante e insopportabile (...) strombazzamento. Un'esagerazione, secondo me, che ha avuto come unico risultato di stimolare due tre coretti di incitamento dai seguaci del S. Dona', fino a prima poco attivi, e una baruffa verbale tra fazioni contrapposte.

Conclusione: il fatto che giochiamo in una categoria di mer*a lo si capisce anche da queste cacate immani e molto provincialotte. [SM=g10255] [SM=g2172123]
bj72
00Monday, May 9, 2016 10:12 PM
Dai...prossimo anno derby con il giorgione..e forse montebelluna....
Che tristezza...rido par no piansar...
Fulvio Luna Romero
00Monday, May 9, 2016 10:49 PM
Ecco. Seguire la diretta su FB da Miami dove sono in viaggio di nozze. E bestemmiare.
Allora, l'unica cosa certa è ha la disfatta non si è decisa ieri. Semplicemente non dovevamo arrivare qui.
Cattelan ha sbagliato, ok, altre volte ha dimostrato poca freddezza e ci è costato punti. Ma gli attaccanti sono così. Alle volte gira tutto, altre no. Hanno un peso enorme sulle spalle.
Comunque anche parlare di disfatta ci sta fin lì. Se la società saprà per tesoro degli errori, le basi per ripartire bene ci sono. E francamente credo che sia meglio non parlare di ripescaggio, che significherebbe fare le cose di corsa e prepararci ad un'altra stagione da brividi.
Mettiamocela via dolorosamente. Il campo ha deciso che abbiamo buttato via troppo punti per strada, e l'abbiamo pagata.
Ora paghi chi ha sbagliato, ma non tiro la croce addosso a Pini o Sartorato che sono gli unici (insieme a Zanetti) ad aver fatto qualcosa per tenere in piedi il calcio in una città in cui si preferisce cambiare il Cayenne che fare qualcosa per lo sport.
E piantiamola con Diquigiovanni. Che questo veniva qui, faceva una stagione e poi andava via dove trovava più pubblico.
Cosa che accadrà a Venezia quando i soci non potranno costruire lo stadio nuovo.
Ripeto, speriamo di far tesoro, di trovare un buon direttore sportivo di categoria, di tenere il telaio è il buono di questa stagione.
Questo non toglie che la delusione sia impressionante.
FrankUK
00Tuesday, May 10, 2016 12:57 PM
Re:
Fulvio Luna Romero, 5/9/2016 10:49 PM:

Ecco. Seguire la diretta su FB da Miami dove sono in viaggio di nozze. E bestemmiare.
Allora, l'unica cosa certa è ha la disfatta non si è decisa ieri. Semplicemente non dovevamo arrivare qui.
Cattelan ha sbagliato, ok, altre volte ha dimostrato poca freddezza e ci è costato punti. Ma gli attaccanti sono così. Alle volte gira tutto, altre no. Hanno un peso enorme sulle spalle.
Comunque anche parlare di disfatta ci sta fin lì. Se la società saprà per tesoro degli errori, le basi per ripartire bene ci sono. E francamente credo che sia meglio non parlare di ripescaggio, che significherebbe fare le cose di corsa e prepararci ad un'altra stagione da brividi.
Mettiamocela via dolorosamente. Il campo ha deciso che abbiamo buttato via troppo punti per strada, e l'abbiamo pagata.
Ora paghi chi ha sbagliato, ma non tiro la croce addosso a Pini o Sartorato che sono gli unici (insieme a Zanetti) ad aver fatto qualcosa per tenere in piedi il calcio in una città in cui si preferisce cambiare il Cayenne che fare qualcosa per lo sport.
E piantiamola con Diquigiovanni. Che questo veniva qui, faceva una stagione e poi andava via dove trovava più pubblico.
Cosa che accadrà a Venezia quando i soci non potranno costruire lo stadio nuovo.
Ripeto, speriamo di far tesoro, di trovare un buon direttore sportivo di categoria, di tenere il telaio è il buono di questa stagione.
Questo non toglie che la delusione sia impressionante.



FLR, congratulazioni a te e alla moglie.

Il Messia che arriva a tirarci fuori dalla melma e' da molti invocato e da tempo. Ovvio che si auspicherebbe un personaggio diverso dal Mr Mordi & Fuggi, ma cio' e' cosa rara (su quello son d'accordo, e' + facile che ti arrivi un altro Corvo, ma credo che Pini & Co. abbiano imparato a riconoscere certi uccelli del malaugurio a vista).

Detto cio', e' noto che anch'io non tiro la croce addosso a Pini x i motivi che hai sottolineato. Su Cattelan, direi che lo assolvo parzialmente, nel senso che la responsabilita' va anche divisa col resto della squadra, Zanardo incluso: se non strafava ed evitava di farsi buttare fuori col LiaPiave, oggi secondo me una delle tre occasioni da gol le avrebbe concretizzate. Ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte. A questo punto il miglior acquisto dell'anno prossimo deve essere il DS. Resta comunque una societa' che partira' con l'handicap, vista la grave assenza di un settore giovanile.

enricoutv83
00Tuesday, May 10, 2016 2:11 PM
In queste partite così equilibrate la differenza la fanno gli episodi. A Sandonà in campionato noi avevamo concretizzato, loro no. A Treviso nei play-off il contrario. Poco veramente altro da dire sulla partita di domenica. In tanti mettono sul banco degli imputati Ottoni ma obiettivamente se Cattelan fa almeno uno dei tre gol che si è mangiato staremo parlando di un altro finale di stagione.
E' andata così, non resta che mangiarsi il fegato per almeno un mese, dato che temo che le novità per il prossimo anno arriveranno tra qualche settimana, non prima.

p.s. mi unisco anch'io alle congratulazioni per Fulvio! [SM=g10631]
FrankUK
00Tuesday, May 10, 2016 2:18 PM
Re:
enricoutv83, 5/10/2016 2:11 PM:

In tanti mettono sul banco degli imputati Ottoni ma obiettivamente se Cattelan fa almeno uno dei tre gol che si è mangiato staremo parlando di un altro finale di stagione.



[SM=g10633] [SM=g10633] Giustissimo, E., e non e' nemmeno la prima volta: cosa doveva fare, andare in campo lui e colpirla di testa in qualsiasi direzione tranne che quella scelta da Cattelan?


enricoutv83
00Tuesday, May 10, 2016 5:15 PM
Re: Re:
FrankUK, 10/05/2016 14.18:



[SM=g10633] [SM=g10633] Giustissimo, E., e non e' nemmeno la prima volta: cosa doveva fare, andare in campo lui e colpirla di testa in qualsiasi direzione tranne che quella scelta da Cattelan?



No, gli imputano il fatto di essere stato nuovamente poco offensivo ma, con 2 risultati su 3 e contro una squadra forte, forse più forte della nostra, non si poteva pretendere di fare anche la partita.
Appena preso il gol ha inserito Furlanetto che era l'unico giocatore offensivo che avevamo in panchina, più di questo cosa poteva fare?
FrankUK
00Tuesday, May 10, 2016 5:38 PM
Re: Re: Re:
enricoutv83, 5/10/2016 5:15 PM:

No, gli imputano il fatto di essere stato nuovamente poco offensivo ma, con 2 risultati su 3 e contro una squadra forte, forse più forte della nostra, non si poteva pretendere di fare anche la partita.
Appena preso il gol ha inserito Furlanetto che era l'unico giocatore offensivo che avevamo in panchina, più di questo cosa poteva fare?



Inserire Zanardo... [SM=g2172092] Certo che se agli attaccanti non arrivano palloni giocabili, stai fresco. Moretti quasi inguardabile, me ne sono sceso sul parterre al suo ultimo cross sparato sulle reti a pochi minuti dalla fine. Un ruolo cruciale quello del centrocampista di costruzione, x tutta la squadra, miseramente assente sin dall'inizio del campionato. Anche avesse tolto lui invece di Biondo, comunque a quel punto sarebbe cambiato poco. [SM=g4174376]
LaMiaCittà
00Saturday, May 14, 2016 2:09 PM
Arrivo a scrivere un po' in ritardo a causa del fatto che sono stato una settimana all'estero e che non mi ha permesso di vedere la partita. Che dire, dispiace molto essere usciti così presto ma purtroppo l'andamento dei playoff è stato in linea a quello della stagione. Siamo riusciti ad arrivare secondi ma faticando non poco in un girone molto mediocre. È in momenti come questi però che sono vicino con la mente ai pochi che hanno il Treviso ancora nel cuore e nonostante tutto continuo a guardare al futuro con speranza, l'unica che mi/ci è rimasta. Inoltre mi rattrista pensare che da qui a settembre non ci saranno più ogni settimana le discussioni legate alle partite giocate ma solamente discorsi legati al nostro delicato futuro.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:09 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com