Promozione 2013/2014: Treviso-Eurocalcio Cassola

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
ZakkTV
00Saturday, November 16, 2013 12:30 PM
www.forzatreviso.it/?p=8000

ULTIMO TRENO Arriva l’Eurocalcio Cassola, Treviso costretto all’impresa

16 novembre 2013 | Filed under: News and tagged with: calcio, campionato Promozione Veneto girone B 2013/2014, Eurocalcio Cassola, mercato, prepartita, società, stadio Tenni, Treviso, ultras

Domenica al Tenni ospiteremo l’Eurocalcio Cassola, unica squadra imbattuta del girone, seconda forza del campionato e quattro punti davanti ai biancocelesti. Dopo l’harakiri di Trebaseleghe, La Cagnina e compagni hanno l’ultima occasione per non perdere definitivamente il contatto con lo stesso Eurocalcio e il Sarcedo. Domenica, a causa dei tanti punti persi contro avversarie di poco conto, l’unico risultato utile sarà la vittoria.



Se almeno un paio dei tre rigori sbagliati (quello contro il Rossano facciamo finta di non considerarlo, visto che Dal Compare ha rimediato sulla respinta) fossero stati realizzati, forse avremmo potuto affrontare questo big match con qualche pressione di meno. Invece la sfida con l’Eurocalcio Cassola rappresenta l’ennesima ultima spiaggia per le ambizioni da grande del Treviso. Davvero troppi punti i persi in queste prime dieci giornate, a prescindere dalla mancanza di una prima punta che possa contribuire a risvegliare l’asfittico attacco biancoceleste. A parte le due goleade casalinghe con Cornedo e Rossano (guarda caso le ultime due in classifica) e la doppietta di La Cagnina (su azione fotocopia) contro il Caldogno Rettorgole, il Treviso ha faticato a segnare contro tutte le avversarie. Dopo i primi, incoraggianti (e rotondi) successi avevamo insistito comunque sulla necessità di una prima punta. I primi infortuni e le sfide con avversarie di fascia alta hanno confermato i nostri dubbi.
Contro i rossoblu alcuni giocatori si giocheranno una delle ultime possibilità per riscattare un campionato fin qui decisamente al di sotto delle aspettative. Il mercato di dicembre incombe e, indipendentemente dai sviluppi societari delle prossime settimane, la società farà di tutto per arrivare a una prima punta di peso. Anche a costo di tagliare nomi eccellenti, ma che non stanno offrendo prestazioni all’altezza del proprio curriculum. Nel post Treviso-Nove Stefani Piovanelli ci ha regalato lo sfogo più duro da quando è arrivato in via Ugo Foscolo: «La società deve tenere conto del bilancio, e fa bene, ma a dicembre ci saranno dei tagli di giocatori e con i soldi risparmiati prenderemo un’altra punta - aveva dichiarato il mister toscano a Il Gazzettino di Treviso - «Ci sono giocatori che non sono da Treviso e a dicembre faremo dei tagli quindi i ragazzi hanno ancora sei partite a disposizione per farmi cambiare idea». Uomo avvisato, mezzo salvato.
Contro l’Eurocalcio Cassola mancherà una pedina fondamentale come Livotto, squalificato, ma rientrerà Dal Compare. Salvo infortuni dell’ultima ora dovrebbe dunque ricomporsi, dopo cinque partite d’assenza, il trio con l’ex Favaro/Marcon, Quell’Erba e Del Papa. Dovrebbe essere vicino anche il rientro del 17enne Vio, altro brevilineo che con la sua freschezza e velocità può trasformarsi in un’arma in più specialmente nei finali di gara. Niente da fare in porta, dove Vincenzi dovrà sopportare un altro doppio impegno tra juniores e prima squadra; dalla trasferta di Sandrigo, invece, potrebbe tornare disponibile l’infortunato Bortolin. Il mercato è fermo, anche se in settimana sono arrivate novità riguardo i tre stranieri tesserati circa un mese fa. Stando a La Tribuna di Treviso il più vicino al debutto (già domenica?) sarebbe l’ivoriano Yves Gniago, centrocampista classe 1992. Si attende ancora il via libera della federazione per Frankie Mensah, attaccante classe ’91, mentre per la misteriosa seconda punta panamense manca ancora il permesso di soggiorno. Tutto fermo, invece, sul fronte societario; l’assemblea dei soci si è limitata a ridefinire alcune posizioni nell’organigramma, ma in sostanza il Treviso resta senza un presidente. A quanto pare si attende l’entrata di due imprenditori locali, che potrebbero garantire un aiuto economico da utilizzare (in parte) nella finestra di mercato invernale: la presidenza potrebbe essere consegnata a uno di loro. Per ora niente di ufficiale, anzi…tutto rinviato. Alla settimana prossima, come sempre…
Mister Zanon e il presidente Stelio Carletto Eurocalcio Cassola



EUROCALCIO: IMBATTUTO… E IMBATTIBILE? Se il Nove Stefani è stato protagonista di un avvio altalenante, l’Eurocalcio Cassola non ha certo deluso le aspettative. Certo, il secondo posto a cinque punti dalla capolista sembra dire il contrario, ma la straordinaria marcia del Sarcedo (otto vittorie consecutive su dieci partite, un filotto interrotto proprio domenica a Cassola) ha finito per ridimensionare l’ottimo avvio dei rossoblu. Il distacco si spiega con qualche pareggio di troppo (cinque in totale, “record” assoluto del girone condiviso con il Mussolente). Dietro il Sarcedo anche in quanto ai gol subiti (4, uno in più rispetto ai rossoneri), l’Eurocalcio sembra pagare una scarsa prolificità del reparto offensivo (con 11 gol vanta solo il settimo attacco del girone insieme a Caldogno Rettorgole, Nove Stefani, Mussolente, Ambrosiana Trebaseleghe e Azzurra Sandrigo). Per l’Eurocalcio sembra quasi una maledizione: l’anno scorso la lepre si chiamava Union Arzignano Chiampo (ora al primo posto in Eccellenza), che ha chiuso il campionato a quota 75 punti, a +17 sul Cassola.
La squadra sconfitta dal Nove Stefani nella finale play-off dell’ultimo campionato è stata confermata in blocco. L’attaccante Caciotti è finito proprio al Nove, mentre il fantasista trevigiano Luca Conean, visto a Treviso in Eccellenza, è stato lasciato libero. Cessioni ampiamente compensate da due arrivi di grande spessore come il centrocampista classe 1983 Bizzotto, arrivato dalla Marosticense insieme a Mauro Dissegna (’86), che insieme al fratello Marco, di due anni più giovane, forma il reparto offensivo dei rossoblu. Altri elementi di spessore della rosa sono l’attaccante Cogo e il centrocampista Bortoli, miglior marcatore dei suoi con tre reti all’attivo.

enricoutv83
00Saturday, November 16, 2013 3:03 PM
Una vittoria domani ci darebbe tanto tanto morale.
Il problema è che la vedo durissima, senza punte non si va da nessuna parte, l'out-out di Piovanelli a me sa più da spronata per la squadra più che un ultimatum...
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 8:48 AM
Non c'è nemmeno l'articolo su radiovenetouno.it...
ZakkTV
00Sunday, November 17, 2013 11:26 AM
Ormai prevale il disinteresse...
Mat-tv
00Sunday, November 17, 2013 12:00 PM
3 punti oggi potrebbero dare la svolta in positivo al nostro campionato, proprio per una questione di morale, perdere probabilmente significherebbe dire addio ai pur pochi sogni di gloria.
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 1:38 PM
www.radiovenetouno.it

16/11/2013
Promozione, undicesima giornata, tridente con Dal Compare, Del Papa e Quellerba

TREVISO A CACCIA DI PUNTI AL TENNI ARRIVA L'EUROCALCIO

I biancocelesti in campo alle 14.30 dopo il ko con il Trebaseleghe


TREVISO - Dopo la pesante sconfitta di sette giorni fa sul campo del Trebaseleghe (0-1) il Treviso di mister Piovanelli cerca gol e punti nella delicata gara interna con l'Eurocalcio, unica squadra imbattuta del girone. Previsti i rientri di Bortolin e Dal Compare, a fronte delle assenze di Livotto, Vio e Fonti. La partita dello stadio Tenni sarà proposta su radio VenetoUno in diretta integrale a partire dalle ore 14.30.
La probabile formazione:

TREVISO (4-3-3); Bortolin; Orfino, La Cagnina, Ton, Pilotto; Di Prisco, Giuliato, Marangon; Dal Compare, Del Papa, Quellerba. All. Piovanelli.
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 1:39 PM
Chi è Orfino?
bj72
00Sunday, November 17, 2013 2:06 PM
Oggi poco dopo le 12 in città ho visto la squadra a passeggio divisa in due gruppi.
Il primo in pzz Ancillotto composto da 7/8 giocatori(non so dirvi i nomi) l'ho definito irritante,in quanto camminavano con sguardo serio cell all'orecchio e passo borioso,sembravano i giocatori di una grossa squadra di A,tant'è vero che tanti passanti li guardavano e ridevano come par dir"MA CHI PENSEI DE ESSAR??"Tra loro sembrava affiatamento zero

Il secondo gruppo visto a s Francesco composto dal scaveon,quello di colore e altri quattro mi hanno fato tutt'altra impresione,ridevano scherzavano si spingevano come degli amjci ma soprattutto erano umili
dart1972
00Sunday, November 17, 2013 2:16 PM
Ma questi ghai capio che i soga in promosion?
Vittorio
00Sunday, November 17, 2013 4:18 PM
Altra sconfitta... si profila un campionato anonimo come 4 anni fa in eccellenza... Peccato!
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 5:21 PM
Già, il rischio è proprio questo, una stagione chiusa a novembre senza più obiettivi.
A dire il vero quest'anno il quinto posto ci permetterebbe di andare ai play-off, invece in eccellenza andava solo la seconda.
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 5:23 PM
Oggi non si può nemmeno dire che i nostri abbiano giocato male, ma come al solito non siamo riusciti a segnare.
Loro erano una buona squadra, ma se questi sono secondi in classifica allora noi con un bomber vero potremmo veramente vincere il campionato.

Gol annullato al Treviso veramente dubbio, dubbissimo, sarebbe stato il gol del pareggio..
dart1972
00Sunday, November 17, 2013 5:33 PM
Perché stracazzo perdo ancora il mio tempo non lo so proprio.
Me ne sono andato veramente incazzato.
FrankUK
00Sunday, November 17, 2013 6:12 PM
Metemoghe na piera sora...
Oggi colpo sotto la cintura, dal quale non mi sono ancora ripreso: convinsso n'altra femena - me cugina - a vedar 'el big match' e finisse a pernacchie.... 'Certo che se la gente deve venire a spendeere 10 Euro per vedere uno spettacolo cosi'...[riferito anche e soprattutto alla terna arbitrale]' il commento della cugina mentre lasciavamo mestamente lo stadio. Tra l'altro avevo l'intero stato maggiore del Cassola seduto due file dietro di me... Pezo che bear fiel, mai patito un'onta cosi' 'in diretta'....

Eurocalcio miglior squadra vista finora, ma 4 tiri 4 nello specchio e due gol, contro il tiro al portiere dei nostri = 0 gol. L'arbitro a dire il vero aveva distribuito gialli a iosa, poi pero' ha evidentemente perso la testa buttando fuori immeritatamente uno dei nostri. Guardialinee da gambizzare all'istante per un gol x me valido che forse avrebbe cambiato un po' l'esito della partita (pareggio?).

Portiere avversario teatrale al massimo e senza presa: con gente diversa davanti almeno una delle ribattute sarebbe stata convertita in gol. Invece, il massimo che ne e' uscito e' un palo....

Con la squadra attuale, anche arrivassimo ai play-off, non vedo speranze. Ormai tutti hanno imparato come si fa: raddoppio o persino tripla marcatura su Dal Compare e Quell'Erba e poi fallo sistematico a rotazione. Et voilà, pareggio o vittoria assicurata.

Zakk sostiene che l'epurazione rischia di assottigliare la rosa ancora di +. Vero, però io a sto punto me ne fregherei, anche perchè il Piova si merita di meglio.

Infine, quello che temevo + di tutto si è alla fine avverato: infortunio a La Cagnina...fra l'altro proprio sull'azione del gol inspiegabilmente annullato...

Avanti col Petra Malo, 1/12: un'altra figuraccia?


FrankUK
00Sunday, November 17, 2013 6:22 PM
Re:
enricoutv83, 17/11/2013 17:23:

Oggi non si può nemmeno dire che i nostri abbiano giocato male, ma come al solito non siamo riusciti a segnare.
Loro erano una buona squadra, ma se questi sono secondi in classifica allora noi con un bomber vero potremmo veramente vincere il campionato.

Gol annullato al Treviso veramente dubbio, dubbissimo, sarebbe stato il gol del pareggio..



Sul gol annullato mi son gia' espresso, e concordo, Enrico; sullo scatto isterico dell'arbitro che ha portato al ns. rosso pure...

Ho rivissuto gli incubi della retrocessione recente: difesa decente che poi d'improvviso su piazzati o cross da fermo va a dormire lasciando l'attaccante libero di incornare: gol. E pensare che il ns. portiere (migliore dei ns. secondo me, incolpevole sui gol) aveva quasi fatto il miracolo sulla capocciata...

D'accordo sul bomber, E., ma in tribuna + di uno concordava che anche senza ariete saremmo a giocarcela, avessimo segnato metà dei rigori..
FrankUK
00Sunday, November 17, 2013 7:15 PM
Re:
bj72, 17/11/2013 14:06:

.........7/8 giocatori(non so dirvi i nomi) l'ho definito irritante,in quanto camminavano con sguardo serio cell all'orecchio e passo borioso...Tra loro sembrava affiatamento zero



Ah, ma allora non e' solo una mia impressione e neanche solo x trottolino Di Prisco.... via via, aria... Io no so come siano 'sti tre stranieri in arrivo, ma spero che estraendo a caso almeno uno dei 3 sia decente, in modo da fornire un'alternativa a uno de 'sti 'sboroni'....
[SM=x397205]
claforevertv
00Sunday, November 17, 2013 8:08 PM
fora dae bae. Via tutti (o quasi), spero che qualcuno lavori per cambiarli tutti entro fine anno. Contano i risultati.
ZakkTV
00Sunday, November 17, 2013 8:38 PM
www.venetouno.it/notizia/37841/il-treviso-perde-anche-in-casa-l-eurocalcio-la-spunta...

17/11/2013

Infortunio per La Cagnina, goal annullato a Quellerba, cartellino rosso per Giuliato

IL TREVISO PERDE ANCHE IN CASA: L'EUROCALCIO LA SPUNTA PER 2-0

Seconda sconfitta consecutiva, persa l'imbattibilità al Tenni

TREVISO - Dopo la pesante sconfitta di sette giorni fa sul campo del Trebaseleghe (0-1), il Treviso di mister Piovanelli cercava goal e punti nella delicata gara interna con l'Eurocalcio, unica squadra imbattuta del girone. Ma i biancocelesti sono incappati nella seconda sconfitta consecutiva: tra le mura amiche dello stadio Tenni la formazione di Cassola ha avuto la meglio per 2-0. Un goal per tempo (a segno i fratelli Marco e Mauro Dissegna) allontanano il Treviso dalle prime della classe. Un Treviso che ha attaccato per tutta la gara lasciando poche occasioni agli ospiti, gli unici finora a raccogliere i tre punti allo stadio Tenni. Complice della sconfitta anche l'espulsione per doppia ammonizione di Giuliato (uno dei migliori nel primo tempo) dopo un evidente fallo di ostruzione.



La Cronaca:



pt. 1' - Fischio d'inizio. Primo pallone toccato dall'Eurocalcio.



pt. 7' - Occasione per il Treviso: l'Eurocalcio salva sulla linea un'incornata di Giuliato su cross di Di Prisco.



pt. 9' - Ancora Treviso in attacco. I biancocelesti hanno inziaito con il piglio giusto.



pt. 17' - GOAL DELL'EUROCALCIO: Alla prima vera incursione offensiva gli ospiti passano in vantaggio con un colpo di testa di Mauro Dissegna che finalizza al meglio un cross del fratello Marco. Bortolin compie il miracolo parando il tiro ma il pallone



pt. 18' - Eurocalcio vicino al raddoppio: ancora Dissegna lascia partire un sinistro che sfiora il palo.



pt. 20' - I biancocelesti reagiscono: Giuliato di testa impegna l'estremo difensore del Cassola che toglie dal sette il pallone mandandolo in angolo.



pt. 21' - Dagli sviluppi del corner la difesa dell'Eurocalcio libera, il pallone fnisce sui piedi di Di Prisco che lo ributta in area: ne esce un tiro cross che per poco non sorprende il portiere ospite.



pt. 31' - Proteste del Treviso per un presunto fallo di mano in area su cross di Del Papa. Tutto regolare secondo l'arbitro.



pt. 40' - L'Eurocalcio amministra il gioco difendendo il vantaggio fino al termine del primo tempo; il Treviso prova a spingere ma non trova spazi.



pt. 45' - Saranno due i minuti di recupero.



pt. 47' - L'Eurocalcio va al riposo in vantaggio 1-0. I biancocelesti hanno creato molto di più ma non sono riusciti a trovare il pareggio.



SECONDO TEMPO:



st. 1' - Il Treviso parte subito in quarta alla ricerca del pareggio ma la prima incursione offensiva si conclude con un nulla di fatto.



st. 5' - Goal annullato al Treviso: Quellerba finalizza al meglio una punizione di Di Prisco ma l'arbitro annulla per fuorigioco dopo la spizzata di testa di Ton che aveva servito l'attaccante biancoceleste.



st. 6' - Infortunio per La Cagnina: dopo il goal annullato, il biancoceleste si accascia a terra ed esce zopicando. Problema muscolare.



st. 9' - ESPULSIONE PER IL TREVISO: cartellino rosso per doppia ammonizione a carico di Giuliato dopo un fallo di ostruzione.



st. 14' - Occasione per i biancocelesti: sventola da fuori di Di Prisco che costringe a un grande intervento l'estremo difensore dell'Eurocalcio Andrighetto.



st. 17' - Cambio per il Treviso: crampi per Orfino, al suo posto entra Mensah.



st. 23' - GOAL DELL'EUROCALCIO: A segno Marco Dissegna che sfrutta un buco nella difesa biancoceleste dopo un rinvio dalla difesa.



st. 28' - Ancora Di Prisco pericoloso: un sinistro da fuori area impegna Andrighetto.



st. 31' - Altro miracolo di Andrighetto: stavolta la parata salva risultato viene effettuata dopo un gran colpo di testa di Del Papa.



st. 36' - L'Eurocalcio sfiora il terzo goal: ancora Marco Dissegna, dopo due dribbling, di fronte a Bortolin calcia fuori di un niente.



st. 45' - Saranno cinque i minuti di recupero.



st. 47' - Occasione per il Treviso: palo clamoroso di Ton a porta vuota. Giornata no per i biancocelesti.



st. 50' - Prima sconfitta casalinga del Treviso: allo stadio Tenni l'Eurocalcio Cassola vince 2-0 grazie ai goal dei fratelli Marco e Mauro Dissegna.



Le partite dell'11° giornata:

Campigo – Summania 1-1

Cornedo – Azzurra Sandrigo 3-3

Calcio Sarcedo – Cartigliano 0-1

Caldogno Rettorgole – Godigese 0-2

Treviso – Eurocalcio 0-2

Mussolente – Ac Nove Stefani 0-0

Loreggia – Petra Malò 2-2

Rossano – Ambrosiana Trebaseleghe 2-2



La Classifica:

Calcio Sarcedo 25, Eurocalcio 23, Godigese 19, Cartigliano 18, Caldogno Rettorgole 18, TREVISO 16, Mussolente 15, Ac Nove Stefani 15, Ambrosiana Trebaseleghe 14, Petra Malò 14, Azzurra Sandrigo 13, Summania 12, Loreggia 11, Campigo 11, Cornedo 7, Rossano 6.
bj72
00Sunday, November 17, 2013 10:18 PM
Re:
Mat-tv, 17/11/2013 12:00:

3 punti oggi potrebbero dare la svolta in positivo al nostro campionato, proprio per una questione di morale, perdere probabilmente significherebbe dire addio ai pur pochi sogni di gloria.



Se avessimo vinto,oltre al morale avremmo avvicinato la capolista visto che oggi ha perso in casa DC
claforevertv
00Sunday, November 17, 2013 10:53 PM
Re: Re:
bj72, 17/11/2013 22:18:



Se avessimo vinto,oltre al morale avremmo avvicinato la capolista visto che oggi ha perso in casa DC






bj per vincere bisogna segnare, questa squadra segna pochissimo, (a parte 6 gol in un unica partita) farà anche gioco ma al di la degli episodi negativi di oggi, resta sempre a secco. Ed è logico perchè se decidi di giocare dall'inizio del campionato senza non una ma almeno due punte di qualità (noi non ne abbiamo neanche una attualmente), questo è il risultato che ne esce. E la cosa più "buffa" è che di giocare così è stata una scelta della società che ha preso un'ammucchiata di centrocampisti (di dubbia qualità peraltro) e neanche 1 punta vera. Raccogliamo quello che è stato seminato...
Ormai è mesi che si dicono le stesse cose, chissà se continueremo a doverle dire anche nei prossimi mesi. E non trovo neanche giusto che tutte le domeniche è un incazzatura per questi quattro scappati di casa qua!!!!!
FrankUK
00Sunday, November 17, 2013 11:03 PM
Re: Re:
bj72, 17/11/2013 22:18:



Se avessimo vinto,oltre al morale avremmo avvicinato la capolista visto che oggi ha perso in casa DC




Il primo pensiero che ho fatto pur'io.... Direi che se anche arrivassero i sospirati ricambi, inclusa punta di sfondamento, stranieri dell'ultima ora e persino l'industrialotto coi schei, ormai di strada ne avremmo persa cosi' tanta da qua a Gennaio che non posso far altro che rassegnarmi... Chiedo solo che si evitino ulteriori umiliazioni del genere: facciano magari 0-0 - visto che non segnano - ma farsi prendere a pedate da Casso-lani e altri U.S. agresti proprio no. [SM=x397184]
enricoutv83
00Sunday, November 17, 2013 11:46 PM
Re: Re: Re:
claforevertv, 17/11/2013 22:53:






bj per vincere bisogna segnare, questa squadra segna pochissimo, (a parte 6 gol in un unica partita) farà anche gioco ma al di la degli episodi negativi di oggi, resta sempre a secco. Ed è logico perchè se decidi di giocare dall'inizio del campionato senza non una ma almeno due punte di qualità (noi non ne abbiamo neanche una attualmente), questo è il risultato che ne esce. E la cosa più "buffa" è che di giocare così è stata una scelta della società che ha preso un'ammucchiata di centrocampisti (di dubbia qualità peraltro) e neanche 1 punta vera. Raccogliamo quello che è stato seminato...
Ormai è mesi che si dicono le stesse cose, chissà se continueremo a doverle dire anche nei prossimi mesi. E non trovo neanche giusto che tutte le domeniche è un incazzatura per questi quattro scappati di casa qua!!!!!



Ci riflettevo oggi, ma chi volete che comprino ora?
Secondo me tutti gli attaccani sono già accasati...
ZakkTV
00Sunday, November 17, 2013 11:58 PM
Molto furbi comunque: quando diciamo che non hanno preso una punta, parliamo anche di seconde punte, come in definitiva erano i due fratelli Dissegna (prima punta, rimanendo nella categoria, è uno come Crestanbi del Cartigliano). I nostri hanno preso solo esterni offensivi sperando che si ricilassero come attaccanti. Giochiamo con Dal Compare al centro, ma essendo un esterno finisce sempre per andare a prendere la palla sulla fascia e accentrarsi; quando crossiamo al centro, non c'è nessuno, e se c'è paga 10-15 centimentri e 20 chili rispetto ai difensori avversari, per cui anche solo sfiorare la palla è pura utopia. Tant'è che i colpit di testa arrivano solo dagli inserimenti di La Cagnina, Ton o Giuliato. No dai, schei a parte bisogna essere FESSI per fare scelte del genere in una categoria di scarpari com'è la Promozione.
ZakkTV
00Monday, November 18, 2013 12:00 AM
Re: Re: Re: Re:
[POSTQUOTE][QUOTE:124191603=enricoutv83, 17/11/2013 23:46]

Secondo me tutti gli attaccani sono già accasati...
[/QUOTE][/POSTQUOTE]


No, infatti, ma hanno avuto quattro settimane per farlo, eh. E non mi dicano che erano già tutti accasati, perché anche un onesta prima punta da Prima categoria sarebbe servita di più...
enricoutv83
00Monday, November 18, 2013 3:01 PM
Piovanelli in sala stampa si è sfogato: "venerdì non ci siamo allenati perchè i campi dell'aurora erano stati assegnati da tempo all'union quinto, alla vigilia di una partita così importante ci siamo allenati solo 2 volte, ora so che verrà fuori un putiferio, ma me ne posso rimanere a casa fin da subito".
Zamprogno ha preso le sue difese, lui sta col mister.
Penso chiunque sia dalla parte di Piovanelli in sto momento...
ZakkTV
00Monday, November 18, 2013 4:18 PM
Io ieri suggerivo che Piovanelli, viste anche le riserve con cui aveva accettato l'incarico, poteva anche dimettersi. Diciamo che non ci è tanto lontano...
La sconfitta di ieri, con le dovute proporzioni, mi ricorda Treviso-Feltrese 1-3. Solo che, posizione in classifica a parte, la situazione attuale è forse anco più drammatica.
bj72
00Monday, November 18, 2013 5:22 PM
Re: Re: Re:
claforevertv, 17/11/2013 22:53:






bj per vincere bisogna segnare, questa squadra segna pochissimo, (a parte 6 gol in un unica partita) farà anche gioco ma al di la degli episodi negativi di oggi, resta sempre a secco. Ed è logico perchè se decidi di giocare dall'inizio del campionato senza non una ma almeno due punte di qualità (noi non ne abbiamo neanche una attualmente), questo è il risultato che ne esce. E la cosa più "buffa" è che di giocare così è stata una scelta della società che ha preso un'ammucchiata di centrocampisti (di dubbia qualità peraltro) e neanche 1 punta vera. Raccogliamo quello che è stato seminato...
Ormai è mesi che si dicono le stesse cose, chissà se continueremo a doverle dire anche nei prossimi mesi. E non trovo neanche giusto che tutte le domeniche è un incazzatura per questi quattro scappati di casa qua!!!!!




Quoto.
Speriamo in un SALVATORE,altrimenti sarà la fine
FrankUK
00Monday, November 18, 2013 5:53 PM
Re:
enricoutv83, 18/11/2013 15:01:

Piovanelli in sala stampa si è sfogato: "venerdì non ci siamo allenati perchè i campi dell'aurora erano stati assegnati da tempo all'union quinto, alla vigilia di una partita così importante ci siamo allenati solo 2 volte, ora so che verrà fuori un putiferio, ma me ne posso rimanere a casa fin da subito".
Zamprogno ha preso le sue difese, lui sta col mister.
Penso chiunque sia dalla parte di Piovanelli in sto momento...



Beh, veramente la situazione mi pare grave, come dice Zakk. E grave e' pure la posizione del Comune a questo punto, che insiste nell'ignorare le richieste di riapertura a Lancenigo. Un sindaco NON PUO' fare dell'ostruzionismo del genere in una situazione cosi' precaria. Non gli si chiede nemmeno - come sarebbe giusto - di scovare l'imprenditore salva-baracca, solo di fare perlomeno una proposta per uso temporaneo del centro. Quindi riassumendo: niente punta, niente presidente e fra poco magari anche senza allenatore. Credo che la squadra si sfascerebbe con ripercussioni negative sui risultati.
magnani75
00Monday, November 18, 2013 6:26 PM
Quello che si è letto di Piovanelli stamattina, era stato confermato ieri sera nel post partita sotto le tribune, con toni nemmeno tanto pacati, quando è uscito in "rappresentanza" della società CREDO il preparatore dei portieri. Ha confermato perfettamente quello letto stamattina e questo punto quello che è chiaro a tutti: la società non cè, e il comune...assemo star!!!
bj72
00Monday, November 18, 2013 6:37 PM
CHE SCHIFO
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:34 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com