Promozione 2020/2021: Cavarzano-TREVISO

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
ZakkTV
00Monday, September 21, 2020 12:27 AM
www.tuttocampo.it/Veneto/BL/News/1375130/promozione-d-un-buon-cavarzano-oltrardo-cede-l-intera-posta-in-palio-al-treviso-academy#.X2ecy2iQfAo....

Promozione D. Un buon Cavarzano Oltrardo cede l'intera posta in palio al Treviso Academy: al 90° è 2 a 1 per i biancocelesti

2020.09.20 20:10

- di: Tuttocampo




Promozione D. Un buon Cavarzano Oltrardo cede l'intera posta in palio al Treviso Academy: al 90° è 2 a 1 per i biancocelesti

CAVARZANO OLTRARDO - TREVISO ACADEMY 1 - 2
Gol: 13' Baido su rigore, 23' st De Poli, 32' st De Marchi

Cavarzano Oltrardo: Speranza, Dal Paos, Andrighetti, Fontana, Paier, Malacarne, De Marchi, Rosso, Del Din, Lazzarin, Boso.
All. Massimiliano Parteli

Treviso Academy: Milan, Vecchiato, Magli, Diomande, Abcha, Granziera, Roveretto, Savio, Morbioli, De Poli, Baido.
All. Enrico Cunico

Arbitro: Alessio Vincenzi della sez. Di Bologna
Assistenti: Pietro Fortugno della sez. di Mestre e Riccardo Liotta della sez. Di San Donà di Piave

Ammoniti: Magli per il Treviso e Dal Paos per il Cavarzano Oltrardo, espulso mister Massimiliano Parteli al 23' st

Cavarzano. Il ritorno al calcio giocato è da paura per il Cavarzano Oltrardo che di fronte trova l'armata Treviso: non è una scoperta che le due compagini nel torneo di Promozione vi partecipino con obiettivi diversi. La partenza rispecchia quanto appena detto e i giallorossi soffrono nel primo quarto d'ora il ritmo imposto dalla squadra di Cunico. La pressione biancoceleste trova sfogo nel fallo di mano di Dal Paos la cui palla sbatte sul braccio decretando il rigore contro che al 13' Baido trasforma spiazzando Speranza (VIDEO). Nella ripresa la formazione di casa riporta in equilibrio la gara sul piano del possesso e il baricentro dei giallorossi si alza. Nel momento migliore del Cavarzano arriva la doccia gelata: l'ennesima incursione degli ospiti porta un pallone al limite dell'area che Andrighetti prova a spazzare via colpendo male la sfera che finisce tra le braccia di Speranza. Per il signor Vincenzi della sezione di Bologna è retropassaggio e decreta una punizione indiretta a sette metri dalla porta giallorossa
Lo stesso fischietto, dopo essersi confrontato con l'assistente, si reca presso la panchina di casa ed espelle mister Parteli. La punizione di seconda battuta da Morbioli si stampa sulla barriera trovando poi però il missile terra- aria di De Poli che insacca con un potente destro (VIDEO). Il Cavarzano nonostante la beffa non si scompone e continua ad affacciarsi dalle parti dell'estremo biancoceleste iniziando a collezionare punizioni e calci d'angolo: proprio sugli sviluppi di uno di questi tiri da fermo perviene il goal giallorosso: dal corner batte Boso, la respinta di Milan consegna palla a De Marchi che calcia di potenza trovando una deviazione al centro dell'area che inganna l'estremo biancoazzurro insaccandosi in rete (VIDEO). Le proteste dei trevigiani sono veementi ma il fischietto non torna sui suoi passi nonostante l'offside segnalato dall'assistente. A questo punto Il Cavarzano ci crede e pur prendendosi qualche rischio continua a spingere. La pressione si concretizza nel fallo da rigore che Lazzarin si guadagna dopo aver anticipato il difensore biancoazzurro: sul dischetto si presenta Rosso che però viene ipnotizzato da Milan che para alla sua sinistra (VIDEO). Dopo cinque minuti di recupero e l'assalto finale dei padroni di casa il Treviso porta a casa tre punti d'oro che fanno ripartire alla grande la stagione biancoceleste. Tanta amarezza per il Cavarzano di oggi che di fronte allo squadrone del girone avrebbe meritato almeno un punto.

IL MIGLIORE

Premiamo come il migliore di giornata l'estremo del Treviso. Non può passare inosservata la sicurezza di Milan tra i pali: oltre a guidare la propria squadra per novanta minuti, ipnotizza Rosso dagli undici metri salvando così il risultato.

In copertina: il Treviso Academy sbanca "Camp de Nogher" trovando così i primi tre punti

Qui sotto: Il Cavarzano Oltrardo di Parteli



La terna di giornata



L'appello ai tempi del Covid si esegue all'esterno



In video: l'azione che porta al rigore e successivamente alla realizzazione di Baido dagli undici metri



La contestata punizione a due che porta al 2 a 0 di De Poli



L'azione che porta al goal dei padroni di casa





La grande occasione dagli undici metri per Rosso che però calcia debolmente alla sinistra di Milan




A.C.
ZakkTV
00Tuesday, September 22, 2020 11:23 PM
corrierealpi.gelocal.it/sport/2020/09/21/news/cavarzano-sciupone-il-treviso-ringrazia-e-fa-sua-la-vittoria-1....

Cavarzano sciupone il Treviso ringrazia e fa sua la vittoria

I bellunesi partono male, vanno sotto e nel primo tempo costruiscono poco Nella ripresa il raddoppio ospite, poi la rete di Bez e il rigore sbagliato da Rosso

Giacomo Luchetta 21 Settembre 2020

Belluno

Il Cavarzano si arrende al Treviso al termine di un’autentica battaglia, che vede trionfare gli ospiti grazie alle reti di Baido e De Poli. La squadra allenata da Enrico Cunico domina tutto il primo tempo, capitalizzando la superiorità solo dagli undici metri. Più equilibrata la ripresa, con la squadra giallorossa a caccia del pareggio, prima dell’azione incriminata al 72’ che porta gli ospiti sul 2-0: la palla colpita da Marcon arriva al portiere Speranza, che blocca con le mani; per l’arbitro è un chiaro retropassaggio che viene sanzionato con una punizione a due in area. Morbioli spara sulla barriera, la palla arriva a De Poli che fa partire un missile che si insacca sotto la traversa. Cinque minuti dopo Bez riapre la partita, poi l’assedio finale che regala anche un rigore al Cavarzano, fallito da Rosso.

La squadra di Parteli sbaglia completamente l’approccio alla partita: i primi venti minuti si trasformano in una sorta di assedio trevigiano, con i giallorossi che faticano oltre il dovuto ad arginare la furia ospite. È sulla destra che i biancocelesti creano le maggiori difficoltà alla retroguardia locale. All’11’ Paier di testa tenta il passaggio al proprio portiere Speranza, ma la sfera scavalca il numero uno che deve salvare sulla linea. Passano sessanta secondi, De Poli recupera la sfera e calcia di potenza, la palla finisce sul braccio di Dal Paos e l’arbitro, senza esitazione, assegna il rigore per gli ospiti. Dal dischetto si presenta capitan Baido che batte Speranza con un destro forte e preciso a destra del portiere.

Il Cavarzano continua a fare fatica. Al 21’ i giallorossi perdono una brutta palla a centrocampo, Fontana s’invola verso la porta giallorossa, ma Speranza è bravo a salvare in tuffo con l’aiuto del palo.

Per vedere il Cavarzano dalle parti di Milan bisogna attendere il 25’: corner di Rosso, Del Din gira di testa e la palla carambola su un difensore prima di andare nuovamente in angolo. Poco dopo è ancora il Cavarzano a farsi vedere in avanti con la girata di testa di Boso, ma Milan è attento. Si va al riposo sullo 0-1.

Nel secondo tempo i padroni di casa ripartono più aggressivi e si fanno subito vedere in avanti prima con Bettio, che al volo calcia sul fondo, e poi con Del Din, che non aggancia una bella occasione. La partita cambia al 71’, quando Speranza raccoglie con le mani una palla colpita all’indietro da Marcon che l’arbitro interpreta come un chiaro retropassaggio. Parteli è incredulo, chiede spiegazioni e viene espulso. Punizione a due in area, con De Poli che si fa trovare pronto sulla ribattuta della barriera, infilzando l’incolpevole numero uno giallorosso.

Nonostante il doppio svantaggio il Cavarzano non si abbatte e al 77’ accorcia le distanze con il tiro da fuori di Bez che viene deviato nel mucchio da un giocatore del Treviso, che spiazza Milan.

Il Cavarzano si getta in avanti alla ricerca dell’ormai insperato pareggio. E la ghiotta occasione arriva all’81’, quando Bettio anticipa in area Abcha che lo stende: è rigore. Dal dischetto si presenta Rosso che calcia troppo piano e si fa fermare dal portiere ospite. Nel finale un’altra occasione per il Cavarzano, con Del Din che, lanciato a rete, si divora il gol davanti a Milan. Sul capovolgimento di fronte Speranza in uscita salva su Baido che avrebbe potuto chiudere il match. —
ZakkTV
00Thursday, September 24, 2020 12:00 AM
tribunatreviso.gelocal.it/sport/2020/09/22/news/treviso-che-milan-tra-i-pali-cunico-sa-come-vincere-ci-portera-dove-vogliamo-1....

Treviso, che Milan tra i pali «Cunico sa come vincere ci porterà dove vogliamo»

Andrea Dossi 22 Settembre 2020

/ TREVISO

Il Treviso riparte dall’esperienza e dalle certezze. La prima gara di campionato ha visto i biancocelesti trionfare per 2-1 a Cavarzano, con all’inizio il gol di Raffele Baido, 35 anni, e alla fine il rigore parato da Damiano Milan, 37 anni tra poco più di una settimana. L’età anagrafica conta ben poco, ma il fattore che emerge è l’esperienza che questi due giocatori hanno portato a Treviso. Non solo, Baido e Milan portano tante certezze: il primo sa fare gol, il secondo dà sicurezza. «Era la prima partita dopo 7-8 mesi – commenta Milan – e la squadra totalmente nuova, penso non sia andata per niente male. È la prima volta che gioco in Promozione ed è stata tosta: la buttano un po’ sul livello fisico, palla avanti e il campo era piccolo. Ci sta, ci dobbiamo adeguare, saper difendere e ripartire. Poi è normale che ci sia solo da migliorare però siamo consapevoli che abbiamo qualità». Tanta sicurezza tra i pali non si vedeva da un po’ a Treviso e la differenza si vedeva già in amichevole: «Alla squadra posso portare un ventiquattresimo. Tutti dobbiamo fare la differenza. Il campionato è lunghissimo e quindi tra infortuni, squalifiche e scelte ci sarà bisogno di tutti e io posso dare quanto qualsiasi altro compagno che scende in campo. Sperando si possa riuscire a togliersi qualche soddisfazione alla fine». L’intesa tra il gruppo e l’allenatore è determinante: «Il mister è tanta roba – conclude il portiere – era da qualche anno che non mi capitava un tecnico così, che cura i dettagli anche fuori dal campo. È uno che sa vincere, alla fine ci porterà dove vogliamo». —
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:08 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com