Rimini

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: [1], 2
enricoutv83
00Saturday, August 6, 2011 1:49 AM
Treviso e Rimini tornano ad affrontarsi dopo due anni di "astinenza"; curioso notare che negli ultimi 5 campionati, solo nel 2009/2010 le due squadre hanno militato in categoria differenti (Rimini C1, Treviso Eccellenza).
Il Rimini è (assieme al Ravenna) storicamente la rivale storica calcisticamente parlando al Cesena, da sempre la squadra romagnola più importante.
I biancorossi hanno una storia calcistica passata per la stragrande maggioranza di tempo in serie C, di recente in particolare in C2, dove hanno militato ininterrottamente per ben 14 stagioni, ovvero dal 1989 al 2002; il miglior risultato della storia è il quinto posto in serie B (categoria dove hanno militato per 9 anni) 2006/2007, che però non è bastato per l'ammissione ai play-off, che quell'anno non si sono disputati a causa dell'elevato distacco tra la terza e la quarta in classifica.
La società è fallita nel 2010, dopo un buon campionato di C1 (persa la semifinale play-off col Verona); sono ripartiti dalla serie D, girone F, ma dopo un buon campionato la squadra ha avuto una flessione da marzo in poi, in cui, nonostante alcune vittorie, la squadra ha conquistato anche tre pareggi di fila, e contro squadre non irresistibili, e soprattutto due sconfitte di fila alla terz'ultima e alla penultima giornata di campionato (la prima dolorosissima contro il Forlì in casa), che le hanno impedito di raggiungere la promozione diretta; a quel punto però la squadra ha tirato fuori il carattere e grazie a un cammino quasi perfetto (5 vittorie e due pareggi) sono riusciti a conquistare i play-off e quindi la promozione in C2.

L'allenatore sarà nuovamente Luca D'Angelo, ex difensore in serie B di Casteldisangro, Fermana e proprio Rimini.
enricoutv83
00Saturday, August 6, 2011 1:50 AM
Questa è una news un po' vecchiotta ma importante.

da www.romagnaoggi.it/rimini/2011/7/21/198835/

Rimini, all'Ac Rimini l'uso esclusivo del 'Romeo Neri'

Commenta |
Voto:
21 Luglio 2011 - 17.05 (Ultima Modifica: 21 Luglio 2011)



RIMINI - La Giunta comunale, convocata giovedì mattina dal sindaco Andrea Gnassi, ha deciso di concedere a una sola società calcistica l'utilizzo dello stadio comunale "Romeo Neri" per il campionato di calcio 2011 - 2012. Dall'esperienza maturata durante lo svolgimento dello scorso campionato, sono infatti emersi tutti i problemi strutturali legati ad un uso intenso della struttura stressata consecutivamente ogni domenica dallo svolgimento delle partite.

CAMPO "STRESSATO" - L'uso continuo del campo ha fortemente influito in termini negativi sullo stato del manto erboso specie in periodo invernale. Una situazione ripresa più volte dalla stampa locale e oggetto di dibattito in Consiglio comunale attraverso le interrogazioni alla Giunta dei consiglieri. Un utilizzo troppo intensivo che anche la società incaricata della manutenzione del campo (Anthea) evidenzia in un proprio
parere dove ritiene che "dal punto di vista della manutenzione del tappeto erboso sarebbe opportuno ridurre al minimo indispensabile le frequenze di utilizzo dell'impianto".

L'INTERVENTO DELL'ASSESORE BRASINI - "Nella valutazione complessiva della Giunta - ha sottolineato l'assessore allo Sport Gian Luca Brasini - vi è stata anche la valutazione della politica societaria dell'A.C. Rimini. Una politica sociale caratterizzata dall'attaccamento al territorio e da un forte sviluppo impresso al settore giovanile, a quella parte cioè della pratica sportiva che più di ogni altro interessa una Pubblica amministrazione. Un impegno e un progetto che coinvolge, caratterizzato da un importante investimento di risorse economiche, oltre 400 ragazzi e le loro famiglie, fatto di pratica sportiva ma anche di coesione e pratica sociale, che ha saputo con progetti intelligenti e lungimiranti espandersi anche nei comuni limitrofi della provincia."
enricoutv83
00Saturday, August 6, 2011 3:13 AM
Passando alla squadra, il mercato è ancora nel vivo in casa riminese.
Il nuovo portiere sarà Francesco Scotti (classe 1983), scuola Lazio, una vita tra C1 e C2, lo scorso anno è stato ceduto in prestito alla Sangiovannese a gennaio, perchè dopo due anni da titolare al San Marino non riusciva a trovare spazio.
In difesa è stato acquistato Gianluca Zanetti, difensore esperto (1977), che dopo un inizio carriera in B, ha sempre militato in c1 tranne negli ultimi due anni in c2, a Bassano e alla Pro Patria; conferme invece per il terzino destro Mastronicola (1974, alla settima stagione al Rimini), i giovani Vittori (1993), Deluigi (1990), Andrea Brighi (1992), Gasperoni (1992) e il centrale Palazzi (1987, finora sempre in D).
A centrocampo il vero colpo è la conferma di Onescu (1993, già titolare a 16 anni a Belluno in D, come l'anno scorso proprio a Rimini), che ha rifiutato di giocare nella primavera di qualche squadra importante di A per restare a Rimini in C2; confermati anche Valeriani (1991) e soprattutto Alfredo Cardinale (1976) centrocampista espertissimo (9 stagioni in B, disputate anche con Crotone e Cosenza), alla sesta stagione consecutiva al Rimini tra B, C1 e D, e Marco Brighi (1983), fratello di Matteo, centrocampista della Roma, che dopo aver miliato nella Juve (vincendo uno scudetto senza mai scendere in campo) si è un po' perso nei meandri della C1-C2, ritornando nella sua Rimini l'anno scorso in serie D; conferma anche per il trequartista Buonocunto (1986), che dopo 5 stagioni in C2 aveva accettato la D per riportare in alto i biancorossi; è arrivato l'esterno destro Mirko Spighi (1990) dal Forlì, l'anno scorso 34 presenze e 3 gol.
In attacco, persa la coppia d'attacco della scorsa stagione, ovvero l'attaccante argentino Olcesi (12 gol l'anno scorso), che ha accettato di rimanere in D non avendo trovato l'accordo economico col Rimini, e Mauro Ragatzu (13 gol); confermati Zanigni (1988) e il giovane Bufalo (1993); è stato riportato a casa il rumeno Monac (1992), l'anno scorso in prestito al Fiorita in San Marino per problemi di transfer, 8 gol realizzati nel campionato Sammarinese.
enricoutv83
00Saturday, August 6, 2011 3:14 AM
Giovedì si è disputata la prima amichevole, vinta per 8-0 contro il Montecopiolo.

www.newsrimini.it/news/2011/agosto/04/rimini/calcio._otto_reti_nella_prima_sgambata_di_pre-campionato_del_rim...

Calcio. Otto reti nella prima sgambata di pre-campionato del Rimini8-0 sul Montecopiolo con doppiette di Zanigni nel primo tempo e Tugui nella ripresa. La partita e le interviste sull'ammissione dei biancorossi alla Seconda Divisione saranno trasmesse su Icaro Sport (canale 211) venerdì alle 21.
RIMINI | 04 agosto 2011
IL TABELLINO
RIMINI 1° TEMPO: Scotti, Deluigi, Vittori, Mastronicola, A. Brighi, Onescu, Valeriani, M. Brighi, Zanigni, Bufalo, Gasperoni.

RIMINI 2° TEMPO: Bicchiarelli, Palazzi (20' Signorini), Vlad, Zanetti, Barone, Cardinale, Monac, Ciccarelli, Azor, Tugui, Spighi. All. D'Angelo.

MONTECOPIOLO: Fiorini (1' st Bellucci), Guerrini (8' st Paci), Simoni (17' pt Polidori), Pisani (4' st Gamberini), Olei, Brandi, Fabbri, Calcagnini (4' st Marini), Donnini (8' st Ricci), Latini Corazzini (8' st Melini), Lotti. All. Calcagnini.

RETI: 19' pt Onescu, 32' pt e 41' pt Zanigni, 35' pt Bufalo, 16' st e 38' st Tugui, 26' st Monac, 31' st Azor.


Il custode della cripta
00Sunday, August 7, 2011 12:19 AM
Squadra antipatica a mio modo di vedere. Curioso il fatto che avrà a che fare con ben due derby provinciali: contro Bellaria e Santarcangelo hehe. Ci sono quindi più riminesi che venete e "nordestine" messe insieme, a conferma dell'allergia della nostra regione con questa categoria negli ultimi anni.
enricoutv83
00Thursday, August 18, 2011 1:04 PM
da www.tuttolegapro.com

CALCIOMERCATO
Rimini, tesserato un difensore cesenate
09.08.2011 14:00 di Claudio Gallaro articolo letto 591 volte

Roberto Rosini
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Ieri il direttore generale del Rimini, Giovanni Sama, ha tesserato - secondo le informazioni raccolte da La Voce di Romagna - Roberto Rosini, difensore cesenate prodotto del vivaio biancorosso nella passata stagione a Ravenna, dove ha messo insieme 22 apparizioni in Prima Divisione. Classe 1991, può giocare sia sulla fascia destra che, preferibilmente, al centro della retroguardia.
enricoutv83
00Thursday, August 18, 2011 1:06 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/08/18/564495-rimini_pun...

Il Rimini ora non punge
Coppa Italia A Bassano i biancorossi acciuffano il pari grazie a un’autorete



Rimini, 18 agosto 2011 - PARI e patta del Rimini nell’esordio in Coppa Italia. Per i romagnoli ancora tanto da lavorare soprattutto in fase offensiva dove Bufalo e soci non sono riusciti ad essere particolarmente incisivi. Nel primo tempo partenza splendida del Rimini con Bufalo che si presenta al tiro dopo nemmeno 60 secondi. Grillo risponde presente dimostrando di essere concentrato al punto giusto già nell’abbrivio del match. Subito dopo i giallorossi cercano di prendere in mano il centrocampo con i due esterni d’attacco che, essendo molto mobili, provocano sempre scompiglio. Al quarto d’ ora, direttamente da calcio d’angolo, uno spiovente di Caciagli coglie in pieno il palo facendo correre un lungo brivido sulla schiena di Scotti scavalcato dalla traiettoria strana quanto inesorabile. Le due squadre cercano le misure, al 28’ Mateos timbra la sua partita con un gol di prepotenza .
L’azione parte da Bonetto a sinistra, cross perfetto per Mateos che incorna, Scotti respinge, Mateos riprende e tira, il portiere ribatte ancora sui piedi del centrocampista che, di forza, spedisce il pallone in rete mentre la difesa romagnola non pare, nell’occasione, esente da colpe. Il primo tempo si trascina senza altre grandi emozioni se si eccettua un tirocross di Baldazzi che Grillo blocca a terra. Nella ripresa Mateos fallisce il raddoppio (Scotti è ok) al 6’ quindi allo scoccare dell’ora cross innocuo di Gasperone, Grillo e Lorenzini non si intendono e la palla rotola in rete. Poi più nulla fino alla fine.
IL TABELLINO:
BASSANO (4-3-3): Grillo 5; Lucca 6, Scaglia 6, Lorenzini 5, Gosheh 6; Caciagli 6,5, Mateos 7, Proietti 6 (27’ st Iocolano sv); Bonetto 6,5, Guariniello 6 (40’ st Barichello sv), Ferretti 6. A disp. Poli, Barbieri, Fracaro, Maniero, Morosini. All. Jaconi 6
RIMINI (4-4-2): Scotti 6,5; Palazzi 5,5, Mastronicola 5,5, Zanetti 5,5, Vittori 6; Onescu 6, Valeriani 6, Cardinale 6,5, Baldazzi 6 (43’ st De Luigi sv); Bufalo 5,5 (10’ st Gasperoni 6,5), Buonocunto 5,5 (31’ st Rosini sv). A disp. Gualtieri, Brighi, Ciccarelli, Barone. All. D’Angelo 6
Arbitro: Ferrari di Mestre 6
Marcatori: 28’ pt Mateos (B), 15’ st aut. Lorenzini (R)
Note: Spettatori 200 circa. Angoli 3-2 per il Bassano. Ammoniti: Zanetti e Bonetto. Recupero pt 2’, st 4’
ZakkTV
00Saturday, August 20, 2011 1:02 PM
www.tuttolegapro.com/?action=read&idnotizia=33834

ALTRE NEWS
Rimini, mister D'Angelo soddisfatto: "Siamo già in palla"


20.08.2011 12:45 di Nicolò Schira articolo letto 21 volte

Fonte: Il Resto del Carlino



Una rimonta al debutto contro una squadra di categoria superiore. La Coppa Italia non sarà il campionato, ma il Rimini si gode i primi novanta minuti di Bassano con un certo orgoglio. «Abbiamo giocato una buona partita — spiega Luca D’Angelo —, soprattutto dal punto di vista agonistico e dell’attenzione. E’ chiaro che dobbiamo migliorare nella qualità del gioco, ma queste gare di Coppa servono soprattutto a questo». Sotto di un gol, i riminesi non si sono persi d’animo contro un avversario sicuramente più ‘accreditato’. «E anche questo è stato un segnale decisamente positivo — dice l’allenatore abruzzese —. E’ stata una partita difficile, ma siamo stati bravi, non abbiamo mai mollato. Ora guardiamo con fiducia alla sfida con la Giacomense di domani sera».
enricoutv83
00Monday, August 22, 2011 1:09 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/cronaca/2011/08/22/566667-coppa_lega_rimini_liquida_giacomen...

Coppa Lega Pro, il Rimini liquida la Giacomense

Biancorossi spietati nella ripresa.



Rimini, 22 agosto 2011 - FINISCE con una vittoria del Rimini la sfida con la Giacomense. Baldazzi, Gasperoni e Signorini firmano un successo che i biancorossi costruiscono nella prima frazione e concretizzano nella seconda. Il Neri è infuocato. Non per il numero di tifosi presenti, ma a causa di quell’afa che a fatica permette di parlare, figuriamoci di correre. Il caldo fa sudare sugli spalti e in campo le gambe non girano come dovrebbero. Ecco perché la partenza è con il freno a mano tirato per tutti. D’Angelo e Gadda sperimentano e si studiano per cercare di mettere benzina nel motore, ma soprattutto in vista dell’inizio del campionato nel quale romagnoli e ferraresi si ritroveranno avversari.

Il Rimini gioca praticamente senza una prima punta con Buonocunto e Bufalo a mettere scompiglio nella difesa di una Giacomense che in zona gol si affida alla stazza di Staffolani. Al 9’ è Buonocunto a scappare e a mettere in mezzo un pallone interessante. La difesa ferrarese ribatte e il tiro da fuori di Gasperoni va alto. Al 19’ cross di Vagnati dalla destra, Paci al volo dalla parte opposta spara sopra la traversa. Lo sprint di Gasperoni si ripete al 31’ e il suo cross si trasforma in un tiro velenoso che rimbalza sull’incrocio dei pali. Al 33’ è ancora Rimini e questa volta i biancorossi reclamano per un’evidente strattonata in area da parte di Gorini su Baldazzi.

LA RIPRESA si apre con i biancorossi in avanti. Bufalo va via sulla sinistra e mette in mezzo un pallone invitante per la testa di Buonocunto che non arriva all’impatto. Un giro di lancette e il Rimini passa grazie ad un’azione insistita di Bufalo, poi la conclusione da posizione centrale di Baldazzi è pennellata alle spalle di Pavanello. La reazione della Giacomense arriva e al minuto 17 è Staffolani a farsi sbarrare la strada da Scotti. Arriva la mezz’ora e la squadra di casa mette al sicuro il risultato. Minardi non è impeccabile, Gasperoni insiste e ruba il pallone al difensore ospite prima di mettere alle spalle di Pavanello solo soletto al centro dell’area. Non è finita qui. Perchè i biancorossi al 38’ calano anche il tris con l’ultimo entrato e giovanissimo Signorini.
IL TABELLINO

RIMINI (4-4-2): Scotti; Palazzi, Mastronicola, A.Brighi, Vittori; Gasperoni, Valeriani, Onescu, Baldazzi (35’ st Signorini); Bufalo (8’ st Rosini), Buonocunto (18’ st Cardinale). A disp.: Gualtieri, Deluigi, Rosini, Barone, Casoli. All. D’Angelo.
GIACOMENSE (4-1-4-1): Pavanello; Gorini (14’ st Mandorlini), Minardi, De March, Parenti; Vagnati; Scaioli, Tanaglia (30’ st Ferrara), Tabanelli, Paci (34’ st Lamenza); Staffolani. A disp.: Poluzzi, Cenerini, Del Colle, Ricci. All. Gadda.
Arbitro: Fabbri di Ravenna.
Reti: 3’ st Baldazzi, 33’ st Gasperoni, 38’ st Signorini.
Note – Spettatori 800 circa. Angoli 5-3. Ammoniti: Baldazzi, Bufalo, Gasperoni, Vittori, Scaioli.
Il custode della cripta
00Monday, August 22, 2011 4:58 PM
A quanto pare, 800 spettatori a Rimini.
enricoutv83
00Thursday, August 25, 2011 2:21 PM
www.altarimini.it/News39342-rimini-calcio-si-apre-la-campagna-abbonam...

Rimini Calcio: si apre la campagna abbonamenti
Commenti: 0 Lascia un commento - 17 Agosto 2011 - 13:13 - RiminiSport

L'A.C. Rimini 1912 finalmente annuncia la partenza della campagna abbonamenti 2011/2012 "Ho il Rimini sulla Pelle !" Dopo l'esaltante promozione in Lega Pro seconda divisione ripartiamo insieme per tagliare traguardi sempre più ambiziosi.

Il ritorno in Lega Pro comparta anche la sottoscrizione al progetto Tessera del Tifoso, che con l'A.C. Rimini 1912 sarà anche l'occasione per accedere a servizi e scontistiche su tutto il territorio di Rimini (nei prossimi giorni verranno presentate con una conferenza stampa ad hoc).

Le modalità per accedere al progetto Tessera del Tifoso sono:

portare in sede A.C. Rimini 1912:
- 2 foto tessere (vecchie non più di 6 mesi)
- 2 fotocopie del codice fiscale
- 2 fotocopie di un documento di identità valido
- modulo compilato richiesta tessera del tifoso.

chi è già in possesso di una tessera del tifoso valida di un'altra società non è obbligato a fare quella dell'A.C. Rimini 1912 per ottenere l'abbonamento, ma non avrà diritto alle scontistiche e ai servizi speciali.

I prezzi, in allegato con l'immagine della nuova campagna abbonamenti, sono:
- Tribuna Centralissima/Sostenitore, 350 euro intero - 180 euro ridotto
- Tribuna Centrale, 290 euro intero - 150 euro ridotto
- Tribune Laterali, 180 euro intero - 95 euro ridotto
- Distinti/Gradinata, 150 euro intero - 80 euro ridotto
- Curva EST, 80 euro intero - 45 euro ridotto

Hanno accesso alla riduzione: donne, invalidi, over 65 e ragazzi dei 13 ai 16 anni GRATIS per i ragazzi fino ai 12 anni escluso il settore centralissima

Nel prezzo dell'abbonamento è incluso il costo della tessera del tifoso, per chi ha accesso alla gratuità è obbligatorio accedere alla tessera del tifoso al costo di 10 euro

Sarà effettuata una prelazione per dare l'opportunità a chi era già abbonato di ottenere il proprio posto anche per la stagione 2011/2012, la prelazione inizierà giovedì 18 agosto fino a martedì 23 agosto.

La campagna abbonamenti sarà aperta fino al 2 settembre 2011, salvo comunicazioni future.

Gli orari:

sarà possibile abbonarsi già dal 18 agosto in sede di Piazzale del Popolo 1 presso la sala hospitality
dal 18 al 19 agosto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
il 20 agosto dalle 10 alle 13
dal 22 al 26 agosto dalle 16 alle 19
dal 29 agosto al 2 settembre dalle 16 alle 19

Prezzi dei biglietti per la Coppa Italia:
i prezzi dei biglietti per la Coppa Italia saranno divisi in 2 fasce:
tribuna centrale 15 euro intero e 7,50 euro ridotto
tutti gli altri settori (tribune laterali, distinti, gradinata, curva est) 10 euro e 5 euro ridotto
avranno accesso alle riduzioni: donne, invalidi, over 65 e under 16

Prezzi dei biglietti per il campionato:
i biglietti saranno nominali e bisognerà presentarsi al botteghino con un documento di identità valido

tribuna centralissima intera 25 euro
tribuna centralissima ridotta 12,50 euro

tribuna centrale intero 20,00 euro
tribuna centrale ridotto 10,00 euro

tribuna laterale est intero 15,00 euro
tribuna laterale est ridotto 7,50 euro

tribuna laterale ovest intero 15,00 euro
tribuna laterale ovest ridotto 7,50 euro

distinti intero 12,00 euro
distinti ridotto 6,00 euro

gradinata intero 12,00 euro
gradinata ridotto 6,00 euro

curva est biglietto unico 6,00 euro

settori ospiti 10,00 euro

ridotto: donne, over 65, invalidi e dai 13 ai 16 anni
omaggio ragazzi fino a 12 anni

Ufficio stampa Rimini Calcio
enricoutv83
00Thursday, August 25, 2011 2:23 PM
www.barsportrimini.com/news-redazionali-i-diritti-di-esclusiva-della-rimini-calcio-per-la-stagione-201112-vanno-a-vgarete8...


I DIRITTI DI ESCLUSIVA DELLA RIMINI CALCIO PER LA STAGIONE 2011-12 VANNO A VGA-RETE8
22/08/2011
VGA-RETE8, SI ASSICURA I DIRITTI DI ESCLUSIVA DELLE PARTITE DEL RIMINI per la stagione 2011-12 , compresa la coppa italia.
Questa operazione sarà una delle tante a livello sportivo che la nostra emittente quest'anno porterà avanti con estrema
professionalità e qualità, allo scopo di poter dare maggior informazione alla tifoseria riminese con massima obiettività..Vorremmo pertanto far capire ai tifosi che la scorsa stagione ci hanno criticato per le nostre scelte editoriali, che queste vengono fatte solo ed esclusivamente per fatti dettati dal necessario e non per partito preso. Il nostro amore per la squadra riminese(e per RIMINI) rimane pertanto invariato, ma non per questo cieco di onestà professionale.
enricoutv83
00Sunday, August 28, 2011 5:11 PM
www.corriereromagna.it/sport/2011-08-28/seconda-divisione-rimini-esplode-la-rabbia-di-amati-%C2%ABo-si-cambia-o-addio-so...

Rimini, esplode la rabbia di Amati «O si cambia o addio sogni di gloria»
di Alessandro Giuliani

RIMINI. La scossa, sarebbe meglio dire la frustata di Biagio Amati. A una settimana dal via del campionato il presidente del Rimini cerca di scuotere un ambiente pericolosamente fermo e assopito, che sembra aver smarrito il recentissimo ed effimero entusiasmo per la promozione in Lega Pro. Il messaggio è chiaro: «Ragazzi, così non va, o si cambia marcia o addio sogni di gloria». Come al solito Amati non le manda a dire e nella sua requisitoria spazia a 360 gradi. Nei rapporti con la città siamo alle solite, silenzio di tomba.
Dopo le pacche sulle spalle, che aiuti concreti ha avuto?«Dalla festa promozione - spiega il presidente - non ho sentito più nessuno dell’amministrazione comunale, nonostante gli incontri precedenti in cui sembrava ci fosse interesse. Siamo a zero, così come sul fronte degli imprenditori locali, non si è fatto avanti nessuno». Ma è sul fronte della campagna abbonamenti che Amati se la prende in modo particolare. Come sta andando?«In questi giorni sono fuori Rimini, in vacanza, leggo però sui giornali di una campagna abbonamenti lenta e al di sotto delle previsioni. Ho sentito anche di una lettera nella quale si contesta la tessera del tifoso e nella quale i nostri sostenitori dicono che non faranno per questo l’abbonamento. Se c’è una legge in Italia, va rispettata. A Cesena hanno fatto, nonostante la tessera del tifoso, 12.000 abbonamenti. Queste sono le regole, non dico che siano valide, però sono queste le condizioni e vanno rispettate. L’abbonamento non è importante come valore economico, ma una società con tanti abbonamenti ha un altro peso, a iniziare dalla forza in Lega».Quindi se la città non risponde, come cambieranno le strategie, a cominciare dal mercato?«Per la risposta che c’è stata i sacrifici che sono stati fatti sono più che sufficienti, tra fidejussioni e somme a fondo perduto. Come società ci stiamo dando da fare, ma fare investimenti importanti è sempre più fatica. Non posso pensare che, in questo stato di cose, l’obiettivo sia andare in C1. Con chi? Per chi? Per che cosa? Abbiamo una miriade di attività in città, nessuno si fa avanti. Capisco che sono fatti miei, quindi faccio solo quello che posso».Eppure le premesse, dopo la promozione, erano diverse. Cos’è successo secondo lei?«Il riminese è così, pensa che ci sia una società che faccia tutto da sola. Ma se va avanti così, se i tifosi non rispondono, se altre aziende non si fanno avanti, faccio con quello che ho. Con queste premesse non si farà mai niente di importante. Finora sono stati fatti 400 abbonamenti, avanti così tra sette giorni ne avremo fatti 700, ben lontani dai 3000 che ci eravamo prefissati. Pensate che delusione che provo. Non ci sono le condizioni. Nel momento dell’euforia e della festa c’era tanto entusiasmo, tante chiacchiere, poi quando c’è stato da costruire non si è visto più nessuno».Ma c’è un’ultima tegola, vero?«Sì, la Limonta ha rinunciato a essere il main-sponsor, altri 100.000 euro che se ne vanno. Ormai il loro interesse principale è a Cesena. Per questo siamo anche alla ricerca dello sponsor principale”.
Capitolo Cardinale, rimane o va via?«Cardinale è un giocatore del Rimini e non è sul mercato. Se poi ha avuto delle proposte e ne vuole parlare con noi, siamo qui. Per quanto ci riguarda, abbiamo avuto un contatto con il Ravenna e l’abbiamo riportato al giocatore, come ci è sembrato corretto. Abbiamo altri giocatori di esperienza, Mastronicola, Marco Brighi, Scotti, se lui accetta di rimanere può stare tranquillo».In queste settimane il settore tecnico giovanile si è molto strutturato su territorio. Soddisfatto?«No, l’Accademia del Calcio ha un modo di operare che non mi piace, quasi contro la Rimini Calcio. A questo punto mettiamo in discussione il ruolo del nostro responsabile Walter Sapucci. Non può lavorare in due settori giovanili, al mio rientro avremo un chiarimento. L’Accademia dovrebbe fare solo formazione e invece ha iscritto due squadre Esordienti, ci fa concorrenza».Si avvicina un campionato con molti derby, quali sono i rapporti con gli altri club locali?«Ottimi, ho rapporti buonissimi sia con Brolli che con De Biagi». Ultima domanda: i diritti tv delle partite del Rimini sono stati acquistati da Rete 8 Vga. Con una trasmissione di questa rete i rapporti non sono stati rose e fiori nell’ultimo anno. Che atteggiamento avrà il Rimini ora?«Nella trasmissione Bar Sport si è sempre detto che non si riconosceva l’Ac Rimini 1912 come la prosecuzione, almeno ideale, della Rimini Calcio e che non avevamo diritto a festeggiare il centenario (che ricorre il prossimo anno, ndr). Bene, noi non siamo stati riconosciuti come gli eredi del Rimini e noi non riconosceremo quella trasmissione, malgrado Vga abbia acquisito i diritti».
enricoutv83
00Tuesday, August 30, 2011 6:47 PM
www.newsrimini.it/news/2011/agosto/29/rimini/calcio._il_rimini_torna_con_un_buon_pari_da_treviso__1...

Calcio. Il Rimini torna con un buon pari da Treviso (1-1)
Ai ragazzi di D'Angelo ora basterà non perdere mercoledì con la Spal per passare il turno. Le immagini sulla partita del "Tenni" saranno proposte questa sera in "Calcio.Basket", in diretta dalle 21 su Icaro Sport (canale 211).
RIMINI | 29 agosto 2011
IL TABELLINO
TREVISO: Sartorello, Cernuto, Beccia, Giorico, Biagini, Di Girolamo, Madiotto (14' st Spinosa), Maracchi, Gallon (36' st Bandiera), Malacarne (23' st Paoli), Perna. A disp.: Zattin, Brunetti, Torromino, Cherillo. All. Zanin.

RIMINI: Scotti, Rosini, Deluigi, A. Brighi, Zanetti, Onescu, Gasperoni (10' st Buonocunto), M. Brighi (16' st Cardinale), Monac, Baldazzi, Spighi (36' st Bufalo). A disp.: Gualtieri, Signorini, Casoli, Mastronicola. All. D'Angelo.

ARBITRO: Peretti di Verona.

RETE: 31' pt Gallon, 25' st Zanetti.

AMMONITI: Gallon, Zanetti, Deluigi, M. Brighi.

LA CRONACA
Al 24' Perna si presenta in area, ma fallisce il controllo. Scotti esce e lo anticipa.
Al 31' Gallon porta in vantaggio il Treviso, dopo una triangolazione al limite dell'area con Perna.
Al 44' sugli sviluppi di una punizione di Beccia, Madiotto colpisce di testa, scavalcando Scotti, Monac salva a un metro dalla riga.
Al 45' Monac scatta sul filo del fuorigioco, elude il ritorno di Biagini e spara sull'esterno della rete.
Si va all'intervallo sull'1-0 per la Marca.

Al 14' della ripresa Baldazzi calcia, Sartorello ribatte di pugno.
Al 17' sugli sviluppi di un calcio di punizione colpo di testa di Maracchi, risposta superlativa di Scotti.
Sul corner conseguente ancora Maracchi, questa volta di piede, spedisce fuori da ottima posizione.
Al 25' il Rimini impatta: punizione di Baldazzi e stacco di testa vincente di Zanetti. 1-1.
Al 27' Monac scheggia la traversa, ma l'azione è viziata da fuorigioco.
Al 31' ci prova Buonocunto, nulla di fatto.
Al 42' Perna incorna, sfera oltre la traversa.
Stessa sorte per il tiro di Maracchi al 48'.
Finisce 1-1.

La classifica del girone D: Spal 7, Treviso 6, Rimini 5, Bassano 2, Giacomense 0.
ZakkTV
00Monday, September 5, 2011 2:51 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/05/575293-rimini_met...

Il Rimini mette subito il turbo

SECOND DIVISIONE Prova autoritaria al ‘Neri’, Sambonifacese mai pericolosa: 3-0 il finale

Rimini, 5 settembre 2011 - UNA MOLE di gioco che non ha niente a che vedere con il calcio d’estate, tre gol e il ritorno fra i professionisti del Rimini è dolce. Al ‘Neri’ i biancorossi ripartono dalla Sambonifacese e si rimettono in corsa proprio da dove avevano lasciato. D’Angelo sin affida alla banda dei ‘piccoli’ e loro non deludono. Là davanti in assenza di una prima punta (Zanigni è in panchina) il tecnico abruzzese lascia campo a Baldazzi e Buonocunto con Spighi ‘Gonzales’ e Gasperoni a correre senza sosta sulle fasce. Di necessità virtù, è proprio il caso di dirlo. In difesa Mastronicola e Zanetti danno esperienza, a centrocampo comanda capitan Brighi con Valeriani bomber ormai consumato. E allora bastano trenta secondi al Rimini per creare la prima occasione. Buonocunto scappa davanti a Bonati e lascia partire il diagonale sul quale il numero uno ci mette i guanti. Sulla respinta c’è Baldazzi, ma il suo tiro è troppo debole.

IL PRESSING è costante e a tratti anche asfissiante, ma anche poco produttivo. I biancorossi sfruttano le fasce e la rapidità dei propri giocatori, creano occasioni a raffica, ma manca sempre la zampata. Al 26’ Buonocunto ci prova da lontanissimo con il pallone che va di poco alto, poi Spighi cerca il blitz, ma Bonato c’è ancora. Il piccolo esterno è scatenato e ancora su di lui al 43’ Bonato si supera. Poi il gol. Baldazzi a sinistra arriva fino in fondo, mette in mezzo un pallone velenoso che Viskovic mette alle spalle del proprio numero uno. Nella ripresa, c’è da aspettarsi la reazione della Sambonifacese, ma è tiepida. Al 25’ ad arrotondare ci pensa Valeriani. Il cross dalla bandierina di Baldazzi è perfetto e il centrocampista dal centro dell’area piccola di testa angola al punto giusto. Dopo due assist al bacio, c’è gloria anche per Baldazzi. Buoncunto suggerisce e il giocatore emiliano davanti a Bonato non sbaglia.

IL TABELLINO

RIMINI (4-4-2): Scotti 6,5; Palazzi 6 (1’ st Rosini 6), Mastronicola 6,5, G.Zanetti 6, Vittori 6; Spighi 7 (31’ st Cardinale n.g.), Valeriani 7,5, M.Brighi 7 (21’ st Onescu 6), Gasperoni 6,5; Buonocunto 6,5, Baldazzi 7,5. All.: Gualtieri, A.Brighi, Monac, Cardinale, Zanigni. All.: D’Angelo.
SAMBONIFACESE (4-4-2): Bonato 7; Moretto 5, Dal Degan 5,5, Orfei 6, Viskovic 4,5 (10’ st Ruggeri 5,5); Caldana 6 (10’ st Caraceni 6), Tecchio 6 (26’ st Faccini 5,5), Creati 5,5, Montagnani 6; N.Zanetti 5,5, Brighenti 5. A disp.: Nardoni, Carlini, Marianeschi, Finotto. All.: Carnovelli.
Arbitro: Onorato di Isernia.
Reti: 44’ pt Viskovic (autogol), 25’ st Valeriani, 38’ st Baldazzi.
Note – Spettatori 1.500 circa. Angoli 7-6. Ammoniti: Viskovic, Mastronicola, Brighenti, Baldazzi, Creati, Moretto.


di Donatella Filippi
ZakkTV
00Tuesday, September 6, 2011 7:59 PM
ZakkTV
00Friday, September 9, 2011 2:58 PM
www.tuttolegapro.com/?action=read&idnotizia=35054


CALCIOMERCATO

ESCLUSIVA TLP - Rimini, continua la ricerca di una punta


08.09.2011 21:30 di Nicolò Schira articolo letto 423 volte

© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com

Continua la ricerca di una punta in casa Rimini: i romagnoli non si sono dati per vinti nell'inseguimento all'ex Mantova, Maurizio Nassi al quale hanno offerto un contratto di natura biennale. L'alternativa alla punta che nell'ultima stagione ha indossato la maglia del Cittadella è rappresentata dall'ex Avellino, Jesus Sebastian Vicentin anche se nelle ultime ore nella città riminese circolano con insistenza i nomi di Joelson e Vincenzo Chianese.
enricoutv83
00Tuesday, September 13, 2011 1:47 AM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/12/579534-rimini_paperissi...

Rimini da paperissima, il Borgo Buggiano vince 2-1


Pagate care le ingenuità commesse da Scotti e Zanetti



Borgo Buggiano, 12 settembre 2011 - UNA SCONFITTA da «Paperissima» quella del Rimini in Toscana. Sul risultato finale pesa come un macigno la clamorosa ingenuità che ha regalato il pareggio al Borgo a Buggiano: un innocuo retropassaggio di Zanetti è stato clamorosamente «lisciato» da Scotti e il pallone lentamente è andato ad infilarsi nell’angolino. Come se non bastasse lo stesso Zanetti poco dopo si è lasciato andare ad un fallo da ultimo uomo che lo ha mandato anzitempo negli spogliatoi. E dire che per i biancorossi di D’Angello la partita si era messa benissimo. Dopo cinque minuti Spighi, di gran lunga il migliore in campo, ha preso un metro di vantaggio a Crociani che lo toccato duro appena entrato in area di rigore. Dal dischetto Buonocunto spiazza il portiere. All’inizio in campo c’è solo il Rimini. Spighi e compagni seminano il panico nella difesa azzurra. Ma i biancorossi visti ad Agliana (il Borgo deve ancora ricevere l’ok per i lavori di adeguamento dello stadio) hanno due volti: brillanti e fantasiosi in attacco, incerti e titubanti nella retroguardia, dove le assenze di Palazzi e Vittori si fanno sentire.
IL PASTICCIO del gol del pareggio ovviamente ha un peso psicologico non indifferente sui romagnoli. Il gol partita arriva invece su uno schema ben collaudato da parte dei toscani su un calcio di punizione dal limite: Crociani finge il tiro e invece s’inserisce in area dove riceve il passaggio di Re, crossa in mezzo, Scotti alza e Paganelli di testa mette dentro.
Eppure nella ripresa la squadra di D’Angelo avrebbe l’opportunità di pareggiare. Il tecnico riaggiusta tatticamente la squadra e l’avanzata di Spighi dà i frutti sperati: in pochi minuti dalla fascia destra si aprono buone occasioni. La più clamorosa è un tiro del solito Spighi che si stampa sull’incrocio dei pali. Clamoroso anche il colpo di testa di Zamagni, a pochi metri dalla porta, che finisce di poco a lato. E poi ancora con un diagonale di Monac.
Cercando il pari inevitabilmente i romagnoli si scoprono al contropiede e anche il Borgo ha la sua occasione per chiudere la partita con una bella tringolazione tra Di Martino e Corsi, ma quest’ultimo si sbilancia al momento del tiro e spara fuori.
IL TABELLINO
BORGO A BUGGIANO (4-4-2): Strambi, Tafi, Crociani (1’ st Di Stefano), Castaldo, Settepassi; Maretti, Re (1’ st Di Martino), Corsi, Stella (7’ st Grandi); Paganelli, Ricupa. All: Colonello.
RIMINI ( 4-4-2): Scotti, Rosini, Gasperoni (39’ st Brighi), Mastronicola (23’ st Monac), Zanetti; Valeriani, Spighi, Brighi, Buonocunto (34’ st Onescu); Zanigni, Baldazzi. All: D’Angelo.
Arbitro: Cangiano di Napoli.
Marcatori: pt 6’ Buonocunto rig, 13’ Zanetti (aut), 25’ Paganelli.
Note: espulsi Zanetti 26’, Strambi 6’ st. Ammoniti: Tafi, Settepasi, Ricupa, Gasperoni.

Ecco i risultati della 2° giornata di lega pro seconda divisione:
-Borgo a Buggiano-Rimini 2-1
-San Marino-Mantova 2-2
-Santarcangelo-Alessandria 0-1
-Valenzana-Bellaria I. M. 0-2
Classifica: Casale e Alessandria 6 punti; Giacomense, Borgo a Buggiano, Valenzana e Treviso 4; Virtus Entella, Bellaria, Montichiari, Santarcangelo, Rimini, Savona, Bellaria 3; Mantova 2; Poggibonsi, Cuneo, Lecco, San Marino e Renate 1; Pro Patria e Sambonifacese 0. Penalizzazioni: Pro Patria -1.

Prossimo turno (mercoledi' 14 settembre): Bellaria-Casale Cuneo-Sambonifacese Lecco-Pro Patria Mantova-Renate Montichiari-Giacomense Poggibonsi-V.Entella Rimini-Santarcangelo Savona-Valenzana Treviso-San Marino
Alessandria-Borgo a Buggiano

di Gabriele Galligani
enricoutv83
00Thursday, September 15, 2011 3:00 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/15/581653-rimini_contro_santarcangelo_esordio_po...

Rimini, contro il Santarcangelo l'esordio di Polo

Il neo acquisto si allena in gruppo
Al via le prevendite per il derby di domenica



Rimini, 15 settembre 2011 - Continua la preparazione del Rimini in vista del derby di domenica contro il Santarcangelo. Ieri la squadra ha svolto un doppio allenamento agli ordini di mister D'Angelo: in mattinata lavoro personalizzato in palestra. Nel pomeriggio, invece, tecnica sul campo in erba di Miramare.
In campo anche il neo acquisto Polo che ha lavorato insieme ai nuovi compagni. Polo è apparso motivato e si è allenato con grande intensità. Queste le prime parole del bomber: "Il progetto mi piace e sono felice di farne parte". Polo ha firmato un contratto annuale. Al 'Neri' vorrà subito conquistare i suoi nuovi tifosi.
Intato, da oggi pomeriggio saranno aperte le prevendite per il big match di domenica. I biglietti potranno essere aquistati anche al botteghino del 'Romeo Neri' secondo le seguenti modalità: sabato dalle 10 alle 13 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 13 alle 15,15


redazione online
enricoutv83
00Friday, September 23, 2011 1:03 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/18/583631-derby_santarcange...


Il derby al Santarcangelo, Rimini battuto 1-0
Al 'Neri' decide Gavoci
LEGA PRO Per i padroni di casa palo di Baldazzi



Rimini-Santarcangelo (Foto Pasquale Bove)
Rimini, 18 settembre 2011 - Va al Santarcangelo il derby di fuoco con il Rimini. Al 'Neri' decide un gol di Gavoci al 23' della prima frazione. Un minuto dopo il palo di Baldazzi.
IL TABELLINO
RIMINI: Scotti, Gasperoni (12' st Gerbino Polo), Vittori, Mastronicola, Rosini, Valeriani, Spighi, M. Brighi, Zanigni (29' st Monac), Baldazzi, Buonocunto (17' st Onescu). A disp.: Semprini, A. Brighi, Deluigi, Cardinale. All. D'Angelo.
SANTARCANGELO: Nardi, Fabbri, Locatelli, Obeng, Arrigoni, Gregorio, Baldinini, Del Pivo, Gavoci (29' st Lodovisi), Zavalloni, Graziani (42' st Ferri). A disp.: Bicchiarelli, Bacchiocchi, Caidi, Bezzi, Bazzi. All. Angelini.
ARBITRO: Melidori di Frattamaggiore.
RETE: 23' pt Gavoci.
AMMONITI: Mastronicola, Locatelli, Rosini, Valeriani, Onescu, Vittori, Arrigoni.
Risultati del Girone A (3/a giornata): Alessandria-Borgo a Buggiano 1-4 Bellaria-Casale 2-1 Cuneo-Sambonifacese 4-1 Lecco-Pro Patria 1-2 Mantova-Renate 1-0 Montichiari-Giacomense 1-2 Poggibonsi-V.Entella 2-0 Rimini-Santarcangelo 0-1 Savona-Valenzana 2-1 Treviso-San Marino 2-0
Classifica: Borgo a Buggiano, Giacomense e Treviso 7 punti; Santarcangelo, Bellaria e Casale 6; Mantova 5; Savona, Poggibonsi, Cuneo, Alessandria e Valenzana 4; Montichiari, Rimini e Virtus Entella 3; Pro Patria, Lecco, San Marino e Renate 1; Sambonifacese 0. Pro Patria penalizzata di 3 punti; Alessandria penalizzata di 2 punti; Savona penalizzato di 1 punto.
Prossimo turno (domenica 25 settembre): Borgo a Buggiano-Montichiari Casale-Lecco Giacomense-Savona Pro Patria-Cuneo Renate-Treviso Sambonifacese-Mantova San Marino-Bellaria Santarcangelo-Poggibonsi
V.Entella-Alessandria Valenzana-Rimini

enricoutv83
00Friday, September 23, 2011 1:04 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/23/586751-valenzana_bomber_capa...

Valenzana, c’è un bomber capace di fare... Miracoli

Mercato: preso Giacomo Favero
In difesa l'ex Real, Giovanni Serao



Mister Rossi, ex Santarcangelo
Rimini, 23 settembre 2011 - UN PAREGGIO, una vittoria, una sconfitta e due facce conosciute in Romagna. La Valenzana che aspetta il Rimini al Comunale ha iniziato questo campionato fra alti e bassi. In panchina c’è l’ex allenatore del Santarcangelo, il cesenate Roberto Rossi (foto). In campo c’è l’ex difensore del Real Rimini, Giovanni Serao. Due ex ‘romagnoli’ che conoscono bene la squadra di D’Angelo. La Valenzana di questo avvio ha vinto solo una gara, quella della seconda giornata, proprio davanti ai tifosi di casa, contro il Bellaria. Al debutto la formazione di mister Rossi aveva messo in tasca un punto contro il Lecco per poi cedere, domenica scorsa, al Savona. Il 4-3-3 è il modulo che tanto piace al tecnico cesenate e che non ha mai abbandonato in questo inizio di campionato. Da tenere d’occhio c’è soprattutto il bomber Luca Miracoli che in estate è arrivato a Valenza dalla Primavera del Genoa. Il biglietto da visita dell’attaccante classe ’93 è subito di quelli importanti: due gol in Coppa Italia, tre in campionato.
NON HA invece ancora messo piede in campo quello che doveva essere l’attaccante capace di fare la differenza, Fabio Alteri. Qualche acciacco di troppo in avvio di stagione e anche con il Rimini il bomber ex Poggibonsi (13 gol la passata annata con la maglia dei toscani) siederà in panchina. Niente da fare nemmeno per l’ultimo arrivato. Appena la settimana scorsa, infatti, il club della provincia di Alessandria ha tesserato il difensore classe ’81 Luca La Maggiorana.
A CORTO di condizione fisica il centrale già capitano della Valenzana qualche stagione precedente, dovrebbe andare addirittura in tribuna. La Valenzana di oggi non è molto simile alla Valenzana dello scorso anno, ma in Piemonte è rimasto il centrocampista ex Bellaria, Andrea Montanari.
MERCATO: INGAGGIATO GIACOMO FAVERO
Il Rimini ha annunciato l'acquisto di Giacomo Favero, centrocampista classe '91. Lo ha annunciato ieri sera il il presidente Biagio Amati.
enricoutv83
00Tuesday, September 27, 2011 12:40 PM
da www.newsrimini.it/news/2011/settembre/25/rimini/calcio._valenzana-rimini_...



Calcio. Valenzana-Rimini 0-1
Gol partita di Spighi al 24' del primo tempo. I biancorossi chiudono in inferiorità numerica per l'espulsione dello stesso Spighi al 26' della ripresa. Il Rimini interrompe a due la striscia di sconfitte e sale a quota 6 in classifica.
RIMINI | 25 settembre 2011
IL TABELLINO
VALENZANA: Serena, Berselli (31' st Berselli), Blondett, Montanari, Lorusso, Serao, Prandi (10' st Franciosi), Righini, Miracoli, Pagan (18' st Alteri), Capellini. A disp.: Stillo, Della Maggiora, Chiazzolino, Uggeri. All. Rossi.

RIMINI: Scotti, Rosini, Vittori, A. Brighi, Zanetti, Onescu, Spighi, M. Brighi, Zanigni (18' st Gerbino Polo), Baldazzi (35' st Mastronicola), Buonocunto (15' st Valeriani). A disp.: Semprini, Gasperoni, Favero, Monac. All. D'Angelo.

ARBITRO: Brasi di Seregno.

RETE: 24' pt Spighi.

AMMONITI: Blondett, Onescu, Franciosi, Miracoli, Valeriani, Rosini, Serao, Scotti.

ESPULSO: 26' st Spighi per doppia ammonizione.

LA CRONACA
Pronti, via. E i biancorossi rischiano di andare sotto: Rosini sbaglia il passaggio per Andrea Brighi, Miracoli calcia con la porta spalancata, Scotti salva il risultato.
Al 5' Buonocunto imbecca Spighi, il cui destro termina a lato.
Al 7' Spighi per Baldazzi, la cui conclusione va lontana dal bersaglio.
All'8' il tentativo di Capellini manda la sfera oltre la traversa.
Al 13' Miracoli riesce a toccare in area, la retroguardia biancorossa sbroglia la matassa.
Al 21' Marco Brighi imbecca Spighi, che mette in mezzo, Zanigni di testa manda a lato.
Al 23' Blondett abbraccia in area Spighi, l'arbitro lascia proseguire. Il Rimini recupera palla, Buonocunto da terra serve Spighi, che entra in area dal vertice destro e lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Serena. 0-1 al 24'.
Al 25' la chiusura di Marco Brighi su Pagan è provvidenziale.
Al 31' Berselli in mezzo, sponda di Miracoli per Prandi, che colpisce male il pallone.
Al 32' la staffilata da fuori area di Zanigni è a lato.
Al 39' cross da sinistra di Miracoli per Montanari, il centrocampista con trascorsi nelle giovanili del Rimini non arriva alla deviazione vincente per una questione di centimetri.
Al 44' annullato un gol a Zanigni per fuorigioco, dopo una bella iniziativa di Baldazzi a sinistra.
Si va all'intervallo con il Rimini avanti di un gol.

La ripresa inizia con tentativo dalla distanza di Spighi, pallone a fondo campo.
Al 2' Spighi va via a destra e mette in mezzo, Lorusso anticipa Zanigni.
All'8' pallone filtrante di Buonocunto per Spighi sul cui traversone si fionda Zanigni, che anticipa anche Onescu. Sfera a lato.
Al 10' il calcio da fermo di Baldazzi non sorprende Serena.
All'11' il destro di Franciosi sibila a lato.
Al 16' cross di Montanari per Capellini, che incorna fuori,
Al 26' Spighi viene cacciato dal campo per doppia ammonizione, dopo un fallo su Blondett.
Al 27' la punizione di Righini non viene sfruttata a dovere da Lorusso, che da due passi di testa non trova la porta.
Al 28' Miracoli viene ammonito per simulazione, dopo un contatto in area con Zanetti.
Al 37' Miracoli triangola con Capellini, Scotti esce e anticipa il centravanti piemontese.
Finisce 1-0 per il Rimini, che ferma a due la striscia negativa.
enricoutv83
00Tuesday, September 27, 2011 12:42 PM
www.ilrestodelcarlino.it/rimini/sport/calcio/2011/09/27/589097-capitan_brighi_forti_delle_critic...

Capitan Brighi: "Più forti delle critiche"
La rinascita del Rimini

L'analisi del centrocampista dopo il successo di Valenza



Il capitano del Rimini, Marco Brighi (foto Bove)
Rimini, 27 settembre 2011 - ABBATTERE la crisi. Il Rimini ce l’ha fatta con sacrificio e aggrappandosi al suo capitano. Marco Brighi i campi della serie C li calca da parecchi anni. E anche i momenti difficili non sono mancati. «Dopo due sconfitte consecutive è chiaro che c’è voglia di rifarsi. Sul campo della Valenzana abbiamo lottato, siamo stati concentrati e abbiamo anche sofferto, ma soltanto perché nel finale ci siamo trovati in inferiorità numerica. Poi, se ci pensiamo bene, i nostri avversari non hanno mai creato granché. Ci siamo ripresi quello che avevamo lasciato per strada in quelle due gare precedenti (contro Borgo a Buggiano e Santarcangelo, ndr) nelle quali avremmo dovuto fare di più. Poi è stato bravo il mister, ma anche la società a non farci pesare questo momento non particolarmente brillante dal punto di vista dei risultati».
I tre punti ‘piemontesi’ hanno riportato il morale a livelli accettabili, ma ora non c’è nemmeno il tempo di farsi prendere dai facili entusiasmi. Infatti, i biancorossi domani pomeriggio saranno già sull’erba del ‘Neri’ per giocare la quinta di campionato contro il Casale. «Una squadra ambiziosa, che ha uomini importanti e ha fatto investimenti importanti. Quindi sarà anche entusiasmante metterci alla prova per l’ennesima volta». In un campionato ancora tutto da scoprire. «Questa prime quattro gare della stagione non hanno rivelato molto, anzi le possiamo anche considerare piuttosto indecifrabili. Basti pensare al primo posto della Giacomense, ma anche alla sconfitta del Mantova con la Sambonifacese». E’ il Rimini che ruolo giocherà? «Anche noi, penso come gli altri, aspettiamo di capire quale possa essere la nostra reale dimensione. Il nostro è un gruppo compatto, che si conosce bene. Non abbiamo cambiato modo di giocare rispetto alla scorsa stagione e questo potrà essere un vantaggio».

Redazione
enricoutv83
00Sunday, October 2, 2011 12:27 PM
www.newsrimini.it/news/2011/ottobre/01/rimini/calcio._il_rimini_a_poggibonsi_ritrova_spighi__ma_perde_mastronic...

Calcio. Il Rimini a Poggibonsi ritrova Spighi, ma perde Mastronicola
L'esperto difensore si è fermato per una contrattura. Out anche Zanigni. Tornano a disposizione Cardinale e Favero. Diretta della partita in esclusiva su radio Icaro (dalle 15). Le prime immagini in "Overtime della domenica", domani sera alle 19,30 su Icaro Sport (canale 211). Alle 22,30 su Icaro Sport speciale sulla partita.
RIMINI | 01 ottobre 2011
Il prepartita di Luca D'Angelo inizia da chi è a disposizione e chi no.
"Abbiamo recuperato Palazzi, che ormai è al cento per cento, e Cardinale. Non avremo a disposizione Zanigni, che mercoledì ha subito un colpo al quadricipite, e Mastronicola, che ha una contrattura. Favero è a disposizione".
Rientra dalla squalifica Spighi.

Chi giocherà al centro della difesa?
"La scelta è tra Andrea Brighi, Rosini e Zanetti".

A proposito di Andrea Brighi, è stato convocato nell'Under 20 di Lega Pro che martedì affronterà in amichevole la Nazionale del CT Prandelli.
"Andrea è un ragazzo molto serio che si applica ad ogni allenamento, ha bisogno di crescere. A volte paga il fatto di avere un cognome importante, ma è un ragazzo molto equilibrato.
La convocazione in Nazionale è una soddisfazione per lui, per la società e anche per me a livello personale".

Facendo un passo indietro, come analizza a freddo la partita di mercoledì persa (0-2) con il Casale?
"La mia lettura a freddo è uguale a quella a caldo. A volte capita di notare dei particolari in più. Questa volta ribadisco: secondo me abbiamo fatto una buona partita. Certo, abbiamo commesso qualche errore in occasione dei loro gol, ma non ho niente da rimproverare ai ragazzi. Gli stessi giocatori del Casale, del resto, hanno ammesso di essere stati messi in difficoltà".

Domani trasferta a Poggibonsi. Allo "Stefano Lotti" il Rimini non ha mai vinto, rimediando una sconfitta e quattro pareggi (tre con il punteggio di 0-0).
"Sarà importante partire bene domani, dobbiamo acquisire un po' di fiducia - è sempre D'Angelo a parlare -. Le recenti sconfitte ci pesano, loro invece hanno tanto entusiasmo per le tre vittorie di fila".

Poi una riflessione sul campionato.
"Noi secondo me ce la giochiamo con tutti. Noi ci stiamo in questo campionato e anche bene. Non penso che la squadra abbia perso fiducia per le tre sconfitte nelle ultime quattro giornate. Per assurdo, la partita di mercoledì ci ha dato la conferma che ce la possiamo giocare alla pari con tutti, dal Casale, che reputo la favorita numero uno per la promozione alle ultime in classifica".

Quale sarà lo schieramento scelto? Dopo il 4-1-4-1 sfoderato con il Casale, con il rientro di Spighi si tornerà al 4-2-3-1?
"Spighi giocherà di sicuro. Dobbiamo poi valutare le condizioni degli attaccanti e tenere in considerazione che con Zanigni fuori abbiamo solo Gerbino Polo punta centrale di ruolo".

Potremmo vedere un Rimini senza ariete, come nella gara d'esordio con la Sambonifacese?
"E' una soluzione possibile".

Gerbino Polo a che punto è?
"Un'ora di partita ce l'ha, poi è un agonista".

E Cardinale?
"E' tra i convocati. Quando lo vedrò più in forma degli altri lo farò giocare".

Il Rimini ha subito quattro gol su cinque nel primo tempo. Come lo spiega?
"Noi cerchiamo di impostare una partita d'attacco. Questo ci porta, sull'onda della passata stagione, a cercare di trovare subito il gol. Invece dobbiamo imparare che la partita è lunghissima e che si può segnare anche negli ultimi minuti. Ci stiamo lavorando.
Ho detto ai ragazzi che dobbiamo essere propositivi e guardare la classifica verso l'alto, ma non per essere presuntuosi bensì per la costruzione della squadra, che è portata ad offendere e non a subire la manovra degli avversari.
L'anno scorso avevamo l'obbligo di vincere, quest'anno quello di mantenere la categoria. Ma ribadisco, questi risultati negativi non mi faranno cambiare strategia, anche perché non credo che la squadra sia in grado di farlo".

Come sta il Rimini dal punto di vista atletico?
"Secondo me la squadra dal punto di vista atletico è pronta. Mercoledì ho visto più in difficoltà il Casale. La testimonianza più grande l'hanno data i tifosi che a fine partita non hanno contestato tra virgolette la squadra, capendo che ha dato tutto. Credo che per noi sia solo una questione di risultati".

Il Tar ha dato ragione al Real Rimini, che potrà giocare al "Romeo Neri".
"Non credo sia giusto io entri nel merito della questione, anche perché ci sono di mezzo gli avvocati. Egoisticamente parlando spero che il campo resti solo a noi, anche perché sugli esterni siamo penalizzati da eventuali condizioni pessime del terreno di gioco. Di vantaggio quest'anno rispetto alla passata stagione abbiamo la presenza in rosa di due punte forti di testa. Io spero comunque che venga dato solo a noi. Se poi verrà dato anche al Real, pazienza".
enricoutv83
00Sunday, October 2, 2011 12:29 PM
www.newsrimini.it//news/2011/settembre/28/rimini/calcio._rimini-casale_...

Calcio. Rimini-Casale 0-2
Decide la doppietta di Taddei al 35' del primo tempo e al 22' della ripresa. Alle ore 20 su Icaro Sport (canale 211) speciale sulla partita con le immagini salienti ed il dopogara.
RIMINI | 28 settembre 2011
IL TABELLINO
RIMINI: Scotti, Rosini (29' st Gasperoni), Vittori, Mastronicola (15' st Monac), Zanetti, Valeriani, Onescu, M. Brighi, Zanigni (45' pt Gerbino Polo), Baldazzi, Buonocunto. A disp.: Semprini, A. Brighi, Palazzi, Deluigi. All. D'Angelo.

CASALE: Adornato, Garrone, Naglieri, Gambadori, Gonnella, Vignati, Lillo (1' st Agnesina), Iannini, Crocetti (15' st Curcio), Taddei (40' st Ciccomascolo), Siega. A disp.: Pomat, Napoli, Peluso, Silvestri. All. Buglio.

RETI: 35' pt e 22' st Taddei.

AMMONITI: Crocetti, Garrone, Taddei, Adornato, Onescu.

LA CRONACA
Al 17' cross di Baldazzi, Valeriani di nuca, Adornato si salva in angolo. Sugli sviluppi del corner Mastronicola appoggia per Rosini, il cui diagonale si spegne a lato.
Al 33' Vittori recupera palla e la consegna a Baldazzi, la cui conclusione a giro viene levata dall'incrocio da un superlativo Adornato.
Sul corner di Buonocunto Zanigni di testa non trova il bersaglio.
Al 35' il Casale, al primo affondo, passa: Taddei salta Brighi e Zanetti e da due passi supera Scotti in uscita disperata. 0-1 all'intervallo.

Al 9' della ripresa il traversone basso di Siega attraversa tutta l'area biancorossa senza che nessun giocatore in maglia nera riesca a deviarlo verso la porta.
Al 18' Baldazzi tocca per Buonocunto, anticipato da Gonnella.
Al 22' il Rimini concede troppo spazio a Taddei, che avanza, prende la mira e con un fendente preciso dal limite supera Scotti per la seconda volta.
Al 28' sullo spiovente da destra non ci arriva Buonocunto, Gerbino Polo in spaccata sì, sfera a fondo campo.
Al 35' Gerbino Polo incorna a lato il calcio da fermo di Baldazzi.
Tre minuti dopo ancora Baldazzi su punizione imbecca Zanetti, il cui colpo di testa, centrale, viene alzato oltre la traversa da Adornato.
Un giro di lancette dopo l'asse è lo stesso: cross di Baldazzi per Zanetti, che questa volta alza la mira.
Al 44' Monac si presenta in area, il suo tentativo di mettere al centro viene vanificato dall'intervento di Naglieri. Finisce 2-0 per i piemontesi. Per il Rimini è la terza sconfitta nelle ultime quattro gare. E domenica si va a Poggibonsi.
enricoutv83
00Friday, October 7, 2011 1:25 PM
www.newsrimini.it/news/2011/ottobre/02/rimini/calcio._poggibonsi-rimini_...

Calcio. Poggibonsi-Rimini 0-1

Gol partita di Onescu al 10' della ripresa, con una caparbia azione personale. E' la prima storica vittoria dei biancorossi al "Lotti".
RIMINI | 02 ottobre 2011
IL TABELLINO
POGGIBONSI: Sportiello, Mugnaini, Bronchi, Cirina, Dierna, El Kamch, Boldrini (23' st Romanelli), Giunchi, Pera, Dal Bosco (15' st Falomi), Settembrini (37' st Moscarino). A disp.: Gori, Cutrupi, Malquori, Zane. All. Fraschetti.

RIMINI: Scotti, Gasperoni (38' st Deluigi), Palazzi (29' st Vittori), Zanetti, Rosini, Valeriani, Spighi (23' st Cardinale), M. Brighi, Gerbino Polo, Baldazzi, Onescu. A disp.: Semprini, A. Brighi, Buonocunto, Monac. All. D'Angelo.

ARBITRO: D'Angelo di Ascoli Piceno.

RETE: 10' st Onescu.

AMMONITI: Bronchi, Onescu, Moscarino, Mugnaini.

LA CRONACA
Al 10' traversone basso di Spighi, Mugnaini porge palla a Sportiello.
All'11' Pera controlla in area e appoggia per Settembrini, sul cui tiro Scotti si rifugia in angolo.
Al 18' ci prova El Kamch, Scotti è attento.
Al 31' il diagonale di Pera sibila a lato di un niente.
Al 35' l'uscita di Scotti su Settembrini lanciato a rete è provvidenziale.
Al 37' sugli sviluppi di un corner, Dierna lavora palla in area, il suo cross deviato da Brighi attraversa tutto lo specchio della porta biancorossa.
Al 39' Gerbino Polo mette al centro, Baldazzi viene spostato, Spighi arriva in corsa e calcia, colpendo la schiena di un avversario. Solo angolo.
Sugli sviluppi del quale il colpo di testa di Zanetti finisce a lato.
Al 41' la battuta di Settembrini sfila a lato di poco.
Al 43' Dal Bosco da fuori area chiama alla parata non difficile l'estremo dei romagnoli.
Al 44' Spighi per la torsione di Gerbino Polo, Sportiello para.
Subito prima dell'intervallo il diagonale di Mugnaini termina a lato.
Si va all'intervallo sullo 0-0.

Al 3' della ripresa l'ennesimo tentativo di Settembini va lontano dal bersaglio.
Al 5' Valeriani stoppa e calcia, sfera a lato.
Al 10' il Rimini passa con Onescu, autore di un'azione caparbia. Il primo tentativo di sfondamento centrale è stoppato, il secondo è vincente. 1-0 per i biancorossi.
I ragazzi di D'Angelo legittimano il vantaggio con due tiri in un minuto: dopo un buon lavoro di Baldazzi Valeriani impegna Sportiello.
Il portiere giallorosso dice no, una manciata di secondi dopo, a Spighi, che ci prova dal limite.
Al 14' cross di Pera per l'incornata di Dal Bosco, angolo.
Al 20' Baldazzi calcia oltre la traversa.
Al 25' Pera controlla bene, ma la sua conclusione di sinistro è alta.
Al 37' cross di Bronchi, Pera si coordina, Brighi gli soffia il pallone sul più bello.
Al 48' contropiede del Rimini: Baldazzi per Onescu, che calcia a lato.
Finisce 1-0 per i biancorossi, che per la prima volta nella loro storia violano il "Lotti" di Poggibonsi.
ZakkTV
00Tuesday, October 11, 2011 10:01 PM
da www.tuttolegapro.com


RISULTATI E CLASSIFICHE

2^ Divisione, il Rimini torna alla vittoria casalinga nel posticipo
Rimini-Alessandria 1-0

10.10.2011 23:00 di Fabrizio Pozzi articolo letto 427 volte

Posticipo della settima giornata del campionato di 2^ Divisione, girone A, carico di significati allo stadio Romeo Neri, dove si confrontano due squadre dal nobile passato, ma dalla classifica deficitaria, come Rimini ed Alessandria. Il tecnico dei riminesi D’Angelo, che deve fare a meno di Zanigni e Onescu, sceglie il modulo 4-2-3-1, mentre il neo-allenatore alessandrino Sonzogni è costretto a rinunciare a Barbagli e Fanucchi e opta per il 4-4-2. Classica la divisa delle due squadre, a scacchi biancorossi quella dei padroni di casa e grigia con calzoncini neri quella degli ospiti.
In apertura di gara gli ospiti conquistano campo con fraseggi organizzati e la sfida riserva la prima emozione all’8’ quando una conclusione di Cunez, imbeccato da Martini, costringe Scotti ad una difficile respinta.La partita si accende e, due minuti dopo, si fa vedere il Rimini con una profonda incursione di Spighi nel cuore dell’area avversaria sulla quale Ciancio libera in affanno, anticipando Valeriani davanti alla propria porta. Al 17’ è ancora Spighi che sfrutta al meglio un cambio di gioco di Marco Brighi, sfugge al controllo di Procida e si trova a tu per tu con Servili che lo affronta in uscita bassa. L’attaccante cade nel contrasto e reclama il rigore ma il direttore di gara lascia proseguire tra le veementi proteste dei padroni di casa. L’Alessandria risponde immediatamente con un pregevole uno-due tra Martini e Degano con quest’ultimo che calcia di sinistro da posizione defilata senza sorprendere l’attento Scotti. Nella fase centrale del primo tempo gli ospiti mantengono il controllo delle operazioni e tentano di rendersi ancora pericolosi, in particolare con Artico che arretra la sua posizione e, al 27’, smarca Cuneaz il quale non approfitta della ghiotta occasione. Al 42’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato Baldazzi, una furibonda mischia dalle parti di Servili è senza esito e, così, la prima frazione termina a reti inviolate e senza recupero.
La ripresa comincia con gli stessi ventidue in campo e, in apertura, il Rimini prova a stringere i tempi aumentantando l’intensità. D’Angelo scambia le posizioni di Baldazzi e Valeriani il quale, al 48,’ tenta fortuna dalla distanza senza impensierire Servili. Il gioco è spezzettato ed impreciso ma da una improvvisa folata di Baldazzi sulla sinistra scaturisce un cross per Gerbino Polo posizionato in piena area. Cammaroto scivola ed ostacola l’attaccante che cade, questa volta l’arbitro La Penna non ha dubbi, decreta il rigore ed ammonisce il difensore.Questa volta sono gli ospiti a protestare, ma è il 58’ quando Marco Brighi, incaricato di calciare il penalty, spiazza Servili e porta in vantaggio il Rimini. Passano due minuti e Artico, dopo un’azione personale di Martini, suona la carica per i grigi, ma la sua potente conclusione deviata da un difensore, termina a fil di palo. Al 69’ i padroni di casa hanno una buona opportunità ancora con Marco Brighi il quale opera un doppio dribling al limite dell’area avversaria e conclude con un insidioso sinistro che Servili respinge come può. Gli allenatori intervengono modificando gli assetti, ma il Rimini controlla senza troppi affanni, anche perché i grigi sembrano a corto di idee e di fiato. Nel finale di gara Gerbino Polo si merita il giallo per una simulazione in area. Il Rimini ci prova ancora, da distanza siderale, con il nuovo entrato Favero, ma la palla sfila a lato. Tra gli ospiti l’ultimo ad arrendersi è Martini, riminese di nascita, ma il suo sinistro, al 90’, non crea problemi a Scotti. Durante i quattro minuti di recupero non accade più nulla, nonostante il generoso quanto poco lucido tentativo di rimonta degli ospiti.
Al fischio finale i biancorossi si ritrovano, con 12 punti, a ridosso della zona play-off e possono esultare per essere tornati alla vittoria davanti al pubblico amico, mentre per l’Alessandria prosegue la crisi di risultati (un punto nelle ultime cinque gare) che neppure l’arrivo del nuovo tecnico Sonzogni ha interrotto.

Rimini-Alessandria 1-0

Rimini (4-2-3-1): Scotti; Gasperoni, Rosini (64’ A. Brighi), Zanetti, Palazzi; M. Brighi (88’ Favero), Cardinale; Spighi (71’ Buonocunto), Baldazzi, Valeriani; Gerbino Polo. A disposizione: Semprini, Mastronicola, Monac,Vittori. Allenatore Luca D’Angelo.
Alessandria (4-4-2): Servili; Ciancio, Viviani, Cammaroto, Procida; Cuneaz (69’ Menassi), Segarelli (77’ Motta), Roselli, Degano (68’ Pandiani); Artico, Martini. A disposizione: Bucuroiu, Ghinassi, Daino, Negrini. Allenatore Giuliano Sonzogni.

Marcatore: al 58’ M. Brighi su rigore

Arbitro: La Penna di Roma 1 (Tozzi – Ernetti)

Note: serata fresca, terreno in buone condizioni; ammoniti Zanetti, Gerbino Polo, Gasperoni, Cammaroto e Segarelli; calci d’angolo 4-4; recupero 0’+4’.

ALTRE NEWS

Rimini, D'Angelo: "Ci siamo sbloccati. Ora pensiamo al Bellaria"


10.10.2011 23:30 di Marco Amedeo Mazzoleni articolo letto 166 volte

© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Il Rimini è tornato al successo fra le "mura di casa", dopo le sconfitte nel derby di Romagna con il Santarcangelo e con il temibile Casale. Il trainer dei biancorossi, Luca D'Angelo, è soddifatto della prova dei suoi uomini e ai microfoni di RaiSport ha dato la sua opinione sulla gara contro l'Alessandria: "E' stato un primo tempo equilibrato, nel secondo siamo usciti bene. Siamo stati bravi dal punto di vista tattico, dato che loro ci erano superiori tecnicamente. Il rigore del prmo tempo mi è sembrato netto, ma anche quello che ci è stato concesso nella seconda frazione. Comunque, ci siamo sbloccati in casa e da domani pensiamo già al Bellaria che ci attende domenica prossima".


ZakkTV
00Tuesday, October 18, 2011 1:18 PM
www.newsrimini.it/news/2011/ottobre/16/rimini/calcio._rimini-bellaria_...

Calcio. Rimini-Bellaria 2-1

Il derby lo vince il Rimini, grazie alle reti di Baldazzi al 22', con la complicità di Venturi, e di Marco Brighi su rigore al 37'. Nella ripresa Fioretti accorcia le distanze al 39', ma è troppo tardi.
RIMINI | 16 ottobre 2011

IL TABELLINO
RIMINI: Scotti, Gasperoni, Palazzi, Zanetti, A. Brighi, Valeriani, Spighi (15' st Buonocunto), M. Brighi, Gerbino Polo (45' st Zanigni), Baldazzi (31' st Cardinale), Onescu. A disp.: Semprini, Mastronicola, Vittori, Favero. All. D'Angelo.

BELLARIA: Venturi, Severi (31' st Luppi), Sonzogni, Forte, Bamonte, Fantini, Mariani (34' st Alberani), Briglia (1' st Fioretti), De Cenco, Turchetta, Rolandone. A disp.: Renna, Martinelli, Morena, De Luca. All. Campedelli.

ARBITRO: Sacci di Macerata.

RETI: 22' pt Baldazzi, 37' pt M. Brighi (rig.), 39' st Fioretti.

AMMONITI: Sonzogni, Scotti.

LA CRONACA
Una meta per parte in avvio di match. Al 2' ci provano prima Broglia, poi, dall'altra parte del campo, Spighi. In entrambe le occasioni sfera ben oltre la traversa.
Al 10' il traversone di Gasperoni coglie la parte superiore della traversa.
Al 13' cross tagliato di Rolandone per De Cenco, che si allunga ma non arriva sul pallone, Scotti può così intercettarlo.
Al 16' sugli sviluppi di un corner di Baldazzi, Gasperoni dal limite dell'area calcia alto.
Al 17' il cross insidioso di Spighi viene messo in angolo da Fantini.
Al 20' Baldazzi guadagna la linea di fondo e mette in mezzo, Onescu colpisce di testa, pallone tra le braccia di Venturi.
Al 22' il Rimini passa in vantaggio, grazie ad un errore di Venturi, che prima para poi si lascia sfuggire il tiro di Baldazzi.
Al 26' la punizione di Sonzogni è fuori bersaglio.
Al 37' l'arbitro assegna un rigore ai biancorossi per fallo di Fantini su Baldazzi, che gli aveva rubato il tempo dopo uno stop in area.
Dal dischetto Marco Brighi spiazza l'estremo ospite: palo e gol. 2-0 e secondo centro di fila dagli undici metri per il capitano biancorosso, tra l'altro ex Bellaria.

Al 3' della ripresa calcio piazzato di Sonzogni, ponte di Fantini per De Cenco, che da ottima posizione spara fuori.
Al 13' cross di Sonzogni per l'incornata di Fioretti, Sfera a lato.
Al quarto d'ora la pennellata da fermo di Baldazzi è troppo alta per Palazzi e Zanetti.
Al 35' la punizione di Sonzogni, deviata dalla barriera lascia di sasso Scotti, ma la sfera è a fondo campo.
Al 39' il Bellaria accorcia le distanze: angolo di Turchetta e tocco di testa di Fioretti. Ma è troppo tardi per riaprire realmente i giochi.
Finisce 2-1 per il Rimini, alla terza vittoria di fila. Si ferma invece a tre la striscia positiva dei biancazzurri a cui i derby non portano bene (un solo punto tra San Marino, Santarcangelo e Rimini).






enricoutv83
00Wednesday, October 19, 2011 8:03 PM
www.newsrimini.it/news/2011/ottobre/18/rimini/calcio._sfuma_l_accordo_tra_il_rimini_e_maurizio_na...

Calcio. Sfuma l'accordo tra il Rimini e Maurizio Nassi

Il mercato del Rimini è da ritenersi chiuso fino a gennaio. Lo ha deciso il Cda della società biancorossa riunitosi ieri pomeriggio.
RIMINI | 18 ottobre 2011
Il mercato del Rimini è da ritenersi chiuso fino a gennaio. Lo ha deciso il Cda della società biancorossa riunitosi ieri pomeriggio.

Come anticipato ieri sera a “Calcio.Basket”, quindi, l'attaccante Maurizio Nassi, non vestirà, almeno per il momento, la maglia a scacchi. Abbiamo raggiunto al telefono il direttore generale del Rimini, Giovanni Sama.
ZakkTV
00Thursday, October 27, 2011 5:24 PM
www.newsrimini.it/news/2011/ottobre/23/rimini/calcio._savona-rimini_...

Calcio. Savona-Rimini 1-1

Alla rete di Garin al 43' del primo tempo risponde, dalla stessa zolla, Zanetti al 21' della ripresa. Le immagini in "Overtime della domenica", dalle 19,30 su Icaro Sport (canale 211).

RIMINI | 23 ottobre 2011
IL TABELLINO
SAVONA: Maragna, Praino, Marconi, Belotti, Antonelli, Bottiglieri (29' st Mezgour), Giorgione (35' st Terzoni), Cazzamalli, Rossi, Buglio, Garin (39' st Mazzotti). A disp.: Giorelli Risso, Vinatzer, Pellini, Parodi. All. Corda.

RIMINI: Scotti, Gasperoni, Palazzi, Zanetti, A. Brighi, Valeriani, Onescu (10' st Spighi), Cardinale, Gerbino Polo (41' st Zanigni), Baldazzi (25' st M. Brighi), Buonocunto. A disp.: Semprini, Deluigi, Vittori, Favero. All. D'Angelo.

ARBITRO: Adducci di Paola.

RETE: Al 43' pt Garin, 21' st Zanetti.

AMMONITI: Buonocunto, Rossi, Valeriani, A. Brighi, Baldazzi, Antonelli, Marconi, Mezgour.

NOTE: prima del calcio d'inizio osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Marco Simoncelli, scomparso questa mattina in Malesia. Al 49' st allontanato dal campo il viceallenatore dei liguri, Mattu, per proteste.

LA CRONACA
All'8' Bottiglieri scodella per Rossi, Scotti si ritrova il pallone tra le mani.
Al 12' corner di Bottiglieri, il colpo di testa di Marconi è fuori bersaglio.
Al quarto d'ora calcio da fermo da posizione defilata di Bottiglieri, Scotti ci deve mettere la mano.
Al 16' traversone di Buonocunto, la sfera rimbalza in area, ma Baldazzi viene anticipato.
Al 20' la punizione di Buglio è a lato.
Al 33' corner di Baldazzi per l'incornata di Onescu, nulla di fatto.
Al 41' contatto in area tra Rossi e Gasperoni, l'arbitro mostra il giallo per simulazione all'attaccante biancoblù.
Al 43' il Savona si porta in vantaggio: Garin si libera in area della guardia di Zanetti e supera in diagonale Scotti. Si va all'intervallo con i liguri avanti 1-0.

All'8' della ripresa la punizione di Buglio viene deviata in angolo dal portiere biancorosso.
Che un minuto dopo si deve ripetere, questa volta di piede, sulla conclusione da pochi passi di Garin, dopo una combinazione in area.
Al 17' Bottiglieri prova l'azione di sfondamento, poi ci prova Garin, il cui traversone basso non trova maglie biancoblù pronte alla deviazione in rete.
Al 21' il Rimini pareggia, al termine di un'azione in cui i biancorossi hanno svirgolato un paio di conclusioni. Alla fine il pallone arriva a Zanetti, che trafigge Maragna. 1-1.
I biancorossi vanno vicini al 2-1 un minuto dopo, ma l'incornata di Gerbino Polo su imbeccata di Baldazzi è fuori.
Alla mezzora combinano i due neoentrati liguri: Mezgour per Terzoni, che colpisce male la sfera.
Al 43' Bellotti rimedia sul traversone insidioso di Buonocunto. Finisce 1-1.
E' il primo pareggio stagionale per i biancorossi.




Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:49 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com