Forza Treviso Forza Treviso: il forum non ufficiale del Treviso Fbc!!! Treviso calcio e dintorni

L'Italia di Prandelli - qualificazioni a Brasile 2014

  • Posts
  • OFFLINE
    enricoutv83
    Post: 55,310
    Registered in: 4/5/2004
    Location: TREVISO
    Age: 37
    Gender: Male
    Admin
    00 8/14/2012 8:28 PM
    www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-08-14/prandelli-vara-giovine-italia-084110.shtml?uuid=...

    Notizie > Sport
    Prandelli vara la Giovine Italia. Per l'amichevole contro l'Inghilterra convocati in azzurro 12 esordienti




    «Voglio un impatto forte, voglio una squadra che sappia stare al passo con i tempi. Grazie all'Europeo abbiamo più credibilità tra la gente. Dobbiamo regalare emozioni». Cesare Prandelli, ct della Nazionale che nel prossimo biennio si giocherà l'accesso ai Mondiali brasiliani del 2014, ha le idee chiare. In occasione dell'amichevole azzurra di Ferragosto contro l'Inghilterra (diretta tv ore 21 su Rai1), che si giocherà a Berna, in Svizzera - perché va bene che l'estate sta finendo ma sfidare il caldo torrido non è mai una buona cosa – il selezionatore di Orzinuovi vuole regalare emozioni. Agli spettatori, certo, ma anche ai suoi giocatori, alcuni dei quali hanno avuto qualche difficoltà a farsi riconoscere al cancello d'ingresso di Coverciano.
    La formazione annunciata dal Ct
    Sirigu, Abate, Ogbonna, Astori, Balzaretti (in dubbio fino a domani mattina, pronto al suo posto Peluso), De Rossi, Nocerino, Aquilani, Diamanti, Destro, El Shaarawy.

    Ad agosto vale tutto, si dirà. Per una ragione o per l'altra, Prandelli ha convocato alcuni dei più credibili protagonisti della Giovine Italia, tanto entusiasmo, tanta classe e un'esperienza di calcio internazionale ridotta ai minimi termini per questioni anagrafiche. Dopo il secondo posto conquistato con l'orgoglio e con i denti agli Europei di Polonia e Ucraina, è ora di guardare avanti, ha fatto intendere il cittì. Per provare e sperimentare soluzioni diverse. Per cominciare a far respirare l'azzurro di alta quota a giovani fuoriclasse in cerca d'autore.
    E allora, via all'Italia 2. Un carico di colori e di novità che per certi versi ben rappresenta la rosa che avrebbe potuto partecipare alle Olimpiadi di Londra se soltanto l'Under 21 di Casiraghi fosse riuscita a qualificarsi. Dodici sono i giocatori che non hanno mai messo piede in campo con la maglia della Nazionale maggiore, eccoli: Consigli, Peluso, Schelotto e Gabbiadini (Atalanta), Perin (Pescara), Acerbi, De Sciglio ed El Sharaawy (Milan), Verratti (Paris Saint Germain), Poli (Sampdoria), Fabbrini (Udinese), e Destro (Roma). E sei sono coloro che sì, l'azzurro di Prandelli l'hanno già indossato, ma giusto quanto basta per sapere di cosa si tratta. Stiamo parlando di Sirigu (Paris Saint Germain), Astori (Cagliari), Ogbonna (Torino), Abate (Milan), Gastaldello (Sampdoria), e Diamanti (Bologna). Insomma, 18 neofiti o quasi. Doveva essere la gara degli esperimenti e così sarà, senza alcun dubbio.
    Anche perché, tra i "grandi", De Rossi a parte, l'unico vero titolare della vecchia guardia, ci sono soltanto Nocerino, Balzaretti e Aquilani, che torna in Nazionale a quasi un anno di distanza dall'amichevole in terra di Polonia. Sperava nella convocazione per gli Europei, ma Prandelli ha fatto scelte diverse. Lui però in Brasile potrebbe esserci, al contrario di alcuni colleghi che sono destinati a guardare le prossime gare dell'Italia alla tv.
    Dei 14 giocatori scesi in campo contro la Spagna nella finale di Kiev del 1° luglio scorso, ne risultano infatti iscritti al nuovo corso azzurro appena 3: Abate, De Rossi e Balzaretti. E se per i soliti noti Buffon, Chiellini, Bonucci, Barzagli, Pirlo e Marchisio, di fatto l'ossatura di lingua italiana della Juventus, non sembrano esserci problemi per il mondiale carioca, nel senso che potrebbero e dovrebbero far parte della spedizione pure se con qualche anno in più sulle spalle (Buffon avrà 36 anni, Pirlo 35), non si può dire lo stesso per gli altri.
    Detto che Montolivo pare ormai aver convinto Prandelli, così come Balotelli, che prima o poi la smetterà di inventarsi la qualsiasi per far cadere nell'imbarazzo se stesso e le persone che gli sono vicino (a Berna non ci sarà per gli effetti di una congiuntivite), più complicato è il discorso che riguarda Cassano. Il nuovo avanza e lui corre il rischio di rimanere indietro, soffocato da un ruolo, quello di genio della lampada alle prese con un pallone, che comincia a stargli stretto e che purtroppo non sembra appartenergli più come un tempo. Fabbrini, Destro, Gabbiadini, El Shaarawy, la nuova Italia comincia da loro. Senza contare la coppia gol del Pescara di Zeman, Insigne e Immobile, che presto o tardi faranno il salto nella Nazionale dei big. Insomma, Cassano rischia grosso di non esserci in Brasile. E poco importa se ieri sera l'ex gioiello di Bari vecchia abbia tuonato forte sul sito del Milan: «Voglio continuare con la maglia azzurra almeno fino al Mondiale 2014». Il tempo passa per tutti, anche per i campioni, anche per i giocatori che sono stati grandi e che oggi lo sono un po' meno. A proposito, per Di Natale e Thiago Motta le possibilità di un ritorno nella squadra di Prandelli sono prossime allo zero.


  • OFFLINE
    enricoutv83
    Post: 55,310
    Registered in: 4/5/2004
    Location: TREVISO
    Age: 37
    Gender: Male
    Admin
    00 8/15/2012 11:38 PM
    Sconfitta in amichevole contro l'Inghilterra per 2-1.
    Considerato che in campo c'erano 12 esordienti, buona Italia: il gioco non ha risentito dell'assenza di Pirlo, anche se abbiamo preso il primo gol in maniera abbastanza evitabile, mentre nel secondo (gran gol di Defoe) non siamo rientrati bene in difesa dopo aver sprecato una buona opportunità in attacco.
    Mi sono piaciuti molto Destro e Verratti, secondo me hanno ottime potenzialità anche Ogbonna, El Sharawii (o come casso se scriveo) e Fabbrini.
    Ora si inizia a fare sul serio, il 7 settembre ci tocca la Bulgaria a Sofia per le qualificazioni.


  • OFFLINE
    enricoutv83
    Post: 55,310
    Registered in: 4/5/2004
    Location: TREVISO
    Age: 37
    Gender: Male
    Admin
    00 9/4/2012 12:44 PM
    Ecco i convocati per le prime 2 partite di qualificazione a Brasile 2014, venerdì 7 ore 20.45 a Sofia contro la Bulgaria, martedì 11 a Modena contro Malta.

    Questo l’elenco dei convocati: Portieri: Buffon (Juventus), De Sanctis (Napoli), Sirigu (Paris St. Germain), Viviano (Fiorentina); Difensori: Astori (Cagliari), Balzaretti (Roma), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Cassani (Fiorentina), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino); Centrocampisti: De Rossi (Roma), Diamanti (Bologna), Giaccherini (Juventus), Marchisio (Juventus), Nocerino (Milan), Pirlo (Juventus), Poli (Sampdoria), Verratti (Paris St.
    Germain); Attaccanti: Borini (Liverpool), Destro (Roma), Giovinco (Juventus), Insigne (Napoli), Osvaldo (Roma), Pazzini (Milan).